Jump to content
Beyond

Notizie varie sul mondo delle auto

Recommended Posts

 

Certo che alla Fiat hanno la testa dura eh...la 500 ? stato un flop totale negli USA e loro continuano a produrre spot come questi per cercare di cambiare la mentalit? americana?Dubito che ci riusciranno,anche se metteranno Megan Fox,Bar Rafaeli e Adriana Lima nude su questa macchina... :asd:

 

http://www.quattroruote.it/notizie/eventi/fiat-500-bene-le-vendite-in-gran-bretagna-e-stati-uniti

 

Come vedi non bisogna mai dare le cose troppo scontate. Dopo un inizio un po' stentato la 500 sta andando alla grande.

 

 

 

Regards,

The frog

Edited by The frog

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si vede che gli americani badano alla sostanza, se la compatta pi? venduta ? quell'aborto informe della Civic.

Share this post


Link to post
Share on other sites

http://www.quattroruote.it/notizie/eventi/fiat-500-bene-le-vendite-in-gran-bretagna-e-stati-uniti

 

Come vedi non bisogna mai dare le cose troppo scontate. Dopo un inizio un po' stentato la 500 sta andando alla grande.

 

 

 

Regards,

The frog

Arrivederci,se ci affidiamo a Quattroruote possiamo stare tranquilli vero? :asd:

 

Dall'articolo postato da Hunaudi?res la 500 ha ben figurato nel suo segmento,ma se confrontiamo tutti i modelli,noterai che la 500 naviga nelle retrovie e registra vendite bassissime in confronto con quelle della Ford F150 e della Chevrolet Silverado.

E' inutile,la mentalit? americana non si cambia da un giorno all'altro.Inoltre da loro la benzina costa veramente pochissimo(se non erro 18 centesimi o qualcosa del genere),quindi possono comodamente permettersi di girare con una macchina di almeno 5000cc o addirittura superiore.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Arrivederci,se ci affidiamo a Quattroruote possiamo stare tranquilli vero? :asd:

 

Dall'articolo postato da Hunaudi?res la 500 ha ben figurato nel suo segmento,ma se confrontiamo tutti i modelli,noterai che la 500 naviga nelle retrovie e registra vendite bassissime in confronto con quelle della Ford F150 e della Chevrolet Silverado.

E' inutile,la mentalit? americana non si cambia da un giorno all'altro.Inoltre da loro la benzina costa veramente pochissimo(se non erro 18 centesimi o qualcosa del genere),quindi possono comodamente permettersi di girare con una macchina di almeno 5000cc o addirittura superiore.

 

Non si tratta di affidarsi a QuattroRuore, ma a ben precise statistiche di vendita che QuattroRuote si limita a riportare. Addirittura in GB la 500 ha scalzato la Mini che giocava in casa.

 

 

 

Regards,

The frog

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non si tratta di affidarsi a QuattroRuore, ma a ben precise statistiche di vendita che QuattroRuote si limita a riportare. Addirittura in GB la 500 ha scalzato la Mini che giocava in casa.

 

 

 

Regards,

The frog

Ho capito,in GB va forte,ma negli USA non direi.Perch? negare l'evidenza?Magari dai miei post puoi dedurre che ho una sorta di astio nei confronti del gruppo Fiat e della Fiat stessa,ma non ? cos?.Critico solamente le strategie aziendali alquanto opinabili e la mancanza di idee totali(che poi,le idee la Fiat le aveva,peccato che le abbia venduto al gruppo Vw).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Peccato che in Inghilterra venda meno di modelli come la BMW serie 3 o la C-Klass, che costano leggermente di pi?.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scatola nera: l'RCA aumenta

 

http://www.omniauto.it/magazine/20597/obbligo-di-scatola-nera-no-delle-assicurazioni

 

 

E teniamoci pure quest'altra truffa. Le assicurazioni asseriscono che il costo della RCA aumenterebbe invece di diminuire con la scatola nera. Siamo oramai all'assurdo.

 

 

 

Opinioni in merito sono gradite.

 

 

 

Regards,

The frog

Share this post


Link to post
Share on other sites

non metteranno mai quell'aggeggio-spia su una mia auto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rivolta nello stabilimento Indiano Maruti-Suzuki

post-38179-0-62431400-1342781536_thumb.png

Share this post


Link to post
Share on other sites

non metteranno mai quell'aggeggio-spia su una mia auto.

 

Rassegnati e' il futuro. Prima o poi omologheranno solo vetture che hanno quel dispositivo a bordo.

 

 

 

Regards,

The frog

Share this post


Link to post
Share on other sites

nessun problema, vado avanti con quelle vecchie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rivolta nello stabilimento Indiano Maruti-Suzuki

Peccato che ancora non sia successo in casa Fiat... :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Peccato che ancora non sia successo in casa Fiat... :asd:

E' come se fosse successo in casa FIAT. La Maruti montava gli 1,3MJ della FIAT nella versione Diesel.

 

 

 

 

Regards,

The frog

Share this post


Link to post
Share on other sites

Finalmente: la vernice autopulente!

 

http://www.autoblog.it/post/55569/arriva-dallolanda-la-vernice-autopulente

 

 

Grandissima cosa, secondo chi scrive, peccato che arrivera' sul mercato solamente tra sei anni.

 

 

 

 

Opinioni in merito sono gradite.

