Jump to content
Beyond

Amalo, pazzo Lewis amalo...

Recommended Posts

quella del complotto nel 2016 credo che sia la prima volta che la sento...

quell'anno Lewis fu assolutamente insufficiente e quella sconfitta resterà una macchia nella sua carriera.

gli va dato atto che nei 2 anni successivi si è rifatto alla grande.

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
24 minuti fa, Rio Nero ha scritto:

Alonso un lord?

Ma come fai a dirlo.

Tutti si sono lamentati di Lui, tutto il paddock sa di cone metta pressione ai meccanici ed ingegneri.

Anche Horner disse che non lo prese in considerazione perché è un sfascia squadre!

 

Horner non lo prese perchè ha già il suo pupillo da portare avanti e Marko ha una buona voce in capitolo.

che poi Alonso sia un sanguigno non lo scopriamo oggi.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
44 minuti fa, panoramix ha scritto:

Non so dove partire a rispondere:woot:

Avete troppe convinzioni che sono distanti dalle mie.

inutile cercare di trovare un punto di incontro.

quando si arriva a negare che il mondiale del 2007 fu pilotato

a favore della Rossa ( vinto cmq meritatamente da Kimi )

io mi arrendo e non vado oltre.

Ultima cosa

discorso Hamilton , Seb, ecc...

gli ing. , i meccanici in pista vivono 24h con i piloti.

hanno a che fare con  loro, ogni gg per almeno 250gg l' anno.

un sano grazie, un presente è un qualcosa di non scritto ma che

tanti fanno. ecco, Kimi era un signore, Alonso un Lord

seb mi spiace ma non è cosi.

io la chiamo la First lady

lascio cmq a voi la vostra visione e versione

 

Ps. Non ho mai detto che Hamilton avesse lasciato vincere ROsberg

ma bensì fu la mercedes ad agevolarlo in questo.

non dico che erano amici di banco ma agli inizi c'era rispetto fra di loro.

magicamente il tutto andò a rotoli.

a voi le conclusioni , compreso l' essersi tolto dalla F1 Rosberg.

 

PPs. Mikka era un signore e lo sarà per sempre come lo sarà Kimi

altra mentalità la loro

 

 

 

 

 

 

 

Concordo sul mondiale 2007, ma era il minimo dopo la spy story. Su kimi, d'accordo, alonso un lord....? Ho dei dubbi....seb non mi convince,  spero mi levi ogni dubbio quest'anno...

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, lucaf2000 ha scritto:

quella del complotto nel 2016 credo che sia la prima volta che la sento...

quell'anno Lewis fu assolutamente insufficiente e quella sconfitta resterà una macchia nella sua carriera.

gli va dato atto che nei 2 anni successivi si è rifatto alla grande.

 

Sappiate aspettare che la verità salterà fuori come sono sempre saltate fuori.

  

 

giusto la ciliegina sulla torta, ma se volete, andate a riguardarvi il mondaile del 2016 e riflettete

Share this post


Link to post
Share on other sites
25 minuti fa, panoramix ha scritto:

inutile cercare di trovare un punto di incontro.

quando si arriva a negare che il mondiale del 2007 fu pilotato

a favore della Rossa ( vinto cmq meritatamente da Kimi )

 

Perdonami ma come si fa ad affermare una cosa del genere?
Il mondiale 2007 "pilotato a favore della rossa"?

A parte che tu stesso hai detto 2 cose che si contraddicono da sole: prima affermi che il mondiale 2007 è stato pilotato a favore della rossa, poi dici che Kimi ha vinto meritatamente. Sembra che tu abbia l'abilità di affermare l'esatto contrario di ciò che avvenne.

Il mondiale 2007 passò alla storia per i danni e i torti subìti dalla Ferrari in primis da parte del team Mclaren con la Spy Story e consecutivamente da parte di un suo stesso meccanico, Stepney per l'appunto.
Dove sarebbero stati i tentativi di pilotarlo a favore della Ferrari? Lo sai solo tu.

 

31 minuti fa, panoramix ha scritto:

discorso Hamilton , Seb, ecc...

gli ing. , i meccanici in pista vivono 24h con i piloti.

hanno a che fare con  loro, ogni gg per almeno 250gg l' anno.

un sano grazie, un presente è un qualcosa di non scritto ma che

tanti fanno. ecco, Kimi era un signore, Alonso un Lord

seb mi spiace ma non è cosi.

io la chiamo la First lady

lascio cmq a voi la vostra visione e versione

 

