Jump to content
Osrevinu

11 Settembre 2001 - Dove eravate?

Recommended Posts

Io ero a casa, avrei compiuto 15 anni il dicembre successivo. Era appena finito Cento Vetrine, e mi metto davanti al PC a giocare a GP3. Verso le 15 e qualcosa telefona mio padre che era a Foggia e dice: "Accendete la TV che ? successo qualcosa a New York". Accendiamo e a me sembrava di stare in una dimensione parallela. Rimasi inebetito davanti alla TV per circa mezz'ora, mia madre con la mano davanti alla bocca.

Per tutto il giorno e per tutta la notte poi seguii gli speciali alla TV, il giorno dopo comprai i giornali (li ho ancora conservati), ed ebbi subito il sentore che da quel momento sarebbero cambiate molte, tante cose.

OT

Ho gi? visto che altri utenti hanno scritto frasi simili,poich? io ero ancora molto piccolo vorrei sapere se sono cambiate cos? tante cose da quel giorno.Oltre a far scoppiare la guerra in Iraq,in breve,quali cambiamenti ha portato l'11 settembre?

OT

Edited by Alex_Ferrari

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' troppo OT. Cmq ti dico che per quanto mi riguarda i cambiamenti sono stati ideali, di pensiero, non di vita.

Cmq siamo OT. Qui solo ricordo del "dove eravate".

Edited by Osrevinu

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per sdrammatizzare un po' vi posso dire che mia sorella stava guardando i cartoni e appena part? il tg con l'edizione straordinaria e vide cosa stava accadendo, invece di avvertire me e mia madre cambi? canale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

pure io penso che stessi vedendo i cartoni quando partirono i tg

Edited by Beyond

Share this post


Link to post
Share on other sites

S?, per? te non hai cambiato canale come se niente fosse :asd: Dopo dieci anni a volte sfottiamo ancora mia sorella per questo fatto :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per sdrammatizzare un po' vi posso dire che mia sorella stava guardando i cartoni e appena part? il tg con l'edizione straordinaria e vide cosa stava accadendo, invece di avvertire me e mia madre cambi? canale.

Quanti anni aveva? Ci fossero stati Dragon Ball o i Griffin, anch'io avrei cambiato canale :asd: (a 15 anni, si intende)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ero al lavoro in sede e stavo preparando una macchina che avrei dovuto seguire da un cliente, arriva il mio capo (beh uno di loro)piuttosto stralunato e mi informa di quel che sta succedendo, non ricordo se al momento le torri fossero gi? crollate

Negli uffici i collegamenti internet erano completamente bloccati e realizzai la cosa nel ritorno ascoltando la radio, a casa accesi la TV e fu :fear2: , mi venne in mente quel panorama che vidi solo dall'aereo

Sembrava impossibile, un film qualunque ma era tutto vero!! :zrzr:

Credo di avere ancora il CorSera del giorno dopo da qualche parte, forse

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ero a casa, avrei compiuto 15 anni il dicembre successivo. Era appena finito Cento Vetrine,

 

ora si capiscono tante cose :asd:

 

avevo 17 anni....la scuola non era ancora iniziata (iniziava il 17). non c'era nessuno in casa. le mie sorelle erano all'universit?, i miei erano fuori al lavoro.

avevo appena finito una sessione di hotlap a gplegend...era un periodo in cui giocavo solo a quello.

 

fatto sta che intorno alle 16 andai in cucina per bere e mangiare qualcosa e accesi la tv.....edizioni straordinarie ovunque. una cosa che ricordo distintamente ? che vedendo le immagini pensai ad aerei militari e di conseguneza a un vero e propio bombardamento. roba da terza guerra mondiale. era davvero impensabile ai tempi un attacco di quel tipo e per quanto esistente da tempo immemore, la matrice islamica non aveva mai colpito in quel modo cos? massiccio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

All'epoca avevo 5 anni stavo guardando la Melevisione quando all'improvviso s'interruppero le trasmissioni e vidi le torri bruciare...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io avevo 4 anni, quasi 5. Ricordo pochissimo, solo che vedendo quelle immagini svegliai i miei genitori che mi dissero di andare via e non guardare ma io mi nascosi dietro al muro e continuai a guardare le torri che bruciavano e la gente che correva via...forse guardavo anch'io la Melevisione...

