Jump to content
Sign in to follow this  
Mito Ferrari

SuperTurismo... Tempi andati

Recommended Posts

Bella la Nissan di Capelli con la guida all'inglese! :zizi:

 

 

La partecipazione in veste ufficiale del prestigioso marchio Nissan nell'ambito del Campionato Italiano di Super Turismo f? purtroppo circoscritta unicamente ad alcune gare della stagione del 1993,pi? precisamente essa avvenne in occasione delle trasferte agonistiche di Varano D? Melegari,di Misano Adriatico e del Mugello.

Nel corso delle suddette gare per? la Nissan Primera 2.0 eGT ufficiale (la quale era stata allestita in Gran Bretagna presso la factory della JanSpeed di Allan Wilkinson) f? quasi costantemente afflitta da vari problemi elettrici,i quali ne limitarono sensibilmente la competitivit?,e non consentirono pertanto al bravo Ivan Capelli di poter sfruttare al meglio le potenzialit? della berlina nipponica.

Desidererei comunque sottolineare che,nel contesto delle ultime quattro gare del SuperTurismo tricolore del successivo anno 1994,si sarebbe dovuta verificare la partecipazione delle due splendide Nissan Primera 2.0 eGT ufficiali gestite dalla Scuderia Italia e pilotate rispettivamente da Ivan Capelli e dal tedesco Michael Bartels.

Tale iniziativa tuttavia non si concretizz? mai in quanto,a seguito di alcune pressioni ricevute da parte della Nissan Motorsports Europe,i vertici della Scuderia Italia preferirono concentrare il proprio impegno unicamente nella serie tedesca denominata ADAC Super Tourenwagen Cup.

Al fine di approfondire ulteriormente l'argomento in questione,pubblico adesso qu? di seguito le caratteristiche tecniche riguardanti proprio la Nissan Primera ufficiale pilotata da Ivan Capelli.

 

 

SCHEDA TECNICA DELLA NISSAN PRIMERA 2.0 EGT PARTECIPANTE ALL'EDIZIONE DEL CAMPIONATO ITALIANO DI SUPER TURISMO DEL 1993.

 

AUTOVETTURA: Nissan Primera 2.0 eGT.

TEAM: Nissan Castrol Racing.

PREPARAZIONE E GESTIONE TECNICA: JanSpeed e Nissan Motorsports Europe.

PILOTA: Ivan Capelli

CAMPIONATO: Campionato Italiano di Super Turismo.

CLASSE: "D2 FIA" (unica divisione presente in campionato).

ANNO: 1993

NUMERO DI GARA UTILIZZATO: "23"

MOTORE: 4 cilindri in linea,anteriore longitudinale.

CILINDRATA: 1.998cc.

ALESAGGIO X CORSA: 86 x 86 mm.

RAPPORTO DI COMPRESSIONE: 11:1

DISTRIBUZIONE: Doppio albero a cammes in testa,4 valvole per cilindro.

ALIMENTAZIONE: Iniezione elettronica Zytek integrata con l'accensione.

POTENZA MASSIMA: 275 CV a 8.500 giri/minuto.

FRIZIONE: AP tridisco in carbonio.

CAMBIO: Holinger sequenziale a 6 marce pi? retromarcia.

TRAZIONE: Anteriore con differenziale Ferguson autobloccante a giunto viscoso.

STERZO: A cremagliera.

FRENI: AP a disco sulle quattro ruote con 6 pistoncini davanti e 2 pistoncini dietro.

SOSPENSIONI: Anteriori tipo Multilink con barra antirollio,e Posteriori a schema McPherson con montante verticale e doppi bracci trasversali paralleli.

LUNGHEZZA: 4.400 mm.

LARGHEZZA: 1.700 mm.

PASSO: 2.550 mm.

SERBATOIO: Di sicurezza da 55 litri.

CERCHI: OZ Racing da 8x18".

PNEUMATICI: Dunlop 210/640-18".

PESO: 950 KG.