Non credo che tu possa sostenere di conoscere le dinamiche che accadono all'interno del box Ferrari, Mclaren o Mercedes.
Affermi questa cosa senza uno straccio di prova, andando solo a impressioni tue personali ma le fai passare come verità.
Da quello che possiamo vedere dall'esterno, anche qui hai il potere di affermare l'esatto contrario: vediamo un Alonso essere considerato famoso per i continui lamenti in radio verso i suoi stessi ingegneri. Famoso e storico restò il celeberrimo "Gp2 ENGINE... AAAHhhh" a Suzuka in casa della Honda, fornitrice dei propulsori che muovevano le sue stesse chiappe. Oppure possiamo rimembrare il grandissimo team radio di Monza, l'anno prima che andasse via, ancora rimasto un mistero irrisolto il capire se diede ai suoi meccanici, che lavoravano ogni giorno instancabilmente con sudore della fronte e senza chiudere occhio, dei geni (ironico) o scemi, in mondovisione.

Un fantastico modo di ripagarli della fatica, per quanto le cose andassero male.

Poi non parliamo di Hamilton, lui si lamenta in radio ad ogni gara con i meccanici che gli forniscono continuamente da 5 anni la monoposto migliore del lotto, paventando problemi che non esistono in diretta, giusto per pararsi il sedere in caso di problemi reali.
Tornando a Vettel da parte sua alla radio che io ricordi, ricordo solo i tanti "CRAZIE RAGAZZI" e la sua dedizione per l'ingegnere di pista, Riccardo Adami, che si porta con se da sempre fin dai tempi della Toro Rosso, facendogli cambiare team quando lo cambia anche lui e che anche quest'anno ha difeso e tutelato dalle voci dei media. Il resto di cui parli è, per me, inesistente.

 

41 minuti fa, panoramix ha scritto:

Ps. Non ho mai detto che Hamilton avesse lasciato vincere ROsberg

ma bensì fu la mercedes ad agevolarlo in questo.

non dico che erano amici di banco ma agli inizi c'era rispetto fra di loro.

magicamente il tutto andò a rotoli.

a voi le conclusioni , compreso l' essersi tolto dalla F1 Rosberg.

 

In cosa la Mercedes avrebbe agevolato Rosberg?

Taroccando ad Hamilton il sistema di partenza in n gare?
Quell'anno Hamilton era sconcentrato e Rosberg al contrario molto concentrato ed ebbe la meglio.
Quando si fa il tifo per qualcuno bisognerebbe anche essere un minimo obiettivi invece di tirare in ballo fantomatici complotti solo per arrampicarsi un po sugli specchi. Ad esempio, pur supportando Kimi e la Ferrari non faccio assolutamente fatica a dire che Massa nel 2008 fece meglio di Raikkonen o nell'affermare che lo scorso anno Vettel fece una stagione costellata di errori che contribuirono a fargli perdere il mondiale. I piloti sono umani e non macchine perfette, possono sbagliare una stagione, rimanendo pur campioni. Ed è esattamente quello che accadde a Hamilton nel 2016.

 

 

3 minuti fa, panoramix ha scritto:

Sappiate aspettare che la verità salterà fuori come sono sempre saltate fuori.

 

Si, vabè, magari salterà fuori insieme alla verità che verrà fuori per il motore di Schumacher in fumo a Suzuka 2006 a 16 giri dalla fine, che consegnò il mondiale ad Alonso. Gomblotti ovunque.

@rimatt poi chiedi cosa avremmo contro il povero panoramix

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, ggr ha scritto:

Concordo sul mondiale 2007, ma era il minimo dopo la spy story. Su kimi, d'accordo, alonso un lord....? Ho dei dubbi....seb non mi convince,  spero mi levi ogni dubbio quest'anno...

 

Ciao GGR.

penso che quello del 2007 lo sapessero anche i muri ma si vede che non è cosi.

era il minimo si cavolo. quell' anno la Mc Laren non avrebbe dovuto nemmeno partecipare al mondiale oltre alla mega multa 

rifilategli poi fu deciso per non uccidere lo spettacolo, di farla partecipare ugualmente.

mondiale cmq meritatissimo del magico kimi ma gli accordi erano già stati presi.

Seb ? ottimo pilota ma non un fenomeno.

quest' anno per lui sarà il piu importante della sua carriera.

Leclerc giovanissimo con tanto da imparare e soprattutto nel team piu importante della F1.

se vedranno come già temono, avesse il passo per stargli avanti.... ( attenzione,  avesse , non per forza gli starà avanti... )

la vedo grigia per lui.

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 minuti fa, panoramix ha scritto:

iusto la ciliegina sulla torta, ma se volete, andate a riguardarvi il mondaile del 2016 e riflettete

Basta riguardare 5-6 partenze di Hamilton dalla pole o prima fila per capire chi sbagliò nel 2016

Edited by VincenzoIceman
  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 ore fa, Giovy_1006 ha scritto:

ritengo ammirevole il fatto che sia uscito fuori nonostante non fosse ricco di famiglia.

