Jump to content
Beyond

Amalo, pazzo Lewis amalo...

Recommended Posts

Ma che avete contro il povero Panoramix? :asd:

A me sembra che facciate di tutto per distorcere le sue parole o male interpretarle... lui non ha mai parlato di aiuti di Hamilton a Rosberg, ma semmai ha lasciato intendere che sia stata la Mercedes a favorire il tedesco. Poi certi giudizi sono offuscati dall'antipatia per Hamilton (che a me non è affatto simpatico, però onestamente mi sembra che esageriate nel dargli contro, così come nel dipingere il santino di Vettel). Io credo che i vari Alonso, Vettel, Hamilton (e mettiamoci anche Verstappen) siano tutti dei gran figli di buona donna, sportivamente parlando, così come lo sono stati Senna e Schumi. Solo che i loro caratteri diversi (e il tifo) fanno apprezzare di più certe caratteristiche e ne fanno disprezzare altre. Che poi gente come Raikkonen sia di un'altra pasta non ci piove, secondo me. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hai detto bene @rimatt.

E tra questi da te citati ci metto anche RICCIARDO che è un altro figlio di buona donna... :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 minuti fa, rimatt ha scritto:

Ma che avete contro il povero Panoramix? :asd:

A me sembra che facciate di tutto per distorcere le sue parole o male interpretarle... lui non ha mai parlato di aiuti di Hamilton a Rosberg, ma semmai ha lasciato intendere che sia stata la Mercedes a favorire il tedesco. Poi certi giudizi sono offuscati dall'antipatia per Hamilton (che a me non è affatto simpatico, però onestamente mi sembra che esageriate nel dargli contro, così come nel dipingere il santino di Vettel). Io credo che i vari Alonso, Vettel, Hamilton (e mettiamoci anche Verstappen) siano tutti dei gran figli di buona donna, sportivamente parlando, così come lo sono stati Senna e Schumi. Solo che i loro caratteri diversi (e il tifo) fanno apprezzare di più certe caratteristiche e ne fanno disprezzare altre. Che poi gente come Raikkonen sia di un'altra pasta non ci piove, secondo me. 

 

E forse anche per questo non ha vinto come gli altri citati (salvo Verstappen). Ma alla fine, mi va bene anche così.

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Kimired ti invito a discutere serenamente senza ridicolizzare i discorsi con risatine inutili

 

1 ora fa, panoramix ha scritto:

 

Discorso Hamilton con i suoi errori a favore del suo ex compagno, non ti fa pensare a qualcosa?

come la famosa rottura del motore ?

 

 

posso capire i dubbi sul 2007, che sono leciti perchè quell'anno fu piuttosto ingarbugliato e non escludo del tutto magagne finali, anche se le ritengo irrealistiche perchè fu tutto molto al limite

mi sembra però che parlare di complotti sul 2016 ipotizzando una mercedes che sabota il suo bicampione sia un poco paradossale. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Beyond ha scritto:

@Kimired ti invito a discutere serenamente senza ridicolizzare i discorsi con risatine inutili

 

 

Mi pare che abbia sempre discusso in maniera civile, senza mai permettermi di offendere nessuno, né tantomeno Panoramix ha manifestato fastidio dalle mie emoticon, caro Beyond.
Mi pare che la discussione non sia scaduta in polemica né da parte mia né da parte sua.
Le "risatine" (emoticon che il forum mette a disposizione) vengono largamente usate da tutti qui dentro e mi pare che fossero indirizzate al contenuto di alcune affermazioni, onestamente rappresentavano la mia reazione nel sentire determinate affermazioni, non rivolte alla persona in quanto tale. Precisato ciò, se ti da fastidio l'uso delle mie emoticon, posso benissimo farne a meno, tra l'altro mi sembra di aver subito colto l'invito a trasferirci nel topic corretto senza batter ciglio, per primo.

Con questo chiudo.

