Jump to content
Sign in to follow this  
Mito Ferrari

SuperTurismo... Tempi andati

Recommended Posts

Peccato essere troppo giovane per avere visto certe cose... :(

 

Adesso c'? la Superstars che si propone come una possibile sostituta del Superturismo, tu Giovanni cosa ne pensi? Segui la serie?

 

 

Dal mio punto di vista personale ritengo che ormai da qualche anno la Superstars Series sia divenuta senza alcun dubbio una categoria molto interessante e del tutto meritevole di attenzione.

Dubito tuttavia che tale disciplina automobilistica possa riuscire ad eguagliare totalmente il fascino ed il prestigio che caratterizzarono in passato le varie edizioni del Campionato Italiano di Super Turismo (cos? come del BTCC e dell'Adac STW Cup),il cui parco partenti era difatti composto da autovetture maggiormente adatte alle competizioni,le quali venivano inoltre portate regolarmente in gara da piloti dotati di una quantit? di talento e di motivazioni difficilmente reperibili nell'intero panorama automobilistico attuale.

Desidero comunque precisare che con queste mie affermazioni non intendo assolutamente sminuire l'importanza ed il valore della Superstars Series,la quale rappresenta infatti una realt? automobilistica pi? concreta ed interessante rispetto all'attuale WTCC.

Edited by Giovanni

Share this post


Link to post
Share on other sites

Forse ? proprio il parco macchine diverso dal solito che rende la Superstars unica ed imprevedibile, ma risulta poi anche uno svantaggio nel momento in cui si ? vittima di un incidente e non si trovano i ricambi, arrivando a saltare anche qualche gara.

 

Assolutamente d'accordo che una Chrysler 300C o una Cadillac CTS-V non siano auto prettamente da corsa, ma la Superstars ? meno competizione e pi? divertimento, anche per i piloti che ci corrono che non sono tutti dei veri professionisti, chi la segue lo fa anche per questo.

 

Detto questo in Superstars ci sono (o ci sono stati) anche protagonisti del vecchio Superturismo: Morbidelli, Pigoli, Giovanardi, Gabellini, Vidali, Masini, Lusuardi, Bonello, Larini, Capello, Rangoni, Giudici (:asd:) per citarne alcuni. Poi anche degli ex-F1: Martini, Chiesa, Salo, Herbert, Liuzzi...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come tu hai correttamente affermato la Superstars Series ? divenuta,soprattutto negli ultimi anni,meta di diversi piloti che un tempo gareggiavano nell'ambito del Super Turismo tricolore.

Purtroppo per? molti dei piloti in questione non hanno mostrato il medesimo quantitativo di grinta e di determinazione che invece li contraddistingueva negli anni '80/'90.

Naturalmente personaggi come Morbidelli,Giovanardi,Capello o Larini rimangono ancora oggi dei piloti di notevole ed indubbio valore ma,essendo ormai giunti al periodo conclusivo della loro carriera automobilistica,affrontano le gare con un'atteggiamento generalmente pi? prudente rispetto all'epoca in cui essi ambivano invece al conseguimento di risultati ed obiettivi sempre pi? prestigiosi.

Ad ogni modo credo che sia assolutamente impossibile fare dei veri paragoni tra il Super Turismo del passato e l'attuale serie Superstars,in quanto si tratta di categorie molto diverse tra loro e,oltretutto,appartenenti ad epoche differenti.

 

 

 

se vuoi ti risp io. Il superturismo a met? degli anni 90 era una cosa nemmeno lontanamente paragonabile alla superstars specialmente il turismo inglese e tedesco.

 

Condivido le opinioni da te espresse su questo argomento.

Anch'io come te ritengo che sia infatti quasi del tutto impossibile paragonare la realt? del Super Turismo degli anni '90 con le attuali categorie Supertars e WTCC.