Eh sì questo è un problema della f1: per arrivare lì devi avere molti soldi : o trovi un investitore o devi essere ricco di famiglia. Se lui non era ricco, sono molto contento per lui: ha dato un grosso esempio al mondo della f1

Sullo stile di vita essenzialmente me ne fotto i maroni. È bello a mio parere vedere piloti con stili di vita diversi che però poi sono ugualmente forti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Di tutto il discorso, non mi è chiara una cosa: chi fu a pilotare il titolo verso la rossa nel 2007?

 

Di certo non fu Stepney, che passò più materiale possibile alla McLaren.

Di certo non furono Alonso/De La Rosa, che sfruttarono i dati sulla distribuzione del peso per capire meglio gomme e assetti da usare.

Di certo non fu Dennis, che era dichiaratamente alla ricerca del titolo piloti con Lewis.

Di certo non fu la FIA, alla quale sarebbe bastato squalificare la McLaren per quell'anno (e quello successivo, visto che senza ombra di dubbio le informazioni rubate sono state usate anche nello sviluppo della vettura 2008).

 

Chi rimane? L'unico che ha fatto qualcosa per pilotare il titolo verso la Ferrari e Kimi è stato proprio Hamilton, grazie al suo insabbiamento in corsia box in Cina e alla disastrosa partenza in Brasile. :asd:

 

E se non fosse stato per Glock che in Brasile perse 15 secondi nell'ultimo giro mentre il compagno con due testacoda andò comunque più veloce, Hamilton avrebbe "pilotato" anche il titolo 2008 verso Felipe, nonostante una vettura che beneficiava delle attività illecite dell'anno prima.

Edited by Rubster Steels
  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 minuti fa, VincenzoIceman ha scritto:

Basta riguardare 5-6 partenze di Hamilton dalla pole o prima fila per capire chi sbagliò nel 2016

 nulla da fare.

inutile proseguire per me.

restate pure sulle vostre convinzioni e continuate a credere che ci sia 

onestà in F1 

passo e chiudo.

 

11 minuti fa, Rubster Steels ha scritto:

Di tutto il discorso, non mi è chiara una cosa: chi fu a pilotare il titolo verso la rossa nel 2007?

 

Di certo non fu Stepney, che passò più materiale possibile alla McLaren.

Di certo non furono Alonso/De La Rosa, che sfruttarono i dati sulla distribuzione del peso per capire meglio gomme e assetti da usare.

Di certo non fu Dennis, che era dichiaratamente alla ricerca del titolo piloti con Lewis.

Di certo non fu la FIA, alla quale sarebbe bastato squalificare la McLaren per quell'anno (e quello successivo, visto che senza ombra di dubbio le informazioni rubate sono state usate anche nello sviluppo della vettura 2008).

 

Chi rimane? L'unico che ha fatto qualcosa per pilotare il titolo verso la Ferrari e Kimi è stato proprio Hamilton, grazie al suo insabbiamento in corsia box in Cina e alla disastrosa partenza in Brasile. :asd:

 

E se non fosse stato per Glock che in Brasile perse 15 secondi nell'ultimo giro mentre il compagno con due testacoda andò comunque più veloce, Hamilton avrebbe "pilotato" anche il titolo 2008 verso Felipe, nonostante una vettura che beneficiava delle attività illecite dell'anno prima.

Dennis sotto pressione della FIA

pena la squalifica della intera stagione.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, panoramix ha scritto:

Dennis sotto pressione della FIA

pena la squalifica della intera stagione.

 

E come avrebbe fatto Dennis a far insabbiare Lewis in Cina?

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 ore fa, Beyond ha scritto:

@Kimired ti invito a discutere serenamente senza ridicolizzare i discorsi con risatine inutili

 

 

posso capire i dubbi sul 2007, che sono leciti perchè quell'anno fu piuttosto ingarbugliato e non escludo del tutto magagne finali, anche se le ritengo irrealistiche perchè fu tutto molto al limite

mi sembra però che parlare di complotti sul 2016 ipotizzando una mercedes che sabota il suo bicampione sia un poco paradossale. 

paradossale ?

Pilota tedesco con auto tedesca?

paradossale?

 

 

1 minuto fa, Rubster Steels ha scritto:

 

E come avrebbe fatto Dennis a far insabbiare Lewis in Cina?

 

Semplice ordine 

un pilota è parte del team, un dipendente nel suo caso anche profumatamente pagato.

non immaginate quante cose ci siano sotto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Panoramix, perché segui la F1?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nel 2016 fu tutto un complotto Mercedes per far vincere Rosberg, un utente di questo forum mi ha detto questo. E non è ne Froome ne Jordan...

