Jump to content
L.Costigan

Sebaspin Vettel

Vettel  

24 members have voted

  1. 1. Dove sarà nel 2021?

    • In Mercedes
      0
    • In Aston Martin
    • Sul divano di casa


Recommended Posts

Posted (edited)

IMHO hanno sbagliato i modi e i tempi

 

dubito che richiameranno Kimi, ma lo spero e fossi in loro ci farei un pensierino, non tanto per averlo come rivale di Leclerc, ma per aiutarlo in molti aspetti che non ha ancora affrontato.

 

La tempistica è assurda. anche a causa del lockdown, però sarebbe dovuta essere una trattativa segreta, anche in vista del campionato 2020 (ridotto? annullato?), che a questo punto sarà tutto sulle spalle di Leclerc.

 

spero che Vettel sia d'aiuto nel 2020, perchè visti i saluti e i ringraziamenti prematuri, ho un grosso timore che già a luglio o quando partirà il campionato 2020 non sarà più in Ferrari...

 

 

:lewcry:

Edited by JLP

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 minuti fa, SebMat ha scritto:

Ritorno a scrivere dopo tanto tempo perchè come tutti sono rimasto spiazzato dalla notizia, che probabilmente era nell'aria, ma mai realmente l'avevo valutata come alternativa credibile. Un divorzio Vettel-Ferrari sembrava ancora molto lontano temporalmente nella mia mente...

 

Ho 19 anni, probabilmente sono tra i più giovani qui dentro, e ho cominciato ad apprezzare la F1 al massimo della consapevolezza durante i due domini Red Bull-Mercedes. Non ho mai visto la Ferrari vincere, avere la macchina migliore, non ho cominciato a seguire la F1 perchè qualcuno mi ha trasmesso la passione. Seguivo la F1 semplicemente perchè mi piaceva come sport e da buon italiano dovevo tifare Ferrari, e probabilmente, senza qualche vittoria Ferrari o soddisfazioni varie, avrei anche smesso presto di seguire una competizione noiosa in cui a vincere era scontato dall'inizio chi fosse.

 

Per fortuna col tempo ho imparato ad affezionarmi a Seb. Odiato da tutti, definito fortunato, nella mia testa invece era semplicemente il più bravo. Ho capito presto che la maggior parte dei tifosi che si scagliavano contro di lui erano semplicemente frustrati dai fallimenti Ferrari, e difenderlo era diventata per me una questione di principio per riportare giustizia in questo mondo.

 

E quando Vettel è arrivato in rosso, in me è finalmente sbocciato l'amore: per la F1, per la Ferrari e ovviamente per Seb. Col pilota tedesco alla Ferrari ho cominciato a godermi ogni emozione di questo sport. Le prime vittorie, le pole, l'attesa per la gara, il non riuscire a dormire la notte per la partenza fissata alle 7 del mattino e la tachicardia nel vedere il proprio pilota partire dalla prima fila. Per tanto tempo tempo ho visto Vettel in Ferrari come Davide contro Golia: col poco che si aveva, riusciva a tenere testa al gigante Mercedes-Hamilton semplicemente col proprio talento e la propria bravura, guidando l'intero team piano piano a migliorarsi.

 

E quando sembrava essere finalmente arrivata l'ora per cominciare a vincere, quando la Ferrari sembrava finalmente poter avvicinare la Mercedes, ecco che ho imparato a conoscere l'altro lato della medaglia: la delusione, il senso d'impotenza di fronte al progredire inesorabile degli eventi, anche la rabbia verso un destino avverso. Chissà quante volte in questi anni ho pensato a quel maledetto weekend di Hockenheim. Vorrei tornare alla domenica mattina e chiedere alla pioggia di arrivare giusto 1 ora più tardi. Magari non sarebbe cambiato niente, magari avremmo avuto Vettel campione in Ferrari, impossibile dirlo. Quello che non ho mai pensato di fare, invece, è dubitare delle qualità del mio pilota. Che sì, ha vissuto brutti momenti, forse la sfida da vincere era troppo grande per lui. Ma che quando vuole sa ancora essere il migliore di tutti, se ripenso alla pole del Canada o la serie di giri veloci in Russia prima che la FIA e l'affidabilità lo tradissero.

 

Non sono sicuro che fosse disponibile sulla griglia un pilota in grado di fare meglio di Vettel in questi anni, contro una Mercedes avanti in tutto anni luce. Se siamo arrivati almeno una stagione a giocarcela con la Mercedes lo dobbiamo in gran parte all'abilità di Seb, e al momento magico della Ferrari fino alla scomparsa di Marchionne.

