Jump to content
Sign in to follow this  
sundance76

Alain PROST

Recommended Posts

Oltre a una vittoria sicura a Monza, a Prost sfugg? una possibile vittoria a Montecarlo, un'altra in Ungheria, un'altra in Belgio... per? fu soprattutto colpa sua che non si adatt? alla frizione della Williams (anche se trovo inconcepibile che in un'intera stagione il team non abbia risolto il problema).

Poi a Estoril poteva vincere ma rimase dietro Schumi senza rischiare nulla e nelle ultime due gare sembrava sul set di turisti per caso...

 

 

Ma siamo certi che, con un mondiale in palio, avrebbe corso le ultime gare in quel modo? Forse si sarebbe impegnato maggiormente e avrebbe portato a casa 10 vittorie stagionali superando mansell. Insomma, anche i numeri vanno conestualizzati. resta il fatto che vinse il mondiale in carrozza.

 

 

Beh ? un discorso che lascia un po' il tempo che trovo visto che bisogna tener conto che anche Mansell dopo il titolo in Ungheria si calm? parecchio, cercando anche di far vincere il compagno Patrese che era ancora a zero vittorie.

Tutto sommato penso che Mansell nel 92 fu nettamente pi? convincente di Prost che sino al Canada era anche dietro a Senna in classifica.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh ? un discorso che lascia un po' il tempo che trovo visto che bisogna tener conto che anche Mansell dopo il titolo in Ungheria si calm? parecchio, cercando anche di far vincere il compagno Patrese che era ancora a zero vittorie.

Tutto sommato penso che Mansell nel 92 fu nettamente pi? convincente di Prost che sino al Canada era anche dietro a Senna in classifica.

 

secondo me i campionati 1992 di Mansell e 1993 erano molto simili, Prost non ha fatto le stesse vittorie solo perch? ha avuto pi? sfighe, poi Senna nel 1992 corse peggio che nel 1993 imho...

Share this post


Link to post
Share on other sites

si dimenticavo in Ungheria avrebbe vinto in carrozza

 

vabe' in ungheria non si puo'dire,non parti' neanche.era in prima fila con 2 decimi su hill,ma effetivamente come si fa a dire che avrebbe vinto facile?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma come si pu? definire il Prost 1993 spompato? In base a quale criterio? Senna nettamente superiore, Mansell che gli avrebbe tenuto testa.... sono ipotesi, solo ipotesi e, scusa se te lo dico, dettate pi? da un pregiudizio verso il francese che da una disamina reale dei fatti.

Se analizzi gara per gara Prost fece un'ottima stagione (l'ultima parte come gi? detto la corse un po' di conserva, visto il titolo ormai praticamente assegnato).

Anche nella famigerata gara di Donnington Prost nonostante tutti i problemi di assetto a met? gara era tornato in testa, poi ci furono due scellerate chiamate ai box dove perse una vita.

Insomma, le cose vanno contestualizzate.

 

Quelle degli altri sono ipotesi, le tue sull'assetto di Prost certezze, interessante...

Share this post


Link to post
Share on other sites

secondo me i campionati 1992 di Mansell e 1993 erano molto simili, Prost non ha fatto le stesse vittorie solo perch? ha avuto pi? sfighe, poi Senna nel 1992 corse peggio che nel 1993 imho...

 

 

Beh anche Mansell nel 92 perse diverse gare per sfiga: Montecarlo e Monza sono le prime che mi vengono in mente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh anche Mansell nel 92 perse diverse gare per sfiga: Montecarlo e Monza sono le prime che mi vengono in mente.

 

montecarlo?

Share this post


Link to post
Share on other sites

montecarlo?

 

 

Era in testa con 40 secondi di vantaggio quando agli ultimi giri fu costretto a rientrare per una presunta foratura, poi torn? in pista e ci fu il famoso duello con Senna.

Edited by Leno

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh ? un discorso che lascia un po' il tempo che trovo visto che bisogna tener conto che anche Mansell dopo il titolo in Ungheria si calm? parecchio, cercando anche di far vincere il compagno Patrese che era ancora a zero vittorie.

Tutto sommato penso che Mansell nel 92 fu nettamente pi? convincente di Prost che sino al Canada era anche dietro a Senna in classifica.

 

in ungheria voleva far vincere patrese che invece si giro' a meta' gara.a monza ruppe il motore.ad adelaide venne centrato da senna.a suzuka era in testa quando lascio' passare patrese(poi si ritiro').non dimentichiamoci montecarlo dove perse una vittoria sicura per la foratura e un cambio gomme tra i piu' lenti della storia.a conti fatti mansell ne poteva vincere 12 o 13,ma siamo sempre nel "se e ma"

Share this post


Link to post
Share on other sites

Boh dava a Hill gli stessi distacchi in qualifica che Senna rifilava a Damon l'anno successivo, meno male che era spompo.

