Jump to content
Sign in to follow this  
Yellow

11/09/2001

  

29 members have voted

  1. 1. Qual'? la verit? secondo voi?

    • Attentato da parte del terrorismo islamico
    • Tutto concordato dai servizi segreti, Al Queda solo capro espiatorio
    • USA e talebani avevano un accordo
    • Gli USA sapevano ma non sono volontariamente intervenuti
    • Qualcosa non quadra, ma gli USA non c'entrano niente
    • Altro (specificare)


Recommended Posts

Dici? Eppure gli USA scatenarono una guerra contro la Spagna per il possesso di Cuba e le Filippine accusando Madrid di aver fatto saltare una nave americana dove morirono centinaia di americani.

 

Quasi cento anni dopo, il governo americano lev? il segreto su alcuni documenti ammettendo che non era stata la Spagna a provocare quei morti.... Eppure la guerra era scoppiata e gli Usa vinsero.

 

sinceramente di questa cosa non ne so niente, per? c'? un problema di fondo...

in quel caso non era stata la spagna a provocare i morti, in questo caso sarebbe stata l'america stessa! ? molto diversa la cosa...tra l'altro pure nel tempio dello sviluppo economico colpendo l'obiettivo che pi? rappresentava lo strapotere americano...

 

c'? inoltre qualcosa che non torna...i primi progetti dell'attentato dell'11settembre erano stati progettati sulle centrali nucleari, e allora sarebbero stati 3milioni di morti, se andava bene! perch? al-queda avrebbe cambiato piano?

certo l'obiettivo pi? "pubblicitario" era sicuramente il WTC, ma si sarebbe scatenato molto pi? terrore e morte sulle centrarli nucleari...

 

Vorrei che Yellow leggesse con attenzione questo, soprattutto il paragrafo "Ricostruire le difese dell'America":

 

http://it.wikipedia.org/wiki/Progetto_per_un_nuovo_secolo_americano

 

letto tutto e mentre leggevo mi sono detto: vabbh? sar? il classico gruppo di estremisti stile Forza Nuova o qualcosa del genere...poi un certo Donald Rumsfeld mi ? saltato all'occhio, ed ? veramente preoccupante che elementi di questo potere abbiano queste idee che sono a tutti gli effetti colonialiste! nel 1600 si ragionava cos?...

per? tu credi veramente che "istituto di ricerca" (ma mi sembra pi? un movimento di idee) PNAC abbia influito su una guerra in iraq e afghanistan? ma soprattutto, credi che sarebbe stato capace di immolare 3000civili americani NEL SUOLO AMERICANO, distruggendo un simbolo americano, per creare un capro espiatorio? la vedo veramente difficile...

 

Pure io trovo al limite dell'assurdo alcune teorie "complottistiche", tuttavia ritengo poco credibile anche la versione "ufficiale" fornita, penso che ci siano in questione delle verit? di cui difficilmente verremmo a conoscenza.

 

beh aspetta, io non dico che ? stato un complotto...io credo semplicemente che gli usa non stiano dicendo la verit?! un po' come lo sbarco sulla luna che adesso ? provato che ci siamo veramente stati, ma la stessa nasa conferm? di aver ritoccato o inventato di sana pianta alcune foto...

Share this post


Link to post
Share on other sites

sinceramente io non posso credere che uno stato per qualsiasi motivo (economico, militare o altri) possa sacrificare 3000innocenti...

Non sarebbe nemmeno la prima volta per gli USA, il 7 dicembre del 1941 a Pearl Harbor ne morirono 2402...

 

Io credo che l'attacco sia stato ben organizzato dall'interno, con il solo obiettivo, (come nel 41) di avere il casus belli.

Troppe cose non tornano ad esempio:

- La poca tenuta delle torri prima del crollo (56 e 102 minuti)

- Lo strano crollo delle torri.

- L'annuncio del crollo del WTC7 30 minuti prima che accadesse.

- Il fatto che dei 19 dirottatori alcuni sarebbero ancora vivi (6 o 13)

- Le esplosioni sentite nei seminterrati della torre nord un attimo prima dell'impatto dell'aereo.