Edited by Giovanni

Share this post


Link to post
Share on other sites

ragazzi pur apprezzando la superstars nn mi trovo d'accordo cn voi sul fatto ke sia meglio del wtcc.

il wtcc ? il campionato ke maggiormente si avvicina al superturismo di quegli anni anke se mi piacerebbe tanto vedere seat e ford usare la exeo e la mondeo ossia le loro berline all'interno della propria gamma.

 

i migliori piloti turismo nn a caso stanno nel mondiale turismo.

 

il superstars ? piu ke altro un campionato amatoriale certamente spettacolare ma in cui la differenza la fa il motore o la trazione a seconda dei circuiti, nn a caso piloti il campione italiano e il campione internazionale del superstars abbiano entrambi lasciato cosi come ferrara.

nel wtcc il regolamento ? chiaro stesso tipo di motore x tutti, cn la sola possibilit? di avere la trazione sull'anteriore o sul posteriore, ma la differenza la fava il pilota (anke se adesso con il dominio chevy nn lo si nota).

 

il problema principale ? ke negli anni 90 la FIA si limitava a fornire il regolamento (ovvero regolamento DIVISIONE 1 x le vetture DTM almeno fino al 96 e regolamente D2 x le vetture superturismo dei vari campionati) mentre adesso con la creazione FIA WTCC diciamo ke le serie nazionali fanno un po fatica sia xke un costruttore ? piu interessato a partecipare al mondiale turismo piuttosto ke ad un cmapionato nazionale, sia xke cmq ogni campionato si ? voluto creare un proprio regolamento nazionale e questo a mio parere ? una cosa negativa in quanto un pilota indipendente come anke un team ufficiale si troverebbe costretto e modificare la propria macchina se volesse partecipare x es sia al wtcc ke al btcc.

 

altro grande "problema" ? ke negli anni 90 c'era la F1, poi c'erano le gare di durata come la 24 ore ke si faceva con prototipi poi c'erano le varie categorie superturimo ed infine c'erano qualke competizione GT come il ferrari challange o il porsche challenge!

invece adesso ci sono un sacco di campionati GT in cui nn partecipano solo ferrari e porsche ma moltre altre case ke in passato nn avevano nemmeno un modello adatto come magari l'audi con la R8 o la mercedes con la SLS ecc ecc...

 

a mio parere x poter sperare un gg di rivedere il SUPERTURISMO come noi lo ricordiamo, il primo passo sarebbe quello di uniformare il regolamento tecnico tra mondiale turismo, btcc, adac proseries, ctcc, jtcc, stcc, dtc.

 

riguardo al superstars ritengo come ho detto prima ke sia certamente un bel campionato per certi versi anke molto spettacolare ma qualitativamente lo ritengo di livello inferiore.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il Superstars ? un bel campionato,anche se lo seguo poco.Il WTCC ? un bel campionato,solamente che dopo l'uscita di Seat,BMW e Alfa Romeo ha perso molto interesse e audience.Anche perch? nel bene o nel male i duelli(anche se al limite del regolamento)non mancano.Invece trovo molto interessante,oltre al DTM,anche il BTCC:il livello piloti,tranne Plato(che ? una leggenda)o altri veterani come Matt Neal,non ? altissimo.Tuttavia penso sia uno dei pi? spettacolari e belli,sopratutto perch? all'interno di questo c'? molta versatilit?(l'anno scorso se non erro il BTCC si decise all'ultima gara).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il Superstars ? un bel campionato,anche se lo seguo poco.Il WTCC ? un bel campionato,solamente che dopo l'uscita di Seat,BMW e Alfa Romeo ha perso molto interesse e audience.Anche perch? nel bene o nel male i duelli(anche se al limite del regolamento)non mancano.Invece trovo molto interessante,oltre al DTM,anche il BTCC:il livello piloti,tranne Plato(che ? una leggenda)o altri veterani come Matt Neal,non ? altissimo.Tuttavia penso sia uno dei pi? spettacolari e belli,sopratutto perch? all'interno di questo c'? molta versatilit?(l'anno scorso se non erro il BTCC si decise all'ultima gara).

