Vai al contenuto
Beyond

The Iceman is back to vodka

Messaggi raccomandati

Lui mi pare già sponsorizzi l'Original Long Drink, bevanda alcolica finalndese. Noto comunque che diverse persone, oltre a lui, fossero ubriache. Vi ricordate la signora in sedia a rotelle che consegnò il premio proprio a Kimi a Silverstone? Ecco, pure lei era piuttosto brilla. Russell non mi pareva sanissimo anche lui :asd: 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Aerozack ha scritto:

Strano che non si sia messo pure a guidare... Che disagio

I'm still driving

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alla fine ha tenuto o no il record (insensato/inutile) dell’ultimo vincitore/poleubriacone di un GP con la Rossa, ecc? Sinceramente non mi ricordo per niente il vincitore dell’ultimo GP. Ora magari controllo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buone notizie per Räikkönen.

 

https://www.formel1.de/news/news/2018-12-10/leclerc-macht-kimi-raeikkoenen-mut-sauber-basis-fuer-2019-besser-als-2018

 

---

Leclerc macht Kimi Räikkönen Mut: Sauber-Basis für 2019 besser als 2018

Charles Leclerc spricht über die überraschende Entwicklung des Sauber-Teams 2018 - Der Monegasse macht dem "Iceman" Mut, die Richtung für 2019 stimme

(Motorsport-Total.com) - Von fünf auf 48 WM-Zähler in nur einer Saison, so lautet die Saisonbilanz des Sauber-Teams. Der Schweizer Rennstall konnte mit Charles Leclerc und Marcus Ericsson 2018 einen deutlich Schritt vorwärts machen. Die Basis für die kommende Saison sei laut dem Monegassen noch einmal deutlich besser. Leclerc macht Nachfolger Kimi Räikkönen und Neuling Antonio Giovinazzi Hoffnungen.

 

"Am Saisonbeginn hätte ich nie geglaubt, dass so eine Entwicklung möglich sein würde", gesteht Leclerc. Der Rookie konnte in seiner ersten Formel-1-Saison allein 39 Zähler einfahren, er schaffte es zehnmal in die Top 10. "Natürlich haben wir uns große Fortschritte vorgenommen, aber die Realität ist dann häufig anders. Wir haben unsere Erwartungen übertroffen. Eine schöne Überraschung."

 

Zwar schaffte er bereits in Baku mit Rang sechs sein bestes Ergebnis, allerdings wurde er vor allem in der zweiten Saisonhälfte konstanter. Insgesamt neunmal startete Leclerc aus den Top 10. Er beharrt jedoch darauf, dass Sauber den C37 in den fünf letzten Rennen nicht mehr weiterentwickelt hat. "Sie sind aber extrem gut darin, das Set-up zu maximieren. Was das pure Potenzial des Autos angeht, glaube ich nicht, dass wir Vierter sind."

Entwicklung hat 2018 früher begonnen

Der Aufwärtstrend des Teams lässt sich auch anhand folgender Zahlen gut ablesen: Hatte das Team 2017 mit rund vier Sekunden Rückstand im Durchschnitt noch den größten Aufholbedarf im Zeittraining, konnten die Schweizer den Rückstand auf 2,5 Sekunden im Jahr 2018 deutlich minimieren. Das bedeutet gleichzeitig einen Sprung vom letzten auf den siebten Rang im Quali-Ranking und die deutlichste Verbesserung aller Teams in diesem Jahr.

 

Leclerc glaubt, dass die Mannschaft aus Hinwil das volle Potenzial ausgeschöpft hat. "Die Stärke dieses Autos und dieses Teams ist, genau die Balance zu erreichen, die wir Fahrer uns wünschen - und zwar genau zum richtigen Zeitpunkt, wenn es im Qualifying drauf ankommt. Das hat den Unterschied gemacht", ist er überzeugt.

