Jump to content
Sign in to follow this  
sundance76

Alain PROST

Recommended Posts

Eccerto, ecco perch? Prost ha corso insieme con Senna, Mansell, Lauda, Rosberg.

 

Se veramente Prost veniva pagato dalla Renault, quindi Frank non gli dava nulla. Ecco, Mansell se voleva rimanere in Williams a stipendio tagliato (non possiamo sapere quanto), poteva farlo.

 

Lauda nell'84 dovette accettare una decurtazione di pi? di un terzo di stipendio pur di rimanere in McLaren un altro anno.

 

Mica era stupido: si faceva un altro anno da campione in carica, con tutti gli annessi vantaggi economico-pubblicitari.

 

Mansell non ha voluto e va rispettato. Ma non ? vero che Prost abbia detto: " Frank, non voglio Mansell, ho paura di lui. Fai in modo che se ne vada, tagliagli lo stipendio, anzi, dimezzalo, fammi vedere un p? i conti, anzi, prendi Hill".

 

Sembra quasi che Prost nel '93 abbia guidato per la Prost-Renault. Frank faceva il custode del capannone.

 

 

Non ho certo detto che le cose siano andate cos? per? dai Prost era uno che sapeva imporsi e non era pi? quello degli anni di Rosberg e Lauda, voleva un ritorno tranquillo non certo ricominciare a scannarsi col suo compagno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Prost arriva in Williams, a Mansell campione del mondo viene tagliato lo stipendio di met? per darlo a Prost.

Se voi non ci vedete un nesso, non so che farci.

Qui siamo passati dall'esagerata versione di Prost machieavellico, fine tessitore ed erede di Richeilieu a quella altrettanto esagerata di povero sempliciotto di buon cuore che non si permetterebbe mai di mette becco sulle scelte della squadra.

La verit? ? che Prost, Senna, Mansell e Piquet non si sopportavano e i veti tra loro erano incrociati.

 

in effetti e' un po' ottimistico credere che fossero tutti amici e contenti di correre insieme.la realta' e' che prost mise il veto su senna,e avrebbe accettato mansell solo se costretto,ma la sua preferenza ovvia era per damon hill.

 

cosi come e' semplicistico dire che prost non temesse mansell solo perche' l'aveva battuto nel 1990.prost mancava da due anni in f.1 mentre mansell era campione del mondo,inoltre sapeva benissimo che in williams la condizione era molto diversa dalla ferrari di fiorio,mansell era il re della squadra velocissimo e quasi imbattibile con quella williams.

 

con senna sapeva di essere inferiore,a quasi 40 anni difficilemnte poteva competere con il brasiliano all'apice della carriera.

 

in williams con mansell sarebbe stata dura anche per senna,perche' mansell in quella squadra e con quella macchina era un pilota superlativo.

 

e poi perche' dare a mansell meta' dell'ingaggio,quando poteva avere tutto e un fido e innocuo scudiero?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Positiva certamente visto che vinse il titolo per? non si pu? negare che Senna (che secondo me fece la sua migliore stagione) dimostr? quell'anno di essere ormai nettamente superiore al francese.

Poi vanno bene tutte le attenuanti ma l'idiosincrasia di Prost alla frizione Williams ? comuque un suo limite e un suo problema e tornando alla querelle su Mansell dubito che il Prost onestamente abbastanza spompato del 93 sarebbe risucito a metterlo sotto.

 

Ma come si pu? definire il Prost 1993 spompato? In base a quale criterio? Senna nettamente superiore, Mansell che gli avrebbe tenuto testa.... sono ipotesi, solo ipotesi e, scusa se te lo dico, dettate pi? da un pregiudizio verso il francese che da una disamina reale dei fatti.

Se analizzi gara per gara Prost fece un'ottima stagione (l'ultima parte come gi? detto la corse un po' di conserva, visto il titolo ormai praticamente assegnato).

