Jump to content
Sign in to follow this  
sundance76

GONZALEZ - il Toro delle Pampas

Recommended Posts

Ho pensato che Jos? Froilan Gonzalez si meriti un topic autonomo. Ora trasferisco le foto postate altrove.

 

Ferrari 375 - G.P. d'Inghilterra 1951 (Silverstone):

 

33xixkm.jpg

 

Maserati A6GCM - G.P.di Francia 1953 (Reims)

 

2u951td.jpg

 

Ferrari 553 - G.P. di Francia 1954 (Reims):

 

29ehky0.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posto il giudizio di Enzo Ferrari su Gonzalez, che in qualche punto non mi trova d'accordo:

 

"Froilan Gonzalez era compatriota di Fangio, ma non c'era affinit? tra i due, anzi, in un certo senso Gonzalez era il tipo opposto. Il Cabez?n, come tutti lo chiamavano, era proprio il contrario della continuit?, della regolarit? di Fangio. Alternava periodi felicissimi di velocit? inconsuete, addirittura sconosciute, ad allarmanti pause. Quando si trovava in testa rallentava fino a farsi inspiegabilmente superare, quando inseguiva era un demolitore di avversari. Era dunque l'opposto di Alberto Ascari, sotto questo aspetto. E io confesso di non aver mai capito perch? quest'uomo rappresentasse una cos? straordinaria sinusoide nel comportamento di gara. N? ho mai capito perch? corresse per affaticarsi tanto, sudare tanto, preoccuparsi tanto. Debbo concludere per? che ? stato un pilota coraggioso, volitivo, generoso. Non posso dimenticare ch'egli ha offerto alla Ferrari delle soddisfazioni magnifiche, sia a Silverstone, quando per la prima volta riusc? a battere le squadre dell'Alfa Romeo (1951) e della Mercedes (1954), sia in Argentina, quando sconfisse per due volte consecutive ancora le Mercedes, sia a Le Mans, in una 24 ore da cardiopalmo. Vive a Buenos Aires, si occupa di automobili e di tanto in tanto trova il tempo di attraversare l'oceano per tornare a vedere la Ferrari e salutare "don Enzo"."

 

Ecco: la continuit?.

 

Il Drake dice che Gonzalez fosse un campione di discontinuit?. Ma alcuni giornalisti ed esperti affermano invece che Froilan non fosse poi davvero cos? incostante.

 

Ho provato a dare un'occhiata alle statistiche, che non dicono tutto, ma per certi versi sono indicative.

 

Gonzalez arriva alla Ferrari nel GP di Francia 1951, in gara cede la macchina al caposquadra Ascari ed arrivano secondi al traguardo.

 

Gi? alla seconda corsa, quel famoso GP d'Inghilterra, Gonzalez firma la prima pole e soprattutto la prima vittoria per la Ferrari, battendo Fangio (che fu il mentore di Froilan) e l'Alfa.

 

Poi c'? il G.P. di Germania al Nurburgring: l'argentino arriva 3?.

 

Nelle due gare finali, Italia e Spagna, arriva entrambe le volte 2?, mentre il suo caposquadra Ascari perde il titolo sul filo di lana contro Fangio.

 

Quindi, in questa prima stagione a Maranello, arrivato a Mondiale gi? iniziato, Gonzalez ottiene una vittoria, tre secondi posti e un terzo posto.

 

Sono sei podi su sei gare. Arriva 3? nel Mondiale a un punto dal compagno Ascari.

 

Mi sembra quindi che abbia palesato affidabilit? e continuit?, oltre alla nota irruenza e spettacolarit? di guida.

 

Poi, non so per quale misterioso motivo, nel 1952 Gonzalez disputa solo un GP con la Maserati, arrivando 2? a Monza.

 

Anche nel 1953 ? con la Maserati. Diversi piazzamenti, sul podio e in zona punti, con il sesto posto finale in Classifica Mondiale.

 

Nel 1954 torna alla Ferrari, correndo sia il Mondiale Piloti sia il Mondiale Sport.

