Jump to content
Zodiac

NASCAR 2012

Recommended Posts

ma guarda che io non l'ho vista cosi'... paragonare quando girano da soli e quando girano in tandem non ha senso! e' ovvio che con la scia si va piu' veloce, ma in ogni situazione con qualsiasi configurazione e su ogni pista. quello che volevano testare e' la velocita' ottenuta dai tandem e quella ottenuta quando si correva in gruppo! ed e' emerso che quando hanno toccato i 206 mph il divario con i tandem e' sceso, mentre quando hanno rallentato le auto fino ai 200 e' salito drasticamente; per quello dico che probabilmente farli andare piu' veloce eliminerebbe il problema tandem!

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma guarda che io non l'ho vista cosi'... paragonare quando girano da soli e quando girano in tandem non ha senso! e' ovvio che con la scia si va piu' veloce, ma in ogni situazione con qualsiasi configurazione e su ogni pista.

S? ti avevo capito, questo ? ovvio. Eppure sono comunque riusciti ad aumentare la velocit? della macchina singola senza far salire anche quella dei tandem. L'anno scorso c'erano quasi 20 miglia di differenza, adesso sono la met?.

 

Ma non penso che aumentando la velocit? riuscirebbero a renderli inefficaci rispetto al gruppo. Il divario rimarrebbe lo stesso, ? una questione aerodinamica, finch? due macchine riescono a correre attaccate quindi a diventare un corpo unico saranno sempre pi? veloci di un gruppo, a qualsiasi velocit? li fai viaggiare. Creano molta meno drag di due o pi? macchine in scia ma distanziate tra di loro, perch? il flusso d'aria non presenta interruzioni. Un corpo pi? lungo ha una penetrazione aerodinamica migliore, meno drag quindi va pi? veloce.

Share this post


Link to post
Share on other sites
finch? due macchine riescono a correre attaccate quindi a diventare un corpo unico saranno sempre pi? veloci di un gruppo, a qualsiasi velocit? li fai viaggiare. Creano molta meno drag di due o pi? macchine in scia ma distanziate tra di loro, perch? il flusso d'aria non presenta interruzioni. Un corpo pi? lungo ha una penetrazione aerodinamica migliore, meno drag quindi va pi? veloce.

 

avete presente quando hanno vietato di cospargere i paraurti posteriori delle vetture con il lubrificante? la modifica era stata fatta perch? il pilota che spinge, per colpa del lubrificante che faceva troppa presa, mandava in testacoda il suo compagno. Ecco, io risolverei applicando una sostanza che impedisce alle due macchine di toccarsi, facendole solo avvicinare. In questo modo tra le due macchine si forma un flusso d'aria che sicuramente riduce il tandem. Un po' strana come idea, ma i risultati si noterebbero subito.

Edited by Jack Tanner

Share this post


Link to post
Share on other sites

No, ? il contrario, hanno bannato il lubrificante perch? rendeva pi? facile, non pi? difficile, far scorrere i bumpers eliminando l'attrito che poteva farli agganciare.

 

Per non farli toccare io un'idea ce l'avrei, ma qui vado a fantasia, giusto per giocare. Mettere due magneti con la stessa polarit? uno davanti e uno dietro. Facile no? Poi servirebbero interventi e schermature varie sugli apparati elettronici per evitare interferenze, soprattutto ora che c'? l'iniezione elettronica.

Share this post


Link to post
Share on other sites

CerberuS stavo per scrivere la stessa cosa, due calamite di stessa polarit?!!!!!!!!

Mi sembra insensato per? perch?, secondo me, creerebbero degli scombussolamenti e diverrebbe pi? difficile tenere stabile la vettura...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Appunto, non saprei la fattibilit? della cosa, quindi sono andato giusto cos? a fantasia, ed ? la prima cosa che ho pensato......chiaro che sarebbe un concetto da studiare per bene, ma non sarebbe niente di diverso o pi? complicato di tutto il resto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dai, proponiamolo!

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'effeto catapulta potrebbe essere pericoloso pero'... moltiplicato per molte auto in fila manderebbero la prima in orbita intorno alla terra. non credo sia una soluzione, credo che si debba tornare indietro; voglio dire, perche' fino a qualche hanno fa esisteva il gruppone e non il tandem? probabilmente per conformazioni aerodinamiche diverse quelle che dovrebbero re-introdurre

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' solo la forma dei bumpers la causa, almeno secondo me. Con le macchine pre-COT non erano compatibili. Anche se per Daytona e Talladega avevano forma diversa dalle altre piste, rimanevano comunque non "accoppiabili". La superficie di contatto era troppo piccola per garantire un appoggio solido dell'anteriore sul posteriore. Possono sbattersi il cervello e mettere tutti gli spoiler che vogliono, ma fino a quando ? possibile attaccarsi fisicamente a quello davanti ? inutile.

