Vai al contenuto
Beyond

Pizza e pizzerie

Messaggi raccomandati

Passiamo a recensire quella che da ferrarista ? considerata la migliore pizzeria di napoli come completezza.

 

img00004v.jpg

img00005m.jpg

 

Di Matteo ? una storica pizzeria di napoli, situata proprio nell'antico centro storico. La sua fama deriva soprattutto da un avvenimento nel 1994: il presidente Clinton che era a napoli per il g8 si ferm? proprio qui a mangiare qualcosa al volo, pare perch? si fosse ricordato di esserci stato da giovane. nella pizzeria ci sono varie foto che ricordano la cosa.

img00001ln.jpg

 

Come gran parte delle pizzerie top della citt?, ? estremamente rustica.

E' una pizzeria spesso affollata, soprattutto le sere e ovviamente di venerd?-sabato, mentre a pranzo di solito si entra senza problemi.

 

Cominciamo con quello che ritengo il punto forte della pizzeria: le fritture. Di Matteo ? senza dubbio una delle migliori friggitorie di napoli, le sue fritture sono sia buonissime sia grandi rispetto alla media. personalmente ritengo frittatina e arancino rosso il top a napoli, mentre la crocch? di pellone penso sia superiore.

 

Ecco le famose frittatine, fatte con pasta e besciamella

img00011t.jpg

 

Arancini bianchi, rossi e crocch?

img00012x.jpg

 

Infine zeppole, arancini piccoli e fiori di zucca

img00013r.jpg

 

Il friggitore

img00007p.jpg

img00019z.jpg

 

Arancini e frittatine appena uscite dall'olio bollente :rakaa:

img00032y.jpg

img00033.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Altra notabile prelibatezza della pizzeria ? la pizza fritta, si tratta di una pizza ripiena di cicoli, ricotta, fiordilatte e sugo, che viene chiusa a calzone e fritta

img00034y.jpg

pizza%20fritta%20extra-779924.JPG

 

Passiamo infine alle pizze. Il segreto sta nella pasta, sottile e leggera, oltre che negli ottimi ingredienti utilizzati, che la rengono sia buonissima sia leggera da mangiare. Quelle di ieri erano al top, cotte alla perfezione.

 

Margherita

img00061u.jpg

 

Margherita con mozzarella di bufala

img00057c.jpg

 

Confronto, si nota che quella di bufala fa pi? liquido rispetto a quella normale con fiordilatte

img00062u.jpg

 

Diavola

img00058w.jpg

 

Filetto

img00059g.jpg

 

Panna prosciutto e funghi

img00060gq.jpg

 

Il prezzario. come vedete, prendendo una margherita 3e, una frittura 1e e una coca 1.5e o birra grande 3e + servizio che costa il 15% si mangia alla grande con 6-10 euro circa.

img00039yp.jpg

 

Capitolo bevande, oltre all'acqua e alle gasate, dimatteo ha la DAB, una birra bionda stile dortmunder che si sposa perfettamente con la pizza. 33cl a 1.50e, 66 a 3e, spillata credo 50cl a 3e. C'? poi, credo da poco perch? ieri l'ho vista per la prima volta visto che sapevo avessero l'esclusiva della DAB, anche la Norbertus Kardinal, una doppio malto rossa, non saprei come sia sulla pizza, su cui berrei sempre bionde. Ovviamente c'? anche la possibilit? di ordinare vino.

img00054g.jpg

Modificato da Beyond

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Altra notabile prelibatezza della pizzeria ? la pizza fritta, si tratta di una pizza ripiena di cicoli, ricotta, fiordilatte e sugo, che viene chiusa a calzone e fritta

 

 

La prossima volta che vengo a Napoli me la devi far provare. Dev'essere "leggerina" ma ottima

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La prossima volta che vengo a Napoli me la devi far provare. Dev'essere "leggerina" ma ottima

? ottima, anche se a me piace un po' di pi? quella che fa pellone, ? un po' pi? croccante rispetto a quella di dimatteo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Notavo i prezzi: dalle mie parti si spende praticamente il doppio, can dal porco.