 

Ci sarà ancora tempo per i saluti. Nel frattempo Seb facci godere ancora un altro po'!

Chapeau. 

La mia standing ovation è per te

 

👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, Mito Ferrari ha scritto:

 

Sì ora nel 2008 è stata solo colpa dei box, però la minchiata fatta in Malesia o l'apoteosi di guida su bagnato a Silverstone (solo per citare 2 episodi) non vengono mai considerati.

e lo capisco, ma la gara no capita, le sfighe di Ungheria e di Singapore sono davvero sfighe.

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, Trailblazer ha scritto:

e lo capisco, ma la gara no capita, le sfighe di Ungheria e di Singapore sono davvero sfighe.

Avrebbe vinto quel mondiale e non avrebbe rubato nulla.

Il mio Felipe ♥️♥️♥️♥️

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, Rio Nero ha scritto:

Avrebbe vinto quel mondiale e non avrebbe rubato nulla.

Il mio Felipe ♥️♥️♥️♥️

sarebbe stata una bella storia, per certi versi simile a quella di D.Hill, che avrebbe dimostrato che non sono sempre i predestinati a vincere i mondiali.

  • Lewisito 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Trailblazer ha scritto:

sarebbe stata una bella storia, per certi versi simile a quella di D.Hill, che avrebbe dimostrato che non sono sempre i predestinati a vincere i mondiali.

Una grande storia.

Bah...peccato sia andata così. 

Oggi mi sento come quando a Monza 2006 Schumacher annunciò l'addio alla Ferrari.

Tristissimo.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, SebMat ha scritto:

il senso d'impotenza di fronte al progredire inesorabile degli eventi, anche la rabbia verso un destino avverso.

 

complimenti per il post, però questo passaggio non l'ho capito. parlare di fato e inesorabilità è davvero fuori luogo per le annate 2018 e 2019 di seb. se certe cose non hanno girato, il motivo principale è nella sua testa e di conseguenza nel suo piede

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 hours ago, Rio Nero said:

Avrebbe vinto quel mondiale e non avrebbe rubato nulla.

Il mio Felipe ♥️♥️♥️♥️

 

Sicuramente una iella non indifferente per Massa

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vettel, come Senna, ha vinto tutti i suoi mondiali con lo stesso team che era anche il migliore dell'epoca. Quindi se si esalta Senna non si capisce perché non lo si possa fare per Vettel, che a differenza del brasiliano ha anche il vantaggio di aver vinto i suoi mondiali in modo pulito.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 ore fa, chatruc ha scritto:

Ma non dicevano che Vettel stava rifacendo il percorso di Schumacher in Ferrari. Quanta voglia di vedere i vecchi Autosprint ora, adesso, subito.

Anche con Alonso lo dissero.

 

A proposito di Alonso

 

Leclerc-Alonso? Come li vedreste?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

@SuperScatto felice che ci siamo chiariti.

 

Su Seb, in realtà io sono un suo estimatore e mi dispiace molto per come sono andate le cose. Detto questo, oltre alla mia stima verso di lui, c'è anche il quadro generale da prendere in considerazione. Il mio plurale era appunto "generale" , senza voler dare un giudizio definitivo. Andando a vedere nel dettaglio le cose stanno come dici te.

 

Ovviamente io considero anche che Seb è passato dal precedente rinnovo dove aveva potere di decidere persino il compagno di squadra a una proposta di rinnovo annuale con stipendio più che dimezzato. E' un bel salto. Vuol dire che dentro al team hai perso moltissimo terreno e non sei più visto come prima. A questo si aggiunge una parte di tifoseria che non lo sopporta più.

Per questo dico che "esce con le ossa rotte": a parte i suoi estimatori come me e te, nessuno vede più in Vettel un top driver su cui puntare. Alonso, lo cito perchè lo hai tirato in ballo tu, è uscito dalla Ferrari molto meglio, godendo forse di una reputazione maggiore rispetto a quando era entrato. E questo non è un giudizio su questi due piloti, semplicemente è un paragone dell'effetto che ha avuto l'esperienza in Ferrari sulle loro carriere.

 

Come ho già detto, se nel 2020 correremo, Seb ha una stagione per dimostrare che si sbagliano tutti, che lui è ancora un martello e che la Ferrari lasciandolo partire ha perso un patrimonio. 