Edited by Kimired

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 3/3/2019 Alle 18:00, spamilrosso ha scritto:

Senza aiutini è un po' più dura, ma sono sicuro che vincerà lo stesso 

 

Smettila di cercare di bilanciare le gufate di luca. Dovete capire che è tutto nelle mani dei protagonisti (team e piloti) e che voi siete - al confronto - esseri insignificanti. Quasi come me.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, rimatt ha scritto:

Ma che avete contro il povero Panoramix? :asd:

A me sembra che facciate di tutto per distorcere le sue parole o male interpretarle... lui non ha mai parlato di aiuti di Hamilton a Rosberg, ma semmai ha lasciato intendere che sia stata la Mercedes a favorire il tedesco. Poi certi giudizi sono offuscati dall'antipatia per Hamilton (che a me non è affatto simpatico, però onestamente mi sembra che esageriate nel dargli contro, così come nel dipingere il santino di Vettel). Io credo che i vari Alonso, Vettel, Hamilton (e mettiamoci anche Verstappen) siano tutti dei gran figli di buona donna, sportivamente parlando, così come lo sono stati Senna e Schumi. Solo che i loro caratteri diversi (e il tifo) fanno apprezzare di più certe caratteristiche e ne fanno disprezzare altre. Che poi gente come Raikkonen sia di un'altra pasta non ci piove, secondo me. 

 

Ma io non contesto il valore di Hamilton in pista, però non posso tacere nel sentire che Hamilton sarebbe un pilota pulito e onesto o nel sentire dare dell'ipocrita e del falso a Vettel, come sentire che nel 2007 Alonso aveva pieno supporto dalla Mclaren quando la storia era esattamente all'opposto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hamilton onesto simpatico sportivo... si vede che ci mancano le gare...per fortuna tra poco dovremo parlare solo di come guida...:shhh!:

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
39 minuti fa, Kimired ha scritto:

 

Ma io non contesto il valore di Hamilton in pista, però non posso tacere nel sentire che Hamilton sarebbe un pilota pulito e onesto o nel sentire dare dell'ipocrita e del falso a Vettel, come sentire che nel 2007 Alonso aveva pieno supporto dalla Mclaren quando la storia era esattamente all'opposto.

 

Nel 2007 la McLaren avrebbe probabilmente preferito una vittoria di Hamilton rispetto ad Alonso, ma bisogna anche ammettere che lo spagnolo fu sempre trattato alla pari del rivale, e non fu mai sabotato né messo nelle condizioni di non potersi giocare la vittoria. Quindi sì, si può benissimo dire che fu pienamente supportato dal team. Sui piloti ho già detto, trovo abbastanza sbagliato mettersi a fare classifiche di simpatia e di estroversione, perché a questi livelli sono (quasi) tutti dei discreti stronzi. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
32 minuti fa, rimatt ha scritto:

 

Nel 2007 la McLaren avrebbe probabilmente preferito una vittoria di Hamilton rispetto ad Alonso, ma bisogna anche ammettere che lo spagnolo fu sempre trattato alla pari del rivale, e non fu mai sabotato né messo nelle condizioni di non potersi giocare la vittoria. Quindi sì, si può benissimo dire che fu pienamente supportato dal team. Sui piloti ho già detto, trovo abbastanza sbagliato mettersi a fare classifiche di simpatia e di estroversione, perché a questi livelli sono (quasi) tutti dei discreti stronzi. 

 

Non la penso esattamente così riguardo ai piloti, non che si possano fare delle classifiche “a pelle” ma ognuno ha il proprio carattere, la propria personalità e i propri atteggiamenti. Non si può di certo paragonare, parlando di campioni, un Häkkinen con un Hamilton o un Raikkonen per personalità. Onestamente io gli atteggiamenti li noto e credo che un campione non debba solo possedere delle doti velocistiche pure ma deve anche sapersi valorizzare nella serietà con comportamenti professionali e rispettosi.

Parlando del 2007, direi che quello che hai scritto nessuno lo può verificare, a meno di essere stati nel box McLaren. Di certo lavorare con il tuo capo che nelle pubbliche interviste dichiara di star correndo contro di te non deve essere stato nè bello nè semplice per Alonso.

