Jump to content
Sign in to follow this  
sundance76

Didier AURIOL

Recommended Posts

Auriol era il pilota degli anni '90 per cui facevo il tifo, mi piaceva un sacco, mi esaltava.

Forse c'erano piloti pi? forti, come Sainz o altri, o pi? vittoriosi, ma Auriol aveva sempre un non so che ti faceva pensare che la grande impresa poteva sempre essere possibile.

 

Nel mondiale arriv? stabilmente nell'87, a 29 anni, quindi non era pi? giovanissimo, eppure gi? con la Sierra fece delle cose stupende. Mi ricordo un quarto posto a Sanremo '87 (quello dell'erroraccio di Markku, sto ancora bestemmiando...) con una 2 ruote motrici e faceva tempi eccezionali sullo sterrato!!

 

L'anno dopo vinse in Corsica riportando alla vittoria la Ford che non vinceva da sette anni!!!

 

Al Mille Laghi arriv? ottimo 3?, primo latino a raggiungere il podio in Finlandia.

 

Ci ha messo tempo per arrivare al titolo (1994), ma non sempre era colpa sua.

 

Chi di voi c'era, ricorder? che nel 1991 faceva cose eccezionali, dove era l'unico lancista a correre col Jolly, sempre in testa in quasi ogni gara, ma ogni volta si rompeva una turbina, un alternatore, insomma sempre un accessorio. Vinse solo a Sanremo, ma secondo me nel '91 Auriol disput? una delle sue migliori stagioni.

 

Ai pi? giovani non sembrano numeri eccezionali i suoi, ma nel 1992 vincere 6 rally su 10 era qualcosa di abnorme. Dieci rally, ciascuno lungo il doppio di oggi. E infatti per batterlo non ci ? voluto Loeb, ma ci sono voluti 12 anni, un calendario a 16 gare, gare lunghe (meglio corte) solo 300 km, macchine elettroniche a prova di distruzione, orari impiegatizi, niente notte, e la finisco qua, altrimenti quel record rimaneva per qualche altro anno.

 

Anche quel '92 da record gli neg? il titolo, eppure pass? immediatamente da Lancia alla Toyota e sbanc? il Monte '93 come se niente fosse, il suo terzo Montecarlo vinto.

 

Specialista in rimonte impossibili, contro Sainz al Monte '90 (con reclamo della Toyota), contro Delecour al Monte '93, ancora contro Sainz in Argentina '94 (ECCEZIONALE) e Sanremo '94.

 

Che emozioni pazzesche a quel maledetto RAC '94, dove fece due erroracci (uno a causa del buon Occelli) nelle prime due tappe. Era sprofondato al 100? posto, Sainz sembrava sicuro campione, ma la tensione con la squadra e con McRae giocava un brutto scherzo al bravo spagnolo che finiva in un fosso verso la fine, e finalmente Auriol prese per i capelli quel titolo mondiale che gli sfuggiva da quattro anni.

 

Nel '90 fece alcuni errori, ma comunque vinse Monte, Corsica e Sanremo, un prestigioso tris che gli diede il secondo posto a fine campionato dietro il fenomenale Sainz (che ne vinse 4 compresi Mille Laghi e RAC mai vinti prima da un latino: un giovane penser? che sono matto a magnificare una stagione con 3-4 vittorie, ma i "vecchi" mi capiranno).

 

E nel '98, quando torn? in pianta stabile nel mondiale con la Toyota dopo lo scandalo del Catalunya '95 che travolse la Casa giapponese e lui stesso, all'et? di ormai 40 anni, a fianco di Sainz, vinse in Spagna sparigliando le carte della Toyota che non lo aveva designato come pilota portatore di punti-Costruttori, e fece tante altre grandi gare, mi ricordo l'Acropoli, perso alla fine per un banale contrattempo tecnico, ma comunque concluso al 2? posto, cos? come in Argentina...

 

Nel '99, a 41 anni, fu il pi? serio contendente di Makinen per il titolo.

 

Nei suoi anni migliori, dall'89 al '94, a livello puramente velocistico non temeva nessuno dei grandi assi del periodo, che magari lo superavano in strategia.

 

All'inizio si pensava fosse il solito francese fortissimo sull'asfalto, ma quasi subito divenne un "terraiolo" a livello degli specialisti: Sanremo '87, Mille Laghi '88, e soprattutto Acropoli '89 ( una gran lotta con il grande Biasion, suo compagno-rivale), e poi le grandi vittorie del '92, Acropoli, Argentina, Mille Laghi (secondo latino dopo Sainz) e Australia, che si aggiunsero al Monte e alla Corsica.

 

Ancora oggi non posso crederci come fin? quel '92....

 

Alcune immagini con Lancia (1989-1992) e Toyota (1993-1994 e 1998-1999):

 

http://www.youtube.com/watch?v=jNDmWSwUVYA

Edited by sundance76

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vittorie nel Campionato Mondiale: 20

 

1988

Tour de Corse (Ford Sierra RS 2x4)

 

1989

Tour de Corse (Lancia Delta Integrale)

 

1990

Montecarlo (Lancia Delta Integrale 16V)

Tour de Corse (Lancia Delta Integrale 16V)

Sanremo (Lancia Delta Integrale 16V)

 

1991

Sanremo (Lancia Delta Integrale 16V)

 

1992

Montecarlo (Lancia Delta HF Integrale)

Tour de Corse (Lancia Delta HF Integrale)

Acropolis (Lancia Delta HF Integrale)

Argentina (Lancia Delta HF Integrale)

Mille Laghi (Lancia Delta HF Integrale)

Australia (Lancia Delta HF Integrale)

 

