Vai al contenuto
Beyond

Pizza e pizzerie

Messaggi raccomandati

Che sciupafemmine il Past, con quello sguardo ammaliante :zizi: Bella pizza, quel fior di latte respirava ancora.

 

Vero, l'ho sentito muggire. Comunque è mozzarella. B ha voluto fare il rebel e prendere la margherita con mozzarella di bufala.

 

che pizzeria è?

 

cmq non sapevo si usasse mettere il pomodoro anche sopra il calzone oltre che dentro

 

L'ha scritto B, è la pizzeria Di Napoli nel quartiere Fuorigrotta (dove si trova il S. Paolo). In genere nel calzone al forno si mette il pomodoro sopra, mentre nel calzone fritto si mette all'interno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ieri sono stato anche io nella Pizzeria Salvo di cui ha parlato ferrarista un paio di pagine fa. Si trova a San Giorgio a Cremano, un comune limitrofo a napoli.

qui il sito http://www.salvopizzaioli.it/

Il locale è appena stato rinnovato, è molto ampio e accogliente, impostato come le tipiche pizzerie della zona.

2G3V63511.jpg

sala-pizzeria-Salvo-nuova-640x426.jpg

 

I fratelli Salvo hanno cercato di dare un tocco speciale a questa pizzeria, che si pone come luogo di qualità e più ricercato degli altri, cosa che si nota un po' in tutti gli aspetti, in particolare negli ingredienti utilizzati di ottimo livello.

La frittura offerta è la tipica napoletana, crocchè, arancino, frittatina, oltre a un misto vario composto di zeppole, semola, melanzane fritte. Ho assaggiato i primi tre, sono rimasto molto soddisfatto dell'arancino, veramente al top, ma anche la frittatina meritava.

drFZCJO.jpg

 

 

Le pizze offerte sono in numero adeguato, ma non ci si trova di fronte proprio il tipico menu delle pizzerie locali. Come potete controllare nella pagina del sito del menu, ci sono diverse scelte specifiche di "buona cucina", con l'uso di ingredienti di alta qualità, tutti indicati. questo significa che non è possibile ordinare qualunque tipo di pizza, per esempio una normale diavola, anche se la maggior parte sono presenti, anche la fritta.

Abbiamo preso una margherita e una margherita del vesuvio, ecco come sono descritte sul menu:

 

Margherita: pomodori pelati San Marzano DOP Danicoop, fiordilatte del caseificio Golino&Bellopede, olio extravergine d'oliva monocultivar Ravece Zahir dell'azienda agricola San Comaio, basilico

QfPpHZ2.jpg

 

Margherita del Vesuvio: bianca con conserva di pomodorini del piennolo del Vesuvio DOP di Casa Barone, mozzarella di bufala campana DOP del caseificio Golino&Bellopede, olio extravergine d'oliva del Vesuvio di Villa Dora, basilico

AWP0g1u.jpg

 

 

Le pizze sono davvero ottime e gli ingredienti di qualità si sentono tutti. Molto buono l'olio utilizzato che si avverte di più rispetto al solito. Unico aspetto che ritengo non completamente top è la consistenza della pasta, un pelino gommosa. Ma si parla di pizza di livello eccellente.

Altro aspetto di ricercatezza è la "collaborazione" con 3 dei più noti chef italiani, con la proposta di tre pizze create da Cannavacciuolo, di Costanzo ed Esposito.

http://www.salvopizzaioli.it/wp-content/uploads/2013/05/NUOVO-MENU-WEB-06.jpg

 

