Jump to content
Muresan80

Il topic della Boxe

Recommended Posts

lo show di leoanrd negli ultimi 30 secondi di ogni round rub? l'occhio ai giudici e a molti commentatori.

inoltre l'angolo di hagler fu inerte per tutto il match, dice il libro di cui parlavo che all'ultimo round i petronelli sembravano essere in una tranquilla riunione aziendale pi? che sul ring di un match mondiale.

anche questo ? verissimo, il famoso allenatore e manager Gil Clancy in una telecronaca americana dell'incontro ha proprio sottolineato l'atteggiamento di tranquillit? dell'angolo di Hagler anche quando era il caso di farlo spingere di pi? perch? l'incontro era molto tirato ed in occasioni del genere il verdetto spesso e volentieri va al pugile pi? popolare (in questo caso Ray Leonard)

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

dipende da cosa intendi per tecnica, il suo gioco di gambe era incredibile e i suoi riflessi sfidavano le leggi della fisica, ma il suo stile unico aveva delle imperfezioni tecniche sia offensive (non lavorava al corpo, ed il suo gancio sinistro e il suo montante non erano eccezionali) che difensive (per evitare i pugni arretrava in linea retta senza togliersi dalla traiettoria dei colpi, quando faceva partire il diretto sinistro teneva la mano destra troppo lontana dalla sua faccia rimanendo scoperto per eventuali diretti sinistri di incontro), difetti a cui per? sopperiva quasi sempre (dico quasi perch? con Frazier e Norton per questioni di contrapposizione di stile a lui sfavorevole aveva problemi in ogni caso) con le sue straordinarie doti fisiche e mentali

 

 

Certo come moltissimi grandi pugili aveva uno stile particolare, per? con i riflessi e la velocit? che possedeva queste sue imperfezione erano veramente poco rilevanti, per esempio quando arretrava magari non si toglieva in maniera ortodossa dalla traiettoria dei colpi ma poteva supplire benissimo con i suoi rapidi movimenti di tronco che erano veramente uno spettacolo a vedersi, diciamo che i suoi riflessi spaventosi gli permettavano una certa libert? tecnica.

A livello offensivo puntava chiaramente sui suoi punti forti ovvero le sue serie di diretti e montanti in velocit? senza perdere tempo a sfiancarsi lavorando al corpo gli avversari cosa che vista la sua potenza relativamente non eccezionale non avrebbedato grandi frutti.

Edited by Leno

Share this post


Link to post
Share on other sites

Infatti per me Joe Louis era superiore.

qui si va a molto a preferenza personale, per me tra i due ad essere meglio era Ali, ma veramente di pochissimo

 

 

Certo come moltissimi grandi pugili aveva uno stile particolare, per? con i riflessi e la velocit? che possedeva queste sue imperfezione erano veramente poco rilevanti, per esempio quando arretrava magari non si toglieva in maniera ortodossa dalla traiettoria dei colpi ma poteva supplire benissimo con i suoi rapidi movimenti di tronco che erano veramente uno spettacolo a vedersi, diciamo che i suoi riflessi spaventosi gli permettavano una certa libert? tecnica.

A livello offensivo puntava chiaramente sui suoi punti forti ovvero le sue serie di diretti e montanti in velocit? senza perdere tempo a sfiancarsi lavorando al corpo gli avversari cosa che vista la sua potenza relativamente non eccezionale non avrebbedato grandi frutti.

non hai tutti i torti, ma io sono convinto che se fosse andato al corpo di tanto in tanto avrebbe avuto maggiori alternative offensive (infatti il suo difetto ? che al corpo non faceva quasi mai nulla, a uno con la sua altezza e con il suo allungo non ? mica richiesto lavorare al corpo come Julio Cesar Chavez Sr*) cosa che gli avrebbe permesso di cogliere di sorpresa gli avversari pi? facilmente dato che avrebbero dovuto anche preoccuparsi anche di quello che arrivava sotto (dato che anche se i colpi non erano molto potenti erano comunque punti)

 

* detesto dover specificare di quale JCC sto parlando :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lennox Lewis dice che anche se sei alto e con un notevole allungo il lavoro al corpo ? fondamentale, infatti dice che ci avrebbe messo appena 3-4 round a metter KO un monotematico come Wladimir Klitschko e non ? arrivata nessuna polemica o smentita...

