Jump to content
L.Costigan

L'incolpevole Sebastian Vettel

Vettel 2019  

22 members have voted

This poll is closed to new votes
  1. 1. Quale sarà il livello di Seb nel 2019?

    • Top (2013)
    • Alto (2015)
    • Sufficiente (2016)
    • Insufficiente (2018)


Recommended Posts

Ma che c'entra il compagno dai, Schummy aveva Patrese prepensionato se è per quello, quella di Senna fu semplicemente la miglior stagione che ho visto fare a un pilota di F1, posso capire i pischelli ma tu l'hai vissuta, forse è l'idolatria per Schummy che ti fa ricordare le cose in sta maniera kaisercentrica.

Ah e nel 93 Schummy era considerato il giovane emergente ma nessuno lo metteva alla pari con Senna, neanche con Prost e Mansell se è per quello, la sua grandezza si rivelerà veramente solo dalla stagione successiva.

Edited by Leno

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, Leno ha scritto:

Anche qui, allora diciamo che Prost ha corso con solo 3 campioni del mondo perché Mansell e Hill non lo erano ancora ( e Senna ce l'ha fatto diventare lui), Alonso solo con Kimi, Hamilton mica lo era e Lauda non fece nulla di speciale a battere Prost, mica era un campione del mondo...discorsi che lasciano un po' il tempo che trovano eh.

 

Mica discuto la qualità dei piloti, facevo solo un discorso oggettivo: statisticamente non è corretto dire che Hamilton ha diviso il box per 8 anni con una campione del mondo. I piloti hanno una parabola, maturano e crescono: non si può certo dire che il Rosberg del 2010 o del 2013 era lo stesso pilota che nel 2016. Converrai con me che suona un po' ridicolo dire che, per esempio, Prost nel 1993 ha diviso il box con un campione del mondo. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

No che non è ridicolo, è la verità, fermo restando che io guardo il valore del pilota e non i titoli.

Edited by Leno

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Leno ha scritto:

Ah e nel 93 Schummy era considerato il giovane emergente ma nessuno lo metteva alla pari con Senna, neanche con Prost e Mansell se è per quello, la sua grandezza si rivelerà veramente solo dalla,stagione successiva.

 

Pensa che per me l'unica cosa che è cambiata è stata la macchina, per il resto lo Schumi del 1993 aveva già la velocità e la consistenza di quello del 1994.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Son cambiati anche i rivali se è per quello, passare da Senna, Mansell e Prost a Hill, Alesi, Berger non è male direi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma infatti è un mio grande rammarico quello di non aver potuto assistere a uno scontro Senna vs Schumacher come si deve. Nei pochi anni che i due hanno corso assieme si è visto che la pasta era la stessa, se avessero guidato due auto vincenti ci sarebbe stato da divertirsi. Schumi non aveva il minimo timore reverenziale per Senna, e Senna era ben consapevole del talento del crucco. Tra l'altro, spulciando wikipedia, ho visto che nel 1992 Schumi ha fatto più punti di Ayrton, e che anche nel 1993 ha tenuto botta, al netto di una marea di ritiri (7 su 16 gare). Ah, di cosa ci ha privati quel weekend di Imola... :cray:

Share this post


Link to post
Share on other sites

11 anni fa la prima perla, sul bagnato, a Monza.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

:sebdito:

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 ore fa, rimatt ha scritto:

 

Perché partire dal 1996? Per me è almeno dal 1993 che Schumi ha dimostrato di essere il più forte di tutti (Senna era l'unico a essere quantomeno al suo livello). Poi dal 2000 in poi, dopo l'incidente, è diventato un pilota diverso: sempre velocissimo, ma in complesso leggermente meno forte, a parer mio. 

 

Ho preso in considerazione quei 5 anni per confrontarli con i 5 di Raikkonen che avevo citato prima. Per me, Kimi del 2003-2007 è stato un pilota leggermente superiore ad Alonso, Vettel e Hamilton, ma ha vinto solo 1 titolo e per dire che però non bastano 5 anni per valutare un pilota ma serve una carriera più lunga.

Dal '96 al '00, nonostante Schumi abbia vinto un solo titolo, è stato qualcosa di allucinante e ha raggiunto il massimo livello di guida, però poi ha dimostrato di essere "divino" anche prima e dopo quegli anni...e per questo resta il migliore di sempre.

 

Comunque la discussione si è andata perdendo rispetto all'argomento principale, cioè Vettel.