Share this post


Link to post
Share on other sites

che poi la cosa grave non fu tanto il passaggio di informazioni, pratica vecchia quando la F1, così come la presenza di cocchi all'interno dei team, hamilton non è stato il primo, ne l'ultimo, poi con l'arrivo di button sembra che il suo essere cocco sia venuto meno, qualche voltà gli andò male e il team fece spallucce. 

 

Edited by The King of Spa

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, Aerozack ha scritto:

Panoramix, perché segui la F1?

Lui è Adam Kadmon.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vabè qui siamo alla fanta-formula 1. Cosa aggiungere?

Pilota tedesco su auto tedesca che però venne battuto traquillamente per 4 volte con il box Mercedes ad esultare per la vittoria.
Ai team  interessa il titolo e i soldi che ne derivano. Hamilton fece troppi errori nel 2016 e pagò con il titolo perso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

23 minuti fa, Rubster Steels ha scritto:

Di tutto il discorso, non mi è chiara una cosa: chi fu a pilotare il titolo verso la rossa nel 2007?

 

Di certo non fu Stepney, che passò più materiale possibile alla McLaren.

Di certo non furono Alonso/De La Rosa, che sfruttarono i dati sulla distribuzione del peso per capire meglio gomme e assetti da usare.

Di certo non fu Dennis, che era dichiaratamente alla ricerca del titolo piloti con Lewis.

Di certo non fu la FIA, alla quale sarebbe bastato squalificare la McLaren per quell'anno (e quello successivo, visto che senza ombra di dubbio le informazioni rubate sono state usate anche nello sviluppo della vettura 2008).

 

Chi rimane? L'unico che ha fatto qualcosa per pilotare il titolo verso la Ferrari e Kimi è stato proprio Hamilton, grazie al suo insabbiamento in corsia box in Cina e alla disastrosa partenza in Brasile. :asd:

 

E se non fosse stato per Glock che in Brasile perse 15 secondi nell'ultimo giro mentre il compagno con due testacoda andò comunque più veloce, Hamilton avrebbe "pilotato" anche il titolo 2008 verso Felipe, nonostante una vettura che beneficiava delle attività illecite dell'anno prima.

 

Di certo non fu la Ferrari che a Fuji riuscirono nell'impresa di fare partire i piloti dal fondo. :asd:

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 minuti fa, panoramix ha scritto:

Semplice ordine 

un pilota è parte del team, un dipendente nel suo caso anche profumatamente pagato.

non immaginate quante cose ci siano sotto.

 

Quindi per te Lewis ha accettato consapevolmente di perdere il mondiale?
Ma secondo te quando ci sarebbe dovuto essere questo accordo?

Perché vinsero in Giappone? Perché rischiarono così tanto di farsi squalificare come dici andando a +17 a due gare dalla fine quando sarebbe bastato "andare piano" e restare dietro alla Ferrari fingendo uno scarso sviluppo della macchina per tutto il finale di stagione?

 

Una teoria deve basarsi su dei fatti, non su delle supposizioni, altrimenti vale davvero tutto.

 

Tra l'altro, non so se te ne accorgi, ma sulla base del tuo ragionamento delegittimizzi tutti i titoli vinti dal tuo idolo Hamilton:

- Il titolo con McLaren l'ha ottenuto su una vettura sviluppata con know-how rubato, e per di più da quanto dici si sarebbe "comprato" il diritto di correre con quella macchina grazie alla sua autoeliminazione l'anno prima

- I titoli con la Mercedes sono arrivati con una serie di momenti dubbi e oscuri che possono tranquillamente costituire - con i tuoi parametri - un complotto a suo favore, a partire dalla 1000km di Barcellona, passando dal regolamento basato su ciò che Mercedes sapeva già fare, proseguendo all'ostacolamento delle soluzioni avversarie con continui controlli FIA, per finire alle penalità date ai suoi avversari e alla grazia che invece lui ha ricevuto ripetutamente, soprattutto l'anno scorso.

 

 

Io tendo a vederla un pelo più semplice, per quanto non mi piaccia che a Ferrari vada bene che Mercedes si sia presa degli indubbi vantaggi negli ultimi anni, altrimenti come ti ha già chiesto @Aerozack, perché continuare a seguire uno sport completamente finto? Io il wrestling non riuscirei mai a guardarlo.

Edited by Rubster Steels

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 minuti fa, panoramix ha scritto:

paradossale ?

Pilota tedesco con auto tedesca?

paradossale?

È paradossale che la Mercedes decida di mandare in fumo il proprio motore in diretta mondiale quando il suo pilota era in testa.

I danni di immagine per un colosso come Mercedes sono enormi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

×