Edited by L.Costigan
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non parliamo del 2008 per favore, un'annata piena di errori nella quale sembrava che nessuno volesse vincere il mondiale.

 

Prima Kimi fa capire di che pasta è fatto, poi la Ferrari gli fa capire che forse quell‘anno si potrebbe far vincere Felipe (con la grande vettura costruita è possibile), nel frattempo Lewis e la McLaren non ne approfittano commettendo pure errori ridicoli.

 

Si continua la stagione con episodi alla Paperino e Gastone da entrambe le parti fino all‘epilogo.

 

OK, non fu una stagione noiosa, ma credo che in una stagione normale avremmo ora un bicampione ed un pentacampione in più.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, crucco ha scritto:

Non parliamo del 2008 per favore, un'annata piena di errori nella quale sembrava che nessuno volesse vincere il mondiale.

 

Prima Kimi fa capire di che pasta è fatto, poi la Ferrari gli fa capire che forse quell‘anno si potrebbe far vincere Felipe (con la grande vettura costruita è possibile), nel frattempo Lewis e la McLaren non ne approfittano commettendo pure errori ridicoli.

 

Si continua la stagione con episodi alla Paperino e Gastone da entrambe le parti fino all‘epilogo.

 

OK, non fu una stagione noiosa, ma credo che in una stagione normale avremmo ora un bicampione ed un pentacampione in più.

Il bi campione è Kimi. Ma il pentacampione?

Share this post


Link to post
Share on other sites
21 minuti fa, _Fred_ ha scritto:

Il bi campione è Kimi. Ma il pentacampione?

Hamilton 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 ore fa, Beyond ha scritto:

 

complimenti per il post, però questo passaggio non l'ho capito. parlare di fato e inesorabilità è davvero fuori luogo per le annate 2018 e 2019 di seb. se certe cose non hanno girato, il motivo principale è nella sua testa e di conseguenza nel suo piede

Col "progredire inesorabile degli eventi" mi riferivo proprio alla serie di errori e brutte prestazioni che da quel weekend di Hockenheim in poi lo hanno caratterizatto. E' evidente che qualcosa si sia rotto in quel momento, e anche quando riusciva a tirare fuori le solite prestazioni di sempre, ho fatto l'esempio di Canada e Russia, la fortuna gli ha girato le spalle.

Share this post


Link to post
Share on other sites

secondo AMuS Vettel va verso il ritiro

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 ore fa, Ruberekus ha scritto:

rischiamo di iniziare il 2021 con piloti che non hanno mai lottato per il mondiale (poi tra parentesi questo non sarà un problema visto che comunque non lotteremo per il mondiale [...])

 

:qq:

 

Siamo un po' dalle parti del catch 22. :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

A skytg24 vanzin ha nominato un probabile Vettel con Wolff in Aston Martin Mercedes se non va in Renault

Share this post


Link to post
Share on other sites
46 minuti fa, Ruberekus ha scritto:

secondo AMuS Vettel va verso il ritiro

 

È il tenore degli articoli qui in Germania. Non si avanzano scuse. Si è dispiaciuti per ciò che non ha funzionato (al contrario del matrimonio Schumi-Ferrari) e per il mancato e tanto desiderato titolo di Seb in rosso, ma vengono oggettivamente spartite le colpe ed assegnati i meriti (a Mercedes-Hamilton) per la storia vissuta dal 2015 ad oggi.

 

Viene pure fatto notare che l'hype raggiunto negli anni 2000 è svanito da tempo e che nel 2021 potrebbero anche non esserci più piloti tedeschi in F1, oltre che la sicura morte del DTM, dopo gli abbandoni di Mercedes (prima) ed Audi.

 

Credo che di questo passo, grazie a Greta, Corona e Seb, in un prossimo futuro anche sulle famose/famigerate Autobahnen non si potrà più correre liberamente.

 

Signs of the times.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dico solo ora la mia. Secondo me è un bene per entrambi chiuderla qui. Seb era venuto per vincere un titolo e ci è andato anche abbastanza vicino. Mi sembra chiaro che ora né lui né la squadra abbiano questa possibilità (di sicuro, se Ferrari dovesse puntare per il titolo, ora sceglierebbe Leclerc), quindi giusto che si chiuda un capitolo. Sul suo futuro, spero che riesca a riprendersi e trovare una squadra in cui correre serenamente, senza troppe pressioni, così da tornare il Seb cannibale dei primi anni 10.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×