 

Besonders das Qualifying sei eine Herausforderung gewesen, denn im Gegensatz zu den Topteams musste Leclerc bereits in Q1 pushen, um weiterzukommen. "Von Q1 bis Q3 ist jede einzelne Runde voll am Limit. Das ist in einem Topteam ganz anders, denn die haben eine andere Herangehensweise", weiß er bereits, was ihn 2019 bei Ferrari erwarten wird.

 

"Ich denke, gegen Saisonende habe ich es ganz gut hinbekommen, meine schnellste Zeit in Q3 zu fahren. Zu Saisonmitte tat ich mich damit noch schwerer. Da fuhr ich meine beste Runde oft in Q2. Aber da habe ich mich verbessert", ist er froh.

 

Mit WM-Rang acht übergibt er das Team an Räikkönen und Giovinazzi. Leclerc macht den beiden Hoffnung. Zwar wisse man nie, wie stark der Bolide wirklich ist, solange das Auto nicht fahre, jedoch steht für den Ferrari-Hoffnungsträger fest: "Mit der Entwicklung des nächstjährigen Autos wurde früher begonnen als dieses Jahr", verrät er. "Das ist gut. Das Team in der Fabrik, das das Auto weiterentwickelt, ist extrem stark. Genau wie das Rennteam an der Strecke. Sie beginnen sicher mit einer besseren Basis als dieses Jahr."

 

---

 

Leclerc fa coraggio a Kimi Raikkonen: base Sauber per il 2019 migliore del 2018


Charles Leclerc parla dello sviluppo sorprendente della squadra Sauber nel 2018 - La Monegasse dà agli "Iceman" il coraggio di votare per il 2019


(Motorsport-Total.com) - Da cinque a 48 punti in una sola stagione, questa è la recensione della stagione del team Sauber. Il team svizzero è stato in grado di compiere un significativo passo in avanti con Charles Leclerc e Marcus Ericsson nel 2018. La base per la prossima stagione è, secondo il Monegassen, ancora chiaramente migliore. Leclerc fa sperare nel successore Kimi Raikkonen e nella matricola Antonio Giovinazzi.


"All'inizio della stagione, non avrei mai pensato che un tale sviluppo sarebbe stato possibile", ammette Leclerc. Il debuttante ha segnato 39 punti nella sua prima stagione di Formula 1 da solo, diventando così tra i primi 10 dieci volte. "Naturalmente abbiamo fatto passi da gigante, ma la realtà è spesso diversa, superando le nostre aspettative sorpresa ".


Anche se ha già ottenuto il suo miglior risultato a Baku con il sesto posto, ma è stato più costante, soprattutto nella seconda parte della stagione. Tuttavia, Leclerc ha iniziato nove volte fuori dalla top 10. Tuttavia, insiste che la Sauber non ha sviluppato il C37 nelle ultime cinque gare. "Ma sono estremamente bravi a massimizzare il set-up, e non penso che siamo in quarta in termini di potenziale puro della macchina."

 

Lo sviluppo è iniziato prima nel 2018
La tendenza al rialzo della squadra può essere facilmente leggere ai seguenti numeri anche: Had la squadra nel 2017 con circa quattro secondi dietro, in media, ancora il più grande catch up in qualifica, gli svizzeri sono stati in grado di ridurre in modo significativo il divario a 2,5 secondi nel 2018e Allo stesso tempo questo significa un salto dall'ultimo al settimo posto nella classifica delle qualifiche e il miglioramento più netto di tutte le squadre quest'anno.


Leclerc ritiene che la squadra di Hinwil abbia raggiunto il suo pieno potenziale. "La forza di questa vettura e di questa squadra è raggiungere esattamente l'equilibrio che noi piloti vogliamo - proprio nel momento giusto in cui si arriva alle qualifiche - questo è ciò che ha fatto la differenza", afferma.