Edited by Kimired

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Kimired ha scritto:

 

Non la penso esattamente così riguardo ai piloti, non che si possano fare delle classifiche “a pelle” ma ognuno ha il proprio carattere, la propria personalità e i propri atteggiamenti. Non si può di certo paragonare, parlando di campioni, un Häkkinen con un Hamilton o un Raikkonen per personalità. Onestamente io gli atteggiamenti li noto e credo che un campione non debba solo possedere delle doti velocistiche pure ma deve anche sapersi valorizzare nella serietà con comportamenti professionali e rispettosi.

Parlando del 2007, direi che quello che hai scritto nessuno lo può verificare, a meno di essere stati nel box McLaren. Di certo lavorare con il tuo capo che nelle pubbliche interviste dichiara di star correndo contro di te non deve essere stato nè bello nè semplice per Alonso.

 

I campionissimi sono tutti dei discreti figli di buona donna, sportivamente parlando, poi va da sé che le eccezioni ci sono (Raikkonen, che infatti non considererei campionissimo, o Hakkinen). Ma di certo i vari Vettel, Hamilton e Alonso non fanno eccezione, e infatti li infilo tutti nello stesso calderone.

 

Sulla McLaren del 2007, sono i risultati della pista che parlano: Alonso non ha mai avuto cali di prestazione né rotture sospette, e per tutto l'anno (anche nelle gare finali) i suoi risultati furono del tutto in linea con quelli di Hamilton. Dennis tifava Hamilton, ok, però non è che Alonso non ci sguazzasse in quella situazione, e di certo non ci teneva particolarmente a farsi benvolere (le qualifiche del GP d'Ungheria dicono niente?). 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, rimatt ha scritto:

(anche nelle gare finali) i suoi risultati furono del tutto in linea con quelli di Hamilton.

 

dopo ungheria gli arrivò sempre davanti, fuji a parte.

il "stiamo correndo contro alonso" è stato detto alla penultima gara, quando hamilton aveva in classifica dietro lo spagnolo con raikkonen a 17 punti, su venti disponibili, ma hamilton se ne fregò, con il risultato che conosciamo. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, S. Bellof ha scritto:

Hamilton ad Abu Dhabi non fece certo una figura da signore, ma era la sua unica possibilità. Non mi sento di biasimarlo.

Per me fece bene

Anzi, trovo quasi assurdo dire il contrario. Non ha fatto mosse scorrette. Se avesse aspettato Rosberg per poi cercare un contatto allora sarebbe stato scorretto, ma dato che ha solo rallentato per far rientrare gli altri e fino a prova contraria Rosberg aveva l'opportunità di cercare il sorpasso... allora direi che ha fatto solo bene

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
53 minuti fa, rimatt ha scritto:

 

I campionissimi sono tutti dei discreti figli di buona donna, sportivamente parlando, poi va da sé che le eccezioni ci sono (Raikkonen, che infatti non considererei campionissimo, o Hakkinen). Ma di certo i vari Vettel, Hamilton e Alonso non fanno eccezione, e infatti li infilo tutti nello stesso calderone.

 

Sulla McLaren del 2007, sono i risultati della pista che parlano: Alonso non ha mai avuto cali di prestazione né rotture sospette, e per tutto l'anno (anche nelle gare finali) i suoi risultati furono del tutto in linea con quelli di Hamilton. Dennis tifava Hamilton, ok, però non è che Alonso non ci sguazzasse in quella situazione, e di certo non ci teneva particolarmente a farsi benvolere (le qualifiche del GP d'Ungheria dicono niente?). 

 

concordo, ma questo cos'è?

il meccanico non ha alzato subito la paletta. come mai, secondo te?

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che poi, bravura a parte (quella non la mette in discussione nessuno) è interessante come i fanboy di Hamilton si mettano a ridere quando i Ferraristi parlano della FIA pro Mercedes, salvo poi tirare fuori la storia della Mercedes che ha fatto rompere volontariamente il motore ad Hamilton a Sepang. Come se ne guadagnassero qualcosa mandando in fumo una power unit in diretta tv.