 

 

 

Regards,

The frog

Share this post


Link to post
Share on other sites

Volkswagen interessata a Proton: Lotus diventa tedesca?

 

Vw potrebbe presto acquisire Lotus attraverso l?acquisto di una parte o dell?intero capitale di Proton, attuale proprietario del marchio inglese: ? quanto riportano le ultime indiscrezioni, che attribuiscono il rumor a ?fonti affidabili?. Ufficialmente la notizia non ? stata commentata da nessuna delle compagnie interessate. Tuttavia il gruppo VW, sempre in vena di acquisti (l?ultimo in ordine di tempo ? il marchio Ducati), sarebbe intenzionato a rafforzare la sua presenza in Asia: proprio oggi VW ha inaugurato un nuovo impianto costruttivo a Shanghai, presso Yizheng, nell?est della Cina, in partnership con SAIC Motor Corporation: una struttura capace di costruire 300.000 veicoli l?anno. E la malese Proton potrebbe essere utile in questo processo di ?espansione orientale? . Col valore aggiunto di mettere la bandiera col logo ?VW? anche alla factory di Hethel.

Nonostante Lotus non sia un marchio capace di grandi volumi, la sua presenza nel gruppo Volkswagen arricchirebbe la collezione di brand esclusivi che il colosso tedesco ha costruito in questi anni (leggi Lamborghini, Bugatti, Bentley, Porsche, Ducati). Se da una parte in VW potrebbero beneficiare del know-how di quei ?cattivi ragazzi? di Lotus, al contempo gli inglesi trarrebbero vantaggio delle immense risorse finanziarie e tecnologiche del gruppo VW: basti solo pensare al know how sulle leghe di alluminio o all?immensa ?banca degli organi? composta da motori e trasmissioni.

Volkswagen avrebbe invece finalmente il brand idoneo per commercializzare quelle sportive a motore centrale che, per segmento, prezzo e prestazioni, difficilmente si inseriscono nella gamma Audi ed in quella Porsche: la questione R4/baby Boxster ? indicativa in questo senso. Lotus potrebbe inoltre contare sulle idee stilistiche di Italdesign di Giugiaro, che dal 2010 parla tedesco. Siamo alla vigilia dell?ennesimo matrimonio di VW?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Volkswagen interessata a Proton: Lotus diventa tedesca?

 

Vw potrebbe presto acquisire Lotus attraverso l?acquisto di una parte o dell?intero capitale di Proton, attuale proprietario del marchio inglese: ? quanto riportano le ultime indiscrezioni, che attribuiscono il rumor a ?fonti affidabili?. Ufficialmente la notizia non ? stata commentata da nessuna delle compagnie interessate. Tuttavia il gruppo VW, sempre in vena di acquisti (l?ultimo in ordine di tempo ? il marchio Ducati), sarebbe intenzionato a rafforzare la sua presenza in Asia: proprio oggi VW ha inaugurato un nuovo impianto costruttivo a Shanghai, presso Yizheng, nell?est della Cina, in partnership con SAIC Motor Corporation: una struttura capace di costruire 300.000 veicoli l?anno. E la malese Proton potrebbe essere utile in questo processo di ?espansione orientale? . Col valore aggiunto di mettere la bandiera col logo ?VW? anche alla factory di Hethel.

Nonostante Lotus non sia un marchio capace di grandi volumi, la sua presenza nel gruppo Volkswagen arricchirebbe la collezione di brand esclusivi che il colosso tedesco ha costruito in questi anni (leggi Lamborghini, Bugatti, Bentley, Porsche, Ducati). Se da una parte in VW potrebbero beneficiare del know-how di quei ?cattivi ragazzi? di Lotus, al contempo gli inglesi trarrebbero vantaggio delle immense risorse finanziarie e tecnologiche del gruppo VW: basti solo pensare al know how sulle leghe di alluminio o all?immensa ?banca degli organi? composta da motori e trasmissioni.

Volkswagen avrebbe invece finalmente il brand idoneo per commercializzare quelle sportive a motore centrale che, per segmento, prezzo e prestazioni, difficilmente si inseriscono nella gamma Audi ed in quella Porsche: la questione R4/baby Boxster ? indicativa in questo senso. Lotus potrebbe inoltre contare sulle idee stilistiche di Italdesign di Giugiaro, che dal 2010 parla tedesco. Siamo alla vigilia dell?ennesimo matrimonio di VW?

 

 

Mammamia basta qualcuno dia uno stop a questa VW mangiatutto!

 

 

 

Regards,

The frog

Share this post


Link to post
Share on other sites
:superlol: e perch? mai? Non ? mica in urss Edited by gio66

Share this post


Link to post
Share on other sites

? la libera concorrenza, egregio: se un'azienda ? pi? efficiente, ha una maggiore produttivit? del lavoro, ed ha volumi di produzioni tali da conseguire economie di scala, pu? permettersi di vendere il proprio prodotto a un prezzo inferiore. Siamo d'accordo che ci? ? anche frutto della politica di rimarchiamento e condivisione pianali a cui VAG ci ha abituati, ma la stessa FIAT ha abbracciato tale politica (in maniera ancora pi? drastica, limitandosi a cambiare lo stemma), quindi difficilmente si pu? lamentare.

Edited by S. Bellof

Share this post


Link to post
Share on other sites

Appunto,non vedo il motivo per cui si debba fermare.Se ne ha la possibilit?,perch? no.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×