 

In Brasile mica era colpa sua, a parte Donington di che errori parliamo?

 

come si fa a paragonare due anni diversi, due macchine diverse fatte con regolamenti diversi?

Share this post


Link to post
Share on other sites

si poteva vincere 12 o 13 corse, ma una volta era impossibile, anche Senna si ritir? in molte corse nel 1992 e lo stesso Patrese

 

come si fa a paragonare due anni diversi, due macchine diverse fatte con regolamenti diversi?

 

infatti anche per me non ? corretto, ma con Prost lo si fa paragonare il 1992 col 1993, con macchine e regolamenti diversi

Share this post


Link to post
Share on other sites

si poteva vincere 12 o 13 corse, ma una volta era impossibile, anche Senna si ritir? in molte corse nel 1992 e lo stesso Patrese

 

 

Guarda che sei stato tu a dire che Prost nel 93 fu sfigato e poteva vincere di pi?.

Ti stavamo solo dimostrando che la stessa cosa si pu? dire forse anche maggiormente per Mansell nel 92.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io sono del parere che il 1993 di Prost sia un bel po' sottovalutato, ma posso anche concedere che, alla luce anche di quelle parole di FW, possa non essere stata una stagione impeccabile. Paragonare il 1992 al 1993 mi sembra un po' azzardato, nell'anno di Mansell Senna ebbe una stagione sfigatissima, mentre nel '93 le cose gli andarono meglio anche perch? la Mecca pur avendo perso gli Honda era migliore come telaio. In pi? Prost ebbe pi? sfighe di Mansell, questo ? sicuro direi.

 

Poi consideriamo il modo di gestire un campionato di Prost. Qui leggo che Hill era pi? veloce qui, pi? veloce l?. Mi sembra quasi di sognare, sinceramente. Prost gestiva Hill col gomito fuori dall'abitacolo, con tutto il rispetto. Bisogna capire, e il video del titolo del 1985 di qualche pagina fa lo dimostra, che Alain ? il pilota che ottiene il massimo col minimo, uno che non vedremo mai spingere inutilmente o prendersi dei rischi per trasformare a tutti i costi 6 punti in 10. Non pu? essere paragonato con Mansell se non sono in pista tutti e due contemporaneamente. Nel 1990 si ? visto come ? andata. Tra i due non c'? paragone possibile, per quanto Nigel meriti di diritto un posto nella leggenda delle corse per tutto quello che ha fatto, non mi sogno di negarlo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

al di la' delle valutazioni fatte con la calcoltrice,io ricordo un prost piu' forte di hill a inizio stagione,parlo complessivamente tra qualifiche e gara,poi da meta' stagione hill miglioro' molto tante che in diverse gare diede del filo d torcere a prost e in alcune era piu' veloce.

 

il passo di hill da monaco in poi fu da titolo mondiale effettivamente-la mia impressione e' che pero' anche alla fine se prost diceva di tirare avesse ancora qualcosa in piu' rispetto al compagno

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io sono del parere che il 1993 di Prost sia un bel po' sottovalutato, ma posso anche concedere che, alla luce anche di quelle parole di FW, possa non essere stata una stagione impeccabile. Paragonare il 1992 al 1993 mi sembra un po' azzardato, nell'anno di Mansell Senna ebbe una stagione sfigatissima, mentre nel '93 le cose gli andarono meglio anche perch? la Mecca pur avendo perso gli Honda era migliore come telaio. In pi? Prost ebbe pi? sfighe di Mansell, questo ? sicuro direi.

 

Poi consideriamo il modo di gestire un campionato di Prost. Qui leggo che Hill era pi? veloce qui, pi? veloce l?. Mi sembra quasi di sognare, sinceramente. Prost gestiva Hill col gomito fuori dall'abitacolo, con tutto il rispetto. Bisogna capire, e il video del titolo del 1985 di qualche pagina fa lo dimostra, che Alain ? il pilota che ottiene il massimo col minimo, uno che non vedremo mai spingere inutilmente o prendersi dei rischi per trasformare a tutti i costi 6 punti in 10. Non pu? essere paragonato con Mansell se non sono in pista tutti e due contemporaneamente. Nel 1990 si ? visto come ? andata. Tra i due non c'? paragone possibile, per quanto Nigel meriti di diritto un posto nella leggenda delle corse per tutto quello che ha fatto, non mi sogno di negarlo.

 

Quoto ogni singola parola.

 

Lo stesso Guido Schittone che ? fan sperdicato e dichiarato di Senna e Schumacher afferma nei suoi libri che il 1993 ? stato eccezionale e che lui stesso era stupito dalla grinta messa in alcuni sorpassi.