Share this post


Link to post
Share on other sites

qui si va a molto a preferenza personale, per me tra i due ad essere meglio era Ali, ma veramente di pochissimo

 

 

 

non hai tutti i torti, ma io sono convinto che se fosse andato al corpo di tanto in tanto avrebbe avuto maggiori alternative offensive (infatti il suo difetto ? che al corpo non faceva quasi mai nulla, a uno con la sua altezza e con il suo allungo non ? mica richiesto lavorare al corpo come Julio Cesar Chavez Sr*) cosa che gli avrebbe permesso di cogliere di sorpresa gli avversari pi? facilmente dato che avrebbero dovuto anche preoccuparsi anche di quello che arrivava sotto (dato che anche se i colpi non erano molto potenti erano comunque punti)

* detesto dover specificare di quale JCC sto parlando :asd:

 

 

Beh Al? mi ? sempre sembrato un pugile che non stava a contare i punti ma uno che entrava sul ring per cercare il ko e infatti nonostante la sua potenza relativamente bassa mi sembra abbia una percentuale di ko molto elevata.

Poi portava cos? tanti colpi al volto con le sue incredibili seri che le vittorie ai punti erano spesso sue senza insistere sui colpi al corpo che per un pugile che faceva della lucidit? una delle sue doti maggiori sarebbero stati probabilmente uno spreco inutile.

 

Lennox Lewis dice che anche se sei alto e con un notevole allungo il lavoro al corpo ? fondamentale, infatti dice che ci avrebbe messo appena 3-4 round a metter KO un monotematico come Wladimir Klitschko e non ? arrivata nessuna polemica o smentita...

 

 

Beh con tutto il rispetto per un grandissimo come Lewis, bisogna dire che lui non era comunque dotato della velocit? di Ali cosa che gli permetteva di portare un numero di colpi ai suoi avversari decisamente superiore.

Edited by Leno

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh Al? mi ? sempre sembrato un pugile che non stava a contare i punti ma uno che entrava sul ring per cercare il ko e infatti nonostante la sua potenza relativamente bassa mi sembra abbia una percentuale di ko molto elevata.

Poi portava cos? tanti colpi al volto con le sue incredibili seri che le vittorie ai punti erano spesso sue senza insistere sui colpi al corpo che per un pugile che faceva della lucidit? una delle sue doti maggiori sarebbero stati probabilmente uno spreco inutile.

 

 

 

 

Beh con tutto il rispetto per un grandissimo come Lewis, bisogna dire che lui non era comunque dotato della velocit? di Ali cosa che gli permetteva di portare un numero di colpi ai suoi avversari decisamente superiore.

 

non aveva la velocit? di Ali, ma era molto pi? alto, molto pi? grosso e molto pi? potente e per la sua stazza era velocissimo di braccia e piedi, ok non aveva il work-rate di Ali, ma non sottovalutare il work-rate di Lewis cos? come quello dei Klitschko, se guardi i punch-stats dei loro incontri ? sorprendente per uomini di quella stazza.

Edited by Muresan80

Share this post


Link to post
Share on other sites

non aveva la velocit? di Ali, ma era molto pi? alto, molto pi? grosso e molto pi? potente e per la sua stazza era velocissimo di braccia e piedi, ok non aveva il work-rate di Ali, ma non sottovalutare il work-rate di Lewis cos? come quello dei Klitschko, se guardi i punch-stats dei loro incontri ? sorprendente per uomini di quella stazza.

 

 

Pi? potente e pi? grosso sicuramente per? come altezza non siamo distantissimi come si potrebbe credere, penso sui 5, 6 cm visto che anche Ali era sopra il metro e 90.

Chiaro anche Lewis come Klitschko vista la stazza aveva un'ottima mobilit? ma ragazzi Ali era impressionante, riguardati il filmato che postato, mai visto uno di 100 kg alto come lui muoversi cos?, ma neanche lontanamente, siamo proprio su un pianeta a parte.

Edited by Leno

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh Al? mi ? sempre sembrato un pugile che non stava a contare i punti ma uno che entrava sul ring per cercare il ko e infatti nonostante la sua potenza relativamente bassa mi sembra abbia una percentuale di ko molto elevata.