Di Vettel abbiamo poco da valutare, visto che al contrario di Hamilton è un tipo molto riservato, ma l'inglese per stile di vita è l'esatto opposto di quello che PER ME un pilota dovrebbe essere. Poi riesce a trovare una concentrazione in pista ammirevole, così come ritengo ammirevole il fatto che sia uscito fuori nonostante non fosse ricco di famiglia.

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, rimatt ha scritto:

I campionissimi sono tutti dei discreti figli di buona donna, sportivamente parlando, poi va da sé che le eccezioni ci sono (Raikkonen, che infatti non considererei campionissimo, o Hakkinen). Ma di certo i vari Vettel, Hamilton e Alonso non fanno eccezione, e infatti li infilo tutti nello stesso calderone.

 

Ma come si fa ad infilarli nello stesso calderone se sono persone diverse?

Non puoi standardizzare in questo modo. Hamilton non è, di certo, Vettel, mi sembra chiaro.
Hai mai visto Vettel parlare in modo negativo e irrispettoso/irriverente di un suo collega o ex collega del calibro di Schumacher? No.

Hai mai sentito Vettel essere pizzicato per la strada con eccessi di comportamenti fuori dalle righe? No.

Hai mai sentito Vettel piangere in radio per inesistenti e supposti problemi tecnici al comando da solo (parliamo dell'accezione della cosa ripetuta e immotivata, non di reali problemi) No.

Potrei descrivere altre mille cose che non mi piacciono ma sarei ripetitivo, comunque è chiaro che Vettel ed Hamilton siano 2 personaggi con caratteri diversi, atteggiamenti ed approcci diversi e, personalmente, il carattere di uno lo apprezzo come professionista, il carattere dell'altro no. 

Edited by Kimired

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, ggr ha scritto:

Hamilton onesto simpatico sportivo... si vede che ci mancano le gare...per fortuna tra poco dovremo parlare solo di come guida...:shhh!:

 

Sei sicuro? Io no.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ellapeppa , cavolo di polverone che ho sollevato.

Buongg forum.

dopo leggo tutto ( mi sono appena messo al Pc )

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non so dove partire a rispondere:woot:

Avete troppe convinzioni che sono distanti dalle mie.

inutile cercare di trovare un punto di incontro.

quando si arriva a negare che il mondiale del 2007 fu pilotato

a favore della Rossa ( vinto cmq meritatamente da Kimi )

io mi arrendo e non vado oltre.

Ultima cosa

discorso Hamilton , Seb, ecc...

gli ing. , i meccanici in pista vivono 24h con i piloti.

hanno a che fare con  loro, ogni gg per almeno 250gg l' anno.

un sano grazie, un presente è un qualcosa di non scritto ma che

tanti fanno. ecco, Kimi era un signore, Alonso un Lord

seb mi spiace ma non è cosi.

io la chiamo la First lady

lascio cmq a voi la vostra visione e versione

 

Ps. Non ho mai detto che Hamilton avesse lasciato vincere ROsberg

ma bensì fu la mercedes ad agevolarlo in questo.

non dico che erano amici di banco ma agli inizi c'era rispetto fra di loro.

magicamente il tutto andò a rotoli.

a voi le conclusioni , compreso l' essersi tolto dalla F1 Rosberg.

 

PPs. Mikka era un signore e lo sarà per sempre come lo sarà Kimi

altra mentalità la loro

 

 

 

 

 

 

 

Edited by panoramix

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, panoramix ha scritto:

Kimi era un signore, Alonso un Lord

seb mi spiace ma non è cosi.

io la chiamo la First lady

lascio cmq a voi la vostra visione e versione

 

 

 

 

 

 

Alonso un lord?

Ma come fai a dirlo.

Tutti si sono lamentati di Lui, tutto il paddock sa di cone metta pressione ai meccanici ed ingegneri.

Anche Horner disse che non lo prese in considerazione perché è un sfascia squadre!

Share this post


Link to post
Share on other sites

×