Anche nella famigerata gara di Donnington Prost nonostante tutti i problemi di assetto a met? gara era tornato in testa, poi ci furono due scellerate chiamate ai box dove perse una vita.

Insomma, le cose vanno contestualizzate.

Share this post


Link to post
Share on other sites

*** non ti pare un po' buffo che Leno e Rumpen danno Prost per spacciato e massacrato contro Mansell e Senna nel 1993...

 

ridicolo, semplicemente ridicolo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eccerto, ecco perch? Prost ha corso insieme con Senna, Mansell, Lauda, Rosberg.

 

Se veramente Prost veniva pagato dalla Renault, quindi Frank non gli dava nulla. Ecco, Mansell se voleva rimanere in Williams a stipendio tagliato (non possiamo sapere quanto), poteva farlo.

 

Lauda nell'84 dovette accettare una decurtazione di pi? di un terzo di stipendio pur di rimanere in McLaren un altro anno.

 

Mica era stupido: si faceva un altro anno da campione in carica, con tutti gli annessi vantaggi economico-pubblicitari.

 

Mansell non ha voluto e va rispettato. Ma non ? vero che Prost abbia detto: " Frank, non voglio Mansell, ho paura di lui. Fai in modo che se ne vada, tagliagli lo stipendio, anzi, dimezzalo, fammi vedere un p? i conti, anzi, prendi Hill".

 

Sembra quasi che Prost nel '93 abbia guidato per la Prost-Renault. Frank faceva il custode del capannone.

 

non e' stato certo prost a dire a frank quanto doveva offrirgli.certamente quando la renault ha pagato l'ingaggio di prost,frank ha avuto il potere contrattuale per poter fare un offerta minore a mansell.

 

e' chiaro pero' che se a un campione del mondo offri la meta' questo significa che lo metti nelle condizioni di rifiutare.strano poi che frank cosi tirchio,nel 94' ingaggio' senna che all'epoca prendeva 30 miliardi e costava il triplo di mansell e prost.

 

se mansell prendeva 10 miliardi,non credo che a williams ne mancassero 4 5 per tenerlo.

 

secondo me il buon vecchio frank ha preso un sacco di piccioni con una fava.renault contenta,piloti gratis,e un 3 volte campione in squadra.pazienza se doveva rinunciare a mansell.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma come si pu? definire il Prost 1993 spompato? In base a quale criterio? Senna nettamente superiore, Mansell che gli avrebbe tenuto testa.... sono ipotesi, solo ipotesi e, scusa se te lo dico, dettate pi? da un pregiudizio verso il francese che da una disamina reale dei fatti.

Se analizzi gara per gara Prost fece un'ottima stagione (l'ultima parte come gi? detto la corse un po' di conserva, visto il titolo ormai praticamente assegnato).

Anche nella famigerata gara di Donnington Prost nonostante tutti i problemi di assetto a met? gara era tornato in testa, poi ci furono due scellerate chiamate ai box dove perse una vita.

Insomma, le cose vanno contestualizzate.

 

Dai Senna gli fu davanti per la prima met? di stagione con una macchina nettamente inferiore, commise pure parecchi errori grossolani e e pur avendo a disposizione il mezzo migliore sembr? diverse volte in difficolt? e appannato.

Dopo che a Donnington si lament? della macchina dovette anche incassare le ovvie frecciate di Senna ("facciamo cambio?") e Mansell ("la macchina che ho lasciato io era perfetta sia sull'asciutto che sul bagnato").

Dire che era il solito vuol dire non aver visto il vero Prost.

Certo la classe era ancora l? ma era un Prost stanco e voglioso solo di finire la stagione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

*** non ti pare un po' buffo che Leno e Rumpen danno Prost per spacciato e massacrato contro Mansell e Senna nel 1993...

 

ridicolo, semplicemente ridicolo

 

ridicolo e' il fatto che prost da meta' del suo stipendio a mansell,non ha problemi a tenerselo e ovviamente ad asfaltarlo,con estrema facilita'.con senna se la giocherebbe alla pari,ma dato che non sono tanto amici,meglio prendersi hill che e' un bravo ragazzo.