 

Per far s? che i tandem siano impraticabili oggi, dovrebbero rendere la macchina talmente instabile che si farebbe fatica a tenerla in pista anche correndo da soli. Parlo per assurdo, forse neanche togliendo del tutto lo spoiler riuscirebbero nell'intento, perch? ? troppo facile girare a Daytona e Dega adesso, c'? troppo grip. Ricollegandomi alla tua teoria, che non ? sbagliata, una soluzione sarebbe farli andare pi? veloce, per? questo veloce deve essere un MOLTO pi? veloce, per capirci togliere il restrictor plate, ma ? ovvio che non lo faranno mai. In quel caso a velocit? di 220-230 forse, dico forse, avrebbero quel pizzico di instabilit? in pi? che renderebbe molto dura stare attaccati.

Edited by CerberuS

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'idea di Cerberus mi ricorda i treni giapponesi, quelli a lievitazione magnetica. Mmm, sarebbe pericoloso fare qualcosa di simile.

Ormai per quest'anno lasciamo perdere, speriamo bene per il 2013, anche se lo stesso JJ aveva detto che la nuova forma delle macchine non risolver? il problema del tandem.

Comunque il tandem non ? cos? male se si corre una cinquantina di giri.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per me non ? un problema neanche farli tutta la gara, ? la Nascar che si ? fissata e li ha ritenuti un problema, solo perch? non vanno a genio a una parte dei fans e a qualche pilota. Non vedo nessuna differenza da tanti altri aspetti della competizione che piacciono ad alcuni e non piacciono ad altri, eppure in questo caso hanno sentito la necessit? di fare di tutto e di pi? per abbattere il male. I tandem sebbene dopo un p? stancano e offrono poco spettacolo hanno come tutte le cose i loro vantaggi, si corre molto pi? ordinati e non si rimane in balia di un mucchio selvaggio dove non c'? spazio per reagire e rischi di andare a muro insieme ad altre dieci persone per colpe non tue. Vedrete che destruction derby sar? in gara.

Share this post


Link to post
Share on other sites
I tandem sebbene dopo un p? stancano e offrono poco spettacolo hanno come tutte le cose i loro vantaggi, si corre molto pi? ordinati e non si rimane in balia di un mucchio selvaggio

capisco, ma quel mucchio selvaggio in cui pu? succedere di tutto ha il suo fascino :woot:

 

Tandem da abolire

Tutti contro il tandem. E non si tratta di una diabita tra ciclisti: la Nascar Sprint Cup Series ? tornata in pista per i consueti test stagionali che hanno recentemente dominato la scena sui superspeedway. Se l'andamendo dulle gare sugli ovali iperveloci ? sempre stato particolare, con un restrittore obbligatorio che ha portato a pacchetti ravvicinatissimi, l'abitudine pi? recente ? stata quella di vedere coppie di piloti approfittare reciprocamente delle scie spingendosi lontano dal gruppo. Per riuscire nell'intento di riportare le cose all'antico, sono state riportate una serie di modifiche ad aspirazione, raffreddamento e limiti alle possibilit? di set-up. Il risultato, una maggiore convenienza a viaggiare in gruppo, cosa apprezzata da fan e organizzatori, ma che per? potrebbe non essere sufficiente. Con l'attuale veste aerodinamica delle vetture non sembra esserci alternativa, e se restare nel gruppone ora sar? pi? semplice, la strategia vincente rimarr? probabilmente la stessa, complicata dal divieto di comunicazione tra pilota e pilota durante la corsa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ragazzi vorrei tanto parlare di Nascar e del nuovo team di Kyle ma ho delle priorita' che vengono decisamente prima!

ho letto la notizia che FBI ha chiuso definitivamente il sito di filesharing Megaupload e convalidato l'arresto dei gestori dello stesso sito per pirateria... e' la legge SOPA che comincia il suo corso?

Edited by Zodiac

Share this post


Link to post
Share on other sites

SOPA non c'entra perch? non ? ancora stata votata ed eventualmente approvata. Quindi se si vedono cose del genere ? solo frutto dell'esercizio di diritti e di leggi che ci sono gi?, perch? ci sono gi?, ? bene sottolinearlo. SOPA ? soltanto la misura definitiva che racchiude e potenzia tutte le leggi gi? esistenti, che per? vengono messe in pratica solo ogni morte di papa semplicemente perch? non hanno sufficiente potere, quello che darebbe SOPA.

Share this post


Link to post
Share on other sites

mmm... tremo all'idea di quello che potrebbe succedere!

comunque... ecco il nuovo team Nationwide del Kyle Busch Motorsport dove correranno i fratelli Busch sulla vettura N#54, 13 gare le fara' Rowdy e 20 Kurt

http://www.youtube.com/watch?v=LyuuFXZl0mA

http://www.youtube.com/watch?v=cnWb6j1HiUo

Share this post


Link to post
Share on other sites

ecco perch? su filestube nei filtri della ricerca non trovavo pi? la casella di megaupload...dispiace, comunque finch? c'? il mitico rapidshare faccio sogni tranquilli, sempre che non torni come una volta.

