Jump to content
Ayrton4ever

Pastor Maldonado

Recommended Posts

A me mancherà quella trepidante attesa al via con l'aspettativa di una carambola causata da lui o subita... Comunque me lo aspettavo fuori o danneggiato entro le prime tre curve

Share this post


Link to post
Share on other sites

Maldonado integro alla fine del primo giro era una sconfitta per lo sport, Maldonado che termina la corsa senza penalità o incidenti una sconfitta per l'umanità!

Share this post


Link to post
Share on other sites

spostiamo in Amarcord? :'(

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io direi di no. Non è ufficialmente ritirato o volontariamente fuori dalla F1 come ad esempio lo fu Kimi a fine 2009.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Spostiamolo in spam allora...

Share this post


Link to post
Share on other sites

:asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Appena Raikkonen andrà in pensione, abbiamo il nuovo driver per Maranello :lol2:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Maldonado è la chiave di volta per migliorare la dinamica degli incidenti nei giochi di simulazione... Stica se è poco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io so per certo che in tutti i Crash-test superati dalle varie scuderie quest'anno, c'era Maldonado alla guida.

È stato ingaggiato appunto dalla FIA per farli...ed onestamente chi è meglio di lui nei Crash-test?

Hihihi

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' un grido di infinita amarezza e disperazione quello che si leva alto nella giungla dei social network: Oh no! I petroldollari di PDVSA sono venuti a mancare e la Renault avrebbe deciso di sostituire Pastor Maldonado con il più promettente Kevin Magnussen! Mai timore fu più fondato. Kevin Magnussen merita la F1 e forse come pilota sarà più bravo del venezuelano, ma come fa(rebbe) la Formula 1 di oggi a rinunciare a Maldonado,a al suo cavallo pazzo, alla variabile impazzita che ama baciare alla francese i muretti?

Je suis Pastor. Perché Maldonado nel panorama della F1 è spettacolo incondizionato, è show senza riserve, è "cattivo" e per questo piace, ispira simpatia. Pino Allievi della Gazzetta ebbe a definire: "Uno che guida l'auto come se l'avesse appena rubata" frase che rende l'idea dello stile garibaldino e sporco del pilota sudamericano.

Maldonado è il "pirata dei caraibi" della Formula 1, capace di distruggere una Williams anche in uno show-run a Caracas. Senza mezze misure e per questo vero, genuino, umanissimo, Pastor - questa poi è la cosa più divertente - è anche un pilota maledettamente veloce. A lui la Williams deve l'ultima vittoria della sua storia, a Barcellona nel 2012. E non può essere un caso che subito dopo aver vinto il suo unico GP in carriera il suo box prese fuoco, perché Pastor è sinonimo di casino sempre e comunque, attira i guai e sa anche come uscirci, come quando prese in spalla i suoi parenti per proteggerli dalle fiamme.

Agli appassionati mancherà Maldonado perché le sue gesta da pilota duro e arrembante sono fonte di spettacolo, in uno sport che quando va tutto bene ci regala sorpassi dovuti ad un alettone che si apre in stile Transformers. Flagello dei suoi meccanici, che con lui fanno gli straordinari, Pastor è un po' Bruce Willis in Die Hard, un po' Peter Sellers nei panni dell'ispettore Clouseau, insomma non sai mai come aspettarsi. Figliol prodigo del "chavismo" nella suo periodo di massimo splendore, cartina tornasole di un Venezuela bisognoso di internazionalità, Maldonado idolo in patria ha rappresentato con orgoglio il suo Paese per anni.

A lui il Venezuela deve una vittoria in Formula 1, mica roba da poco. E fa niente se quando guida sembra uscito da uno dei peggiori bar di Caracas, se lo guardi correre e non capisci mai se è un po' Montoya o un po' Diniz. La F1 necessita di Maldonado, del suo "petrolpilota" che diverte, di tutto quell'istinto e quell'impulso che è umanità in un mondo di soladitini perfettini e asettici. Maldonado è l'imperfezione umana che si fa vangelo, è un "Joker" che diverte e crea scompiglio, capace di portare fuori strada anche un bravo scolaretto come Sergio Perez, trascinato in epici derby sudamericani finiti il più delle volte a sportellate. Poi Checo si è "imborghesito" e ha lasciato Pastor da solo a scazzottare con se stesso, pensando che in fondo è anche bello viverla così, questa Formula 1.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lo vorrei vedere duellare con Verstappen... :lol2:

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma anche la saga col rapper è stata niente male

Share this post


Link to post
Share on other sites

Deve ritornare, ci sono troppi bulli da educare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

tu mi butti largo e io ti butto a muro

 

:idolo:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pastor idolo. :lol2: :lol2: :lol2:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tra l'altro dopo l'incidente a Monaco Bello Figo ne aveva dette di tutti i colori contro San Pastor, che a suo dire doveva stendergli il tappeto rosso e lasciarlo passare... ma va va gira.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Torna ragazzo mio ad insegnare come si fanno gli incidenti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pur sempre ultimo vincitore su williams.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×