 

 

bhe anke il wtcc l'anno scorso si decise all'ultima gara. personalmente mi dispiace ke sia plato ke neal nn riescano a partecipare al wtcc visto ke con la loro classe aumenterebbero di molto il livello di qualita del wtcc.

 

? vero ke alfa grazie a mamma FIAT ha abbandonato le corse ed ? altrettanto vero ke la FIA ha fatto in modo di far ritirare anke la bmw tuttavia SEAT ? ritornata in via semiufficiale gi? quest'anno in attesa di un suo ritorno ufficiale x l'anno prossimo quando dovrebbe debuttare anke la nuova leon, poi c'? la ford ke dopo questo primo anno di apprendistato punter? a vincere l'anno prossimo, c'? l'ingresso ufficiale di honda con la civic ke avverr? nelle ultime 3 gare del campionato 2012 x poi tornare nel 2013 ed infine ci dovrebbe essere l'ingresso di LADA nel wtcc. se anke bmw motorsport decidesse quanto meno di supportare con qualke agggiornamento le 320 del wtcc si potrebbe veramente tornare ad avere un grande spettacolo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me il WTCC pi? della Superstars ha solo che ? gestito direttamente dalla FIA. Ma questo vale solo per l'importanza, perch? dove passa la FIA non cresce pi? l'erba.

 

Io seguo i campionati dove c'? pi? spettacolo. E difatti seguo molto la Superstars e poco il WTCC, a cui mi sto riavvicinando un po' quest'anno. Rimane che in questo weekend se devo scegliere tra Monza Superstars e Valencia WTCC 10 volte su 9 seguo la Superstars, assolutamente...

 

Mi trova spiazzato l'affermazione "molti dei piloti in questione non hanno mostrato il medesimo quantitativo di grinta e di determinazione che invece li contraddistingueva negli anni '80/'90". Morbidelli ha vinto quattro titoli Superstars con una quantit? innumerevole di vittorie, Pigoli ha vinto un altro titolo, Rangoni ha corso nove gare e ne ha vinte tre con un secondo posto e un'altra gara buttata per colpa di Pierguidi, Giovanardi poi ne ha corse sei e vinte quattro. Va bene che fino al 2009 la Superstars non era granch? come livello, ma posso assicurare che la prudenza in Superstars non esiste.

 

Vi posterei il video della seconda manche di Le Castellet 2010, ma purtroppo in Rete non ? reperibile per colpa di La7 che l'ha cancellato dal proprio sito: in quella gara la prudenza non si vide nemmeno per un millesimo di secondo. Tant'? che l'ultimo al via (Francesco Sini, che ? iscritto a questo Forum e ogni tanto ci scrive) arriv? terzo dal numero di colpi di scena, incidenti e sorpassi che ci fu.

 

Non credo proprio poi che ci sia una grande differenza di livello. Almeno, fino all'anno scorso se il WTCC proponeva Muller, Huff, Menu e Tarquini la Superstars aveva Biagi, Herbert, Bertolini e Ferrara. Vorrei vedere i quattro del WTCC in Superstars cosa farebbero, cos? come mi piacerebbe vedere i quattro Superstars (vabb?, due e mezzo se ne sono andati, ma non certo per il WTCC <_<) all'opera nell'altra categoria.