 

Soprattutto la qualifica è stata una sfida, perché in contrasto con i top team Leclerc ha dovuto spingere già in Q1 per andare avanti. "Ogni singolo giro da Q1 a Q3 è al limite, che è molto diverso in un top team, perché hanno un approccio diverso," sa già cosa si aspetta la Ferrari nel 2019.

 

"Credo che a fine stagione ho ottenuto abbastanza buona da guidare il mio miglior tempo in Q3. A metà della stagione io ho fatto con ancora più difficile. Come ho spesso fatto il mio miglior giro in Q2. Ma dal momento che ho migliorato," lui è felice.

 

Con l'ottavo campionato mondiale, consegna la squadra a Raikkonen e Giovinazzi. Leclerc dà le due speranze. Anche se non si sa mai quanto la macchina da corsa è davvero, fino a quando la macchina non va, tuttavia, rappresenta la Ferrari la speranza che: "Con lo sviluppo della vettura del prossimo anno è stato avviato prima di questo anno," dice. "Va bene, il team della fabbrica che sta sviluppando la vettura è estremamente forte, proprio come il team di gara in pista, e sicuramente inizieranno con una base migliore rispetto a quest'anno".

 

Modificato da crucco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, The-Flying-Finn ha scritto:

Alla fine ha tenuto o no il record (insensato/inutile) dell’ultimo vincitore/poleubriacone di un GP con la Rossa, ecc? Sinceramente non mi ricordo per niente il vincitore dell’ultimo GP. Ora magari controllo.

sìsì l'ultimo ha fatto pole e vittoria Hamilton. Vettel secondo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non ho letto tutto, ma in che senso la Sauber 2019 è meglio di quella 2018? Ancora non è stato fatto un singolo test delle componenti 2019 finora...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Penso che intenda che, avendo già ben pianificato lo sviluppo della vettura 2019 in anticipo, arriveranno molto più pronti all'inizio della stagione. Esattamente quello che vorrei vedere.

 

Sempre dal Gala:

 

DuEHd59W4AEfFq8.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Speriamo che Leclerc abbia visto giusto. Sicuramente per lui è stata un'ottima stagione, ha lavorato con entusiasmo ed il lavoro ha pagato. Per cui è pieno di impressioni positive, anche fondate sull'osservazione e la conoscenza di ciò che hanno fatto nel 2018 e che stanno preparando per il 2019. Si sa che non sempre le sensazioni positive si traducono in risultati, ma se in Sauber hanno lavorato bene ed hanno iniziato presto a pensare alla vettura per il 2019, forse riusciranno a confermarsi.

 

Wait and see...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
7 ore fa, KimiSanton ha scritto:

Penso che intenda che, avendo già ben pianificato lo sviluppo della vettura 2019 in anticipo, arriveranno molto più pronti all'inizio della stagione. Esattamente quello che vorrei vedere.

 

Sempre dal Gala:

 

DuEHd59W4AEfFq8.jpg

E dire che non ci voleva nemmeno andare...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Credo che Leclerc, con le sue parole, voleva dire che nel 2019 la Sauber andrà da subito molto forte. Ci terrei a ricordare che quest'anno non iniziarono benissimo, erano a livello Williams nelle prime gare(Bahrain a parte, in cui soffrirono solo in qualifica ma in gara la vettura andava bene).

PS si intende molto forte per quello che era la Sauber sino allo scorso anno, ovvero una scuderia che in 2 anni aveva portato a casa 3 piazzamenti a punti e 0 Q3.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Da quanto ho capito sono stati anche bravissimi con il setup dell'auto anche quando lo sviluppo è terminato, massimizzando il potenziale dell'auto più volte rispetto ad altri. Buonissimo punto questo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sicuramente. Forse è il caso di non nominarlo più "Lic", ora è "Riassunto".

Modificato da crucco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
22 minuti fa, crucco ha scritto:

Sicuramente. Forse è il caso di non nominarlo più "Lic", ora è "Riassunto".

Nel senso che è sintetico?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×