Share this post


Link to post
Share on other sites

avevo 10 anni e mezzo, ero in macchina con mia madre, stavamo andando a casa dei nonni. Ci fermiamo a fare a benzina e il benzinaio ci dice che un aereo si ? schiantato sulla prima torre.

 

appena arrivati vedo che c'? il nonno con la tele accesa (credo fosse il TG4 :asd:) con il primo aereo schintatosi. All'inizio non capivo bene, per? poi quando ho visto il secondo entrare dentro l'altra torre ho realizzato che non poteva essere solo un errore.

Share this post


Link to post
Share on other sites

avevo 27 anni ed ero al lavoro, appena il primo aereo si ? schiantato, i colleghi hanno acceso l'unica televisione che c'era.

Cos? mi sono visto in diretta lo schianto del secondo aereo, che ha fugato i dubbi su un errore, la gente che si buttava... i crolli successivi... il fumo creato dai crolli... il panico per il pentagono... la gente che scappava a peidi sul ponte di Brooklyn... e tutto il resto...

Dopo ho pensato che il mondo non sarebbe pi? rimasto lo stesso...

Edited by JLP

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'11 settembre c'erano ancora le vacanze estive ( pochi giorni dopo avrei cominciato il liceo ), e come tutti i giorni andavo in bicicletta con un amico, in genere partivamo da casa alle 3-30 e tornavamo per le 7. quando sono tornato a casa la nonna mi ha detto che degli aerei avevano colpito new york e capii subito di quali edifici stava parlando. entrai in casa nel momento in cui al tg facevano sentire Arafat, non ci vidi pi?, mi attaccai alla tv urlando che stavolta l'avrebbero fatto saltare in aria .. :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Arraffat che imbecille, ? colpa anche sua se ci fu questi morti, quest'evento c'ha aperto gli occhi di fronte alle leadership mondiali vergognose, dobbiamo ringraziare loro per tutti i morti di fame e del terrorismo. Mi ricordo che non riuscivo a cambiare canale quel giorno, c'era una trasmissione a reti unificate, si capi subito che era un evento epocale; si cap? che l'afghanistan sarebbe stato invaso: terrorismo e guerra strettamente legate

Edited by tigre

Share this post


Link to post
Share on other sites

La Melevisione la stavo guardando anch'io, avevo 6 anni e due giorni dopo avrei iniziato le elementari. Ero seduto sul letto di mia nonna (al pomeriggio non dormivo mai) e ad un certo punto interruppero la trasmissione e vidi la sigla del TG3. Non cambiai canale nonostante fossi molto piccolo e potessi non esserne interessato, rimanendo scioccato da quelle orribili immagini. Questa scena me la ricorder? per sempre... :nope:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ero a casa a preparare un qualche esame, o forse a cazzeggiare, o ancora meglio a fantasticare sul mio primo (e per ora ultimo..) GP che avrei visto dal vivo (Monza, 16 settembre). Accendo la tv per caso proprio poco dopo il primo impatto e come molti rimango imbambolato davanti alla tv per qualche ora, osservando abbastanza perplesso il crollo verticale dei 2 (anzi 3 :whistling: ) edifici.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono un Vigile del Fuoco anchio quindi l'11 Settmebre mi ha toccato particolarmente, capisco cosa abbiano provato i Pompieri americani prima che entrassero dentro le torri, so cosa vuol dire entrare in un luogo dove c'? una situazione di pericolo e non sapere cosa ti potr? succedere, sei spinto per? dal senso del dovere, sei un vigile de fuoco quindi ? il tuo lavoro portare soccorso sapendo che rischi la vita, abbiamo un motto che ci ripetiamo spesso "OVE LA GENTE FUGGE NOI ENTRIAMO"cmq tornando al topic quel giorno li ero di servizio, eravamo su un incendio boschivo e le notizie le abbiamo sentite via radio dalla Centrale operativa..per? non ci rendavamo ancora conto di cosa realmente fosse successo..poi le immagini hanno chiarito tutto...io penso sempre ai miei colleghi americani.

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'11 settembre 2001 ? stato il giorno che pi? mi ? rimasto impresso nella mente. Lo ricordo come se fosse ieri.

