Jump to content
L.Costigan

Sebastian Vettel

Vettel nel 2020  

41 members have voted

This poll is closed to new votes
  1. 2. Il rendimento velocistico complessivo di Vettel nei confronti di Leclerc sarà

  2. 3. In termini di pole e vittorie, rispetto a Leclerc ne otterrà



Recommended Posts

Vabbè, se Rosberg non sbagliava la staccata, gli stava avanti facilmente. Chiaramente sarebbe stato un fuoco di paglia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ha sbagliato, ma nemmeno tanto, perchè Vettel l'ha tirata buona.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

Le diatribe, secondo me vanno avanti se le si alimenta. Se uno invece si mette il cuore in pace e rosica in silenzio, per il fatto che Vettel è uno schiacciasassi, allora non esistono diatribe... ed il punto d'incontro non esiste. Anche questo va accettato.

 

Non potremo scoprire sempre tutto, soprattutto i valori assoluti dei piloti. Nel 2014 potremo vedere fra Alonso e Räikkönen chi ne ha di più (in quella stagione). Forse in futuro avremo anche altre rivelazioni, chissà?

 

to chill. È importante per tutti...

 

Per la tua (ma non solo tua) curiosità sarebbe veramente interessante se qualcuno organizzasse a fine stagione una piccola competizione fra piloti in pista (Formula, Turismo, Prototipi) ed altri (rallies, raids ad es.) con diverse competizioni su diversi percorsi. Ma forse i contratti dei piloti vietano la partecipazione a certi eventi...

 

Non so se la fanno ancora, ma fino a qualche anno fa si faceva.

Competizioni per nulla probanti, in una edizione Kovalainen, prima di arrivar in f1, battè Schumacher e Loeb, tanto per dire.

Edited by effe

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'idea che mi sono fatto è che lui tiri sempre allo spasimo, puntando a detronizzare gli avversari (sapendo che ha il mezzo per farlo), proprio in virtù dello scetticismo dei colleghi e di una parte (non proprio piccola) del pubblico. Sa bene che ci sono dei "dubbi" (virgolette, attenzione) su di lui, che in tanti non gli perdonano il fatto di dominare con la Red Bull di Newey. E così lui non si accontenta di vincere in maniera "tranquilla", ma cerca di strafare (inteso non in senso negativo) per "convincere" il pubblico, e dare mazzate psicologiche ai colleghi invidiosi e alle malelingue. Eppure, per quanti sforzi faccia, io credo fermamente che non riuscirà mai a dissipare completamente i dubbi, finchè non farà vedere cose simili con un'altra vettura. Può anche doppiare tutti a ogni gara con questa Red Bull, ma il pubblico (e tanti addetti ai lavori che ancora non stravedono per lui) si convincerà definitivamente delle sue doti solo quando le mostrerà in un altro team, con un'altra vettura sotto il sedere.

 

P.s. E per pietà non ricominciate con la storia che appena andrà in Ferrari diventerà Dio, perchè non è così, non per me almeno. Anzi sapete che vi dico? Non ho poi tutta questa voglia che arrivi in Ferrari, personalmente preferirei vederlo battuto in pista dalle Rosse, dato che finora non è mai successo. Vada alla McLaren-Honda, se poi ci batterà anche lì tanto di cappello. :asd:

Edited by Schumi81

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'impressione che mi sono fatto è che Vettel tira perchè a lui piace fare le gare così (forse anche per mantenere la concentrazione), e ho notato che spesso l'ing. lo richiama e gli ricorda di fare attenzione anche per la possibilità di imprevisti.. Questo secondo me è un suo limite rispetto ai vari Alonso, Raikkonen e anche Button; piloti che per il momento mi sembrano avere una visione di gara migliore della sua e che quindi sanno gestirsi meglio.

Edited by ilmonaco

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Rhobar_III

Idea rispettabilissima.

 

Io invece credo che lui non si accontenta di vincere: è uno che vuole stravincere.

Ci sono gli sportivi che vogliono annichilire la concorrenza, che non sono del tutto soddisfatti se non sentono di aver dato il massimo che potevano dare.

 

E' un istinto che appartiene agli sportivi più estremi.

 

Non credo che lui si lasci condizionare da quello che pensano gli altri di lui.

Ognuno vuole vincere per sè stesso, per il piacere di farlo, per essere sempre il migliore, non perchè deve dimostrare agli altri qualcosa.

 

Oggi hanno mandato in onda un'intervista di Ted Kravitz (Sky UK), che gli ha fatto per l'appunto delle domande su cosa ne pensa dei fischi che subisce dal pubblico.

Lui ha risposto che fanno parte del gioco, che non si lascia condizionare da quello che pensa di lui la gente.

Quindi è per questo che non sono portato a pensare che lui sia condizionato da una sorta di "condizionamento" della competitività della macchina.

 

Anche perchè fino a prova contraria, finora i mondiali sulla Red Bull li ha vinti solo lui e nessun altro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'impressione che mi sono fatto è che Vettel tira perchè a lui piace fare le gare così (forse anche per mantenere la concentrazione), e ho notato che spesso l'ing. lo richiama e gli ricorda di fare attenzione anche per la possibilità di imprevisti.. Questo secondo me è un suo limite rispetto ai vari Alonso, Raikkonen e anche Button; piloti che per il momento mi sembrano avere una visione di gara migliore della sua e che quindi sanno gestirsi meglio.