Ribadisco che per me Vettel fino al 2018 ha dimostrato di essere un pelo superiore ad Alonso e Hamilton. Ovvio che se consideriamo anche quest'ultimo anno non si può più dire la stessa cosa.

 

Poi detto sinceramente a me interessa in primis che vinca la Ferrari...Se lo farà con Seb sarò contento anche per lui. 

Almeno 1 mondiale con noi lo merita...poi largo a Leclerc sperando che sia lui a superare tutti i record e rimettere "a posto" quel'essere immondo che al 99% supererà Schumi l'anno prossimo. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

non so se schumy è il migliore di sempre....per me prost in quel periodo è stato davvero grandioso...4 titoli e diversi vice con piloti di tutto rispetto.....schumacher 96 99 è stato incredibile....anche più di quello 00 04

Share this post


Link to post
Share on other sites
21 ore fa, VincenzoFerrari ha scritto:

Certo perchè Rosberg era un fenomeno eh.

Il mondiale 2016 Vettel lo avrebbe chiuso a Luglio, come fece nel 2011 e 2013.

 

 

come ha dimostrati di sapere fare nel 2014, 2016, 2018 e quest'anno.... ripeto, quella stagione di Hamilton è una macchina ma la carriera di Vettel a questo punto nel complesso lascia molto a desiderare.

 

17 ore fa, Jordan ha scritto:

 

io ho dovuto leggere il 2012 di ham annata negativa :rotfl:

 

che vuol dire, niente, intanto era per puntualizzare, in ogni caso non ci vuole un genio per capire che più un compagno è forte più punti ti toglie, che poi secondo me è il motivo principale per il quale Alonso nel 2010 ha sfiorato il mondiale dato che le altre due coppie si tolsero molti punti a vicenda mentre Massa faceva da spettatore.

 

chi è il malato di mente che ha partorito una cosa del genere?   :rotfl:

 

52 minuti fa, Spa_83 ha scritto:

non so se schumy è il migliore di sempre....per me prost in quel periodo è stato davvero grandioso...4 titoli e diversi vice con piloti di tutto rispetto.....schumacher 96 99 è stato incredibile....anche più di quello 00 04

 

schuamcher non va messo nelle stesse frasi con hamilton e vettel, è stato probabilmente il più forte di sempre (ma il più grande per me resta un altro), avrebbe distrutto e demolito qualunque cosa 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il Kaiser non si tocca, nessuno dopo di lui si è avvicinato. Solo parlando degli anni in Ferrari (anche perché ho realmente poca memoria di quelli prima, per ragioni anagrafiche), nel 1996 ha vinto tre gare guidando un TIR con rimorchio, nel 1997 e nel 1998 si è giocato il titolo fino alla fine pur avendo a disposizione un mezzo ampiamente inferiore alla concorrenza (e lo dimostrano le prestazioni di Frentzen, Coulthard e Irvine in quegli anni). Nel 1999, con un mezzo inferiore, lo avrebbe vinto a mani basse se non si fosse fatto male. Nel 2000 e nel 2003 lo ha vinto con un mezzo inferiore. Stiamo parlando del Re, punto.


Alonso, Hamilton e Vettel sono i piloti più forti che ho visto dopo di lui, ma nessuno ha mai eguagliato quelle imprese, nessuno di questi ha vinto il mondiale con un mezzo oggettivamente inferiore (Alonso ci è quasi riuscito col catorcio nel 2012). Poi, chiaramente, ogni stagione fa storia a se. Lo Schumacher post-2010 non era di certo quello dei sette titoli mondiali, così come il Kimi di oggi non può essere quello titolato del 2007.

 

Seb, fino a Hockenheim del 2018, ha regalato ottime gare e colpi di classe. Da Monza 2018 in poi credo che abbia capito che non vincerà più il mondiale con la Ferrari e, sempre secondo me, ci ha un po' mollato, come nel 2014. Ora si può discutere se questo sia professionalmente accettabile o meno, ma Vettel resta sicuramente un campione. Il 95% del lavoro lo fanno i mezzi tecnici e lui dal 2014 non ha più avuto il mezzo necessario, tranne che per la stagione 2018, anche se ritengo che non avrebbe vinto ugualmente anche avesse dato il 100% fino alla fine.

