Jump to content
L.Costigan

L'incolpevole Sebastian Vettel

Vettel 2019  

22 members have voted

This poll is closed to new votes
  1. 1. Quale sarà il livello di Seb nel 2019?

    • Top (2013)
    • Alto (2015)
    • Sufficiente (2016)
    • Insufficiente (2018)


Recommended Posts

Considerato che già non riscuote grandi simpatie, potrebbe risparmiarsi uscite spericolate tipo questa

 

"Quando è stato chiesto a Vettel il perché lui e la Red Bull siano più veloci dei rivali, il tedesco ha risposto sarcasticamente dicendo: “Forse perché mettono troppo presto le palle a mollo in piscina il venerdì, mentre noi siamo ancora qui a lavorare”.

 

Fonte: BlogF1

 

Qualcuno a testa bassa lavora altri piangono e basta

Altri d'estate fanno i test in pista ed altri vanno in bicicletta...

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

La mia squadra si spacca il c*** e lui non può sapere quanto e come lavoriamo rispetto a loro. I nostri ragazzi lavorano come dei matti! Ecco, credo che questo forse è uno dei motivi per cui Seb è stato fischiato a Monza e Singapore. E così facendo rischia di perdere il rispetto degli altri piloti”, ha sentenziato Rosberg

 

Fonte: BlogF1

 

ROTFL.

 

si nico, hai proprio ragione :asd: nessuno lo doveva sapere, ma purtroppo siete stati sgamati :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Considerato che già non riscuote grandi simpatie, potrebbe risparmiarsi uscite spericolate tipo questa

 

"Quando è stato chiesto a Vettel il perché lui e la Red Bull siano più veloci dei rivali, il tedesco ha risposto sarcasticamente dicendo: “Forse perché mettono troppo presto le palle a mollo in piscina il venerdì, mentre noi siamo ancora qui a lavorare”. Una battuta che non è per niente andata giù ai suoi colleghi, specie a Jenson Button e Nico Rosberg.

Il pilota della McLaren si è semplicemente limitato a dire:“Quello che ha detto è ingiusto nei nostri confronti, semplicemente ha sbagliato”. Decisamente più duro, invece, Nico Rosberg che non ha pesato le parole. Parlando ad Auto Motor und Sport, ha duramente risposto a Sebastian dicendo: “Forse non dovrebbe pensare alle mie palle. La sua uscita è sicuramente inappropriata. La mia squadra si spacca il c*** e lui non può sapere quanto e come lavoriamo rispetto a loro. I nostri ragazzi lavorano come dei matti! Ecco, credo che questo forse è uno dei motivi per cui Seb è stato fischiato a Monza e Singapore. E così facendo rischia di perdere il rispetto degli altri piloti”, ha sentenziato Rosberg.

Dal canto suo, il tre volte Campione del Mondo si difende dicendo: “Non era assolutamente mia intenzione offendere nessuno, era solo un modo scherzoso per spiegare come il nostro successo non venisse dal nulla”.

 

Fonte: BlogF1

 

Io credo alla buona fede di Vettel, che sicuramente si è accorto di averla fatta fuori dal vaso. Ha sbagliato ed hanno ragione gli altri a farglielo notare. Capite perchè Räikkönen sta zitto o risponde a monosillabi? Non è che Alonso o Vettel o Hamilton siano più stron2i di lui, solo più loquaci (Alonso poi... :yes: ). Ma io personalmente non giudico nessuno di oro peggiore degli altri.

 

Calma e gesso anche in questo caso direi... cisonoscosepiùimportantinellavita.

 

P.S. - avevo scritto "locuaci" e nessuno me lo fa notare? Oh, non si fa! :blush2:

 

 

A me sembra una battuta del tutto infelice.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Considerato che già non riscuote grandi simpatie, potrebbe risparmiarsi uscite spericolate tipo questa

 

"Quando è stato chiesto a Vettel il perché lui e la Red Bull siano più veloci dei rivali, il tedesco ha risposto sarcasticamente dicendo: “Forse perché mettono troppo presto le palle a mollo in piscina il venerdì, mentre noi siamo ancora qui a lavorare”. Una battuta che non è per niente andata giù ai suoi colleghi, specie a Jenson Button e Nico Rosberg.

Il pilota della McLaren si è semplicemente limitato a dire:“Quello che ha detto è ingiusto nei nostri confronti, semplicemente ha sbagliato”. Decisamente più duro, invece, Nico Rosberg che non ha pesato le parole. Parlando ad Auto Motor und Sport, ha duramente risposto a Sebastian dicendo: “Forse non dovrebbe pensare alle mie palle. La sua uscita è sicuramente inappropriata. La mia squadra si spacca il c*** e lui non può sapere quanto e come lavoriamo rispetto a loro. I nostri ragazzi lavorano come dei matti! Ecco, credo che questo forse è uno dei motivi per cui Seb è stato fischiato a Monza e Singapore. E così facendo rischia di perdere il rispetto degli altri piloti”, ha sentenziato Rosberg.

