Jump to content
Beyond

Pizza e pizzerie

Recommended Posts

io ci sono andato prima di natale a pranzo.

la pizza è buona, anche se conosco pizzerie in brianza dove la fanno migliore. locale in se carino ma rumoroso.

servizio pessimo, camerieri incapaci di portare più di due pizze in contemporanea, e a me stava arrivando la pizza addosso, senza calcolare i camerieri non parlano nessuna lingua straniera, quindi se avete amici/colleghi stranieri non parlano l'italiano dovete fare da traduttori sia del menù, ed eventuali indicazioni ai camerieri. capisco se sei alla trattoria da pino a bucinasco, ma se lavori in piazza del duomo a milano dove 3/4 delle persone a pranzo sono straniere almeno l'inglese deve essere fluente

 

i prezzi sono altissimi 7 euro per una margherita ad arrivare a 10 euro per le pizze più strane. niente se si calcola la posizione, ma praticamente è il doppio dei prezzi si ha al di fuori del centro di milano.

 

i dolci sono tutti a livello industriale. bibite/birre sono quelle classiche

 

c'è una buona lista vini ma mangiando la pizza non l'abbiamo provati.

 

nel menù ci sono anche gli antipasti ma non saprei la loro qualità visto non li ho presi.

 

sconsigliato a mezzogiorno nonostante la prenotazione abbiamo aspettato 30 minuti per il tavolo. e per 6 pizze abbiamo aspettato oltre un ora. praticamente ci siamo giocati l'intera pausa pranzo.

 

per la cronaca per una margherita una coca colla (lattina) e coperto (2 euro per un foglio di carta). ho speso 12 euro.

 

non so come è il locale a napoli, ma a mio avviso a napoli la miglior pizza rimane in una traversa di piazza plebiscito dove c'èra la targa prima pizzeria di napoli. era nella via a destra abbastanza stretta lasciandoti il palazzo reale e l'intera piazza alle spalle (almeno era in quella location nel 1997), locale era piccolissimo noi eravamo in 60 (gita scolastica) l'abbiamo riempito tutto. quella pizza era nettamente superiore di sorbillo milanese.

 

Edited by ducati999

Share this post


Link to post
Share on other sites

quella che dici è brandi, ma è scaduto e nessuno la considera più un'ottima pizza.

 

sorbillo a napoli è tutta un'altra cosa, tra le migliori pizze, pare proprio che a milano abbia fatto un'operazione più di facciata per guadagnare che di qualità.

Share this post


Link to post
Share on other sites

A quanto pare, si conferma quello che sto leggendo in giro. Sempre più fiero di aver abolito Sorbillo dalla mia lista :yes:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Potrei provare uno dei giorni del terzo trimestre dell'Uni, dato che avrò un buco nelle ore centrali. E' anche vicino a dove sono io, sono meno di dieci minuti a piedi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Stare a sindacare per 2 euro in più ? L'unica cosa che conta è se è buona

 

Ma anche no. La pizza è un alimento popolare, adatta anche ad un pranzo al volo durante il lavoro. Tu per caso spenderesti ogni giorni 6 euro per il pranzo? Suppongo di no. Però 3.50 penso proprio che li spenderesti, o no?

 

 

Sto rileggendo a ritroso questo topic, interessante.

Qui a Vicenza si mangiano ottime pizze, prevalentemente in pizzerie napoletane ma non solo.

Prezzi popolari, margherita dai 3,50 ai 6 euri a seconda del posto.

 

Riguardo alla frase in grassetto comunque, ragaSSi, ve lo dico: vivere costa.

Se torno a casa a pranzo e mi cucino qualcosa di diverso da una pasta con il tonno li spendo anche a casa a farmene 6 euro e piu.

Finchè ne trovi fatto e paga il babbo uno non se ne rende conto, ma vivere costa parecchio.

Vivere eh, per sopravvivere basta "quasi" poco.

Ricordo una cenetta che mettemmo insieme io e la mia morosa qualche anno fa: siamo andati in pescheria, abbiamo preso 8 capesante, un sacchetto di vongole, un pò di cozze, un sacchettino di mazzancolle per farci l'antipastino in salsa rosa ed una manciata di gamberoni.

65 euro solo in pescheria, senza vino, acqua, salse, pasta, olio e spezie varie per gratinature &co.

Spignattando per ore, lavandoci i piatti, gas, detersivi, tutto.

Alla fine se fai due conti siamo arrivati vicino al centello in due, lavorando come schiavi e lavando l'impossibile dopo.

Vivere costa, se non mangi pasta al basilico e dormi al freddo.

;)

Edited by effe

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

Sto rileggendo a ritroso questo topic, interessante.

Qui a Vicenza si mangiano ottime pizze, prevalentemente in pizzerie napoletane ma non solo.

Prezzi popolari, margherita dai 3,50 ai 6 euri a seconda del posto.

 

Riguardo alla frase in grassetto comunque, ragaSSi, ve lo dico: vivere costa.

Se torno a casa a pranzo e mi cucino qualcosa di diverso da una pasta con il tonno li spendo anche a casa a farmene 6 euro e piu.

Finchè ne trovi fatto e paga il babbo uno non se ne rende conto, ma vivere costa parecchio.