Per quanto riguarda il bere, qui ci si assesta proprio su livelli top. Questa pizzeria punta sulle birre serie, e non servono alcuna birra industriale ma solo artigianali italiane dei più noti birrifici campani e italiani. Alla spina hanno una certa Federica, prodotta dal famosissimo birrificio Birra del Borgo in esclusiva per loro. L'ho assaggiata, è buona per la pizza, bionda e dissetante, con sapori di agrumi e leggermente amara. Oltre a questa sempre alla spina offre 3 scelte, ho assaggiato la B.I Weizen del Birrificio Italiano, altro nome altisonante del panorama brassicolo italiano, l'ho apprezzata. In bottiglia, sia da 33 che da 75cl, offre poi molti altri nomi con una gran varietà di tipologie. Avrei gradito solo un altro paio di birre più da "pizza", cioè pils o weizen.

http://www.salvopizzaioli.it/wp-content/uploads/2013/05/Birre-artigianali1.jpg

E' poi presente una carta dei vini davvero ampia e soddisfacente per chi volesse assaggiarli sulla pizza (ogni pizza presenta un vino consigliato).

 

Per quanto riguarda il servizio, niente da segnalare, ci è voluto un po' per ordinare perchè il locale era pieno e credo ci fosse un solo uomo a prendere le ordinazioni, tuttavia appena ordinato bevande e fritture sono arrivati immediatamente, e anche le pizze non ci hanno fatto aspettare molto.

I prezzi sono superiori alla media, ma in fondo è normale visto che questa si pone come pizzeria di spicco e non ci si può aspettare i prezzi di Di Matteo. Margherita 4.50, magherita del vesuvio 7.50, altre speciali fino a 9 euro, frittura 1.50 a pezzo, acqua 1.50, birre alla spina 2 per 20cl e 3.50-4 per 40cl, in bottiglia intorno ai 5 euro da 33 e 10-11 da 75cl quindi nella normalità, coperto caro da 1.80. Abbiamo pagato 28 euro in 2.

Modificato da Beyond

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

quella margherita del vesuvio la sognerò sta notte :sbav::asd:

Modificato da ema00

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

quella margherita del vesuvio la sognerò sta notte :sbav::asd:

 

Le pellecchie sulla pizza non so quanto siano appetibili :zizi:

 

Madooo ce lo devo fare un salto a napoli per la pizza :sbav: da grandissimo fan della pizza non mi può mancare

 

Bravo, ti aspettiamo :zizi:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

quella margherita del vesuvio la sognerò sta notte :sbav::asd:

 

Le pellecchie sulla pizza non so quanto siano appetibili :zizi:

 

sarebbero? :asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Comunque a proposito di Salvo, non concordo sull'olio. Gusto troppo forte per stare su una pizza.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ieri sono stato anche io nella Pizzeria Salvo di cui ha parlato ferrarista un paio di pagine fa. Si trova a San Giorgio a Cremano, un comune limitrofo a napoli.

qui il sito http://www.salvopizzaioli.it/

Il locale è appena stato rinnovato, è molto ampio e accogliente, impostato come le tipiche pizzerie della zona.

2G3V63511.jpg

sala-pizzeria-Salvo-nuova-640x426.jpg

 

I fratelli Salvo hanno cercato di dare un tocco speciale a questa pizzeria, che si pone come luogo di qualità e più ricercato degli altri, cosa che si nota un po' in tutti gli aspetti, in particolare negli ingredienti utilizzati di ottimo livello.

La frittura offerta è la tipica napoletana, crocchè, arancino, frittatina, oltre a un misto vario composto di zeppole, semola, melanzane fritte. Ho assaggiato i primi tre, sono rimasto molto soddisfatto dell'arancino, veramente al top, ma anche la frittatina meritava.

drFZCJO.jpg

 

 

Le pizze offerte sono in numero adeguato, ma non ci si trova di fronte proprio il tipico menu delle pizzerie locali. Come potete controllare nella pagina del sito del menu, ci sono diverse scelte specifiche di "buona cucina", con l'uso di ingredienti di alta qualità, tutti indicati. questo significa che non è possibile ordinare qualunque tipo di pizza, per esempio una normale diavola, anche se la maggior parte sono presenti, anche la fritta.