- Le morti sospette di molti testimoni che affermavano di aver sentito delle esplosioni alla base della torre.

- Il presunto aereo che avrebbe colpito il Pentagono.

- Il fatto che non ci fossero cadaveri fra i resti del 4? aereo precipitato in Pennsylvania

Share this post


Link to post
Share on other sites

Siccome la verit? non la sapremo mai, non mi pongo nessun tipo di problematica.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una cosa ? certa, nella versione ufficiale ci sono troppe incongruenze.

Probabilmente per?, la verit? sulla mano che ha premuto il grilletto non si sapr? mai. La mia idea da profano si avvicina molto alla teoria "Gli Usa sapevano ma non sono volontariamente intervenuti". Anzi, secondo me hanno anche ingigantito le proporzioni degli attentati demolendo letteralmente le torri.

Che il terrorismo c'entri per? mi sembra evidente, del resto ? solo il pi? devastante ed eclatante fra gli attentati, ma sia prima che dopo ce ne sono stati decine della stessa matrice. Questo ? stato usato (probabilmente) come casus belli per una guerra al terrorismo che altrimenti non era possibile giustificare e combattere adeguatamente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me questo vergogna di questi morti ? stata determinata inj primo luogo dalla globalizzazione e dal fatto che nei loro paesi c'? sempre regimi corrotti e collusi col fondamentalismo

 

Globalizzazione? L'hanno voluta i paesi del terzo mondo, o noi occidentali?

 

Corrotti? Invece che cosa sono i "nostri" regimi, che vanno a bombardare Afghanistan, Iraq, Libia con motivi che prima o poi si sono gi? rivelati menzogne mostruose (o che si riveleranno in futuro), per dominare militarmente e/o economicamente quei Paesi e fottersi con la forza le loro ricchezze?

Siamo santi e puri, e loro sporchi e cattivi?

 

Mah...

 

A me pare colonialismo imperialista vero e proprio: non ? cambiato nulla, tutto uguale da 400 anni.

Edited by sundance76

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

letto tutto e mentre leggevo mi sono detto: vabbh? sar? il classico gruppo di estremisti stile Forza Nuova o qualcosa del genere...poi un certo Donald Rumsfeld mi ? saltato all'occhio, ed ? veramente preoccupante che elementi di questo potere abbiano queste idee che sono a tutti gli effetti colonialiste! nel 1600 si ragionava cos?...

per? tu credi veramente che "istituto di ricerca" (ma mi sembra pi? un movimento di idee) PNAC abbia influito su una guerra in iraq e afghanistan?

 

Ma scusa: Rumsfeld, Wolfowitz e compagni sono i cervelli "neocons" dello staff di Bush jr, dopo essersi formati con Reagan e Bush Sr negli anni '80 e '90. E sono gli estensori del PNAC!

 

 

 

ma soprattutto, credi che sarebbe stato capace di immolare 3000civili americani NEL SUOLO AMERICANO, distruggendo un simbolo americano, per creare un capro espiatorio? la vedo veramente difficile...

 

 

Guarda, spesso mi sono interessato a questioni di geopolitica, e ti dico che tremila morti come "casus belli" (cio? scusa falsa per scatenare una guerra) non sono affatto cos? incredibili, anche se non voglio credere che il governo dell'epoca avesse messo in conto questa eventualit?.

 

Hai letto, lo hanno scritto loro stessi: " (da W.) Il PNAC sostiene anche che il governo degli Stati Uniti dovrebbe avvantaggiarsi della sua superiorit? militare ed economica per guadagnare una incontestabile superiorit? attraverso tutti i mezzi possibili, comprese le forze militari. Nel testo in questione, a proposito del processo di trasformazione della difesa statunitense, troviamo una precisazione cruciale, molto dibattuta alla luce dei successivi eventi degli attentati dell'11 settembre 2001: ?Inoltre, il processo di trasformazione, anche se porter? un cambiamento rivoluzionario, risulter? molto lungo, se non si dovesse verificare un evento catastrofico e catalizzante, come una nuova Pearl Harbor?."