Edited by Giovanni

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono rimasto molto incuriosito anche dalla VW di Capello, mi sembra un'auto particolarmente diversa rispetto alle 155 o alle 318/M3.

 

Sbaglio (inesperienza in materia :asd:) o c'era effettivamente una differenza tra queste auto?

 

Mi spiego, la Vento mi sembra abbia poco di un'auto turismo, cos? come la Peugeot 405. Ma sicuramente sbaglio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

bello quando alfa romeo schiacciavano le bmw! :zrzr:

Share this post


Link to post
Share on other sites

la vw vento se nn sbaglio correva nella categoria TURISMO e nn nel SUPERTURISMO.

quell'auto li era gestita da alberto radaelli e roberta gremignani che successivamente con l'ingresso di audi nel superturismo italiano ebbero in gestione le audi 80 competition.

lessi tempo fa un'intervista di Capello su autosprint in cui sul finire del 93 e l'inizio del 94 lui faceva parte seppur marginalmente della cerchia di piloti sotto osservazione dall'audi (probabilmente anke xke guidava una VW) e partecip? a un test con la 80 competition quasi x caso in quanto andava a sostituire un altro pilota ke x vari motivi era assente.

in quel test fece un'ottima impressione all'audi ke decise di affiancarlo assieme a Emanuele Pirro.

Dindo Capello ? uno dei miei piloti preferiti (lo vidi x la prima volta a monza nell'aprile 94 quando ci fu la gara di apertura del campionato superturismo e l'esordio dell'audi) e secondo me ? stato anke uno dei piu sfortunati piloti italiani.

anke allora come oggi x arrivare in F1 occorevano conoscenze giuste e grossi sponsor e x sua sfortuna nn possedeva ne l'una ne l'altra cosa x questo dopo alcuni anni in formule varie pass? alla categoria turismo con cui vinse il CIVT nel 90 e successivamente il superturismo nel 96.

Share this post


Link to post
Share on other sites

la vw vento se nn sbaglio correva nella categoria TURISMO e nn nel SUPERTURISMO.

 

Le Volkswagen Vento GT 16V gestite ufficialmente dalla scuderia Audi Sport Europa di Emilio Radaelli e Roberta Gremignani non vennero mai impiegate nell'ambito del CIVT.

Tali autovetture presero infatti unicamente parte,sebbene con poca fortuna,all'edizione del Campionato Italiano di Super Turismo dell'anno 1993.

L'incarico di pilotare le due suddette berline tedesche venne affidato all'esperto Giuseppe "Beppe" Gabbiani ed al veloce Rinaldo "Dindo" Capello,i quali,sempre nel corso del medesimo anno,parteciparono anche alla classe "A4" del CIVT al volante delle due Skoda Favorit 136L schierate ufficialmente dal gi? menzionato team di Emilio Radaelli in collaborazione con il reparto corse della Skoda Motorsport.

Edited by Giovanni

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vorrei adesso approfondire ulteriormente il tema inerente alle Volkswagen Vento GT 16V ufficiali che presero parte al Campionato Italiano di Super Turismo del 1993.

A questo proposito pubblico qu? di seguito alcune immagini riguardanti le autovetture in questione.

 

 

cap1c.png

La Volkswagen Vento GT 16V pilotata dall'astigiano Rinaldo "Dindo" Capello.

 

 

 

 

cap2cs.png

 

La Volkswagen Vento GT 16V di Giuseppe "Beppe" Gabbiani precede la BMW M3 E30 2.000cc di Marco Antonelli.

 

 

 

 

rc1y.png

Questa fotografia si riferisce allo spettacolare incidente verificatosi nel corso delle qualificazioni dell'ultima trasferta del Super Turismo del 1993,la quale ebbe luogo presso il veloce tracciato del Mugello nei giorni 2 e 3 Ottobre.