 

Quella dei freni era una bufala :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Niki Lauda: “I honestly take my hat off at his performance because the guy was leading the race from the first lap on, out-drove everybody, he could have lapped everybody.”

“And if I could choose I would give him the world championship today for this drive because he is for me outstanding.”

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Rhobar_III

Beh mail buon Niki Lauda si toglierebbe sempre il cappello per qualsiasi cosa... :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Niente da aggiungere alle parole di Lauda.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Stia tranquillo Lauda, non dovrà aspettare ancora molte gare.

Edited by Schumi81

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

L'impressione che mi sono fatto è che Vettel tira perchè a lui piace fare le gare così (forse anche per mantenere la concentrazione), e ho notato che spesso l'ing. lo richiama e gli ricorda di fare attenzione anche per la possibilità di imprevisti.. Questo secondo me è un suo limite rispetto ai vari Alonso, Raikkonen e anche Button; piloti che per il momento mi sembrano avere una visione di gara migliore della sua e che quindi sanno gestirsi meglio.

 

Quella dei freni era una bufala :asd:

 

 

Quello lo credo anch'io.. Ma tipo i continui richiami per conservare le gomme nel caso fosse entrata la sc, ecc

Poi magari ha un ing. estremamente ansioso! :thumbsup:

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

secondo me non tira perché deve convincere il pubblico, non credo gliene freghi niente

 

a parte oggi che ne aveva la necessità reale per distanziare Alonso, quando tira come un matto lo fa per se stesso, perché vuole vincere dominando, come quando non è contento se non fa il giro veloce (è uno che tiene molto alle statistiche)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Rhobar_III

Intanto oggi ha colto il Grand Chelem n° 3 in carriera.

 

Schumacher ne ha ottenuti 5, Senna 4.

 

Inarrivabile sembra Jim Clark: 8 Grand Chelem.

Merito del pilota, o merito della Lotus di Colin Chapman?

 

Nessuno se lo chiede... chissà perchè!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io invece ho proprio la sensazione opposta, ossia che delle statistiche in sè non gli freghi nulla, ma "gli servono" per convincere i detrattori. Ovvio che pubblicamente non lo ammetterà mai e dirà sempre che se ne frega, "ci ride su" eccetera eccetera, ma un conto sono le dichiarazioni pubbliche e le interviste, e un altro quello che lui pensa e sente per davvero. Poi posso anche sbagliarmi, si capisce, ma la mia impressione è questa qua.

Edited by Schumi81

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

Quello lo credo anch'io.. Ma tipo i continui richiami per conservare le gomme nel caso fosse entrata la sc, ecc

Poi magari ha un ing. estremamente ansioso! :thumbsup:

 

 

 

Si ricordava Valencia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Intanto oggi ha colto il Grand Chelem n° 3 in carriera.

 

Schumacher ne ha ottenuti 5, Senna 4.

 

Inarrivabile sembra Jim Clark: 8 Grand Chelem.

Merito del pilota, o merito della Lotus di Colin Chapman?

 

Nessuno se lo chiede... chissà perchè!

 

Bè, magari è perchè Clark qui dentro non l'ha visto correre nessuno. :asd:

 

Mi pareva comunque di aver capito che fosse il secondo Grand Chelem, non il terzo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io invece ho proprio la sensazione opposta, ossia che delle statistiche in sè non gli fraghi nulla, ma "gli servono" per convincere i detrattori. Ovvio che pubblicamente non lo ammetterà mai e dirà sempre che se ne frega, "ci ride su" eccetera eccetera, ma un conto sono le dichiarazioni pubbliche e le interviste, e un altro quello che lui pensa e sente per davvero. Poi posso anche sbagliarmi, si capisce, ma la mia impressione è questa qua.

può essere, ma oggi chi sono i suoi detrattori? cioè a parte il pubblico che fischia e il Fiorio di turno, chi degli addetti ai lavori ne mette in dubbio le capacità? Rosberg ha appena detto che ci mette del suo e non è solo la Rb imbattibile, Hamilton qualche mese fa ha detto che lo rispetta tantissimo ora, Lauda l'abbiamo letto

 

cioè non capisco tutto questo scetticismo dei cosiddetti addetti ai lavori, me lo ricordo come una cosa di un paio di anni fa

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vabbè ma oggi sono normali le sviolinate dopo la prestazione che ha fatto, penso però che nell'ambiente rimanga un certo "scetticismo" (prendete tutto con le pinze eh, chiaro che nessuno si sogna di pensare che sia scarso) di fondo, sia fra i colleghi che tra i team manager.

Share this post


Link to post
Share on other sites

sarà ma devono nasconderlo molto bene questo scetticismo, Hamilton te l'ho citato e non risale a oggi ma al Gp di Germania (intervista a Brundle che gli chiede proprio cosa ne pensa di Vettel), lo stesso Alonso ultimamente mi sembra abbia per lui parole migliori del "corro contro Newey"

 

e cmq la Mercedes l'anno scorso prima di prendere Hamilton ci provò con Vettel, se ci fosse tutto questo scetticismo non credo che avrebbero tentato di portarselo a casa

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×