 

Come dire, "se ci fosse una catastrofe mostruosa, sarebbe tutto pi? facile".

 

http://www.youtube.com/watch?v=YDWH9Uqk7Jo

 

http://www.youtube.com/watch?v=J0nk7gPSHaE

Edited by sundance76

Share this post


Link to post
Share on other sites

Thomas Eagar afferma che il semplice impatto meccanico degli aerei a suo dire non sarebbe stato significativo, "poich? il numero di pilastri danneggiati non fu alto e i carichi si ridistribuirono sui restanti pilastri di quella struttura fortemente sovrabbondante" [11] I complottisti affermano inoltre che non ? plausibile che i pilastri in acciaio siano fusi poich? il punto di fusione dell'acciaio supera i 1300?. A determinare il crollo delle Torri furono gli incendi che non fusero le colonne portanti (l'acciaio fonde a temperature pi? alte) ma le ammorbidirono, facendo perdere gran parte della loro capacit? di carico [12]. L'acciaio si deforma infatti gi? a 350 ?C e si ammorbidisce gi? a 500 ?C[13]. Secondo le perizie tecniche, la consistente dilatazione termica causata dall'elevata temperatura ha danneggiato fortemente l'equilibrio originario delle Torri (probabilmente causando una fuoriuscita dei pilastri dalle fondamenta)[14]. Dai rapporti FEMA sugli attacchi alle Torri Gemelle si evince inoltre che lo schianto aereo caus? la rottura di molte delle colonne portanti degli edifici, cosicch? il carico statico fu redistribuito su un numero molto inferiore di colonne. [15]

 

I piani in cui secondo la versione ufficiale vi erano 800? erano stati raggiunti dai pompieri e i loro ultimi resoconti radio prima del crollo non lasciano intendere che in quei luoghi vi fossero realmente 800?. Da indagini successive si ? per? scoperto come gli incendi non abbiano coperto l'intera planimetria di ogni piano, lasciando percorribili alcuni corridoi. Sfruttando proprio uno di questi passaggi alcune persone che si trovavano ai piani superiori alla collisione sono riuscite a mettersi in salvo. Inoltre, i complottisti confondono calore con temperatura.

 

Seppure l'impatto e l'energia liberata dalle esplosioni degli aerei fossero stati sufficienti a produrre il crollo delle due Torri, secondo i sostenitori della teoria del complotto rimarrebbe difficile spiegare le ragioni del crollo di un terzo edificio (il World Trade Center 7) di 47 piani, che non fu colpito da alcun aereo ma solamente da detriti provenienti dalle Torri. Il World Trade Center 7 fu colpito dalle macerie della Torre Nord. Tali macerie causarono uno squarcio di venti piani sul lato rivolto verso le Torri. Un angolo dell'edificio era lesionato per un'ampiezza di dieci piani. Inoltre si erano innescati una serie di incendi su due facciate, che bruciarono per quasi sette ore [12].

 

Secondo altre ipotesi, gli incendi furono di durata troppo breve per indebolire una massa d'acciaio come quella delle Torri, peraltro a non pi? di 700 ?C. In merito a questo problema, l'immagine della Torre sud mostra come l'incendio fosse particolarmente circoscritto e in via di esaurimento. E tuttavia, essa croll? prima della Torre nord, che bruciava pi? intensamente. Tecnicamente, ? per? corretto sottolineare che - come indicato in precedenza - un normale incendio di appartamento supera i 1000? centigradi, temperatura alla quale l'acciaio, soprattutto se privato delle protezioni anti-incendio (devastate dall'impatto con l'aereo)([17]), perde l'80/90% della sua capacit? di tenuta anche senza arrivare al punto di fusione. In proposito, il noto architetto Renzo Piano risponde cos? a precisa domanda: "Quando ha capito che le Torri sarebbero crollate? ?Dopo un minuto. Era scontato. Vede, l'acciaio fonde a mille gradi e un impatto di quel tipo, un aereo carico di carburante scagliato a quattrocento all'ora, scatena un calore di duemila gradi.?."