Accadde in pratica che,poco dopo essere uscita dalla corsia dei box,la Volkswagen Vento ufficiale pilotata da Rinaldo "Dindo" Capello venne speronata violentemente dalla BMW 318 condotta da Roberto Ravaglia,il quale aveva difatti perduto il controllo della propria autovettura a causa di una pozza d'acqua presente sul rettilineo di partenza del circuito toscano.

Edited by Giovanni

Share this post


Link to post
Share on other sites

Aggiungo inoltre alcune informazioni relative proprio alle due Volkswagen Vento GT 16V che parteciparono all'edizione del Super Turismo italiano del 1993.

 

AUTOVETTURE: Volkswagen Vento GT 16V.

TEAM: Audi Sport Europa.

PILOTI: Giuseppe "Beppe" Gabbiani e Rinaldo "Dindo" Capello.

CAMPIONATO: Campionato Italiano di Super Turismo.

CLASSE: "D2 FIA" (unica divisione presente in campionato).

ANNO: 1993

NUMERI DI GARA UTILIZZATI:

 

Prima autovettura:

Nr. "15": utilizzato unicamente da Giuseppe "Beppe" Gabbiani.

 

Seconda autovettura:

Nr. "16": utilizzato unicamente da Rinaldo "Dindo" Capello.

 

 

CARATTERISTICHE TECNICHE DI AMBEDUE LE SUDDETTE VETTURE:

 

MOTORE: 4 cilindri in linea,anteriore longitudinale.

CILINDRATA: 1.985,5cc.

ALESAGGIO X CORSA: 82,5 x 92,8 mm.

RAPPORTO DI COMPRESSIONE: 13:1.

DISTRIBUZIONE: Doppio albero a cammes in testa,4 valvole per cilindro.

ALIMENTAZIONE: Iniezione elettronica Bosch Motronic.

POTENZA MASSIMA: 277 CV a 8.490 giri/minuto.

FRIZIONE: Tridisco in carbonio.

CAMBIO: Volkswagen a 6 marce con innesti frontali pi? retromarcia.

TRAZIONE: Anteriore con differenziale Ferguson autobloccante a giunto viscoso.

STERZO: A cremagliera servoassistito.

FRENI: Aicon a disco sulle quattro ruote. Dischi anteriori autoventilanti da 330 mm,e dischi posteriori da 272 mm.

SOSPENSIONI: Anteriori a ruote indipendenti con schema McPherson con ammortizzatori regolabili Ysaka,e Posteriori con ponte semirigido e ammortizzatori Ysaka.

LUNGHEZZA: 4.380 mm.

LARGHEZZA: 1.702 mm.

PASSO: 2.475 mm.

SERBATOIO: Momo Corse da 50 litri.

CERCHI: OZ Racing da 8,25x18".

PNEUMATICI: Dunlop 210/640-18".

PESO: 950 KG.

Edited by Giovanni

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pubblico adesso alcune fotografie riguardanti lo spaventoso incidente avvenuto nel 1993 presso il circuito di Imola,e del quale f? protagonista l'Alfa Romeo 155 Twin Spark ufficiale guidata dalla pilotessa trevigiana Tamara Vidali.

 

 

 

71247865.png

 

 

 

66987615.png

 

 

 

91854349.png

 

 

 

36094849.png

 

 

 

98710761.png

 

 

 

96997180.png

 

 

 

79574923.png

 

 

 

Ed ecco inoltre un filmato di Youtube inerente proprio all'incidente in questione:

Edited by Giovanni

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una grandissima, corse anche in Superstars ormai sei anni fa, sfiorando il titolo sulla debuttante Audi RS4.

 

Una grande capacit? di guida e due palle grosse cos?, mica come alcune donne che corrono solo per fare presenza <_<

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una grandissima, corse anche in Superstars ormai sei anni fa, sfiorando il titolo sulla debuttante Audi RS4.

 

Una grande capacit? di guida e due palle grosse cos?, mica come alcune donne che corrono solo per fare presenza <_<

 

Concordo totalmente con le opinioni da te espresse Fede.