Ero in ufficio, non troppo indaffarato direi. Vedevo un mio collega al telefono con la nonna. Nulla di strano a dire il vero, la telefonata con la nonna era prassi per lui. Una volta messo gi? il telefono ci guarda tutti e dice "stanno bombardando l'America!". Prenderlo sul serio mi riusciva piuttosto difficile perch?, come si suol dire, era un mattacchione, per? in quel caso gli si leggeva in faccia un certo sgomento.

 

L'ambiente era quello dei giornali, quindi cominciammo a cercare notizie, trovando dei riscontri e gi? qualche video in internet. Nessuno continu? a lavorare. Io chiamai una mia amica cercando un certo conforto. Avevo proprio voglia di parlare dell'evento. Per me era cambiato il mondo e mi pareva che pochi si curassero di questo aspetto di quella tragedia. La incontrai in una piazza di Bolzano e dopo aver chiacchierato per un po' presi il treno e me ne tornai a casa completamente assorto in congetture e pensieri pi? o meno assennati.

Una volta a casa non mi staccai pi? dalla televisione, lasciandomi tramortire notizie e approfondimenti fino a tarda notte.

Pi? vedevo il dramma umano e meno pensavo ai significati geopolitici. I giorni seguenti non furono poi molto diversi per me; in certe occasioni mi documento all'eccesso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Arraffat che imbecille, ? colpa anche sua se ci fu questi morti, quest'evento c'ha aperto gli occhi di fronte alle leadership mondiali vergognose, dobbiamo ringraziare loro per tutti i morti di fame e del terrorismo. Mi ricordo che non riuscivo a cambiare canale quel giorno, c'era una trasmissione a reti unificate, si capi subito che era un evento epocale; si cap? che l'afghanistan sarebbe stato invaso: terrorismo e guerra strettamente legate

 

Scusami Tigre, ma secondo me questo ? un concentrato di propaganda fasulla eccezionale...

Che l'Occidente mantenga da 200 anni fino a tutt'oggi un pesante e spesso violento dominio economico-militare su intere aree del mondo (ricche di materie prime), per te non ? terrorismo. E' tutto normale e dovuto, per te. Ora anche l'11 settembre ? colpa di Arafat...

Mai sentite tante enormit?....

 

Le "Leadership mondiali vergognose" quali sarebbero? Bush che attacca e distrugge l'Iraq che non aveva affatto armi di distruzione di massa (menzogna infame), oppure l'Iran che da duecento anni non ha MAI attaccato un Paese estero ma ? stato attaccato da Inghilterra e Urss?

 

Il bue che dice cornuto all'Asino: le parole sono importanti.

 

chomskyk.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve, scusate se uso questo thread dopo che l'altro era chiuso, ma sto facendomi parecchia cultura sull'accaduto. E' un po' che non scrivo, oramai la F1 mi interessa molto poco sui forum. Visto che stavamo parlando dell'11/9 spero di farvi cosa gradita riportandovi la rotta seguita dall'aereo nel caso del Pentagono estrapolata dai dati degli altimetri; questo ha permesso di aggiustare la data dell'impatto a quella gi? comunque dedotta da considerazioni logiche; un dato di fatto incredibile ma logico; registratevi, scaricate e rinominate il file da zip lasciando l'estensione .kmz e poi aprite con Google Earth.

 

http://forums.randi.org/showthread.php?p=2527617#post2527617

 

l'orario dell'impatto dell'AA77 ? stato fatto combaciare da deduzione logiche e dall'altimetro alle 09:37:52.

Questo non era stato fatto all'inzio a causa del fatto che la quota bassa dell'aereo aveva creato delle discrepanze ora totalmente chiarite e fatte combaciare.

Su Google Earth c'? passo passo tutta la quota seguita dall'aereo.

Del resto in base a quanto avevo postato anch'io era logico che nient'altro che l'AA77 fosse stato l'aereo che aveva impattato il Pentagono, in considerazoine anche del fatto che un paio di centianaia di persone erano sparite, e le immagini del generatore e sulla rete di recinzione non davano adito ad altre cose.

Ciao a tutti

Share this post


Link to post
Share on other sites

×