 

E poi alla fine se il livello ? complessivamente basso il divertimento ? ancora maggiore :zizi:

Share this post


Link to post
Share on other sites

scusa ma nn puoi fare il ragionamento SE IL LIVELLO ? BASSO IL DIVERTIMENTO ? MAGGIORE!

questo ragionamento nn esiste! nel wtcc i distacchi tra tutti e 24 i piloti erano nell'ordine di 2 secondi MASSIMO, tra il primo e l'ultimo!

nel superstars 2 secondi di differenza ci sono tra il primo e il quinto!!

se il livello di qualit? ? bassa nn ne guadagna lo spettacolo xke stai pur certo ke in quel campionato ci sono 2 o 3 piloti di livello superiore, vinceranno sempre quei 2 o 3 e mai tutti gli altri.

cio? mi spiegate come si fa ad avere nello stesso campionato un GIOVANARDI, un MORBIDELLI, un BIAGI, un BERTOLINI con gente come BOSSI, DIONISIO, ASCANI, BETTINI???

Share this post


Link to post
Share on other sites

scusa ma nn puoi fare il ragionamento SE IL LIVELLO ? BASSO IL DIVERTIMENTO ? MAGGIORE!

questo ragionamento nn esiste! nel wtcc i distacchi tra tutti e 24 i piloti erano nell'ordine di 2 secondi MASSIMO, tra il primo e l'ultimo!

nel superstars 2 secondi di differenza ci sono tra il primo e il quinto!!

se il livello di qualit? ? bassa nn ne guadagna lo spettacolo xke stai pur certo ke in quel campionato ci sono 2 o 3 piloti di livello superiore, vinceranno sempre quei 2 o 3 e mai tutti gli altri.

cio? mi spiegate come si fa ad avere nello stesso campionato un GIOVANARDI, un MORBIDELLI, un BIAGI, un BERTOLINI con gente come BOSSI, DIONISIO, ASCANI, BETTINI???

Guarda che sei tu che hai detto che il livello ? pi? basso, io l'ho solo ipotizzato. Se poi in Superstars ci sono Bossi, Dionisio, Ascani e Bettini nel WTCC abbiamo Barlesi, Di Sabatino, Ng (:asd:), O'Young e Dudukalo, per non parlare di tutte quelle wildcard che si vedono nelle gare asiatiche :asd:

Stai certo che anche dietro comunque se le danno bene bene, di sorpassi ed incidenti ce ne sono anche l?.

 

Guarda l'anno scorso nelle qualifiche dell'Italiano a Misano tra il primo ed il quattordicesimo c'era 1"9, nella gara di luglio sempre a Misano c'era 1"7 tra il primo ed il dodicesimo, a Donington in due secondi stavano in 14. Poi ? chiaro che se vai a vedere le classifiche di Monza o Spa vedi cose diverse, ma questo ? ovvio con auto come la Mercedes C63.

 

Bello vedere anche come dici che ci sono solo due o tre piloti in grado di vincere in Superstars: l'anno scorso vinsero Pigoli, Cerruti, Bertolini, Ferrara, Biagi, Rangoni e Cerqui, per non dire degli altri piloti che hanno ottenuto almeno un podio oltre a questi (Sini, Chiesa, Gabellini, Herbert, Pierguidi, Morbidelli, Montanari). Nel WTCC vittorie di Muller, Huff e Menu con i missili, poi tre piloti (ottimi comunque) come Tarquini, Engstler e Coronel che hanno sfuttato una buona posizione di partenza in catini come Zolder, Oschersleben e Suzuka. Oltre a questi sul podio anche Monteiro, Poulsen, Michelisz, Nykjaer, Villa, Turkington e Bueno (su Chevrolet anch'egli). I numeri sono simili ok, ma nel WTCC si corsero otto gare in pi?.

Share this post


Link to post
Share on other sites

il 2011 del wtcc ? stato l'anno piu difficile da quando esiste quindi quei numeri lasciano il tempo ke trovano.

poi nel wtcc si sta attuando un ricambio generazionale, anke se in alcuni casi lo trovo a dir poco eccessivo vista l'eta di alcuni piloti, e con la crisi ke afflige tutto il motorsport purtroppo anke nel wtcc si cercano piloti paganti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Riprendo a trattare gli argomenti e le vicende relativi all'edizione del Turismo italiano del 1993,e pubblico con piacere qu? di seguito la classifica finale del Campionato Italiano di Super Turismo dell'anno in questione.