 

wikipedia.it

Edited by Mistral

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se fosse stato un cedimento strutturale, non si capisce come mai a novembre, a due mesi dal crollo, sia stata trovata una massa incandescente alla base delle Torri. Tipico di altre cose, non di un crollo strutturale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pi? si naviga in internet pi? si aggiungono altre teorie complottiste, ci vorrebbe una settimana piena solo a raccoglierle tutte.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pi? si naviga in internet pi? si aggiungono altre teorie complottiste, ci vorrebbe una settimana piena solo a raccoglierle tutte.

 

Che dire... Continua pure a credere sempre a quello che ti dicono i Governi.

 

Lo hai visto il documentario in dieci parti di cui ho postato un paio di pezzi pi? in alto?

 

Ti assicuro che non racconta complotti, ma cose ampiamente ammesse da Governi e intelligence.

Share this post


Link to post
Share on other sites

io voglio prove vere, non cretinate messe su da gente incompetente. di 100 video che montano tesi complottistiche ne esistono 200 che le smontano per filo e per segno.

 

p.s. non escludo la tesi complottistica a priori. ma desidero prove attendibili.

 

 

Non ci sono prove ? proprio quello il punto. Poi sarebbe un insulto alle vittime anche degli attentati di Bali e di molti altri dimenticarsi della componente Islamica fondamentalista nell'attentato. Sulla teoria complottista mi viene da ridere quella sull'aereo che non sarebbe stato dell'american airlines, anche nei filmati di pessima qualit? ingranditi si vede benissimo che era dell'american airlines, inoltre i fatti ricostruiti si basano su testimonianze dirette, ci sono anche i danni dell'aereo che ha colpito il pentagono sui piloni della luce passando di li.

Se prendiamo compolottisti tipo giulietto chiesa sembra che ne sappia di pi? lui di quelli che erano li :rotfl:

Ma poi non lo sapevi oh il terrorismo islamico non esiste, non ha mai ammazzato nessuno con terroristi suicidi imbottiti di esplosivo, ? sempre stato qualcuno mandato da Bush :asd:

Edited by tigre

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non ci sono prove ? proprio quello il punto. Poi sarebbe un insulto alle vittime anche degli attentati di Bali e di molti altri dimenticarsi della componente Islamica fondamentalista nell'attentato. Sulla teoria complottista mi viene da ridere quella sull'aereo che non sarebbe stato dell'american airlines, anche nei filmati di pessima qualit? ingranditi si vede benissimo che era dell'american airlines, inoltre i fatti ricostruiti si basano su testimonianze dirette, ci sono anche i danni dell'aereo che ha colpito il pentagono sui piloni della luce passando di li.

Se prendiamo compolottisti tipo giulietto chiesa sembra che ne sappia di pi? lui di quelli che erano li :rotfl:

Ma poi non lo sapevi oh il terrorismo islamico non esiste, non ha mai ammazzato nessuno con terroristi suicidi imbottiti di esplosivo, ? sempre stato qualcuno mandato da Bush :asd:

 

Vabbeh, facciamo pure i deficienti, ? fondamentale per trasformare anche questo topic nella solita fogna di nulla e di cavolate.... Vai col tifo.

 

Mi raccomando, non guardare mai i documenti degli altri, resta della tua idea fino in fondo, sii sicuro di te, e non avere dubbi, ricordando ci? che disse Bertrand Russell.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma poi non lo sapevi oh il terrorismo islamico non esiste, non ha mai ammazzato nessuno con terroristi suicidi imbottiti di esplosivo, ? sempre stato qualcuno mandato da Bush :asd:

 

Quello in Afghanistan, Iraq (quasi un milione di civili uccisi), Libia, El Salvador, Guatemala, che cos'??

 

Terrorismo Cristiano?

Edited by sundance76

Share this post


Link to post
Share on other sites

Conoscete l'operazione "Northwoods" del 1962? Giusto per capire di cosa si possa essere capaci abitualmente.