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

In realtà a tratti Hamilton ha fatto le stesse cose ma purtroppo nell'arco di tutta la carriera non è riuscito a essere al 100% come il crucco e altri fuoriclasse 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Schumacher nel 1999 al momento dell'incidente era dietro Hakkinen in classifica, giusto per puntualizzare. Poi anch'io penso che avrebbe vinto il titolo, ma non così a mani bassei :sisi042:

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, Pigeon ha scritto:

Schumacher nel 1999 al momento dell'incidente era dietro Hakkinen in classifica, giusto per puntualizzare. Poi anch'io penso che avrebbe vinto il titolo, ma non così a mani bassei :sisi042:

 

Certo, me lo ricordo bene ma con tutti gli autogol successivi della McLaren… e il Kaiser mica sarebbe arrivato 6° a Monza (con Salo 3°) e 7° al Nurburgring sotto l'acqua come ha fatto Valleverde Formula… e già solo questo sarebbe bastato per vincere. :sisi042:

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 minuti fa, The Stig ha scritto:

 

Certo, me lo ricordo bene ma con tutti gli autogol successivi della McLaren… e il Kaiser mica sarebbe arrivato 6° a Monza (con Salo 3°) e 7° al Nurburgring sotto l'acqua come ha fatto Valleverde Formula… e già solo questo sarebbe bastato per vincere. :sisi042:

Secondo me con Schumacher in pista la  McLaren avrebbe tenuto più alta la tensione e attenzione, per cui tutti quegli errori non li avremmo visti. Sicuramente questo non sarebbe bastato, vista la bravura di Schumacher, ma il titolo sarebbe arrivato non proprio facilmente, secondo me.

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Incredibile come l’astio verso Hamilton faccia dire autentiche bestialità..il 2012 per me resta il miglior anno di Hamilton la mc laren gli mangiô almeno 100 punti altro che 50..ricordo precisamente (ero in perû in viaggio di nozze)l’incazzatura che ebbi quando la mc laren lo piantô in asso a Singapore di fatto indirizzando il mondiale verso vettel..su schumi,le valutazioni sulle macchine inferiori nel 2000 e 2003 mi sembrano alquanto arbitrarie..e nel 1999 fuori dal mondiale ci si mise lui stesso sol suo errore eh..

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Pigeon ha scritto:

Secondo me con Schumacher in pista la  McLaren avrebbe tenuto più alta la tensione e attenzione, per cui tutti quegli errori non li avremmo visti. Sicuramente questo non sarebbe bastato, vista la bravura di Schumacher, ma il titolo sarebbe arrivato non proprio facilmente, secondo me.

 

Sono convinto anche io di questo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

sul 2000 2003 scusami ma insomma...200 forse...2003 non direi...va bhe

Share this post


Link to post
Share on other sites
29 minuti fa, Spa_83 ha scritto:

sul 2000 2003 scusami ma insomma...200 forse...2003 non direi...va bhe

 

 

1 ora fa, Clash84 ha scritto:

Incredibile come l’astio verso Hamilton faccia dire autentiche bestialità..il 2012 per me resta il miglior anno di Hamilton la mc laren gli mangiô almeno 100 punti altro che 50..ricordo precisamente (ero in perû in viaggio di nozze)l’incazzatura che ebbi quando la mc laren lo piantô in asso a Singapore di fatto indirizzando il mondiale verso vettel..su schumi,le valutazioni sulle macchine inferiori nel 2000 e 2003 mi sembrano alquanto arbitrarie..e nel 1999 fuori dal mondiale ci si mise lui stesso sol suo errore eh..

 

Sono punti di vista. La F2000 era decisamente meno veloce della McLaren e lo dimostrano le prestazioni di Barrichello che era costantemente il 4° del lotto. Per quanto riguarda la F2003-GA, anche in questo caso Rubinho si è classificato quarto a fine anno, con Montoya e Raikkonen che hanno conteso il titolo al Kaiser fino alla fine. La differenza l'ha fatta lui, in entrambi i casi, e stiamo parlando di un'era geologica fa, dove il pilota con il suo "manico" ancora poteva sopperire alle carenze della vettura, cosa che oggi è impossibile.

 

La McLaren del 2012 era comunque la seconda macchina del lotto dal punto di vista velocistico, ma fu comunque un campionato molto strano, dove di gara in gara (questo almeno fino a Monza) cambiavano un po' i valori in pista. Da Singapore in poi (ma Hamilton al momento di rompere il cambio in quella corsa era già indietro in classifica, va ricordato) i valori non cambiarono più, e questo determinò la vittoria della Red Bull.

Share this post


Link to post
Share on other sites

×