Jump to content
L.Costigan

Fernando Alonso lascia la F1

Recommended Posts

Primo porta rispetto che non sono tuo fratello, e secondo ti prego di farmi notare quali sono le boiate.

 

perchè tuo fratello lo insulti ogni 3x2 ? :shock:

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vero, nel 2005 Schumacher aveva gran vettura. Alonso ha vinto due titoli con la macchina complessivamente migliore. Affidabile e sempre sul podio. Vettel ha una macchina un po' più veloce ma meno affidabile.

 

Io parlo del 2006, nel 2005 Schumi era fuori dai giochi.

 

Le situazioni tecniche di Alonso e Schumacher sono perfettamente confrontabili, sia sul piano delle prestazioni che dell'affidabilità, nel 2006.

 

Mentre la situazione tecnica di Alonso con quella con Vettel non è minimamente confrontabile. Quando lo è stata, il tedesco ha spesso preso paga.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quell'anno Alonso avrebbe potuto tranquillamente vincerlo il mondiale

 

 

Sarebbe bastato, come a Webber nel 2010, non stamparsi nel muro dopo che la Ferrari con un ottima strategia fece di tutto per tagliare fuori il suo pilota.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Alonso sta sulle palle per il suo atteggiamentio lamentoso. Ha vinto due mondiali con la Renault e poi ? Solo lamentele

 

Poi? spetta che vediamo: da debuttante con una nuova squadra e, da metà stagione, senza l'appoggio della stessa, con il capo che diceva "corriamo contro Alonso", è arrivato a giocarsi il titolo all'ultima gara perdendolo per un punto.

Il suo carattere gli giocò qualche brutto scherzo durante la stagione, perchè sarebbe veramente bastato un capello per vincere il terzo di fila.

Torna in una renault allo sbando e mette insieme 3 podi e 2 vittorie.

L'anno dopo, con una renault al suo minimo storico si deve accontentare di una pole ed un podio.

Nel 2010, pur con una macchina in debito di prestazioni arriva a giocarsi il titolo all'ultima gara perdendolo per un errore del box.

Nel 2011, con una ferrari disastrosa, vince una gara e fa 10 podi, arrivando, per fare un esempio, davanti ad Hamilton che guidava una macchina ben piu in forma,

Nel 2012 disputa la sua miglior stagione in carriera, giocandosi ancora il titolo fino all'ultima gara pur disponendo di un mezzo non all'altezza di redbull e mclaren.

Quest'anno, nuovamente con una macchina lontana dalla redbull, è l'unico pseudo pericolo per vettel.

In effetti hai ragione, ha vinto due titoli (per altro anche allora senza disporre di una superiorità tecnica come quella della ferrari dei primi anni 2000 o delle redbull degli ultimi anni) e poi...solo lamentele

:lol2:

 

 

Sono d'accordo che nel 2007 la squadra McLaren o meglio dire Ron Dennis gli remava contro, ma lui se l'è cercata.

Se Alonso fosse rimasto tranquillo, non sarebbe successo nulla e probabilmente avrebbe vinto il mondiale.

 

Sono curioso di vederlo l'anno prossimo, voglio vedere se dall'esperienza 2007 ha imparato qualcosa, voglio vedere se mostrerà i segni di nervosismo, quando Raikkonen gli stara davanti e non alzerà il piede.

Edited by Ferrari 2001

Share this post


Link to post
Share on other sites

Effe dire che nel 2007 ha fatto un'ottima stagione è una boiata dai. E gli argomenti non è che mancano, il fatto è che ne abbiamo già ampiamente parlato. Che poi che significa " la squadra contro "? La macchina era la stessa e mi auguro che tu non faccia parte della schiera che pensa che fu azzoppato da Ron Dennis.

 

Quell'anno Alonso avrebbe potuto tranquillamente vincerlo il mondiale, invece lo regalò a Raikkonen iniziando una stupida guerra civile con il suo team. A posteriori si può dire che quel comportamento gli è costato più danni che benefici, forse se si fosse trattenuto e fosse rimasto tranquillo con tutti, a quest'ora avrebbe qualche mondiale in più chi può dirlo?

Ma siccome lo spagnolo ha un carattere da prima donna non poteva neanche lontamente accettare il rischio di perdere il mondiale contro un debuttante ( quello vero ) a parità di macchina per giunta ( quindi anche senza scusanti ), allora piuttosto che rischiare preferì suicidarsi sportivamente insieme alla sua squadra ( e il suo compagno ).

 

Poi sul "rispetto" guarda che non ti ho insultato eh. Non mi sognerei mai di parlare della tua persona ( manco ti conosco ), mi limito solo a giudicare quello che scrivi rientrando nei limiti regolamentari quindi sono rispettoso ma in totale disaccordo con quello che scrivi.

