Jump to content
Beyond

The Iceman is back to vodka

Recommended Posts

vabe ma a te non va mai bene niente 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono come lui :asd: Ha fatto 12 podi l'anno scorso e solo ad Austin sembrava contento :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bisogna essere veri esperti per giudicare brocco un debuttante a confronto con un campione il quale, storicamente, i catorci, li ha sempre fatti andare. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Peccato per la posizione persa su gasly

Share this post


Link to post
Share on other sites

tiene dietro bottas e batte norris con una vettura nettamente inferiore, lo facesse qualcun altro si griderebbe al fenomeno

 

gestione gomme monster considerando il soft-medium

Edited by sterla
  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, sterla ha scritto:

tiene dietro bottas e batte norris con una vettura nettamente inferiore, lo facesse qualcun altro si griderebbe al fenomeno

 

gestione gomme monster considerando il soft-medium

In f1 ci sono piloti che vengono esaltati qualunque cosa facciano. 

Iceman non è fra questi, le sue imprese passano quasi inosservate. 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oggi molto bravo. Peccato per la posizione persa su gasly ma il muretto ha dormito. Non so cosa stessero aspettando per fermarlo. Fortunato su Norris, che ha avuto problemi ai box. 

Come ritmo, credo ne avesse come o più di sainz nel primo stint, mentre nel secondo non so se abbia gestito, ma non mi è sembrato particolarmente veloce, forse le hard erano le gomme migliori (per fare la gara a una sosta) 

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 minuti fa, sterla ha scritto:

tiene dietro bottas e batte norris con una vettura nettamente inferiore, lo facesse qualcun altro si griderebbe al fenomeno

 

gestione gomme monster considerando il soft-medium

Ma veramente. Invece già inizio a leggere in giro di macchina da podio :asd: 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che partenza, soprattutto il sorpasso su Gasly che guidava la seconda macchina migliore :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, The-Flying-Finn ha scritto:

Che partenza, soprattutto il sorpasso su Gasly che guidava la seconda macchina migliore :asd:

 

quindi Bottas la prima :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, JLP ha scritto:

 

quindi Bottas la prima :asd:

Si ma in retromarcia non vale.

  • Fernandello 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un grande Iceman.

O sempre detto che alla Ferrari era un altro.

Mclaren, Lotus e adesso é veramente in palla.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alfa e McLaren qui andavano più o meno uguale.

La differenza è che McLaren ha un pilota e mezzo (a scanso di equivoci il pilota è Sainz), l'Alfa con uno solo, e non serve dire chi è.

Oggi bravo, ma mi sento di non essere d'accordo con Matley, Kimi non è mai stato uno bravo con le macchine difficili, non dal 2006 in avanti.

Ed essere un debuttante non significa che devi fare spruzzare.

Giovinazzi non è un pilota da F1.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Infatti dal punto di vista prestazionale, era meglio tenere Ericsson. Dare  però un'opportunità al Giovi ci stava. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me la mclaren ne aveva di più nel complesso, e secondo di qualche decimo. In gara Kimi a mio parere va ancora molto forte e sa gestire molto bene le gomme, quindi riusciva a stare lì. 

Per il discorso di saper guidare le macchine scarse occorre fare una precisazione. Ha bisogno di trovarsi con la macchina, non necessariamente deve essere forte, ma semplicemente deve essere adatta al suo stile. Quando è così, riesce a vincere con la f60 a spa o vincere con la lotus, altrimenti fa brutte figure con macchina migliori ma non adatte a lui (come alcune gare del 2008) 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Finn sono convinto che se Schumacher nel sostituire il suo titolare il galera avease fatto cacare non avrebbe avuto una carriera.

Giovinotti quelle stesse opportunità le ha cannate a bombazza, ma eccolo qui a far cacare ancora. Devi avere qualche santo.

E quando ti serve qualche santo, beh, se vai a casa non ci perdiamo nulla.

Share this post


Link to post
Share on other sites
51 minuti fa, ilmonaco ha scritto:

Secondo me la mclaren ne aveva di più nel complesso, e secondo di qualche decimo. In gara Kimi a mio parere va ancora molto forte e sa gestire molto bene le gomme, quindi riusciva a stare lì. 

Per il discorso di saper guidare le macchine scarse occorre fare una precisazione. Ha bisogno di trovarsi con la macchina, non necessariamente deve essere forte, ma semplicemente deve essere adatta al suo stile. Quando è così, riesce a vincere con la f60 a spa o vincere con la lotus, altrimenti fa brutte figure con macchina migliori ma non adatte a lui (come alcune gare del 2008) 

Secondo me si sottovaluta il supporto della squadra al pilota... forse perché si è sempre avuta l'idea che fosse un Iceman e quindi non avvertisse pressioni... la sua carriera ha dimostrato che non è così... lui è sempre andato bene quando si è trovato al centro del progetto, ovvero quando la squadra gli ha fatto capire di puntare su di lui, e così è stato in Mclaren, Lotus ed ora.

In Ferrari il clima non è mai stato ideale per lui, troppe aspettative, polemiche e critiche ad ogni gara che non andava come doveva... non è possibile pensare che la Ferrari con cui ha vinto a Spa nel 2009 fosse per lui meglio della F2008. Solo che nel 2009 con una stagione ormai compromessa correva senza i riflettori puntati addosso perché nessuno si aspettava niente.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

la cosa è semplice, in una squadra se sei secondo pilota è difficile emergere per chiunque, forse solo alonso riuscirebbe a fare andare una macchina non adatta a lui

Share this post


Link to post
Share on other sites

×