Anch'io come te ritengo infatti che Tamara Vidali sia una delle rare pilotesse ad essere riuscita a guadagnarsi l'attenzione ed il rispetto degli sportivi mediante unicamente le proprie straordinarie capacit? di guida e le numerose performance di rilievo conseguite durante la sua brillante carriera agonistica.

Purtroppo,ormai da quasi un decennio,i mass media specializzati sembrano essersi completamente dimenticati della brava Tamara Vidali,e stanno invece diffondendo la squallida moda di definire impropriamente come "grandi talenti" diverse pilotesse di mediocre livello,le quali,in realt?,ottengono solamente risultati di poco conto e riescono quasi esclusivamente a mettersi in mostra pubblicando sui loro siti web delle foto che mettono in risalto il proprio aspetto estetico.

Edited by Giovanni

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma che fine ha fatto Tamara? Corre ancora da qualche parte?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma che fine ha fatto Tamara? Corre ancora da qualche parte?

 

Non ne sono del tutto sicuro,ma credo che la mitica Tamara Vidali abbia ormai definitivamente abbandonato il mondo delle competizioni automobilistiche.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sempre in merito alla grande Tamara Vidali pubblico alcune altre fotografie del 1993 che ritraggono la brava pilotessa trevigiana al volante dell'Alfa Romeo 155 Twin Spark ufficiale contaddistinta dall'inconfondibile livrea "Laser Line".

 

 

 

tamarae.jpg

 

 

 

tamara2q.jpg

 

 

 

tamara3v.jpg

 

 

 

tamara2.png

 

 

 

tamara1n.jpg

 

 

 

tamara3.png

Edited by Giovanni

Share this post


Link to post
Share on other sites

ragazzi mettete altre foto di quegli anni se potete! grazie :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

ragazzi mettete altre foto di quegli anni se potete! grazie :)

 

 

Mi associo a questo tuo invito Iceman1987.

Per quanto mi riguarda sar? infatti ben lieto di postare altre immagini ed informazioni riguardanti le passate edizioni del nostro Turismo nazionale,spero sinceramente tuttavia che anche altri utenti di questo interessante forum decidano di tornare nuovamente a prendere parte a questo topic.

Negli scorsi mesi difatti questa discussione era stata piuttosto attiva grazie alla partecipazione ed agli interventi pubblicati nel suo contesto da alcuni utenti particolarmente competenti come "Lykos","Mito Ferrari","***" e,naturalmente,"Il Guappo" (quest'ultimo dei quali ? infatti l'ex pilota del CIVT Alessandro Belloni).

Purtroppo per? da qualche tempo l'attenzione dei forumisti nei confronti del topic in questione sembra essere notevolmente diminuita.

Mi auguro pertanto che molto presto questa discussione possa tornare ad essere maggiormente frequentata e vivace.

Share this post


Link to post
Share on other sites

http://www.youtube.com/watch?v=D5WorCew850

 

Un video gi? postato ma che mi ha incantato. Pista di Varano e un'acquazzone incredibile, Giovanardi e Wendlinger che si bastonano su una pista dalla carreggiata molto stretta, spettacolo puro :sbav:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie per questo tuo interessante contributo Fede.

Edited by Giovanni

Share this post


Link to post
Share on other sites

Peccato essere troppo giovane per avere visto certe cose... :(

 

Adesso c'? la Superstars che si propone come una possibile sostituta del Superturismo, tu Giovanni cosa ne pensi? Segui la serie?

Share this post


Link to post
Share on other sites

se vuoi ti risp io. Il superturismo a met? degli anni 90 era una cosa nemmeno lontanamente paragonabile alla superstars specialmente il turismo inglese e tedesco.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Di questo mi sono reso conto anch'io, in Superstars c'? lo spettacolo (pi? che nel WTCC sicuro, ma anche del DTM dove le gare a mio parere sono un po' troppo lunghe) ma il Superturismo ? inconfrontabile.

 

Ho chiesto difatti un parere, non un confronto, dal momento che Giovanni di Superstars non ne ha mai parlato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×