 

 

si e' fatto innervosire da hamilton,bastava mantenere la calma,vedi il canada ad esempio,oppure la cavolata fatta in ungheria.sono errori non da alonso,dovuti al fatto che lui era sempre stato abituato ad essere il leader in squadra,e quindi la foga di stare davanti a tutti i costi.

 

a conti fatti perse quel mondiale per un punto

Share this post


Link to post
Share on other sites

In Canda però è rimasto anche fregato con la storia del semaforo rosso in regime di SC (probabilmente una delle regole più stupide di sempre).

Edited by joseki

Share this post


Link to post
Share on other sites

perse per due punti visto che aveva solo 4 vittorie. che alonso nel 2007 si sia fatto prendere dal nervosismo già dopo le prime gare quando non c'era alcun "favoritismo" per ham è sotto gli occhi di tutti. il gp del canada fu uno dei peggiori da lui corsi in carriera secondo me.

Share this post


Link to post
Share on other sites

perse per due punti visto che aveva solo 4 vittorie. che alonso nel 2007 si sia fatto prendere dal nervosismo già dopo le prime gare quando non c'era alcun "favoritismo" per ham è sotto gli occhi di tutti. il gp del canada fu uno dei peggiori da lui corsi in carriera secondo me.

 

Francia anche, fu un disastro, con il botto sotto l'acqua.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Francia?

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Vero, nel 2005 Schumacher aveva gran vettura. Alonso ha vinto due titoli con la macchina complessivamente migliore. Affidabile e sempre sul podio. Vettel ha una macchina un po' più veloce ma meno affidabile.

 

Io parlo del 2006, nel 2005 Schumi era fuori dai giochi.

 

Le situazioni tecniche di Alonso e Schumacher sono perfettamente confrontabili, sia sul piano delle prestazioni che dell'affidabilità, nel 2006.

 

Mentre la situazione tecnica di Alonso con quella con Vettel non è minimamente confrontabile. Quando lo è stata, il tedesco ha spesso preso paga.

 

Mah come si fa a dirlo?.. Quando Vettel e Alonso battagliano e quest'ultimo ha la meglio sono in condizione di parità (o leggera inferiorità) e quindi lo bastona?.. Magari invece Vettel è in condizione di inferiorità e ciò nonostante battaglia e magari perde. Mi riferisco chiaramente ad alcuni episodi, non mi riferisco certamente agli ultimi gp 2013.

Sembra sempre che Alonso sia il pilota sfortunato che si è trovato sempre con la macchina inferiore.. sottovalutando il fatto che forse qualche altro pilota riesce a portare a un limite leggermente superiore il proprio mezzo.

Ogni pilota ha le proprie caratteristiche, quindi non si può certo dire con certezza che uno è superiore all'altro, chissà magari Vettel quando si trova con un mezzo che non si addice al suo stile di guida fa un pochino più di fatica di un Alonso che potrebbe adattarsi un pò di più... ma viceversa se Vettel si trova a proprio agio.. il che non vuol dire che deve essere un aereo ma semplicemente si adatta al suo stile , potrebbe portarla a un limite più alto rispetto ad Alonso che guida una macchina che gli si addice completamente.

Questo per dare una spiegazione al periodo in cui Vettel non sovrastava Webber in classifica (anche se lo speronamento di Karthikeian e l'alternatore di Valencia hanno inciso) nel periodo in cui la redbull era in crisi tecnica...magari molto di più della ferrari dopo gli aggiornamenti della Spagna. Poi come sembre sono solo opinioni.. senza dati reali di telemetria,ecc si possono prendere cantonate pazzesche sia in un senso che nell'altro!!..

E magari scopriamo che la sauber dell'anno scorso se fosse stata guidata da un pilota tra quelli della top 4 avrebbe lottato per la vittoria tutte le gare :thumbsup:

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

Sono d'accordo che nel 2007 la squadra McLaren o meglio dire Ron Dennis gli remava contro, ma lui se l'è cercata.

 

 

 

Io proprio per questo non posso accettare la scusa " aveva la squadra contro ". Cioè li ha denunciati al tribunale sportivo internazionale, squalificandoli e ponendo fine alla carriera di Ron Dennis.

 

Che si aspettava che Ron Dennis gli desse una pacca sulla spalla " amici come prima " ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

il botto fu al fuji. in francia pure andò male però.

Share this post


Link to post
Share on other sites

perse per due punti visto che aveva solo 4 vittorie. che alonso nel 2007 si sia fatto prendere dal nervosismo già dopo le prime gare quando non c'era alcun "favoritismo" per ham è sotto gli occhi di tutti. il gp del canada fu uno dei peggiori da lui corsi in carriera secondo me.

 

la cavolata fata in ungheria e' la peggio di tutte,retrocessione in griglia e gara compromessa,soprassare era impossibile all'epoca

Share this post


Link to post
Share on other sites

chiaro, quell'anno furiono diverse le gare in cui poteva far di più con poco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io credo che nel 2007, come nel 2012, per motivi diversi, Alonso abbia dimostrato tutto il suo valore.