 

che mostro! che spettacolo il bolide!! :sbav: :sbav: :sbav: lo sponsor monster gli si addice alla perfezione!

Share this post


Link to post
Share on other sites

grande notizia per noi ragazzi! :)

 

Prima vittoria per Internet: SOPA e PIPA sono state rimandate a tempo indeterminato

Dopo un 20 Gennaio lastricato di proteste e azioni web, finalmente Internet pu? prendersi la sua prima vittoria: il senatore Harry Reid ha annunciato che la legge PIPA ? stata rimandata a tempo indeterminato, mentre Lamar Smith, il promotore della legge SOPA ( Stop Online Piracy Act ) ha dichiarato che la proposta di legge verr? rivalutata.

 

La maggiore pressione ? sicuramente arrivata dalle proteste dei migliaia di utenti internet e alle azioni pi? concrete che in un solo giorno hanno mandato al tappeto diversi siti governativi e delle grande industrie del copyright. Internet non ci st? e per mezzo degli Anonymous i cybernauti hanno fatto sentire la propria voce mandando down decine di siti internet. SOPA E PIPA verranno rimandate a tempo indeterminato, nel frattempo i loro ?sponsor? cercheranno di rivedere questa legge per catturare quei balordi ?ladri digitali? che solo con Megaupload avrebbero danneggiato l?industria del copyright di ben 500 milioni di dollari.

 

Anche il senatore in carica Chris Dodd, a capo della Motion Pictures Association of America ammette la sconfitta:

 

Con l?annuncio di oggi, speriamo che le dinamiche della conversazione possano cambiare e diventare un sincero dibattito su come proteggere i milioni di lavori che in America vengono minacciati dalla pirateria. E? importante che ora possiamo lavorare tutti insieme per trovare una soluzione concreta al problema.

 

Probabilmente le leggi verranno riviste e ripresentate, con altri nomi e altre proposte, cercando meno attenzione mediatica al fine di farla passare ?di nascosto?, ma di certo internet star? all?erta. ovviamente la situazione ? molto pi? complessa di questa e ci sono molte sfumature che di certo non ? facile chiarire. Lamar Smith ha cos? commentato l?accaduto oggi:

 

Ho ascoltato le critiche e sto rivalutando la proposta di legge e il problema della pirateria on-line. E? chiaro che dobbiamo rivedere il modo con cui mettere le mani sui ladri che rubano e rivendono i prodotti e le idee degli USA. Continueremo a lavorare a fianco degli enti di Internet e delle Major del copyright per risolvere questo problema. Accettiamo volentieri proposte da chi abbia un?opinione diversa e onesta in merito.

 

Un ruolo chiave nella lotta contro SOPA l?ha avuta Darrell Issa che voleva tenere un dibattito per chiarire le lacune di SOPA e PIPA i termini pratici e in particolare il modo in cui SOPA blocca i DNS. Issa aveva programmato una seduta con alcuni esperti tecnici che avrebbero chiarito questi punti nella giornata di mercoled?. Casualmente questa iniziativa non ? stata rispetta poich? Smith l?ha sovrapposta con altri dibattiti. Issa ha lasciato perdere quando ? stato avvisato che le disposizioni sui DNS non sarebbero state introdotte nel SOPA.

 

?Postporre il voto al Senato su PIPA toglie il problema immediato, che per? si ripresenter? in futuro. La violazione del Copyright ? un problema che va affrontato e che necessita di una soluzione cercando di capire come funziona Internet? Issa

 

Internet vince, almeno per il momento. Di certo questa ? solo una pausa temporanea prima che queste nuove leggi vengano riproposte al mondo, ma almeno ora hanno capito che il web non ? solo un?oggetto, ma ? mosso dalle milioni di persone che sanno organizzarsi per far sentire la propria ?voce?, seppur digitale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non vorrei raffreddare gli entusiasmi ma come abbiamo visto con megaupload le autorit? hanno gi? i mezzi per poter agire contro i siti. SOPA darebbe solo il potere di farlo in modo pi? esteso e indistinto senza neanche bisogno di fornire prove e di passare attraverso processi e cavilli giudiziari. E' per questo che ha scatenato la forte reazione di tutti, proprio per questo suo carattere di indistinzione e di negazione del diritto di difesa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

si ma non si sognerebbero mai di togliere tutti i siti filesharing, lo stesso discorso vale per lo streaming.

E poi io la vedo in modo positivo, chiudendone uno si rafforzeranno tutti gli altri acquistando maggiore visibilit?.

 

propiracydemonstration.th.jpg

Dimostrazione a Stoccolma a favore del file sharing e della pirateria informatica.

la pirateria riuscir? sempre a trovare un modo per sopravvivere.

Edited by Jack Tanner

Share this post


Link to post
Share on other sites
:thumbsup:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×