 

o prost e' il piu' grande sempliciotto della storia e si e' trovato li per caso,oppure ovviamente la cose non stanno cosi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Concordo con Klit... Kitch... insomma col pugile qui sopra :sweat:

 

Il fatto che Senna nel '93 fece terrore (come sempre, come anche nel '92 a volerci guardare bene) non implica che Prost fu deludente. Ebbe problemi con la frizione, ok, ma non abbastanza grandi da impedirgli di portarsi a casa il titolo in carrozza. Sicuro che nella seconda parte di stagione tir? i remi in barca, ma era ben conscio della pericolosit? di quelle macchine e non voleva certo lasciarci le penne alla vigilia della pensione come i poliziotti neri dei film americani XD

 

Ricordo nel Carlino di quando mor? Senna un virgolettato di Prost ripreso come profetico: "Il record di Fangio? Lo lascio a Senna, io penso alla vita."

 

Prost nel 1993 era Prost, se Senna a parit? di macchina lo avesse battuto avrebbe dovuto farlo come nei due anni alla Mecca, ovvero dando il massimo del massimo. Infatti credo che il gap prestazionale Prost/Hill e Senna/Hill (per quel poco che si ? visto) sia comparabile e parli di un Prost ancora ai livelli di Senna.

 

Con tutto il rispetto credo che nel 1993 la figura dello spompato rischiasse di farla di pi? Mansell che Prost. Passare per il vecchio Mansell, dal vecchissimo Patrese al non cos? vecchio Prost sarebbe stata dura.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dai Senna gli fu davanti per la prima met? di stagione con una macchina nettamente inferiore, commise pure parecchi errori grossolani e e pur avendo a disposizione il mezzo migliore sembr? diverse volte in difficolt? e appannato.

Dopo che a Donnington si lament? della macchina dovette anche incassare le ovvie frecciate di Senna ("facciamo cambio?") e Mansell ("la macchina che ho lasciato io era perfetta sia sull'asciutto che sul bagnato").

Dire che era il solito vuol dire non aver visto il vero Prost.

Certo la classe era ancora l? ma era un Prost stanco e voglioso solo di finire la stagione.

 

Boh dava a Hill gli stessi distacchi in qualifica che Senna rifilava a Damon l'anno successivo, meno male che era spompo.

 

In Brasile mica era colpa sua, a parte Donington di che errori parliamo?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma come si pu? definire il Prost 1993 spompato? In base a quale criterio? Senna nettamente superiore, Mansell che gli avrebbe tenuto testa.... sono ipotesi, solo ipotesi e, scusa se te lo dico, dettate pi? da un pregiudizio verso il francese che da una disamina reale dei fatti.

Se analizzi gara per gara Prost fece un'ottima stagione (l'ultima parte come gi? detto la corse un po' di conserva, visto il titolo ormai praticamente assegnato).

Anche nella famigerata gara di Donnington Prost nonostante tutti i problemi di assetto a met? gara era tornato in testa, poi ci furono due scellerate chiamate ai box dove perse una vita.

Insomma, le cose vanno contestualizzate.

 

e' anche un ipotesi dire che prost avrebbe asfaltato mansell con facilita',come aveva fatto nel 90' in ferrari

Share this post


Link to post
Share on other sites

Boh non so che mondiale abbiate visto, io resto dell'idea che il Prost del 93 non era certo il Prost degli anni migliori altrimenti vorrebbe dire che Senna gli ? sempre stato superiore in maniera imbarazzante visto quello che risuc? a fare con una McLaren Ford.

Share this post


Link to post
Share on other sites

e' anche un ipotesi dire che prost avrebbe asfaltato mansell con facilita',come aveva fatto nel 90' in ferrari

 

un ipotesi pu? anche essere che Prost si sarebbe adattato alla stretta e critica Williams molto meglio di Senna e lo avrebbe battuto come nel 1989 o meglio ( e magari anche 1988 senza gli scarti )...