Hamilton ad inizio anno sta dietro a Rosberg? Normale, deve adattarsi al nuovo team e ad una macchina che non conosce.

Raikkonen nel 2008 e 2009 andò male? Normale, la squadra aveva perso fiducia in lui e non gli dava piu priorità.

Se queste cose valgono per gli altri, per forza di cose devono valere anche per Alonso, e reagire in quel modo, reggere la pressione, arrivare a fine campionato in corsa per il titolo, con la tua stessa squadra che, indipendentemente da chi avesse ragione o torto, dichiara di correre contro di te, denota un bagaglio di cocones che in epoca moderna solo lui, a memoria, ha dimostrato.

Montoya, pilota che, molti non saranno d'accordo ma per me era una bestia, quando si trovò in mclaren con il team boss che aveva la macchina targata kimi1, cedette, sprofondò. Questo ovviamente non significa che Montoya o Alonso avessero materiale diverso, così come non lo aveva Raikkonen nel 2008, ma certe cose si sentono moralmente, ed in genere si accusa il colpo.

Fernando la botta fu in grado di reggerla, conquistando, proprio quell'anno, il mio rispetto.

 

Sul fatto poi che alcuni errori in gare chiave gli siano costati cari in carriera, c'è da dire che tanto o poco tutti sbagliano, e lui storicamente sbaglia poco.

Hamilton nel 2008 sbagliò molto, così come Vettel nel 2010, e neanche nel 2012 fu immune da punti buttati con errori o week end no, ma se hai la macchina vincente certi errori puoi recuperarli, se sei sempre ad inseguire, come Alonso da quando è in Ferrari, ogni sbavatura diventa fatale.

Il confronto è decisamente impari

Io, mia opinione, sono convinto che fosse stato in redbull dal 2009 Alonso avrebbe raccolto quanto Vettel, ed anzi, forse qualche mondiale lo avrebbe chiuso in anticipo.

Per contro, se Vettel fosse stato in Ferrari, avrebbe raccolto le briciole, pur con tutto il suo talento, esattamente come è successo ad Alonso.

La macchina in questo sport è troppo determinante per non tenerne conto quando si giudicano i piloti.

Hamilton, ad esempio, è arrivato come il bambino prodigio, ha vinto un titolo, ha fatto molte pole e vinto molte gare, ma personalmente, considerando le macchine che ha avuto a disposizione da inizio carriera, io da lui mi sarei aspettato molto di piu.

Share this post


Link to post
Share on other sites

per me è il contrario, all'epoca fui deluso dall'annata di alonso e non ho cambiato opinione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

se hai la macchina vincente certi errori puoi recuperarli, se sei sempre ad inseguire, come Alonso da quando è in Ferrari, ogni sbavatura diventa fatale.

alla fine è tutto li il succo del discorso. inutile farci tanti giri. nessuno è perfetto, alonso ha fatto degli errori che in un anno li fanno tutti e ci stanno, ma non aveva la macchina per recuperare.

ditemi uno che ha vinto un mondiale senza fare almeno un paio di errori in un anno, se esiste.

certo che se per vincere un mondiale, devi essere impeccabile per 20 gare, perchè la tua macchina non ti permette il minimo recupero, allora non lo vincerai mai.

ggr

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma è tanto difficile ammettere che è forte?

 

 

 

see fortissimo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

 

Sono d'accordo che nel 2007 la squadra McLaren o meglio dire Ron Dennis gli remava contro, ma lui se l'è cercata.

 

 

 

Io proprio per questo non posso accettare la scusa " aveva la squadra contro ". Cioè li ha denunciati al tribunale sportivo internazionale, squalificandoli e ponendo fine alla carriera di Ron Dennis.

 

Che si aspettava che Ron Dennis gli desse una pacca sulla spalla " amici come prima " ?

 

 

Per me il primo colpevole è Ron Dennis perchè gli è completamente sfuggita di mano la gestione dei piloti in McLaren nel 2007.
Lui doveva cercare di calmare gli animi dei piloti e provare a trovare un equilibrio all'interno del team e invece che cosa ha fatto? Ha gettato benzina sul fuoco dicendo "corriamo contro Alonso". Questo non aiuta di certo.
E alla fine com'è finita? La McLaren ha perso il titolo pilota e (costruttori SQ).
I miei complimenti a Ron Dennis.
Bravo.
Se non sei capace di gestire due piloti di questo calibro, è meglio che non ce gli hai.
Edited by Ferrari 2001

Share this post


Link to post
Share on other sites

Francia?

 

Non era a Magny Cours dove andò a sbattere sotto la pioggia? Forse confondo con un'altra gara.

 

Comunque ricordo che in Francia passò più tempo per prati che in pista.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

×