 

(N.B: Le informazioni in oggetto sono tratte da una speciale brochure realizzata per conto della Salerno Corse dal giornalista-pilota Fabio Ravaioli e distribuita in allegato al numero 14 del settimanale Auto Sprint dell'anno 1994).

 

 

19931.png

 

 

 

 

Riporto inoltre tutte le classifiche riguardanti il Campionato Italiano Velocit? Turismo del gi? menzionato anno 1993:

 

19932c.png

 

 

19933.png

 

 

19934.png

Edited by Giovanni

Share this post


Link to post
Share on other sites

il Francesco Zadotti menzionato negli articoli che grado di parentela ha (se ce l'ha)con Filippo Zadotti?

Share this post


Link to post
Share on other sites

il Francesco Zadotti menzionato negli articoli che grado di parentela ha (se ce l'ha)con Filippo Zadotti?

 

Il driver Filippo Zadotti ? il pi? giovane dei tre figli del commercialista-pilota Francesco Zadotti,il quale conquist? nel 1993 il titolo "Assoluto",cos? come quelli del "Gruppo N" e della Classe "N6",del Campionato Italiano Velocit? Turismo.

Edited by Giovanni

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il driver Filippo Zadotti ? il pi? giovane dei tre figli del commercialista-pilota Francesco Zadotti,il quale conquist? nel 1993 il titolo "Assoluto" e quello della Classe "N6" del Campionato Italiano Velocit? Turismo.

ah ok grazie :thumbsup:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una precisazione: che sistema di punteggio c'era per il Superturismo?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una precisazione: che sistema di punteggio c'era per il Superturismo?

 

 

Al fine di poter fornire il maggior numero di informazioni possibili sia a te che a quanti altri ne siano eventualmente interessati,mi adopero quest'oggi a riportare una vasta serie di informazioni regolamentari riguardanti il Campionato Italiano di Super Turismo dell'anno 1993.

 

 

CONCETTI PRINCIPALI DEL REGOLAMENTO TECNICO DELLA DIVISIONE FIA "D2" INTERNAZIONALE DELL'ANNO 1993:

 

Occorre anzitutto precisare che,in sintesi,il regolamento tecnico della categoria FIA "D2" Internazionale entrato in vigore nell'anno 1993 ammetteva al via unicamente le autovetture berline di lunghezza minima pari a 4 metri e 20 centimetri e dotate di carrozzeria a 4 porte,le quali dovevano necessariamente essere omologate in almeno 2.500 esemplari.

Tali autovetture potevano utilizzare unicamente dei propulsori di 2.000cc ad alimentazione aspirata ed equipaggiati con un numero massimo di 6 cilindri,inoltre i giri di rotazione di tali motori dovevano essere limitati a 8.500 giri/minuto.

Sempre per quanto concerne i motori,era anche prevista la liberalizzazione di albero e bielle,al fine di consentire cos? la modifica di alesaggio e corsa per aumentare o ridurre la cilindrata del propulsore sino al raggiungimento della soglia di 2.000cc prevista dal regolamento.

Da sottolineare inoltre che,per tutto l'intero anno 1993,nell'ambito dei vari campionati Turismo conformi alla categoria "D2" non venne consentita l'installazzione sulle autovetture di appendici aerodinamiche quali spoiler anteriori ed alettoni posteriori ad eccezione,unicamente,di quelle che fossero gi? state appositamente omologate dalle case costruttrici nei rispettivi modelli di serie di ciascuna auto.

Non era tra l'altro permesso neanche l'impiego degli impianti frenanti di tipo ABS,cos? come di altri particolari dispositi tra i quali le sospensioni attive,i correttori di assetto e i cambi a comando semi automatico.