Vivere eh, per sopravvivere basta "quasi" poco.

Ricordo una cenetta che mettemmo insieme io e la mia morosa qualche anno fa: siamo andati in pescheria, abbiamo preso 8 capesante, un sacchetto di vongole, un pò di cozze, un sacchettino di mazzancolle per farci l'antipastino in salsa rosa ed una manciata di gamberoni.

65 euro solo in pescheria, senza vino, acqua, salse, pasta, olio e spezie varie per gratinature &co.

Spignattando per ore, lavandoci i piatti, gas, detersivi, tutto.

Alla fine se fai due conti siamo arrivati vicino al centello in due, lavorando come schiavi e lavando l'impossibile dopo.

Vivere costa, se non mangi pasta al basilico e dormi al freddo.

;)

 

 

E vabbè, avete mangiato il pesce che è una delle cose che costa di più. Se aveste fatto una cena a base di carne, vi sarebbe costata un decimo di quello. Prova a mangiare quella stessa roba in un ristorante, poi mi fai sapere quanto ti viene a fare...

Io vivo da solo e spesso cucino a casa e di certo non sono il tipo che cucina tanto per cucinare. Ovviamente è molto raro che io mi prepari un pranzo completo (antipasto, primo, secondo, contorno, frutta, caffè), ma magari mi limito ad un primo o un secondo ed un contorno. Quello che spendo per un lauto pasto a casa, non è minimamente comparabile a quello che spenderei mangiando fuori, anche a Napoli...

 

non so come è a napoli, ma se non migliora nel servizio e nella puntualità a milano dura ben poco

 

Non saprei com'è impostato a Milano (per questo chiedevo) ma a Napoli il servizio è quello "da centro storico". In sostanza vai là per la pizza, non per essere vezzeggiato dai camerieri.

Edited by Ferrarista

Share this post


Link to post
Share on other sites

in realtà con 100/120 carte in due andavamo al ristorante a mangiare il pesce, e parlo di mangiarlo al top, cicchetteria veneziana, tagliolini con l'astice eccetera,

Infatti da quella volta pesce solo al ristorante.

Se avessimo fatto carne non avremmo speso un decimo, filetto e tagliata costano dai 16 ai 25 al chilo, e 8 etti in due li mangi, un sugo d'anitra fatto bene per due con la pasta all'uovo sono altri 10 carte abbondanti.

Non parliamo poi delle nostre specialità venete, tipo rosto de osei e polenta onta. Ci lasci un rene, oltre a lavorare 8 ore.

Noi in due per la spesa mensile siamo sui 500 carte, e dobbiamo farcene, lavare i piatti e pagare detersivi, gas, acqua e quant'altro. fai due conti.

Ripeto, vivere, non sopravvivere, costa

Share this post


Link to post
Share on other sites

filetto.

Io la roba buona a pochi soldi non l'ho mai vista :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

tornando alla pizza, il prezzo della margherita qui a napoli è 3,5-4 euro, a meno di locali particolari (lungomare, nuove pizzerie ricercate)

Share this post


Link to post
Share on other sites

be come a milano al di fuori del centro. difficilmente la margherita supera i 4.50 euro costa in quasi tutti i posti tra i 3,50 e i 4 euro.

 

ma 7 euro solo perchè sei un pizzaiolo famoso, poi non la fa lui la pizza ma un suo dipendente sempre di napoli. è un esagerazione. la margherita con la bufala, 10 euro. ma mi deve portare il bufalo e farla sul momento per farmi credere non è la bufala prende al esselunga in via mac mahon.

Share this post


Link to post
Share on other sites

poi non la fa lui la pizza ma un suo dipendente sempre di napoli.

 

è uno dei motivi per cui non vado più da lui a Napoli. Vuole fare l'imprenditore e così non può essere presente in nessuno dei suoi punti vendita in modo costante.

Share this post


Link to post
Share on other sites

dicono a milano ci sia il martedi mercoledi e giovedi gli altri giorni a napoli, poi non so se è vero o no. io so solo il mito delle 400 pizze giornaliere a milano non lo fa. c'è un contatore ma credo sia più una cosa scenica visto io a mezzogiorno avevo lo scontrino 300, una ventina di persone fuori, dubito fortemente si tiene solo 80 pizze per la sera. ribadisco a napoli non ci sono stato quindi non so se è vera o no, a milano non lo è di certo.

Edited by ducati999

Share this post


Link to post
Share on other sites

dicono a milano ci sia il martedi mercoledi e giovedi gli altri giorni a napoli, poi non so se è vero o no. io so solo il mito delle 400 pizze giornaliere a milano non lo fa. c'è un contatore ma credo sia più una cosa scenica visto io a mezzogiorno avevo lo scontrino 300, una ventina di persone fuori, dubito fortemente si tiene solo 80 pizze per la sera. ribadisco a napoli non ci sono stato quindi non so se è vera o no, a milano non lo è di certo.

 

Tra l'altro ormai a Napoli ha 4 locali: 2 pizzerie e 2 friggitorie. Praticamente nel locale storico non c'è quasi mai.

Share this post


Link to post
Share on other sites

dove fanno solo fritti (pizza fritta, arancini, crocchè, paste cresciute, fiori di zucca ecc)

Share this post


Link to post
Share on other sites

×