 

Ecco un passo a caso:

 

3.Un incidente sullo stile del "Maine" potrebbe essere organizzato in vari modi:

a. Si potrebbe far esplodere una nave americana a Guantanamo e incolpare Cuba.

b. Si potrebbe abbattere un velivolo telecomandato (senza equipaggio) sulle acque territoriali cubane. Potremmo causare un simile incidente vicino a l'Avana o a Santiago come spettacolare esito di un attacco cubano dal mare o dal cielo o da entrambi. La presenza di aerei o navi cubani che semplicemente indagano le intenzioni della nave potrebbero facilmente risultare prove convincenti che la nave sia stata attaccata. La vicinanza con l'Avana o Santiago aggiungerebbe credibilit?, particolarmente nei confronti di chi abbia udito lo scoppio o visto le fiamme. Gli Stati Uniti potrebbero procedere con una operazione di salvataggio via aerea e navale coperta da caccia per evacuare i sopravvissuti di un equipaggio inesistente. Liste di vittime sui giornali porterebbero una utile ondata di indignazione nazionale.

4.Potrebbe essere avviata una campagna terroristica di matrice comunista cubana nella zona di Miami, in altre citt? della Florida o addirittura a Washington. La campagna potrebbe mirare a rifugiati negli Stati Uniti. Potremmo affondare una barca di cubani in rotta verso la Florida, nella realt? o con una simulazione. Potremmo promuovere attentati alle vite di rifugiati cubani negli Stati Uniti fino al punto di pubblicizzare ampiamente dei ferimenti. L'esplosione di alcune bombe al plastico in manifestazioni sportive selezionate, L'arresto di agenti cubani e la diffusione di documenti predisposti per sostenere il coinvolgimento cubano, sarebbero utili nel promuovere l'immagine di un governo irresponsabile.

5.Potrebbe essere simulata ostilit? di matrice cubana e castrista nei confronti di una vicina nazione caraibica, sull'esempio dell'invasione del 14 giugno della Repubblica Dominicana. Sappiamo che Castro al momento sovvenziona attivit? sovversive nei confronti di Haiti, della Repubblica Dominicana, del Guatemala e del Nicaragua e forse di altri stati. Queste attivit? possono essere evidenziate e ne possono essere inventati degli altri per poi smascherarli. Ad esempio possiamo sfruttare la reattivit? delle Forze Aeree Dominicane nei confronti di intrusioni sulo spazio aereo nazionale. B-26 o C-46 "cubani" potrebbero effettuare raid incendiari notturni. Si possono reperire munizioni incendiarie del blocco sovietico e accoppiarle con messaggi "cubani" ai movimenti clandestini comunisti della Repubblica Dominicana e rifornimenti "cubani" che potrebbero essere trovati o intercettati sulle spiagge

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si infatti rimango della mia idea perch? visionando molti filmati non trovo nulla di cos? sconcertante od anomalo; c'? magari qualche dubbio sul filmato del pentagono ma anche li vi sono testimonianze abbastanza dirette dell'accaduto, diciamo che tutta la teoria complottistica convince poco. Come copnvince poco anche una sorta di alleanza tra integralistri islamici e governo statunitense protratta nel tempo anche tra diverse amministrazioni di stampo repubblicano e democratico alternate

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ancora il piano Northwoods della CIA:

 

8.? possibile provocare un incidente che dimostri in modo convincente che un aereo cubano abbia attaccato e abbattuto un velivolo charter civile in volo dagli Stati Uniti verso Giamaica, il Guatemala, Panama o il Venezuela. La destinazione potrebbe essere scelta in modo che il piano di volo incroci Cuba. I passeggeri dovrebbero essere un gruppo di studenti universitari in vacanza o qualsiasi gruppo di persone con interessi comuni tali da giustificare un volo charter e non di linea.