Dal canto suo, il tre volte Campione del Mondo si difende dicendo: “Non era assolutamente mia intenzione offendere nessuno, era solo un modo scherzoso per spiegare come il nostro successo non venisse dal nulla”.

 

Fonte: BlogF1

 

Pessima battuta. Brutto. :down:

 

Edited by Ferrari 2001

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vettel va preso per quello che è, ovvero un bambino, deve ringraziare il cielo di aver avuto tra le mani una macchina palesemente superiore a tutti gli altri e un compagno ridicolo. E' bene che si rammenti spesso queste cose nella sua testa...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vettel va preso per quello che è, ovvero un bambino, deve ringraziare il cielo di aver avuto tra le mani una macchina palesemente superiore a tutti gli altri e un compagno ridicolo. E' bene che si rammenti spesso queste cose nella sua testa...

 

Infatti, una dichiarazione fuori luogo mette in dubbio le sue doti velocistiche, concordo :up:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Di vaccate ne ha dette anche Senna in passato (per esempio quella volta che ha definito Prost un codardo), si vede che è tipico dei grandi piloti spararle grosse. Va be', Vettel è arrogante e la sua uscita lo conferma, ma pace, questo non lo renderà certo un pilota peggiore.

Edited by rimatt

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vabbè dai Vettel è un po' sbruffone di suo ogni tanto, tipo l'anno scorso in Brasile quando ha detto a Senna (Bruno) che doveva andare a chiedere scusa sulla tomba dello zio o una roba del genere, prima o poi come tutti i piloti prenderà una scoppola e abbasserà lievemente la cresta...o anche semplicemente con l'avanzare dell'età. Non paragonerei al dare del codardo a prost, è un altro tipo di affermazione in un contesto molto diverso (per quanto possa essere sbagliata) con pure un altro pilota coinvolto di fianco.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Vettel va preso per quello che è, ovvero un bambino, deve ringraziare il cielo di aver avuto tra le mani una macchina palesemente superiore a tutti gli altri e un compagno ridicolo. E' bene che si rammenti spesso queste cose nella sua testa...

 

Infatti, una dichiarazione fuori luogo mette in dubbio le sue doti velocistiche, concordo :up:

 

 

Ma perchè si deve forzatamente provocare?

E' inutile anche che ti dica che hai letto una cosa che non ho scritto, perchè tanto lo sai già da te. Per me Vettel non è un fenomeno, almeno attualmente, a prescindere da queste cavolate che ogni tanto dice, dimostrandosi pure presuntuoso.

Non dubito assolutamente invece che sia un bravo ragazzo, anche positivo nel paddock.

 

Quindi non è ne antipatia e ne tante altre cose, ci sono piloti più forti di lui e tanti piloti sicuramente meno presuntuosi e molto più maturi.

Edited by ButtonForEver

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non provoco nessuno, ma per me deve essere la Red Bull a considerarsi fortunata ad avere Vettel :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non provoco nessuno, ma per me deve essere la Red Bull a considerarsi fortunata ad avere Vettel :)

 

Non concordo con buttonforever quando dice che Webber è un pilota ridicolo, perchè Webber è stato capace di rendere quanto Vettel nel 2010, e perchè lo considero un pilota forte che si è trovato nel posto giusto con il compagno, ed un marko, sbagliato.

Così come non concordo con lui quando dice di non ritenere Vettel un fenomeno, perchè secondo me è uno dei 3 o 4 piloti piu forti in griglia, e quando sei uno dei 3 o 4 piloti piu veloci del mondo, sei un fenomeno per forza.

Se poi non piace il termine in sè ne possiamo usare altri ma il succo non cambia.

 

Detto questo, non concordo assolutamente con quanto scrivi sopra, perchè, appunto, ci sono almeno 3 o 4 piloti che con la redbull degli ultimi 5 anni avrebbero fatto una gran festa.

E' il campione, quando guida la miglior macchina del lotto, ad essere fortunato, e non il contrario, perchè il missile può vincere anche con dei buoni piloti, ma se la macchina arranca puoi metterci sopra anche mosè che tanto non vai da nessuna parte.

Per cui quello fortunato, e per una volta tanto senza imho, è stato Vettel.

Questo naturalmente non significa che non sia bravo, ma se Hamilton avesse guidato la mclaren dal 2009 in poi, semplicemente, non sarebbe mai diventato campione del mondo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

io mi trovo in parte daccordo con buttonforever per quanto riguarda vettel ;

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Non provoco nessuno, ma per me deve essere la Red Bull a considerarsi fortunata ad avere Vettel :)

 

Non concordo con buttonforever quando dice che Webber è un pilota ridicolo, perchè Webber è stato capace di rendere quanto Vettel nel 2010, e perchè lo considero un pilota forte che si è trovato nel posto giusto con il compagno, ed un marko, sbagliato.

