Jump to content
L.Costigan

Sebastian Vettel

Vettel nel 2020  

41 members have voted

This poll is closed to new votes
  1. 2. Il rendimento velocistico complessivo di Vettel nei confronti di Leclerc sarà

  2. 3. In termini di pole e vittorie, rispetto a Leclerc ne otterrà



Recommended Posts

Ah beh, allora le mille scusanti non servono quando poi, nonostante i problemi, tira fuori le palle e sfodera una gran prestazione. Non ho Sky e giudicherò dopo la replica, ma se avrà corso alla grande come leggo non avrò problemi a riconoscerlo (qualcuno, invece, ha svariati problemi a riconoscere quando invece va male).

 

Ma quali scusanti. Si tratta solo di leggere le gare nel loro insieme, senza cercare di fare i furbetti per dimostrare improbabili e ridicole teorie per cui un quadricampione del mondo dovrebbe ancora "dimostrare" qualcosa del suo ineccepibile talento.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le somme si tireranno a fine cpionato. Dopo 5 GP Vettel è ridimensionato dal compagno di squadra, su questo non ci piove. Dopo quattro anni di pacchia con Webber ora dovrà sudarsela, ciò sarà un bene anche per lui.

Edited by klitschko

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' bello affermare un concetto poi contraddirsi la frase appena dopo!

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Ah beh, allora le mille scusanti non servono quando poi, nonostante i problemi, tira fuori le palle e sfodera una gran prestazione. Non ho Sky e giudicherò dopo la replica, ma se avrà corso alla grande come leggo non avrò problemi a riconoscerlo (qualcuno, invece, ha svariati problemi a riconoscere quando invece va male).

 

Ma quali scusanti. Si tratta solo di leggere le gare nel loro insieme, senza cercare di fare i furbetti per dimostrare improbabili e ridicole teorie per cui un quadricampione del mondo dovrebbe ancora "dimostrare" qualcosa del suo ineccepibile talento.

 

 

Scusanti, sì. Perchè se ieri avesse fatto un'altra gara fiacca tutti a invocare la sfiga di venerdì, il fatto che non ha provato, non gliene va bene una, il telaio danneggiato, il complottone pro-Ricciardo e chissà che altro. Invece ieri ha tirato fuori gli artigli e ha corso benissimo, in maniera grintosa e aggressiva, facendo esattamente quello che deve fare un (4 volte) campione del mondo anche e soprattutto quando le cose girano storte. Questo è il Vettel che avrei voluto vedere sin dall'inizio, e che spero si confermi nelle prossime gare. Bravo.

 

 

Edited by Schumi81

Share this post


Link to post
Share on other sites

in ogni caso ha più punti del suo compagno!non conterà nulla però...

Share this post


Link to post
Share on other sites

In rettilineo la RB è veramente un chiavica, anche ieri col DRS attivo quelli davanti se n'è andavano....

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

in ogni caso ha più punti del suo compagno!non conterà nulla però...

Non è proprio così: a Ricciardo devi aggiungere i 18 punti dell'Australia. Entrambi così conterebbero 1 ritiro ciascuno per problemi tecnici.

 

Felice di questa gara di Vettel: adesso vuol dire che le scuse sull'adattabilità al nuovo stile di guida sono finite.

Peccato nessuno faccia notare che la RB è un missile e che Ricciardo ha detto a Sky che la gara è stata noiosa perchè, non potendo prendere le Mercedes, ha prima subito il tappo di Bottas e poi gestito tutto il tempo.

Insomma il suo potenziale è rimasto nascosto, e questo fa paura

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non dimentichiamo che in Spagna sono state apportate diverse modifiche alla macchina, modifiche con le quali Seb si trova evidentemente in sintonia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oggi ha fatto un garone, come per altro anche Ricciardo, ma non è che stesse esattamente guidando una macchina in difficoltà eh.

La Redbull era visibilmente ed inequivocabilmente la miglior macchina pista, e non di poco, dopo le mercedes che sono di un altra categoria.

E sono stati, appunto, davanti a tutti quelli che avevano macchine pesantemente piu lente ed in difficoltà.

Questo non toglie l'ottima gara (e sarà la 4 volta che lo scrivo) fatta da Vettel o Ricciardo, ma non è certamente questa la "monoposto difficile o lenta"....