 

se facciamo delle ipotesi manteniamole tali e non prendiamole per verit? assolute, senn? non sifinisce pi?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Boh non so che mondiale abbiate visto, io resto dell'idea che il Prost del 93 non era certo il Prost degli anni migliori altrimenti vorrebbe dire che Senna gli ? sempre stato superiore in maniera imbarazzante visto quello che risuc? a fare con una McLaren Ford.

 

senna era piu veloce di prost,gia' in mclaren soprattutto il divario aumento' nell'89.erano passati 4 anni,ipotizzare un prost veloce quanto senna a 38 anni e dopo 1 anni di stop,e con senna in quelle condizioni mi sembra difficile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

e' anche un ipotesi dire che prost avrebbe asfaltato mansell con facilita',come aveva fatto nel 90' in ferrari

ovvio, siamo sempre nel campo delle ipotesi, anche se in questo caso per? c'? un precedente.

Quello che trovo strano ? parlare di un Prost pensionato a 38 anni, ovvero lo stesso pilota che 19 anni dopo vince il suo terzo titolo all'Andros e che nei test del 94-95 per la Mecca, appena salito su una vettura che non conosceva, ha fatto segnare gli stessi tempi di Hakkinen.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma come si pu? definire il Prost 1993 spompato? In base a quale criterio? Senna nettamente superiore, Mansell che gli avrebbe tenuto testa.... sono ipotesi, solo ipotesi e, scusa se te lo dico, dettate pi? da un pregiudizio verso il francese che da una disamina reale dei fatti.

Se analizzi gara per gara Prost fece un'ottima stagione (l'ultima parte come gi? detto la corse un po' di conserva, visto il titolo ormai praticamente assegnato).

Anche nella famigerata gara di Donnington Prost nonostante tutti i problemi di assetto a met? gara era tornato in testa, poi ci furono due scellerate chiamate ai box dove perse una vita.

Insomma, le cose vanno contestualizzate.

 

Beh correre sapendo di essere all'ultima stagione non ? che spinga a fare follie per portare a casa un titolo praticamente vinto prima di giocare, che poi Mansell non so cosa avrebbe potuto fare, con i se tutti sono bravi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Interessanti le parole di Frank Williams. In effetti anche il vecchio Frank non ci va leggero con le prime gare di Prost, sostenendo che Mansell le avrebbe vinte. Mmmmmmmm, quastione spinosa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Boh dava a Hill gli stessi distacchi in qualifica che Senna rifilava a Damon l'anno successivo, meno male che era spompo.

 

In Brasile mica era colpa sua, a parte Donington di che errori parliamo?

 

 

Falso, la differenza anche tenendo conto di Imola dove Senna non gir? il venerd? ? di 944 millesimi tra Hill e Prost ? di 511.

Edited by Leno

Share this post


Link to post
Share on other sites

ovvio, siamo sempre nel campo delle ipotesi, anche se in questo caso per? c'? un precedente.

Quello che trovo strano ? parlare di un Prost pensionato a 38 anni, ovvero lo stesso pilota che 19 anni dopo vince il suo terzo titolo all'Andros e che nei test del 94-95 per la Mecca, appena salito su una vettura che non conosceva, ha fatto segnare gli stessi tempi di Hakkinen.

 

ma vedi il fatto e' un altro.io penso.nel 92' prost era fermo.di fatto un ex pilota.senna era al massimo,e mansell un missile sulla williams.forse neanche lui sapeva quanto poteva aver perso in termini velocistici.sapeva che comunque non sarebbe stato facile un ritorno in pista con mansell o senna come compagni.

 

il fatto che non li temesse non e' credibile,perche' prost non era stupido,sapeva chi era senna e quanto valesse mansell in williams e loro erano in attivita' lui invece no.

 

poi cosa avrebbe fatto prost con mansell e e senna compagni non si puo' dire

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×