Poi portava cos? tanti colpi al volto con le sue incredibili seri che le vittorie ai punti erano spesso sue senza insistere sui colpi al corpo che per un pugile che faceva della lucidit? una delle sue doti maggiori sarebbero stati probabilmente uno spreco inutile.

non mi sono spiegato bene, grazie alla maggiore variet? offensiva creata dalla presenza dei colpi al corpo nell'arsenale l'avversario cercherebbe per impegnarsi a proteggersi da essi (e il motivo per cui l'avversario cerca di proteggersi anche se non gli danno poi molto fastidio ? che anche i colpi al corpo sono punti, non intendevo affatto che Ali al corpo ci doveva andare per fare i punti) per forza di cose ci saranno pi? opportunit? di centrare l'avversario scoperto sopra e quindi puntare al knock-out (per dire, avendo l'alternativa di andare al corpo Ali avrebbe potuto chiudere l'incontro con Mildenberger del '66 pi? velocemente invece che farlo arrivare alla 12^ ripresa e magari sarebbe riuscito a mettere KO l'inglese Joe Bugner le due volte che l'ha affrontato)

Edited by Murray Walker

Share this post


Link to post
Share on other sites

non mi sono spiegato bene, grazie alla maggiore variet? offensiva creata dalla presenza dei colpi al corpo nell'arsenale l'avversario cercherebbe per impegnarsi a proteggersi da essi (e il motivo per cui l'avversario cerca di proteggersi anche se non gli danno poi molto fastidio ? che anche i colpi al corpo sono punti, non intendevo affatto che Ali dovesse andare al corpo per fare i punti) per forza di cose ci saranno pi? opportunit? di centrare l'avversario scoperto sopra e quindi puntare al knock-out

 

Adesso ho capito.

Per? la domanda ?: facendo questo lavoro al corpo (comuque sfiancante, ne sa qualcosa Foreman proprio nel match contro Al?) di quanto calerebbe la mia velocit? e la potenza dei miei colpi?

E la mia lucidit? e precisione?

Insomma siamo sicuri che ALi ne avrebbe guadagnato utilizzando una tecnica del genere?

Io sinceramente ne dubito, alla fine ? come quelli che dicevano che Maradona (o Savicevic :asd:) erano limitati dal fatto di giocare solo di sinistro.

 

Ot: Su Bugner poco male, a metterlo al tappeto ci pens? poi Bud Spencer in Io sto con gli ippopotami. :asd:

Edited by Leno

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eh, e io che ho scritto? :unsure:

 

intendevo che queste risse vengono permesse perch? portano visibilit? e pubblicit?

 

Avevo capito che gli allenamenti erano fittizzi, sorry

Share this post


Link to post
Share on other sites

Avevo capito che gli allenamenti erano fittizzi, sorry

 

no no anzi ero certo che si facessero un bel mazzo e me l'hai confermato.

 

Io credo che sia poi la cosa pi? difficile e che dimostrra maturit?: allenarsi duramente quando hai gi? tanti soldi in banca

Share this post


Link to post
Share on other sites

Adesso ho capito.

Per? la domanda ?: facendo questo lavoro al corpo (comuque sfiancante, ne sa qualcosa Foreman proprio nel match contro Al?) di quanto calerebbe la mia velocit? e la potenza dei miei colpi?

E la mia lucidit? e precisione?

Insomma siamo sicuri che ALi ne avrebbe guadagnato utilizzando una tecnica del genere?

Io sinceramente ne dubito, alla fine ? come quelli che dicevano che Maradona (o Savicevic :asd:) erano limitati dal fatto di giocare solo di sinistro.

 

Ot: Su Bugner poco male, a metterlo al tappeto ci pens? poi Bud Spencer in Io sto con gli ippopotami. :asd:

a lavorare il corpo come ha fatto Foreman a Kinshasa ? sfiancante e si finisce per perdere lucidit?, potenza e precisione, ma principalmente perch? Foreman in quell'incontro lo ha fatto maluccio (questo perch? George picchiava e basta senza curarsi di centrare bersagli buoni o meno, il che con l'intelligente lavoro difensivo fatto da Ali che muoveva tronco e braccia in modo tale da bloccare i colpi o limitare la potenza di essi non gli ha permesso di andare a segno in modo consistente con colpi efficaci, inoltre Foreman spesso e volentieri nell'incontro in questione ha cercato la soluzione sopra trovando pochi spiragli nella guardia di Ali cosa che lo ha sfiancato ulteriormente), fatto come si deve (e a farlo come si deve non sono solo tipici "body puncher" come possono essere Chavez Sr e Barrera ma anche pugili tecnici come Sugar Ray Robinson e Ray Leonard) invece penso che sarebbe stato un utile extra alle qualit? di Ali che gli avrebbe permesso di essere un po' pi? efficace di quanto non lo fosse gi

Edited by Murray Walker

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nessuno commenta le foto che ho postato!? Avete visto che bestia d'uomo ? Lennox Lewis ? alto come i Klitshcko, ma pi? pesante ! ! !