Era invece possibile l'utilizzo dei cambi di tipo sequenziale e la trasformazione delle autovetture a 4 ruote motrici in trazioni anteriori o posteriori,mediante il disinserimento della trazione su uno dei due assi.

Infine i pesi minimi previsti per le suddette autovetture erano rispettivamente di 950 KG per le vetture a trazione anteriore,mentre per le vetture a trazione posteriore e per quelle a trazione integrale era invece previsto un peso minimo di 1050 KG.

 

 

 

CALENDARIO DELLE GARE DEL CAMPIONATO ITALIANO DI SUPER TURISMO DELL'ANNO 1993:

 

20 e 21 Marzo 1993: MONZA

17 e 18 Aprile 1993: VALLELUNGA

1 e 2 Maggio 1993: MISANO ADRIATICO

15 e 16 Maggio 1993: MAGIONE

5 e 6 Giugno 1993: BINETTO

19 e 20 Giugno 1993: IMOLA

17 e 18 Luglio 1993: VARANO DE' MELEGARI

31 Luglio e 1 Agosto 1993: MISANO ADRIATICO

4 e 5 Settembre 1993: PERGUSA

3 e 4 Ottobre 1993: MUGELLO

 

 

 

TITOLI IN PALIO NELL'AMBITO DEL CAMPIONATO ITALIANO DI SUPER TURISMO DELL'ANNO 1993:

 

"TITOLO ASSOLUTO"

N.B: Per la conquista di questo titolo potevano concorrere tutti i piloti partecipanti al campionato.

 

"TROFEO PRIVATI"

N.B: Per la conquista di tale trofeo potevano invece concorrere unicamente i piloti alla guida di autovetture gestite da team privati.

 

"TROFEO MARCHE"

N.B: Quest'ultimo trofeo era infine riservato esclusivamente alle case automobilistiche presenti nel campionato.

 

 

 

TIPOLOGIA DI GARA E MODALITA' DI ASSEGNAZIONE DI PUNTEGGI E ZAVORRE:

 

Ogni week end agonistico del Super Turismo tricolore dell'anno 1993 prevedeva lo svolgimento di due gare,la prima delle quali veniva disputata il Sabato,mentre la seconda si svolgeva invece la Domenica.

Lo schieramento di partenza di Gara 1 era determinato dai tempi realizzati da ciascun pilota nell'ambito delle qualificazioni,mentre lo schieramento di partenza di Gara 2 era invece stabilito in base all'ordine di arrivo della prima gara.

La procedura di avvio di ogni singola gara avveniva in modalit? "lanciata".

Al termine di ciascuna delle suddette gare,ai piloti classificatisi entro le prime dieci posizioni veniva assegnato il seguente punteggio:

 

"20" punti al 1? classificato

"15" punti al 2? classificato

"12" punti al 3? classificato

"10" punti al 4? classificato

"8" punti al 5? classificato

"6" punti al 6? classificato

"4" punti al 7? classificato

"3" punti all'8? classificato

"2" punti al 9? classificato

"1" punto al 10? classificato

 

N.B: Per l'assegnazione "Titolo Assoluto" venivano conteggiati solamente i migliori 18 risultati ottenuti da ciascuno pilota nell'ambito delle 20 gare in cui era articolato il campionato.

Tale sistema non veniva ovviamente applicato nei confronti dei piloti che prendevano parte solamente ad alcune gare.

Infatti gli eventuali punteggi ottenuti da quest'ultimi mantenevano del tutto la propria validit?.

 

 

 

A conclusione di ogni singola gara veniva inoltre stilata una speciale classifica riservata ai piloti partecipanti al "Trofeo Privati".