 

E la pizza ? sicuramente meno buona rispetto alla vostra :sbav:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dimatteo ? tra le meno care, in altri posti si spende qualcosina in pi?, tra i pi? cari c'? pellone che ha molte pizze a 7-10 euro, ma in ogni caso ? sempre pieno.

Modificato da Beyond

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

? ottima, anche se a me piace un po' di pi? quella che fa pellone, ? un po' pi? croccante rispetto a quella di dimatteo.

Confermo! Poi Pellone non ci mette il pomodoro e lo preferisco.

Mangiato il ripieno fritto di Pellone un paio di giorni fa, ho ancora problemi a camminare!

Modificato da ClaudioMuse

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Pizzeria-Friggitoria Di Matteo. Via dei Tribunali, 94. Napoli

 

Recensione by Ferrarista :closedeyes:

 

Di Matteo ? una delle pizzerie storiche di Napoli, collocata nel cuore del centro storico, nell'antca via dei Tribunali (il decumano maggiore dell'antica Neapolis). Nasce nel 1936 come friggitoria, ma poi si specializza negli anni anche come pizzeria diventando una delle pi? note e frequentata dai turisti di tutto il mondo. Io stesso, se ho ospiti da fuori, non ho dubbi su dove portarli: Di Matteo!

 

Locale: Come le altre pizzerie gi? recensite, il locale ? molto spartano. Si tratta di un ingresso in cui si trovano il forno e il calderone di rame per le fritture (tutto rigorosamente a vista, il che ? una grande garanzia, a mio avviso). Poi c'? un locale interno con 4-5 tavoli e 3 locali superiori con altri tavoli. In totale credo non ci siano pi? di 100 posti a sedere. Da un paio di anni, si sono attrezzati con le tovagliette di carta, ma fino a poco tempo fa, i tavoli erano scoperti e passava il cameriere a ripulirlo dopo ogni consumazione. Voto: 6

 

Servizio: Il servizio non ? il massimo, i camerieri fanno semplicemente il loro compito, ma non c'? da aspettarsi cortesia, anche se a volte capita che qualcuno di loro si metta a scherzare con i clienti (ad esempio ieri, io ho chiesto quanto venisse la coca e mi ha risposto "dipende da quanti grammi prendi" :asd: ). L'organizzazione non ? puntualissima, e infatti capita spesso che arrivino prima le pizze e poi gli antipasti, oppure, peggio ancora, insieme. Anche se il servizio non ? il massimo, si paga comunque il 15% del totale, che secondo me ? un po' eccessivo. Le stoviglie sono quelle solite: coppia di posate a testa, tovaglioli di carta e bicchieri di plastica. Voglio dare la sufficienza al servizio visto che da circa 1 anno ? un po' migliorato, con l'aggiunta, appunto, delle tovagliette di carta e dei palmari per prendere le ordinazioni. Voto: 6

 

Bevande: La scelta non ? molto varia. Ci sono la solita acqua da mezzo litro, coca cola, vino falanghina e birra DAB. Fino a un po' di tempo fa si poteva scegliere tra Peroni e Paulaner, ma ora, evidentemente, hanno fatto un contratto con DAB per la fornitura esclusiva. Anche qui mi sento di dare la sufficienza visto che c'? la possibilit? di prendere sia birra in bottiglia (da 33 o 66 cl) che alla spina. Voto: 6

 

Cibo: Ora veniamo alla mia parte preferita :asd: Di Matteo, come ho gi? detto, nasce come friggitoria, quindi la sua specialit? sono le fritture. L'offerta ? basata sulle fritture tipiche della cucina napoletana. Ci sono le frittatine di pasta (bucatini preparati con la besciamella, ripieni di carne e verdure e poi fritti), arancini di riso (una palla di riso fritta ripiena con carne e verdure, c'? sia un versione bianca che in versione rossa col sugo), panzarotti (i crocch? di patate, cilindri di pur? di patate ripieni di mozzarella), verdure in pastella (melanzane, fiori di zucca), e zeppole (pezzi di pasta di pane fritti). Del crocch? e dell'arancino esistono anche le versioni mignon senza ripieno. Per me le fritture sono insuperabili: nonostante si tratti di roba decisamente pesante da digerire, posso dire di non essermi mai sentito appesantito dalle fritture di Di Matteo. Chiaramente questo avviene grazie alla genuinit? degli ingredienti.

