Jump to content
L.Costigan

Sebastian Vettel

Vettel  

14 members have voted

  1. 1. Dove sarà nel 2021?

    • In Mercedes
      0
    • In Aston Martin
    • Sul divano di casa


Recommended Posts

19 minuti fa, MartinM ha scritto:

Il concetto espresso è inequivocabile: i fan di vettel che affermano la superiorità di vettel sulla base delle ultime 5 gare (gare in cui leclerc ha fatto piú punti di vettel) sono ottusi o in malafede. Se poi per loro i punti (che sono l'obiettivo di piloti e team, ovvero il fondamento stesso della F1) non contano, vuol dire che vivono al di fuori della realtà.

 

perdonami ma che vettel nelle ultime 5 gare sia stato prestazionalmente migliore di leclerc sia in qualifica che in gara è palese, non vedo cosa c'entrino i punti che dipendono da tante cose.

secondo il tuo discorso allora albon è superiore a verstappen visto che aveva più punti nelle gare corse insieme.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ieri ha subito un sorpasso all'esterno da hamilton, uno da albon, e uno all'interno da leclerc. Insomma, tutto il campionario del subibile. Ovvio che la chiusura di vena, fosse dietro l'angolo.

Quanto ai vincitori morali, ne abbiamo già avuti, sono finiti dove gli competeva. Com mclaren né gli ultimi posti, a prendere scoppole in indy, a fare i fenomeni correndo da soli nei prototipi. Si accomodi purev vettel, il posto è vacante....

Share this post


Link to post
Share on other sites
25 minuti fa, MartinM ha scritto:

Il concetto espresso è inequivocabile: i fan di vettel che affermano la superiorità di vettel sulla base delle ultime 5 gare (gare in cui leclerc ha fatto piú punti di vettel) sono ottusi o in malafede. Se poi per loro i punti (che sono l'obiettivo di piloti e team, ovvero il fondamento stesso della F1) non contano, vuol dire che vivono al di fuori della realtà.

 

Discorso stupido ed in malafede ci sarai te. Ormai non mi viene voglia neanche di discutere sulle gare di Seb.

Edited by VincenzoFerrari

Share this post


Link to post
Share on other sites

oggi ci scappa il ban :rakaa: :sweat:

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, ggr ha scritto:

Ovvio che la chiusura di vena, fosse dietro l'angolo.

 

Io penso che dovresti rivederti alcune bagarre di Charles.

Aspetto in modo ansioso il momento in cui anche lui verrà etichettato come uno dalla facile chiusura di vena da molti qui dentro.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io mi dissocio un attimo da simpatie o antipatie e provo a vedere la cosa con distacco.

Vedo un Leclerc che tira la staccatona a Vettel, sorprendendo il tedesco, che non se lo aspettava. Seb prepara bene l'uscita e al successivo rettilineo spalanca l'ala e contrattacca. Il fattaccio ora avviene qui; Leclerc rimane a centro pista e rimarrà fermo in quella posizione fino alla fine del rettilineo. Vettel invece, una volta affiancato, vira in maniera decisa verso il compagno, che non si sposta. Basta guardare la posizione, visto che poco prima tocca quasi la riga bianca con la parte destra e poco dopo invece c'è uno spazio abbondante tra macchina e lato pista.

Conclusioni, Leclerc prima sorpassa e poi rimane piantonato a centro pista, con il chiaro intento di non agevolare un eventuale controsorpasso. Possiamo dire che sia stato eccessivamente duro? possiamo anche dirlo, ma chi è che una volta iniziato il sorpasso punta poi l'auto verso il compagno? a voi l'ardua sentenza.

Rispondo con una parte delle sketch di aldo, giovanni e giacomo, intitolato il viaggio:

Aldo: "guarda un gattino"

Giovanni: ...splat

Aldo "ma non l'hai visto?"

Giovanni: "non l'ho fatto a posta"

Aldo: "c'era un gattino"

Giovanni: "ma non l'ho fatto a posta"

Aldo: "eeeeeera li sul ciglio della strada"

Giovanni: "ma lo sai come sono fatti i gatti, all'ultimo momento trac ti attraversano e non fai tempo a schivarli"

Aldo "ma bastava che tu andavi dritto e non lo prendevi"

 

 

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 minutes ago, Beyond said:

 

perdonami ma che vettel nelle ultime 5 gare sia stato prestazionalmente migliore di leclerc sia in qualifica che in gara è palese, non vedo cosa c'entrino i punti che dipendono da tante cose.

secondo il tuo discorso allora albon è superiore a verstappen visto che aveva più punti nelle gare corse insieme.

