Jump to content
L.Costigan

Fernando Alonso lascia la F1

Recommended Posts

Il gap è un po' falso, perché dalla SC alla fine ci sono 28 giri, e il gap è di un secondo al giro. In gara regolare, quasi un minuto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io mi chiedo che f1 guardate.

Hanno recuperato piu di due secondi dal 2017, hanno fatto, dopo la prima gara, quasi la metà dei punti di tutto il 2017.

Hanno finito il gp con entrambe le macchine e sempre con entrambe a punti.

30 secondi dalla vetta a fine gara (spesso la Ferrari nel 17 finiva a 20 secondi dalla Mercedes).

E per finire Honda, che li ha rovinati per tre anni è sempre là, sul fondo e....rotta.

Ma cosa sminchiazza vedete in televisione? :D

Quoto, soprattutto il discorso sulla Honda :up:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il telaio era abbastanza buono da arrivare non lontanissimo dalle redbull con lo stesso motore pur con un nuovo progetto e senza esperienza.

Non parlo di sc e fortuna, parlo di distacco a fine gara.

Molto bene, punto.

Sì però non lontanissimi dalla Red Bull secondo me ci sono arrivati perché

- Ci sono state VSC e safety caro

- Si sono ritirate le haas

- Alonso resta uno dei migliori piloti del circuito

- Verstappen è andato in testacoda...

Magari mi sbaglio è miglioreranno, vedremo le prossime gare

Share this post


Link to post
Share on other sites

La gara è la stessa per tutti, senza sc Hamilton vinceva senza affanni con 10 secondi di distacco.

Invece Vettel ha vinto, ed Alonso ha messo la McLaren tra le due Redbull.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ci sono altri 20 GP :whistle:

 

(spero tutti come questo :blum2: )

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alonso ha messo la McLaren tra le due Redbull.

 

E grazie, quello della RedBull non penalizzato andava sbandando e poi si è girato

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me basta che un pilota del genere abbia una macchina che gli permetta di dire la sua.

Sono fortune, quelle di avere in pista piedoni così, che non campitano sempre.

Ovvio che una pista che non permette di sorpassare aiuta, ha aiutato lui con Verstappen e Vettel con Hamilton.

Ma intanto direi bene così.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sì d'accordo, ma infatti quando si analizza la gara della Ferrari si dice che manca ancora per essere al livello di Mercedes... e da quello che si è visto manca sicuramente di più alla McLaren per essere come la Red Bull... poi anch'io non mi sarei aspettato di più da un anno all'altro, però se il motore l'anno scorso era pietoso, il telaio non era più che decente, questo volevo dire

Share this post


Link to post
Share on other sites

La gara è la stessa per tutti, senza sc Hamilton vinceva senza affanni con 10 secondi di distacco.

Invece Vettel ha vinto, ed Alonso ha messo la McLaren tra le due Redbull.

 

Stiamo sempre parlando di 28 secondi in 28 giri, non in 58. Un secondo netto di differenza di passo dalla fine della SC. Ricciardo, con Red Bull, girava come i primi. Per me è tanto, e a Melbourne, come si è visto, non si passa. Bottas è l'esempio chiave per questo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Diciamo che è stato bravo e fortunato a sfruttare la vsc e il circuito dove è difficile superare. E fin qui vale la stessa cosa di vettel. Detto ciò, ha avuto anche la fortuna del doppio ritiro haas, di un verstappen che è partito con il piede sbagliato e sainz stava molto male. Ovvio che non è colpa di Alonso, ma le garone dei piloti sono altre.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Verstappen non è stata una sua fortuna, è andato per prati e gli è andata bene.

Alla hasrari, come detto, auguro di tornare dietro il prima possibile.

Mi sembrano la Williams galoppina che faveva podi ed una pole nel 2014.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il gap è un po' falso, perché dalla SC alla fine ci sono 28 giri, e il gap è di un secondo al giro. In gara regolare, quasi un minuto.

 

Nel 2017 senza SC non hanno mai finito nel giro dei leader credo, forse solo in Ungheria.

 

Detto questo, Vandoorne nel 2017 si prese 2 giri in Australia.

 

 

Cioè almeno quest'anno sembrano un team da corsa, e visto come sono andati gli anni precedenti e i brutti test è già un traguardo. Questo deve essere un punto di partenza e non di arrivo se vogliono tornare davanti ovviamente, ma questo si potrà giudicare solo a fine stagione.

Edited by joseki

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

La gara è la stessa per tutti, senza sc Hamilton vinceva senza affanni con 10 secondi di distacco.

Invece Vettel ha vinto, ed Alonso ha messo la McLaren tra le due Redbull.

Stiamo sempre parlando di 28 secondi in 28 giri, non in 58. Un secondo netto di differenza di passo dalla fine della SC. Ricciardo, con Red Bull, girava come i primi. Per me è tanto, e a Melbourne, come si è visto, non si passa. Bottas è l'esempio chiave per questo.

con i se e con i ma la.Mercedes oggi faceva doppietta.

Quanto prendevano al giro nel 17?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Certamente è un grosso miglioramento, ma Red Bull, obiettivo primario, ad oggi è ancora molto lontana. Sicuramente in lotta con Renault e (momentaneamente) Haas per il quarto posto. Deludente quindi guardando al primo team motorizzato Renault.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Redbull, capace di vincere delle gare senza problemi da parte della mercedes, nom puo essere messa in discussione per quanto riguarda il telaio, usa questa pu dal.2014.

Pensare che la mecca con un motore montato in corsa pochi mesi fa possa fare altrettanto è, ad essere gentili, poco serio.

Hanno iniziato meglio del.previsto, non c'è molto altro da dire

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che poi è strano che con una McLaren così apprezzata Alonso, che mette sempre dai 2 ai 5 decimi di suo piede, ieri non sia riuscito a qualificarsi davanti a un Sainz o un Hülkenberg qualsiasi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Diciamo che hanno fatto ciò che mi aspettavo... meglio del previsto sarebbe stato mettersi dietro Haas e Renault pur senza arrivare a Red Bull che era utopico

Share this post


Link to post
Share on other sites

Redbull, capace di vincere delle gare senza problemi da parte della mercedes, nom puo essere messa in discussione per quanto riguarda il telaio, usa questa pu dal.2014.

Pensare che la mecca con un motore montato in corsa pochi mesi fa possa fare altrettanto è, ad essere gentili, poco serio.

Hanno iniziato meglio del.previsto, non c'è molto altro da dire

 

Difatti per prendere seriamente le dichiarazioni di un telaio così competitivo da parte di Boullier, per gentilezza, gli avrei concesso di finire dietro le lattine per fargli i complimenti.

Ma finendo dietro Hulk e Sainz in qualifica, i complimenti mi sa che li terrò per altri lidi futuri.

Edited by Kimired

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che poi è strano che con una McLaren così apprezzata Alonso, che mette sempre dai 2 ai 5 decimi di suo piede, ieri non sia riuscito a qualificarsi davanti a un Sainz o un Hülkenberg qualsiasi

 

Piano con le provocazioni

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

×