Share this post


Link to post
Share on other sites

Stavo rivedendo adesso il match con Tyson, sembra di rivedere Foreman contro Frasier.

Iron mike essendo fisicamente inferiore tenta di assalire coi ganci sperando di soprenderlo ma l'inglese non ? arrogante, evita lo scontro diretto saltellando via facendolo stancare e martellandolo costantemente. Questo ? un pugile non solo forte ma anche tattico.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Leonard: "Un paio di giorni prima del match, chiesi a Ollie Dunlap di dirmi ad ogni round quando mancavano 30 secondi alla fine, cos? avrei saputo quando portare le mie combinazioni e impressionare i giudici. Non c'? niente di male. Non ho rubato i round. Mantenere il round equilibrato e vincere gli ultimi 30 secondi: questo era il piano".

 

Bisogna dire che, per quanto discutibile, la strategia di Leonard era legittima e alla fine si rivel? vincente. Vittoria nel pugilato significa farsi assegnare pi? punti dell'avversario: nel caso di Leonard la convinzione fu alimentata dalla suggestionabilit? dei giudici che furono condizionati dal pubblico, dal fatto di trovarsi di fronte a un evento storico, dal carisma e dall'abilit? di showman di Leonard. Da un punto di vista strettamente pugilistico, nonostante l'approccio disastroso di Hagler al match (a partire dalle trattative iniziali) ? molto difficile sostenere che Leonard vinse, ma dal punto di vista della psicologia dell'evento la sua vittoria era probabilmente inevitabile. In altre parole: vinse un incontro di pugilato per motivi extrapugilistici. Nella storia della Boxe ci sta anche questo. Al? in questo fu un precursore, Leonard ne fu degno erede.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il paragone con Al? se ti riferisci a Kinshasa non regge molto secondo me.

Certamente AL? gest? meglio il match anche a livello extrapugilistico ma lui Foreman lo butt? gi?, la sua vittoria ? assolutamente cristallina mentre quella di Leonard con Hagler mica tanto.

Insomma un conto ? mettere sotto pressione il tuo avversario a livello psicologico, cosa che cercano di fare tutti e di cui Al? era maestro un conto ? fare quello che fece Leonard (a parte poi che secondo me ci fu sotto qualcosa di pi? losco e non fu solo una questione di tattica per impressionare i giudici perch? uno di questi se ne usc? con un verdetto assolutamente inventato che ? veramente difficile da spiegare).

Edited by Leno

Share this post


Link to post
Share on other sites

In caso di ko c'? poco da discutere.

Mi riferisco ai match con Norton, che secondo me Al? perse tutti, ma vinse appunto per motivi che poco avevano a che fare con il pugilato e molto con la manipolazione dei media, della folla e dei giudici.

Share this post


Link to post
Share on other sites

In caso di ko c'? poco da discutere.

Mi riferisco ai match con Norton, che secondo me Al? perse tutti, ma vinse appunto per motivi che poco avevano a che fare con il pugilato e molto con la manipolazione dei media, della folla e dei giudici.

 

 

Non ho presente l'incotro nei dettagli a dire il vero per? capita spesso che il campione venga tutelato rispetto a un avversario giudicato inferiore, nel caso di Hagler-Leonard invece successe un po' il contrario, poi ripeto uno dei verdetti fu cos? assurdo che ? difficile pensare sia stato frutto di una manipolazione inconsapevole.

Sinceramente mi vien da pensare che se Leonard perde ? finita l? mentre se vince Hagler sar? costretto ad accettare un altro incontro del "secolo" con un sacco di bei dollaroni per tutti.

Poi sappiamo com'? andata ma secondo me il piano era questo.

IMO ovviamente.

Edited by Leno

Share this post


Link to post
Share on other sites

In effetti il cartellino di Guerra fu scandaloso.

Nel libro Sorcery at Ceasars si fa riferimento ad interessi economici di Guerra, che aveva un partner finanziario che punt? una discreta somma sulla vittoria di Leonard. Per? dovrei rivedere il libro per essere pi? preciso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

×