Edited by Muresan80

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io sono del parere che il 1993 di Prost sia un bel po' sottovalutato, ma posso anche concedere che, alla luce anche di quelle parole di FW, possa non essere stata una stagione impeccabile. Paragonare il 1992 al 1993 mi sembra un po' azzardato, nell'anno di Mansell Senna ebbe una stagione sfigatissima, mentre nel '93 le cose gli andarono meglio anche perch? la Mecca pur avendo perso gli Honda era migliore come telaio. In pi? Prost ebbe pi? sfighe di Mansell, questo ? sicuro direi.

 

Poi consideriamo il modo di gestire un campionato di Prost. Qui leggo che Hill era pi? veloce qui, pi? veloce l?. Mi sembra quasi di sognare, sinceramente. Prost gestiva Hill col gomito fuori dall'abitacolo, con tutto il rispetto. Bisogna capire, e il video del titolo del 1985 di qualche pagina fa lo dimostra, che Alain ? il pilota che ottiene il massimo col minimo, uno che non vedremo mai spingere inutilmente o prendersi dei rischi per trasformare a tutti i costi 6 punti in 10. Non pu? essere paragonato con Mansell se non sono in pista tutti e due contemporaneamente. Nel 1990 si ? visto come ? andata. Tra i due non c'? paragone possibile, per quanto Nigel meriti di diritto un posto nella leggenda delle corse per tutto quello che ha fatto, non mi sogno di negarlo.

 

 

Sul primo neretto io ho esattamente l'impressione contraria anche se in realt? probabilmente siamo l?.

Sul secondo ti quoto alla grande.

Sull'ultima parte lasciamo perdere va'.:asd:

Edited by Leno

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io sono del parere che il 1993 di Prost sia un bel po' sottovalutato, ma posso anche concedere che, alla luce anche di quelle parole di FW, possa non essere stata una stagione impeccabile. Paragonare il 1992 al 1993 mi sembra un po' azzardato, nell'anno di Mansell Senna ebbe una stagione sfigatissima, mentre nel '93 le cose gli andarono meglio anche perch? la Mecca pur avendo perso gli Honda era migliore come telaio. In pi? Prost ebbe pi? sfighe di Mansell, questo ? sicuro direi.

 

Poi consideriamo il modo di gestire un campionato di Prost. Qui leggo che Hill era pi? veloce qui, pi? veloce l?. Mi sembra quasi di sognare, sinceramente. Prost gestiva Hill col gomito fuori dall'abitacolo, con tutto il rispetto. Bisogna capire, e il video del titolo del 1985 di qualche pagina fa lo dimostra, che Alain ? il pilota che ottiene il massimo col minimo, uno che non vedremo mai spingere inutilmente o prendersi dei rischi per trasformare a tutti i costi 6 punti in 10. Non pu? essere paragonato con Mansell se non sono in pista tutti e due contemporaneamente. Nel 1990 si ? visto come ? andata. Tra i due non c'? paragone possibile, per quanto Nigel meriti di diritto un posto nella leggenda delle corse per tutto quello che ha fatto, non mi sogno di negarlo.

 

sicuramente mansell e prost erano agli antipodi come stile.io credo che lo stile di mansell lo rendesse piu' convincente in williams dove con una supermachina perfetta,c'era solo da spingere e dava l'impressione di essere imbattibile.

 

in ferrari,in un contesto piu' difficile e soprattutto con una vettura piu' difficile da mettere a punto e piu' delicata da portare al traguardo,prost otteneva il massimo,mansell invece andava nel pallone con assetti,tattiche e rapporti con la squadra.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Voglio dire questo, se giudichiamo Prost usando Mansell come termine di paragone e le categorie che applichiamo a Mansell, allora rischiamo di cadere in un crampo del ragionamento. Se facessimo cos? potremmo addirittura dire che Mansell ? sempre stato superiore a Prost tranne, guarda un po', nel 1990, questo perch? Prost si ? sempre accontentato di piazzamenti e di ottenere il massimo col minimo, vs. lo stile arrembante e generoso dell'inglese. Ma dobbiamo collocare la condotta di gara a un livello appropriato. Come ricordava Sudance, Prost ha sempre avuto compagni di team fortissimi, e pur rimanendo fedele alla sua filosofia di guida non le ha mai prese se non, a tratti, da un certo Ayrton Senna.

 

Quindi se nel 1993 sembra che Hill vada come Prost ? perch? a Prost va bene cos?, perch? non c'? in palio nulla tra lui e Damon, in quanto il titolo se lo ? gi? assicurato. Si pensi alla rimonta monstre dell'85 e a come si plafona appena ha i 2 punti che gli servono. Ma non possiamo ogni volta dire (esempio): qui Mansell avrebbe tirato di pi?, qui avrebbe vinto anzich? fare secondo eccetera. Perch? Prost si accontenta, eccome, ma solo quando ha gi? vinto. E se si ? accontentato spesso, se spesso ? parso rinunciatario ? perch? spesso ha corso in condizioni di controllo di una situazione gi? vincente che si ? costruito dando tutto quando occorreva (si veda il palmares del francese se si hanno dei dubbi).

Edited by Wexx

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×