Il secondo capitolo ? quello sulle pizze. Per me si tratta di una delle migliori pizze provate in assoluto. Le mie preferite sono la diavola (margherita con salame piccante e peperoncino), la capricciosa (margherita con carciofini, prosciutto e funghi) e la salsiccia e friarielli (bianca con mozzarella, salsiccia a pezzi e broccoletti). Come dicevo, per me si tratta di una delle migliori in assoluto. Come ho avuto gi? modo di dire, per me, il segreto di una grande pizza, sta tutto nella pasta. Pi? ? soffice e sottile e meglio riesce la pizza. Alcune leggende metropolitane vogliono il segreto della pizza di Di Matteo nella lievitazione: a quanto pare, Di Matteo fa una lievitazione lentissima in frigorifero che dura 48 ore. Per?, di questa "leggenda" non ho mai avuto riscontro. Se non altro sta comunque alla bravura del pizzaiolo che deve stenderla quanto pi? sottile possibile. Ovviamente gli ingredienti per il condimento sono di prima qualit?. La genuinit? degli ingredienti, unita alla leggerezza della pasta, rendono questa pizza per niente pesante. Se non fosse per la presenza delle fritture, si potrebbero tranquillamente mangiare due pizze senza appesantirsi.

Capitolo a parte merita la pizza fritta insieme alla sua versione al forno. Si tratta di un calzone ripieno con ricotta di pecora, mozzarella, cicoli (gi avanzi della premitura dello strutto) e pepe. Questo calzone, per l'appunto, esiste sia in versione fritta che al forno e, secondo me, ? la cosa pi? buona che si possa mangiare da Di Matteo...anche se questo preclude la possibilit? di assaggiare altra roba dato che il ripieno ? davvero pesante. Anche la pizza fritta contiene in s? tutte le caratteristiche delle pizze normali: leggerezza e morbidezza della pasta e genuinit? degli ingredienti.

In generale, direi che parliamo dell'eccellenza in fatto di pizza, quindi inevitabile che la valutazione sia altissima. Voto: 9.

 

In generale direi che ? il posto ideale per chi vuole mangiare uno degli elementi tipici della cucina partenopea e lo consiglio assolutamente a chi volesse fare un salto a Napoli. Voto totale: 8.

 

 

 

 

 

 

E buona magnata a tutti :sbav:

Modificato da Ferrarista

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In effetti, l'unico difetto di queste pizzerie napoletane ? che non puoi stare seduto tranquillo: vieni servito in modo spiccio, devi mangiare abbastanza rapidamente e se hai appena finito devi subito andartene perch? ci sono tremila persone in attesa.

 

E questo quasi in ogni momento.

 

Non ? tanto rilassante.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

in realt? succede solo se c'? folla. tante volte sono andato a pranzo o la sera molto tardi e puoi stare tranquillamente tutto il tempo che vuoi. ovviamente quando c'? molta folla vogliono che liberi il tavolo per gli altri clienti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se c'? folla o se ? ora di chiudere. Ricordo l'ultima volta che ci sono stato prima di ieri (circa un mesetto fa) che alcuni del mio gruppo arrivarono tardissimo (tipo intorno alle 23) e si fece mezzanotte che eravamo ancora a tavola. Pass? un cameriere e ci disse esplicitamente "Uagl?, fate quello che volete, per? basta che mi fate pulire il tavolo."

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×