 

Vince nuovamente, dopo tre anni, il G.P. d'Inghilterra a Silverstone, stavolta battendo lo squadrone Mercedes, 2? in Svizzera, 2? in Germania (con Hawthorn), 3? in Argentina col gpv, 3? in Italia (con Maglioli) col gpv, 4? in Belgio (ancora con Hawthorn).

 

Tutti piazzamenti che a fine stagione lo pongono al 2? posto in Classifica, dietro solo alla fortissima Mercedes del grande Fangio.

 

Altro che incostanza.

 

In quel 1954, vince anche 4 corse Sport, tra cui una drammatica 24 ore di Le Mans, battendo le fortissime Jaguar.

 

Dall'anno dopo, limita le sue presenze al GP d'Argentina (gara di casa) e poco altro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ferrari non parlava di risultati ma di andamento sinusoidale in gara, la discontinuit? a suo giudizio nel ritmo, non nei risultati finali

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ferrari non parlava di risultati ma di andamento sinusoidale in gara, la discontinuit? a suo giudizio nel ritmo, non nei risultati finali

 

Hai ragione. Forse per mancanza di forma fisica, visto il suo bel quintale che si portava dietro.

 

Per? bisognerebbe analizzare i cronologici dei GP, che oggi sono di difficile reperimento.

 

Pu? anche essere che una cosa del genere sia accaduta una o due volte, e Ferrari ci abbia tratto un giudizio generale.

 

Col tempo ho verificato che le "sentenze" di Ferrari spesso non avevano riscontro reale, ma erano originate da certe sue convinzioni personali, alla cui formazione contribuivano i suoi vari collaboratori sulle piste che gli riferivano gli avvenimenti, spesso "filtrati" e "aggiustati".

 

Un'altra foto di Gonzalez su Maserati al GP di Francia 1953 a Reims:

 

qn787t.png

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hai ragione. Forse per mancanza di forma fisica, visto il suo bel quintale che si portava dietro.

Si in effetti pesava parecchio per correre in F1.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il pilota fisicamente meno prestante che abbia mai corso in formula uno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si in effetti pesava parecchio per correre in F1.

Ma guarda che la maggior parte dei piloti che correva in F1 a quei tempi era abbastanza robusta, basta vedere Ascari!

Share this post


Link to post
Share on other sites

mi ha sempre affascinato Gonzalez, non so molto sul suo conto anche perch? in qualsiasi storia della Ferrari si racconta "Gonzalez primo a vincere su ferrari nel 51" poi triplo salto carpiato e si arriva a Lauda/Vileneuve poi altro salto e si arriva a Schumacher :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il primo paragrafo sono parole del giornalista. Dal secondo paragrafo parla direttamente Gonzalez. Articolo del 1995.

Se cliccate una volta, si legge ancor meglio.

 

2rcwhhh.jpg

Edited by sundance76

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sun Gonzalez dice che i motivi per cui volle tornare alla Maserati sono abbastanza chiari, per te forse lo sono sicuramente ma per me non lo sono affatto, potresti spiegarmelo perfavore? :yes:

Edited by ema00

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sun Gonzalez dice che i motivi per cui volle tornare alla Maserati sono abbastanza chiari, per te forse lo sono sicuramente ma per me non lo sono affatto, potresti spiegarmelo perfavore? :yes:

 

Non sono affatto chiari anche per me, ho cercato nei fascicoli successivi, ma non trovo niente (? una serie di sei fascicoli su tutti i personaggi legati alla Ferrari dal titolo "Ferrari che gente", usciti col mensile Ruoteclassiche nell'inverno 1995-96).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da un'altra serie di fascicoli (quattro) dal titolo "Ferrari racconta" usciti con la Gazzetta dello Sport nella primavera 1988, ecco un articolo in cui Gonzalez racconta l'andamento del G.P. d'Inghilterra 1951.