a. Un aereo della base aerea di Eglin AFB verrebbe riveniciato e rinumerato come un duplicato esatto di un aereo civile, di propriet? di una organizzazione facente capo alla CIA nell'area di Miami. Al momento previsto, il duplicato sostituirebbe l'aereo originale e vi sarebbero imbarcati i passeggeri prescelti, tutti con identit? opportunamente preparate. L'aereo originale verrebbe sostituito da un velivolo radiocomandato.b. Gli orari di decollo del velivolo radiocomandato e di quello reale verrebbero sincronizzati per permettere un incontro a sud della Florida. Dal punto d'incontro, l'aereo civile scenderebbe a quote molto basse e si dirigerebbe direttamente a un campo ausiliario della base aerea di Eglin, equipaggiata per l'evacuazione dei passeggeri e per riportare l'aereo alle condizioni originarie. Nel frattempo, il velivolo radiocomandato proseguirebbe lungo il piano di volo previsto. Giunto sopra Cuba, il drone trasmetterebbe sulle frequenze internazionali d'emergenza il segnale di "MAYDAY", dichiarandosi sotto attacco da parte di un MiG cubano. La trasmissione verrebbe interrotta e la distruzione del velivolo sarebbe innescata sa un radiosegnale. Ci? permetterebbe alle stazioni radio ICAO nell'emisfero occidentale di informare dell'accaduto gli Stati Uniti, invece di costringerci a tentare di "rivendere" la storia dell'incidente.

Edited by sundance76

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si infatti rimango della mia idea perch? visionando molti filmati non trovo nulla di cos? sconcertante od anomalo; c'? magari qualche dubbio sul filmato del pentagono ma anche li vi sono testimonianze abbastanza dirette dell'accaduto, diciamo che tutta la teoria complottistica convince poco. Come copnvince poco anche una sorta di alleanza tra integralistri islamici e governo statunitense protratta nel tempo anche tra diverse amministrazioni di stampo repubblicano e democratico alternate

 

Pensi che le prove siano solo i filmati?

 

E' sbagliato pensare in termini di elementari alleanze tra "integralisti" e "governi", ? un ragionamento del tutto superficiale. Non esistono simili alleanze.

 

E per favore, prova a guardare il documentario "Il nuovo secolo americano", in cui ci si basa su ammissioni e documenti degli stessi Governi e delle loro intelligence.

Share this post


Link to post
Share on other sites

stemperiamo un po' con il siparietto comico della BBC sul crollo del WTC7

 

http://www.youtube.com/watch?v=V9B2Et_AGOs

 

l'ufficio stampa di Bush Jr si ? fatto prendere dall'emozione e non ha rispettato la scaletta oppure ci son stati problemi col detonatore? :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

per ora non ho letto tutti i vostri interventi ne mi sono documentato per bene sui fatti dell'11 settembre;ieri sera a Mistero su italia1 (vab? non state a giudicare la seriet? o no del programma del canale ecc.) hanno parlato 2 volte delle situazioni poco chiare avvenute quel giorno concentrandosi in particolare:

sul crollo delle due torri,anomalo perch? cadute perfettamente in modo verticale mentre pompieri e testimoni presenti assicurano di aver udito esplosioni come quelle che si sentono duarante le demolizioni controllate;

 

sulle cause dei crolli,spiegando che il calore degli incendi non avrebbero potuto in poco tempo sciogliere la struttura in acciaio;in pi? i pompieri che accorsero dopo i crolli parlavano di "pozzi" di materiale fuso in corrispondenza dei piloni della struttura di acciao su cui erano costruite le torri,come se questi piloni siano stati sciolti alla base (mi pare che la spiegazione era questa);

 

l'aereo caduto al pentagono:non ci sono immagini delle telecamere di sorveglianza che riprendono il presunto aereo che cade ma solo alcuni fotogrammi di un esplosione;alcune foto evidenziano che dopo il presunto attacco la parte dell'edificio colpita ? in piedi,con la facciata che brucia (ma i vetri delle finestre sono intatti);successivamente da altre foto si vede quella parte dell'edificio crollata,ma nessun segno sul prato di fronte di veicoli che si sono abbattuti l?,in pi? le dimesioni della voragine non corrisponderebbe alle dimensioni del modello di aereo che sarebbe caduto;

 

Bush che si trovava se non sbaglio in una scuola a tenere una sorta di lezione viene informato che il paese ? stato attaccato ma rimane l? invece che essere scortato via e protetto

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×