 

dopo una gara come quella di ieri non viene un po di tristezza a scrivere un post come il tuo per cercare in qualche modo di tenere in piedi la teoria del "deve ancora dimostrare..."?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vettel e Ricciaordo hanno una vettura che va quasi 1 secondo più veloce della concorrenza!

E' la stessa situazione dello scorso anno, l'eccezione è la Mercedes che va 1 secondo più veloce della RB!

Come non contano le vittorie di Hamilton quest'anno (e lo dico da suo tifoso) non contano queste pseudo grandi gare di Vettel visto che alla fine ha solo superato macchine nettamente più lente della RB

Share this post


Link to post
Share on other sites

La Red Bull sul dritto è penosamente lenta, tanto è vero che Ricciardo ha passato tutto il primo stint senza essere in grado di attaccare Bottas.

 

Vettel ieri i sorpassi se li è dovuti inventare con staccate al limite, non spingendo il pulsante DRS.

 

Ha fatto una grande gara con una vettura assolutamente non adatta alle rimonte, seppur molto veloce, e con un'ora di prove alle spalle. perchè sminuirlo?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque anche per questa stagione sta comunque messo meglio di tanti altri come macchina, come già detto se non fosse per la Mercedes potrebbe giocarsi il mondiale pure questa stagione

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma la teoria del "ha già dimostrato tutto" è forse più corretta di quella che "ha ancora tutto da dimostrare"? Nel senso, i 4 titoli ottenuti con la super RB gli bastano a vivere di rendita? Può anche correre di melma da qui alla fine della sua carriera che tanto ha già dimostrato di essere un fenomeno? Non mi sembra un modo tanto corretto di vederla, in primis nei suoi confronti. Prima di tutto perchè è giovanissimo ed ha ancora almeno altri dieci anni buoni di carriera (quindi tante stagioni ancora da disputare che, se corse malamente, oscurerebbero eccome i 4 titoli). Poi perchè un campione vero deve dimostrarsi forte costantemente, gara dopo gara, deve ribadire il suo talento sia che guidi una super macchina che un carciofo. Non è che Senna, o Schumi, dopo un paio di mondiali hanno tirato i remi in barca e si sono messi a correre col braccio fuori dall'abitacolo. Hanno continuato a fare i loro numeri e ad esaltare i tifosi anche nei momenti di difficoltà. Vettel può e deve fare altrettanto, secondo me. E se corre male, o in maniera poco incisiva, o Ricciardo si rivela più efficace di lui, credo che sottolinearlo sia il minimo senza per questo doversi sorbire i rimbrotti e le ironie di quelli che "ha già dimostrato tutto, punto".

Edited by Schumi81

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque anche per questa stagione sta comunque messo meglio di tanti altri come macchina, come già detto se non fosse per la Mercedes potrebbe giocarsi il mondiale pure questa stagione

 

Ed è una colpa? Con Vettel sembra sempre che abbia commesso peccato perchè ha una vettura competitiva

Share this post


Link to post
Share on other sites

4 titoli li avrebbero vinti anche Hamilton, Alonso e forse pure Raikkonen ma non lo dico per sminuire Vettel ma perchè mi sembra una cosa ovvia, avrebbero sfruttato anche loro quel potenziale perchè il talento per vincere costantemente con un mezzo vincente o comunque da prime due posizioni ce l'hanno. Nella vita bisogna sempre essere al posto giusto e nel momento giusto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma le gare le guardate?

Non vedete che la RB sul dritto è una ciofeca? Anche Ricciardo s'è dovuto fare i suoi giri di passione dietro a Bottas, mentre Vettel ieri si è dovuto inventare dei sorpassi assurdi, tirava via una staccata della madonna alla fine del secondo settore, mentre in rettilineo col DRS attivo perdeva da quelli davanti..