Ma se non si prendono in considerazione i punti, allora tanto vale eliminare le classifiche. Ma la F1, cosí come altri sport, dagli scacchi al calcio, si basa appunto sui punteggi: piú punti avrai raccolto a fine stagione, migliore sarà stata la tua performance. Poi ci sarà sempre chi dirà: è stato sfortunato, avrebbe potuto fare piú punti. Ma non li ha fatti e nulla cambierà questa realtà.

Le pole invece lasciano il tempo che trovano (nel 2014 Rosberg ne fece piú di Hamilton ma arrivó 70 punti dietro)

18 minutes ago, VincenzoFerrari said:

 

Discorso stupido ed in malafede ci sarai te. Ormai non mi viene voglia neanche di discutere sulle gare di Seb.

 

Dovresti argomentare però e specificare dove starebbe la stupidità di un discorso che segue un percorso logico.

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, MartinM ha scritto:

Ma se non si prendono in considerazione i punti, allora tanto vale eliminare le classifiche. Ma la F1, cosí come altri sport, dagli scacchi al calcio, si basa appunto sui punteggi: piú punti avrai raccolto a fine stagione, migliore sarà stata la tua performance. Poi ci sarà sempre chi dirà: è stato sfortunato, avrebbe potuto fare piú punti. Ma non li ha fatti e nulla cambierà questa realtà.

Le pole invece lasciano il tempo che trovano (nel 2014 Rosberg ne fece piú di Hamilton ma arrivó 70 punti dietro)

 

non capisco di cosa stai parlando sinceramente. i punti servono per determinare chi è davanti nel campionato, non sono certo il modo in cui si valuta se uno nell'anno è stato migliore. tu per dire chi è il migliore tra due compagni di squadra guardi la classifica o ti basi su come hanno performato effettivamente nelle singole gare?

Share this post


Link to post
Share on other sites
48 minuti fa, MartinM ha scritto:

Il concetto espresso è inequivocabile: i fan di vettel che affermano la superiorità di vettel sulla base delle ultime 5 gare (gare in cui leclerc ha fatto piú punti di vettel) sono ottusi o in malafede. Se poi per loro i punti (che sono l'obiettivo di piloti e team, ovvero il fondamento stesso della F1) non contano, vuol dire che vivono al di fuori della realtà.

 

Per fortuna ci sei tu che ci illustri la verità (e con arroganza direi)!

 

Ti faccio una domanda..per caso scrivi anche su un altro sito di F1 con lo stesso nick (o forse solo Martin)?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ovviamente mi baso sui punteggi, visto che la classifica è a punti.

I vincitori morali sono spesso i perdenti che non accettano il responso della pista.

1 minute ago, SuperScatto said:

 

Per fortuna ci sei tu che ci illustri la verità (e con arroganza direi)!

 

Ti faccio una domanda..per caso scrivi anche su un altro sito di F1 con lo stesso nick (o forse solo Martin)?

Scrivo su molti siti, ma alcuni li ho abbandonati perché non alla mia altezza.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, MartinM ha scritto:

Ovviamente mi baso sui punteggi, visto che la classifica è a punti.

I vincitori morali sono spesso i perdenti che non accettano il responso della pista.

Parole sante.

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, MartinM ha scritto:

Scrivo su molti siti, ma alcuni li ho abbandonati perché non alla mia altezza.

 

Ecco allora sei proprio chi penso che tu sia.

Anch'io ho abbandonato in particolare quel sito perché anche se valido è ormai farcito di fanboy/haters con cui è impossibile discutere.

 

Ma ho l'impressione che si stiano travasando di qua, il che è un peccato perché si perdono le discussioni interessanti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma perché difendere a spada tratta manco fosse un figlio un pilota che guadagna 1 euro ogni 2 secondi mentre voi a pranzo mangiate pane e m***a? 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quindi Vettel con due ritiri con problemi di affidabilità in in 5 gare doveva lo stesso dimostrare di essere più veloce, cosa che da Singapore in poi sta accadendo puntualmente in qualifica e in gara, facendo più punti del compagno. 

 

Certo che potreste anche impegnarvi di più per criticarlo eh. 

 

Sui sorpassi subiti, l'unico un po' dove è colpevole è quello con Albon causa ripartenza problematica. 