Così come non concordo con lui quando dice di non ritenere Vettel un fenomeno, perchè secondo me è uno dei 3 o 4 piloti piu forti in griglia, e quando sei uno dei 3 o 4 piloti piu veloci del mondo, sei un fenomeno per forza.

Se poi non piace il termine in sè ne possiamo usare altri ma il succo non cambia.

 

Detto questo, non concordo assolutamente con quanto scrivi sopra, perchè, appunto, ci sono almeno 3 o 4 piloti che con la redbull degli ultimi 5 anni avrebbero fatto una gran festa.

E' il campione, quando guida la miglior macchina del lotto, ad essere fortunato, e non il contrario, perchè il missile può vincere anche con dei buoni piloti, ma se la macchina arranca puoi metterci sopra anche mosè che tanto non vai da nessuna parte.

Per cui quello fortunato, e per una volta tanto senza imho, è stato Vettel.

Questo naturalmente non significa che non sia bravo, ma se Hamilton avesse guidato la mclaren dal 2009 in poi, semplicemente, non sarebbe mai diventato campione del mondo.

 

 

Ci sono stati abbastanza missili guidati dal pilota sbagliato che hanno perso :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

fai qualche esempio

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Rhobar_III

ci sono piloti più forti di lui e tanti piloti sicuramente meno presuntuosi e molto più maturi.

 

Ovvero?

 

Specifica, fai qualche esempio.

Ma non mi bastano solo due o tre nomi messi lì.

 

Mi piacerebbe leggere un'argomentazione, avvalorata possibilmente da esempi concreti e provati, che possano accertare la tua opinione.

 

Finchè non li porti, resta soltanto una tua convinzione personale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

bè se prende i matusa sicuramente Button, Raikkonen, Alonso, Massa sono anagraficamente più maturi di lui

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

ci sono piloti più forti di lui e tanti piloti sicuramente meno presuntuosi e molto più maturi.

 

Ovvero?

 

Specifica, fai qualche esempio.

Ma non mi bastano solo due o tre nomi messi lì.

 

Mi piacerebbe leggere un'argomentazione, avvalorata possibilmente da esempi concreti e provati, che possano accertare la tua opinione.

 

Finchè non li porti, resta soltanto una tua convinzione personale.

 

 

Io non ho neanche bisogno di scomodare i grandi, a mio parere a livello di testa, più maturi di lui ci metterei anche gente che ad oggi non è sfondata. Io vedo in Hulkenberg un pilota maturo, lo vedo in Rosberg, in Di Resta, abbastanza anche nei due della Toro Rosso....

Sono piloti che nel caso si ritrovassero un missile sotto il sedere, non farebbero dichiarazioni del genere.

 

Poi vogliamo parlare della pista? Ok, quelli che ho citato devono ancora dimostrare tutto (e fin quando sono in quei team, difficilmente lo possono fare), ma Vettel in pista la defizione di campione se la merita giusto perchè ha vinto gli ultimi titoli, perché in quanto a correttezza e intelligenza, è sicuramente inferiore a tutti gli altri campioni attualmente in griglia.

Vettel sostanzialmente non ha mai avuto bisogno di ricorrere a nessun trucco quest'anno (anche se qualche episodio ci sarebbe stato...), ma negli scorsi anni ho perso il conto di tutte le volte in cui ha stretto qualcuno in partenza/buttato fuori un altro in curva/passato uno fuori dalla pista e così via....

Io non lo voglio demonizzare, me ne frega poco poco, ma semplicemente a lui di difetti ne riesco a trovare un bel po'.

 

L'intelligenza non è cosa sua, ma la furbizia, questo sì....

Aldilà delle doti velocistiche, che tanto sarà difficile anche poter dire qualcosa, fin quando avrà quella macchina lì...

Io sono dell'idea che appena cambierà team, tornerà a patire la concorrenza in modo decisamente alto.

 

In Vettel comunque vedo una determinata forza in qualifica, però anche lì se si guarda un onboard non ha bisogno di fare neanche una correzione in tutto il suo giro...viene difficile capire se oltrepassa il limite...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vettel e salito sulla Minardi-tororosso nell'unico anno in cui, il team, ha vinto un granpremio in 30 anni di carriera, se questo non è c*lo :asd:

Edited by F.126ck

Share this post


Link to post
Share on other sites

A Monza Vettel quell'anno andò fortissimo, ma gli girarono bene un po' di cose affinché vincesse, Hamilton qualificato malissimo, assetto giusto (Bourdais si qualificò 4°) e in gara non ebbe mai particolari problemi visto che Hamilton se non sbaglio si trovò anche sfavorito dalla strategia. Gara eccezionale, ma senza la giusta dose di c*lo non vinceva, e non lo dico per sminuirlo, il c*lo per me è una delle doti più grandi che deve avere un pilota. :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

×