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Comunque anche per questa stagione sta comunque messo meglio di tanti altri come macchina, come già detto se non fosse per la Mercedes potrebbe giocarsi il mondiale pure questa stagione

 

Ed è una colpa? Con Vettel sembra sempre che abbia commesso peccato perchè ha una vettura competitiva

 

 

Non mi pare...ho solo sottolineato un dato di fatto non ho mica detto che è scarso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma la teoria del "ha già dimostrato tutto" è forse più corretta di quella che "ha ancora tutto da dimostrare"? Nel senso, i 4 titoli ottenuti con la super RB gli bastano a vivere di rendita? Può anche correre di melma da qui alla fine della sua carriera che tanto ha già dimostrato di essere un fenomeno? Non mi sembra un modo tanto corretto di vederla, in primis nei suoi confronti. Prima di tutto perchè è giovanissimo ed ha ancora almeno altri dieci anni buoni di carriera (quindi tante stagioni ancora da disputare che, se corse malamente, oscurerebbero eccome i 4 titoli). Poi perchè un campione vero deve dimostrarsi forte costantemente, gara dopo gara, deve ribadire il suo talento sia che guidi una super macchina che un carciofo. Non è che Senna, o Schumi, dopo un paio di mondiali hanno tirato i remi in barca e si sono messi a correre col braccio fuori dall'abitacolo. Hanno continuato a fare i loro numeri e ad esaltare i tifosi anche nei momenti di difficoltà. Vettel può e deve fare altrettanto, secondo me. E se corre male, o in maniera poco incisiva, o Ricciardo si rivela più efficace di lui, credo che sottolinearlo sia il minimo senza per questo doversi sorbire i rimbrotti e le ironie di quelli che "ha già dimostrato tutto, punto".

 

Hakkinen ha fatto solo 3 stagioni al TOP, in alcune è arrivato dietro a Coulthard, ma per rimane comunque un gran campione.

Non è che devono tutti fare 15 anni mostruosi come Schumacher, anzi, nella storia della F1 tolto proprio Schumacher mi pare che 15 anni simili li abbia fatti solo Prost.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma la teoria del "ha già dimostrato tutto" è forse più corretta di quella che "ha ancora tutto da dimostrare"? Nel senso, i 4 titoli ottenuti con la super RB gli bastano a vivere di rendita? Può anche correre di melma da qui alla fine della sua carriera che tanto ha già dimostrato di essere un fenomeno? Non mi sembra un modo tanto corretto di vederla, in primis nei suoi confronti. Prima di tutto perchè è giovanissimo ed ha ancora almeno altri dieci anni buoni di carriera (quindi tante stagioni ancora da disputare che, se corse malamente, oscurerebbero eccome i 4 titoli). Poi perchè un campione vero deve dimostrarsi forte costantemente, gara dopo gara, deve ribadire il suo talento sia che guidi una super macchina che un carciofo. Non è che Senna, o Schumi, dopo un paio di mondiali hanno tirato i remi in barca e si sono messi a correre col braccio fuori dall'abitacolo. Hanno continuato a fare i loro numeri e ad esaltare i tifosi anche nei momenti di difficoltà. Vettel può e deve fare altrettanto, secondo me. E se corre male, o in maniera poco incisiva, o Ricciardo si rivela più efficace di lui, credo che sottolinearlo sia il minimo senza per questo doversi sorbire i rimbrotti e le ironie di quelli che "ha già dimostrato tutto, punto".

 

il fatto è che, gare come quella di ieri, ne ha gia fatte molte altre solo che voi (cioè quelli col prosciutto sugli occhi) le avete dimenticate facendo finta di non accorgervene, esattamente come sta succedendo oggi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma le gare le guardate?

Non vedete che la RB sul dritto è una ciofeca? Anche Ricciardo s'è dovuto fare i suoi giri di passione dietro a Bottas, mentre Vettel ieri si è dovuto inventare dei sorpassi assurdi, tirava via una staccata della madonna alla fine del secondo settore, mentre in rettilineo col DRS attivo perdeva da quelli davanti..

 

Si ma se non ci fosse la Mercedes se lo giocherebbe o no il mondiale Vettel?! Certo e probabilmente proprio contro Ricciardo perchè gli altri (team ed anche piloti in alcuni casi) non sono costanti su tutte le piste. La redbull pur con dei problemi è in crescita ed è la seconda forza e non mi stupirei se riuscisse con un colpo di genio a diminuire un po' il gap da quei due davanti magari.

 

Hakkinen ha esordito davanti a Senna in qualifica e già ad inizio carriera ha rischiato di morire, non mi sembra un esempio molto calzante per fare un confronto. Gli è già andata bene che sia riuscito a vincere due mondiali con quello che gli è successo...non abbiamo mai visto il potenziale massimo del finlandese.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×