 

Su Ham in partenza non aveva la linea migliore con Verstappen davanti che gli impediva di staccare forte; su Leclerc non stava minimamente guardando dietro dato che c'era Albon a meno di un secondo e doveva impostare la curva per stargli più vicino possibile, e non difendere la posizione perdendo tempo. Fatto sta che dopo si è ripreso la posizione con assoluta tranquillità. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi pare che il discorso dei "solo i punti valgono" venga tirato fuori e valga solo quando fa comodo..

 

Quindi i migliori piloti al momento sono, in ordine:

- Hamilton

- BOTTAS 

- Verstappen

- Leclerc

- Vettel

 

Certo che se il predestinato è il quarto pilota più forte, gli altri tre prima di lui cosa sono? Mostri? Leggende?

 

A questo punto se fossi in Ferrari farei uno scambio Bottas-Leclerc, il finlandese è più forte di almeno 65 punti.

 

Alla fine conta la classifica, giusto?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Just now, SuperScatto said:

Mi pare che il discorso dei "solo i punti valgono" venga tirato fuori e valga solo quando fa comodo..

 

Quindi i migliori piloti al momento sono, in ordine:

- Hamilton

- BOTTAS 

- Verstappen

- Leclerc

- Vettel

 

Certo che se il predestinato è il quarto pilota più forte, gli altri tre prima di lui cosa sono? Mostri? Leggende?

 

A questo punto se fossi in Ferrari farei uno scambio Bottas-Leclerc, il finlandese è più forte di almeno 65 punti.

 

Alla fine conta la classifica, giusto?

 

 

Ovvio che conta la classifica. Altrettanto ovvio che un confronto omogeneo puó essere fatto tra compagni di squadra. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, Aviatore_Gilles ha scritto:

...cut...

Conclusioni, Leclerc prima sorpassa e poi rimane piantonato a centro pista, con il chiaro intento di non agevolare un eventuale controsorpasso. Possiamo dire che sia stato eccessivamente duro? possiamo anche dirlo, ma chi è che una volta iniziato il sorpasso punta poi l'auto verso il compagno? a voi l'ardua sentenza.

...cut...

 

 

Ci sta, ma a quel punto, l'unico modo che aveva Vettel di stare davanti a Leclerc dopo la Descida do Lago era di far desistere il monegasco e fargli alzare il piede. E farlo come? Standogli davanti metà macchina e farlo uscire dalla zona di difesa "spingendolo" verso sx.

In quel momento il primo che sollevava il piede perdeva e l'altro vinceva. Il gioco a chi ce l'ha più duro insomma.

L'epilogo è che nessuno dei due ha voluto cedere.

Possiamo pure dire che i rischi maggiori se li è presi Vettel perchè era lui che doveva attaccare, mentre Charles si è difeso. Sono d'accordo.

E' un contatto di gara.

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Postata proprio da @joseki su Twitter.

 

5K6Bg0IG_o.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, MartinM ha scritto:

 

Ovvio che conta la classifica. Altrettanto ovvio che un confronto omogeneo puó essere fatto tra compagni di squadra. 

 

Ah quindi le incognite a macchine diverse valgono, ma quelle relativi ad eventi estranei ai piloti tipo ritiri per guasto no.

 

Sempre più convinto che li rigirate a vostro vantaggio come volete :whiteflag:

1 minuto fa, KimiSanton ha scritto:

Postata proprio da @joseki su Twitter.

 

5K6Bg0IG_o.jpg

 

Ha avuto 200 m per vedere che Vettel si stava spostando di due metri a sx e non si è spostato di un cm.

Era un gioco a chi ce l'ha più lungo, ed è finito male.

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, _Fred_ ha scritto:

Ci sta, ma a quel punto, l'unico modo che aveva Vettel di stare davanti a Leclerc dopo la Descida do Lago era di far desistere il monegasco e fargli alzare il piede. E farlo come? Standogli davanti metà macchina e farlo uscire dalla zona di difesa "spingendolo" verso sx.

In quel momento il primo che sollevava il piede perdeva e l'altro vinceva. Il gioco a chi ce l'ha più duro insomma.

L'epilogo è che nessuno dei due ha voluto cedere.

Possiamo pure dire che i rischi maggiori se li è presi Vettel perchè era lui che doveva attaccare, mentre Charles si è difeso. Sono d'accordo.

E' un contatto di gara.

 

Vettel lo stava passando a velocità doppia e mancava ancora metà rettilineo, non c'era nessuna possibilità che arrivassero attaccati alla staccata, discorso che non si può fare per questo. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×