Abbiamo preso una margherita e una margherita del vesuvio, ecco come sono descritte sul menu:

 

Margherita: pomodori pelati San Marzano DOP Danicoop, fiordilatte del caseificio Golino&Bellopede, olio extravergine d'oliva monocultivar Ravece Zahir dell'azienda agricola San Comaio, basilico

QfPpHZ2.jpg

 

Margherita del Vesuvio: bianca con conserva di pomodorini del piennolo del Vesuvio DOP di Casa Barone, mozzarella di bufala campana DOP del caseificio Golino&Bellopede, olio extravergine d'oliva del Vesuvio di Villa Dora, basilico

AWP0g1u.jpg

 

 

Le pizze sono davvero ottime e gli ingredienti di qualità si sentono tutti. Molto buono l'olio utilizzato che si avverte di più rispetto al solito. Unico aspetto che ritengo non completamente top è la consistenza della pasta, un pelino gommosa. Ma si parla di pizza di livello eccellente.

Altro aspetto di ricercatezza è la "collaborazione" con 3 dei più noti chef italiani, con la proposta di tre pizze create da Cannavacciuolo, di Costanzo ed Esposito.

http://www.salvopizzaioli.it/wp-content/uploads/2013/05/NUOVO-MENU-WEB-06.jpg

 

Per quanto riguarda il bere, qui ci si assesta proprio su livelli top. Questa pizzeria punta sulle birre serie, e non servono alcuna birra industriale ma solo artigianali italiane dei più noti birrifici campani e italiani. Alla spina hanno una certa Federica, prodotta dal famosissimo birrificio Birra del Borgo in esclusiva per loro. L'ho assaggiata, è buona per la pizza, bionda e dissetante, con sapori di agrumi e leggermente amara. Oltre a questa sempre alla spina offre 3 scelte, ho assaggiato la B.I Weizen del Birrificio Italiano, altro nome altisonante del panorama brassicolo italiano, l'ho apprezzata. In bottiglia, sia da 33 che da 75cl, offre poi molti altri nomi con una gran varietà di tipologie. Avrei gradito solo un altro paio di birre più da "pizza", cioè pils o weizen.

http://www.salvopizzaioli.it/wp-content/uploads/2013/05/Birre-artigianali1.jpg

E' poi presente una carta dei vini davvero ampia e soddisfacente per chi volesse assaggiarli sulla pizza (ogni pizza presenta un vino consigliato).

 

Per quanto riguarda il servizio, niente da segnalare, ci è voluto un po' per ordinare perchè il locale era pieno e credo ci fosse un solo uomo a prendere le ordinazioni, tuttavia appena ordinato bevande e fritture sono arrivati immediatamente, e anche le pizze non ci hanno fatto aspettare molto.

I prezzi sono superiori alla media, ma in fondo è normale visto che questa si pone come pizzeria di spicco e non ci si può aspettare i prezzi di Di Matteo. Margherita 4.50, magherita del vesuvio 7.50, altre speciali fino a 9 euro, frittura 1.50 a pezzo, acqua 1.50, birre alla spina 2 per 20cl e 3.50-4 per 40cl, in bottiglia intorno ai 5 euro da 33 e 10-11 da 75cl quindi nella normalità, coperto caro da 1.80. Abbiamo pagato 28 euro in 2.

 

sempre molto affollato...secondo me merita per le fritture

la pizza buona ma nn eccezionale

 

a roma invece vorrei citare san marco...una sorpresa, pizza quasi napoletana (vabbe lo devi dire pero altrimenti ti portano le ciofeche romane), anche se affollato...cmq anche a barberini ce ne era uno che faceva buona pizza ma nn ricordo i lnome

 

mentre segnalo agli amici tarantini i fratelli la bufala, ci ho manguiato un mese fa...devo dire tra le migliori pizzerie del noto franchise...buonissima la frittura

 

cmq noto parecchi corregionali :) mi fa piacere

 

 

Modificato da Micene

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sempre molto affollato...secondo me merita per le fritture

la pizza buona ma nn eccezionale

 

 

 

Sei della zona?

