Vai al contenuto
Magico_Schumi

Doping nello sport

Messaggi raccomandati

Non per essere qualunquista ma,ammesso che nel calcio ci si dopi (anzi sicuramente),l'epo non ti cambia i piedi a banana

 

 

 

Ecco,ho fatto un discorso qualunquista

 

 

bè fottesega

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il calcio è uno sport di quadra per cui o lo fanno un pò tutti o non lo fa nessuno.

Un pò come nel ciclismo dove si è visto che chi più chi meno segue sempre la strada del doping

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non per essere qualunquista ma,ammesso che nel calcio ci si dopi (anzi sicuramente),l'epo non ti cambia i piedi a banana

 

 

 

Ecco,ho fatto un discorso qualunquista

 

 

bè fottesega

 

Mica contano solo i piedi nel calcio? Voglio vederti a correre a ritmi impressionanti dietro una palla per quasi 2 ore...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

non è la stessa cosa.. nel ciclismo , nell'atletica, apparte frullare le gambe e saltare cos'è che devi fare ? nel calcio contano molti altri fattori, molto più che nel ciclismo.

a proposito della lettera di Cassani, è sempre lo stesso guardare gli altri per non guardare se stessi.. il solito tirare tutti nel mucchio per non risolvere mai niente.

è anche vero che non si risolve niente puntando il binocolo esclusivamente sul ciclismo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Mica contano solo i piedi nel calcio? Voglio vederti a correre a ritmi impressionanti dietro una palla per quasi 2 ore...

Esattamente :up: a parità di tecnica è meglio un calciatore che ti corre per 90 minuti e se lo fa per 50-60 partite durante la stagione è anche meglio e se non si infortunio oppure se lo fa ma recupera in tempi assurdi, hai il calciatore perfetto (e le tv-sponsor ringraziano).

E' impressionante come è cambiato il calcio in questi ultimi anni, diventando uno sport estremamente atletico, altro che non conta niente la resistenza, forza, velocità, ecc.

 

Se poi i calciatori a pane ed acqua hanno queste capacità fisiche che vediamo tutti i giorni, meglio cosi.

 

A me non frega niente difendere i ciclisti, perchè so al 99% che si bombano 90 su 100 (sono ottimista).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Abbiamo capito che erano tutti dopati: bisogna capire chi più chi meno.

 

Per quello non servono analisi o indagini, basta seguire gli atleti nell'arco della stagione o di più stagioni e ci si rende conto facilmente di chi esagera e di chi no.

Le anomalie non sono tanto i picchi prestazionali ma la costanza a certi livelli durante l'anno e magari in diverse "discipline".

 

 

La cosa più importante comunque non è scoprire chi ce l'aveva più grande o più piccolo (l'ago :asd:), ma chi ha coperto chi... tutto nasce da lì.

La pratica di figli e figliastri è la ragione per cui il ciclismo non è credibile, non tanto per il doping, che poi comunque non trasforma un asino in Varenne, ma il fatto che ci siano delle lobby che permettono ad alcuni di prendere il mondo senza essere beccati, mentre altri vengono fatti fuori per un'aspirina...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Esattamente :up: a parità di tecnica è meglio un calciatore che ti corre per 90 minuti e se lo fa per 50-60 partite durante la stagione è anche meglio e se non si infortunio oppure se lo fa ma recupera in tempi assurdi, hai il calciatore perfetto (e le tv-sponsor ringraziano).

E' impressionante come è cambiato il calcio in questi ultimi anni, diventando uno sport estremamente atletico, altro che non conta niente la resistenza, forza, velocità, ecc.

 

Se poi i calciatori a pane ed acqua hanno queste capacità fisiche che vediamo tutti i giorni, meglio cosi.

 

 

Bastano i gradoni per correre 90minuti + recupero per diverse partite.

Il problema è che non bastano per farne 50-60 l'anno a certi ritmi, ma meno della metà.

Tutto il resto è un bonus offerto dalle farmacie. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Per quello non servono analisi o indagini, basta seguire gli atleti nell'arco della stagione o di più stagioni e ci si rende conto facilmente di chi esagera e di chi no.

Le anomalie non sono tanto i picchi prestazionali ma la costanza a certi livelli durante l'anno e magari in diverse "discipline".

 

 

La cosa più importante comunque non è scoprire chi ce l'aveva più grande o più piccolo (l'ago :asd:), ma chi ha coperto chi... tutto nasce da lì.

La pratica di figli e figliastri è la ragione per cui il ciclismo non è credibile, non tanto per il doping, che poi comunque non trasforma un asino in Varenne, ma il fatto che ci siano delle lobby che permettono ad alcuni di prendere il mondo senza essere beccati, mentre altri vengono fatti fuori per un'aspirina...

 

Diciamo che un aiutino lo da, mentre sul fatto che si colpisca chi si vuole non deve stupire: in ogni settore della vita di tutti i giorni ci sono i parac...ti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Per quello non servono analisi o indagini, basta seguire gli atleti nell'arco della stagione o di più stagioni e ci si rende conto facilmente di chi esagera e di chi no.

Le anomalie non sono tanto i picchi prestazionali ma la costanza a certi livelli durante l'anno e magari in diverse "discipline".

 

 

La cosa più importante comunque non è scoprire chi ce l'aveva più grande o più piccolo (l'ago :asd:), ma chi ha coperto chi... tutto nasce da lì.

La pratica di figli e figliastri è la ragione per cui il ciclismo non è credibile, non tanto per il doping, che poi comunque non trasforma un asino in Varenne, ma il fatto che ci siano delle lobby che permettono ad alcuni di prendere il mondo senza essere beccati, mentre altri vengono fatti fuori per un'aspirina...

 

*

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Probabilmente il calcio ? molto peggio del ciclismo.

Esatto.

Capisco far emergere la verita, ma ci vuole equit?...

Non oso immaginare se facessero nel calcio met? dei controlli che fanno nel ciclismo...

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dai come se fosse un mistero. Merckx non era da meno...solo che allora nessuno controllava...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dai come se fosse un mistero. Merckx non era da meno...solo che allora nessuno controllava...

Merckx venne trovato positivo e squalificato al Giro del 1969, se la memoria non mi inganna.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Secondo me, spesso fa carriera nello sport solo chi ? un mentecatto...perch? gli altri restano nelle categorie inferiori.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

se vuoi fare carriera in questi casi non devi ragionare, segui il gruppo e fai quello che fanno gli altri sperando ti vada bene (per il tuo fisico) e meglio rispetto agli altri (per i risultati)...è triste ma è così

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×