 

Con la solita cliccata potete ingrandire e leggere facilmente:

 

5w9i1i.jpg

 

2wdqa08.jpg

Edited by sundance76

Share this post


Link to post
Share on other sites

Infatti, non capisco perch? Enzo Ferrari lo definisca incostante, ? quasi sempre andato a podio, con 2 vittorie in cantiere. Peccato non abbia mai potuto partecipare ai mondiali con regolarit?, sicuramente un campionato lo avrebbe meritato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il palmares di Gonzalez non si limita alle due vittorie nei G.P. d'Inghilterra 1951 e 1954.

 

All'inizio della stagione 1951 egli non faceva ancora parte della squadra di Maranello, ma la squadra nazionale argentina, supportata dal Presidente Peron, gli mise a disposizione una Ferrari 166C con cui Froilan batt? la Mercedes 3000 (una di quelle guidate da Caracciola e Lang dominatrici nel 1939) guidata da Fangio in due gare argentine, il GP "Presidente Peron" e il GP "Eva Peron" entrambi sul circuito di Buenos Aires.

 

Dopo essere stato ingaggiato (anche grazie a queste vittorie) dalla Ferrari e dopo aver ottenuto la storica vittoria in Inghilterra, Gonzalez vince anche il G.P. di Pescara (quello che prima della guerra era la prestigiosa "Coppa Acerbo") sull'impegnativo circuito abruzzese di ben 25 km. Poi arriva 2? nel GP di Bari.

 

Quindi una stagione 1951 ad alto livello per Froilan, oltre ai due secondi posti in Italia, Francia e Spagna e il terzo in Germania.

 

Come detto, nel 1952 partecipa a un solo GP del Mondiale, arrivando 2? a Monza col giro veloce su Maserati.

 

Dopo un altro anno con la Maserati, nel 1954 torna a Maranello.

 

Si pu? dire che il 1954 ? il suo miglior anno: vince, oltre al G.P. d'Inghilterra valido per il Mondiale, anche l'International Trophy (sempre a Silverstone), poi il G.P. di Bordeaux e il G.P. di Bari.

 

Con le Sport, vince a Le Mans, a Silverstone e in Portogallo.

 

Quindi nel 1954 vinse ben 4 GP di F1 (uno valido per il Mondiale) e 3 corse Sport.

 

Inoltre, grazie anche a vari podi, ? vice-campione del mondo '54 dietro l'amico Fangio.

 

La morte del giovane connazionale Onofre Marimon nelle prove del GP di Germania, e il suo lavoro di concessionario d'auto, lo spingono a diradare la sua attivit? sportiva.

 

Infatti, dal 1955, parteciper? solo al GP di casa (2? su Ferrari nel 1955) e a una sporadica apparizione a Silverstone con la Vanwall nel '56.

 

Ultima gara al GP d'Argentina '60, su Ferrari.

Share this post


Link to post
Share on other sites

A vederlo oggi, la cosa che pi? stupisce di lui ? il fisico non esattamente atletico. Ma doveva avere molto manico, a vedere i risultati che ha ottenuto. Che tempi, quelli...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non era un fisico scolpito, ma aveva molti muscoli, e questo aiutava molto per dominare quelle macchine grosse, scorbutiche e faticose (i G.P. duravano anche 500 km...).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oggi Gonzalez compie 90 anni, auguri Froilan!!! :bravo:

 

http://www.youtube.com/watch?v=4BpP4Srq2kI&feature=relmfu

 

Grandissimo Cabezon, auguri! Sarebbe bello che la Ferrari si ricordasse di questo grande pilota, nel corso del week-end di gara...

 

E' bello salutare questo compleanno e mi fa piacere sottolineare come Gonzales sia uno dei pochi piloti sopravvissuti ad una generazione altamente pericolosa della F1.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grandissimo Cabezon, auguri! Sarebbe bello che la Ferrari si ricordasse di questo grande pilota, nel corso del week-end di gara...

 

E' bello salutare questo compleanno e mi fa piacere sottolineare come Gonzales sia uno dei pochi piloti sopravvissuti ad una generazione altamente pericolosa della F1.

L'ha fatto :zizi:

 

Mi associo ovviamente anch'io agli auguri a Gonzalez :auguri:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×