1993

Montecarlo (Toyota Celica 4WD)

 

1994: CAMPIONE DEL MONDO RALLY

Tour de Corse (Toyota Celica 4WD)

Argentina (Toyota Celica 4WD)

Sanremo (Toyota Celica 4WD)

 

1995

Tour de Corse (Toyota Celica GT-Four)

 

1998

Catalunya (Toyota Corolla WRC)

 

1999

Cina (Toyota Corolla WRC)

 

2001

Catalunya (Peugeot 206 WRC)

Edited by sundance76

Share this post


Link to post
Share on other sites

Primatista assoluto dell'asfalto con 6 vittorie in Corsica, vanta anche un bottino di ben 3 Montecarlo e 3 Sanremo, oltre ad aver vinto su terreni come l'Acropolis, l'Argentina (2 volte), il Mille Laghi, l'Australia, la Cina e la Spagna (2 volte).

 

4e1ee5f394ef31a064ce012.jpg

 

Eccolo nel 1991, "dirottato" al Jolly Club, con la Lancia-Fina:

39043455.jpg

 

Nel magico e maledetto 1992:

1992auriolargentina.jpg

 

Finalmente il titolo di campione del mondo nel 1994:

1994auriol94st185.jpg

 

celicast18502.jpg

 

jkacr19941.jpg

 

Nel '98 torna in Toyota con Sainz, e l'anno dopo lotta per il titolo contro Makinen:

auriol1.jpg

Edited by sundance76

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me Sainz ? stato il rallyista pi? forte degli anni'90, seguito a breve da Makinen.

 

Auriol era il pi? spettacolare insieme a McRae. Giudizio prettamente personale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me Sainz ? stato il rallyista pi? forte degli anni'90, seguito a breve da Makinen.

 

Auriol era il pi? spettacolare insieme a McRae. Giudizio prettamente personale.

 

Sainz ? stato un pilota eccezionale, l'unico in tutta la Storia a ottenere il Grand Slam rallystico (cio? a vincere le 5 grandi classiche: Montecarlo, Safari, Corsica, Mille Laghi, RAC).

Per? in diversi momenti, come il '92 o il '94, credo che Auriol fosse pi? veloce come prestazione pura.

 

Poi per? va riconosciuto che Sainz ? stato pi? continuo. Basti pensare che Carlos, oltre ai due titoli mondiali '90 e '92, ha lottato per il titolo nel '91, '94, '95, '96, '97, '98, 2001 e 2003.

 

Nel 1998 perse il titolo a pochi metri da traguardo, una mazzata micidiale..

 

Comunque, Auriol e Sainz hanno dimostrato di essere vincenti con molte macchine diverse. Makinen ha invece vinto quasi tutto con la Mitsubishi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Makinen ha invece vinto quasi tutto con la Mitsubishi.

Infatti... Makinen quando ha corso con la Subaru ha deluso parecchio, anche se forse la ragione risiede nel fatto che ormai era a fine carriera... :confused:

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Comunque, Auriol e Sainz hanno dimostrato di essere vincenti con molte macchine diverse. Makinen ha invece vinto quasi tutto con la Mitsubishi.

Innegabile, per? Makinen ha portato la Lancer a livelli incredibili, per cui ? stato sicuramente meno "versatile" di Sainz ed Auriol, ma anche pi? vincente.

 

Secondo me il pi? forte rallyista degli anni 90 ? stato Sainz. Non dimenticherei pure Kankkunen, peraltro molto versatile pure lui(ha vinto con Toyota, Lancia e Subaru, giusto per rimanere negli anni Novanta).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Innegabile, per? Makinen ha portato la Lancer a livelli incredibili, per cui ? stato sicuramente meno "versatile" di Sainz ed Auriol, ma anche pi? vincente.

 

Secondo me il pi? forte rallyista degli anni 90 ? stato Sainz. Non dimenticherei pure Kankkunen, peraltro molto versatile pure lui(ha vinto con Toyota, Lancia e Subaru, giusto per rimanere negli anni Novanta).

 

Kankkunen ? senza dubbio uno dei pi? grandi di sempre. Per? meno polivalente di Auriol e Sainz.

A volte andava bene anche sull'asfalto (ad esempio Spagna '93), ma in generale KKK vinceva quasi sempre sui terreni congeniali ai nordici: sterrato e fango, come al Rac, al Mille Laghi, al Safari. Era un grande tattico, calcolatore, ma non era il pi? veloce. Una specie di Lauda, Prost o di Varzi.

 

Ricordo con entusiamo le sfide all'ultimo sangue tra Sainz e Auriol, come il Montecarlo '90, l'Argentina e il Sanremo '94.

 

Se penso a come Auriol perse il Mondiale '92, stradominato con 6 vittorie (contro le 4 di Sainz) su 10 gare disputate, rosico ancora.

 

E stava perdendo anche il Mondiale '94 al Rac, quando due errori (il pi? grave dovuto al copilota, il buon Bernard Occelli) lo scaraventarono in fondo alla classifica.

 

Bestemmiai tanto. Ormai tutti davano Sainz come campione per la terza volta.

 

Per fortuna di Auriol, Sainz era sotto pressione in Subaru, dove nessuno gli assicur? l'appoggio per un'eventuale cessione della posizione da parte di McRae che era in testa, cos? Sainz nervoso all'ultima tappa usc? di strada, e Auriol vinse finalmente il titolo.

 

Va detto per? che in quel 1994 Auriol legittim? il titolo con tre vittorie (Corsica, Argentina e Sanremo) contro l'unica di Sainz all'Acropolis.

 

Ecco Auriol e Occelli festeggiare il titolo mondiale '94 al Rac:

 

1558042.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×