La classifica in questione prevedeva il seguente punteggio:

 

"20" punti al 1? classificato tra i piloti privati

"15" punti al 2? classificato tra i piloti privati

"12" punti al 3? classificato tra i piloti privati

"10" punti al 4? classificato tra i piloti privati

"8" punti al 5? classificato tra i piloti privati

"6" punti al 6? classificato tra i piloti privati

"4" punti al 7? classificato tra i piloti privati

"3" punti all'8? classificato tra i piloti privati

"2" punti al 9? classificato tra i piloti privati

"1" punto al 10? classificato tra i piloti privati

 

N.B: Per l'assegnazione del "Trofeo Privati" venivano conteggiati solamente i migliori 18 risultati ottenuti da ciascuno pilota nell'ambito delle 20 gare in cui era articolato il campionato.

Tale sistema non veniva ovviamente applicato nei confronti dei piloti che prendevano parte solamente ad alcune gare.

Infatti gli eventuali punteggi ottenuti da quest'ultimi mantenevano del tutto la propria validit?.

 

 

 

Ciascuna gara prevedeva infine anche l'assegnazione di uno speciale punteggio per le prime dieci autovetture classificate,tale punteggio era valido ai fini dell'assegnazione del "Trofeo Marche" e veniva ripartito nella seguente modalit?:

 

"20" punti alla 1a autovettura classificata

"15" punti alla 2a autovettura classificata

"12" punti alla 3a autovettura classificata

"10" punti alla 4a autovettura classificata

"8" punti alla 5a autovettura classificata

"6" punti alla 6a autovettura classificata

"4" punti alla 7a autovettura classificata

"3" punti all'8a autovettura classificata

"2" punti all'9a autovettura classificata

"1" punto alla 10a autovettura classificata

 

Inoltre,alle autovetture dei piloti classificatisi nelle prime tre posizioni "Assolute" di ciascuna gara,venivano imposti i seguenti handicap di peso:

 

"25" KG al 1? classificato

"20" KG al 2? classificato

"15" KG al 3? classificato

 

Tali zavorre dovevano essere collocate all'interno dell'abitacolo delle autovetture,e pi? precisamente di fianco al sedile del pilota.

Naturalmente i suddetti handicap di peso potevano inoltre essere ridotti o del tutto rimossi nelle gare successive in base ai risultati conseguiti da ciascun pilota.

Edited by Giovanni

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ed ecco inoltre un filmato di Youtube inerente proprio all'incidente in questione:

 

Mi ? sembrato di aver gi? scritto in merito, non ricordo se in questo topic, ma...

Tra i commenti del video, spulciando un po', riuscirete a trovare anche le risposte della stessa Tamara. Molto disponibile, qualit? da aggiungere a quelle che avete gi? elencato voi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ci si lamenta molto dei circuiti moderni, ma questo... :asd:

 

Quello non ? un circuito, ? una strada da zona industriale chiusa al traffico :wacko:

Share this post


Link to post
Share on other sites

http://www.youtube.com/watch?v=494gKQ_2dJ0&feature=related

 

La gara-1 integrale del Mugello, 1994.

 

------------------------------------------------------------------------------------

 

Ho cercato informazioni sul circuito del video che ho postato in precedenza. Si tratta del Mobikrog di Cerklje ob Krki, secondo il sito di De Carli si tratta di una

 

Pista nata in un?area militare dismessa, sfrutta parte delle strade preesistenti che collegavano l?aeroporto ad una base missilistica appena fuori dal perimetro dell?aeroporto. Parte del tracciato invece ? stata costruita ex novo per poter raggiungere almeno la lunghezza di 2 km. Si trova in uno scenario inusuale, contornato da rifugi in pietra, ricordo della Guerra Fredda, con addirittura un incredibile passaggio della pista sotto i resti di uno di questi

 

La gara doveva corrersi sul Mobitrack di Lubiana ma, secondo la stessa fonte,

 

A calendario stilato sorsero i primi problemi per l?acquisto del terreno, tanto da posticipare la gara al 2001 e spostare quella del 2000 a Cerklje ob Krki.

 

Questo il tracciato, ma credo siano state inserite delle chicane fatte con le gomme, a quanto si evince dal video:

SLO%20Mobikrog.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×