 

prezzi superiori alla media, 28€ in due

 

asd

 

I prezzi del centro storico di Napoli sono questi:

 

Margherita: 3.50

Frittatina e arancino: 1

Crocchè di patate: 0.50 (se non mi sbaglio)

Birra grande: mi sembra 3 o 4 euro

 

A conti fatti, con 10 euro, mangi 2 fritture grandi, pizza e birra grande (0.66). Rispetto a questa cifra, 14 euro è il 40% in più.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sei della zona?

sempre molto affollato...secondo me merita per le fritture

 

sono napoletano di origine e conosco benissimo tutte le pizzerie dalla zona (anche vesuviana) comem immagino tutti i miei concittadini ;) anche se giro tutta l'italia per lavoro e se volete vi dico i luoghi chiave dove mangiare vera pizza napoletana worldwide :asd:

..

Modificato da Micene

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Noto che da troppo tempo mancano foto di pizze! Devo rimediare

 

Ancora Di Napoli

 

Diavola

gdBnzLz.jpg

 

Prosciutto cotto

l4C4CV1.jpg

 

Metà bufala metà crema di pistacchio (molto buona e delicata a quanto pare)

Pph4TnY.jpg

 

 

 

Invece il sempre agognato Di Matteo

 

Diavola

sN3OIzm.jpg

 

 

Diavola con bufala

mIPQEKp.jpg

 

Ripieno World Cup (cicoli, ricotta e sopra mozzarella e pomodorini)

ljLc2Ub.jpg

 

Rucola e crudo

cYcy1D9.jpg

 

 

 

a voi i commenti :asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grande il ripieno World cup. Con questo Di Matteo ci ha vinto la coppa del mondo di pizzaioli e in origine aveva pensato di dedicarlo ad Hamsik.

 

Come tutte le pizze di Di Matteo è superlativo, inutile parlarne proprio :asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

PIzzeria Oliva da Concettina ai Tre Santi

 

Si tratta di una buona pizzeria in zona Sanità, quartiere popolare alle spalle del Museo Archeologico, a pochi minuti dalle altre grandi come Starita, Di Matteo e co. Per arrivarci si passa per quei posti che ti fanno assaporare l'aria vera di napoli :D

Un locale piccolo con non molti coperti ma rinnovato da poco, ha anche di fianco il forno per solo asporto. L'accoglienza è molto calorosa, fatto decisamente positivo e non molto frequente nelle affollate e spesso caotiche pizzerie della zona, tuttavia questa pizzeria è frequentata quasi solo da locali perchè non è in zona turistica.

yCJ5oGf.jpg?1

 

Giusto per provare abbiamo preso un paio di antipastini, un crocchè una frittatina e un arancino. Non sono grandi ma sono piuttosto buoni, frittura ben fatta e non oleosa, saporiti anche se un pelo salati. Buoni.

YdzeI7l.jpg?1

 

Poi siamo passati direttamente alle pizze, come giusto che sia due semplici come margherita e diavola per capire il livello della pizzeria. Sono state davvero buone, poco sotto i grandi. Pasta molto soffice e leggera, ingredienti saporiti, il fiordilatte usato è di quello poco compatto come si vede dalla foto. Un ottimo esemplare di pizza napoletana.

Hvv3MXJ.jpg

AhCMvp6.jpg

 

I prezzi come potete vedere dal menu sono del tutto nella norma della città. Offrono anche qualche dolce. Disponibili 3 birre artigianali di buon livello da birrifici italiani seri.

hBQH7zJ.jpg

 

In generale mi ha soddisfatto, e la disponibilità dei camerieri ha contribuito a lasciarmi un buon ricordo.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×