Jump to content
L.Costigan

L'eroico Sebastian Vettel

Vettel 2019  

22 members have voted

This poll is closed to new votes
  1. 1. Quale sarà il livello di Seb nel 2019?

    • Top (2013)
    • Alto (2015)
    • Sufficiente (2016)
    • Insufficiente (2018)


Recommended Posts

4 minuti fa, effe ha scritto:

Se andasse in ferrari e vincesse un titolo sarebbe assurdo, ma occhio che se dovesse farlo con una Ferrari (per assurdo) superiore come lo sono state le Mercedes dei record non riuscirebbe comunque a convincere i piu.

Temo che torneremmo a leggere puttanate nei profili tipo: team preferito Ferrari 1950/2009-2015/2019.

È odiato quasi quanto Alonso.

 

Se vincesse veramente il titolo il miracolo non sarebbe il titolo in sè ma la conversione di massa successiva, perchè i ferraristi fanno tanto i difficili ma in realtà quello che gli interessa è sborrare.

Il problema di Alonso è che è stato un coitus interruptus.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, KimiSanton ha scritto:

Direi che senza errori Vettel avrebbe vinto sia in Germania sia in Italia con Hamilton secondo in entrambe le occasioni (Kimi a Monza lo immagino comunque dietro all'inglese). Sto ulteriormente escludendo l'errore in Francia quando centrò Bottas.

 

Dopo la Germania la classifica sarebbe stata: Vettel 196, Hamilton 181

Ungheria: Vettel 214, Hamilton 206

Belgio: Vettel 239, Hamilton 224

Italia: Vettel 264, Hamilton 242

 

Ossia 24 punti di vantaggio per il tedesco. Dopo Monza la situazione invece recitava un +30 per Hamilton.

 

Questo per dire cosa?

 

Vista la situazione tecnica che si è palesata dopo Monza direi che il titolo sarebbe andato comunque in mano della Mercedes, ma sicuramente essere in situazione di svantaggio può creare qualche grattacapo psicologico sia al pilota sia al team che stanno inseguendo. Poi, Mercedes sicuramente rimane una corazzata tale che difficilmente avrebbe commesso errori. Intanto però sarebbe stato necessario portarli in quella situazione. Gli eventi della Germania hanno rimesso Mercedes in posizione di leadership totale, lasciando tutte le pressioni a Vettel e al team.

In Germania non sono per niente convinto che avrebbe vinto. Ricordiamo che stava girando con gomme di due mescole più dure usurate senza aderenza sul bagnato, con in più un'ala anteriore che perse pezzi. Serviva un miracolo per vincere contro la rimonta di Hamilton che l'anno scorso fu davvero troppe volte favorito da eventi imprevedibili. 

 

L'errore fu davvero banale, perse per un secondo la monoposto a centro curva e dovette un attimo correggere la traiettoria, per sua sfortuna lo fece nell'unica curva con la via di fuga in ghiaia e il muretto a 20 metri. Hamilton qualche giro prima fece un lungo al tornantino incredibile e si salvó per la via di fuga in asfalto da areoporto. Era una situazione davvero critica ma tanto ormai è inutile discuterne. 

 

A Monza non so se potesse vincere. Mercedes fu più veloce sul passo gara, e li i sorpassi ci metti un attimo a realizzarli. 

 

Comunque in ogni caso anche 24 punti di vantaggio non sarebbero mai bastati contro una Mercedes che aveva il potenziale per fare facilmente doppietta in almeno 3 GP, per stare stretti. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quindi stiamo dicendo, che le cappelle non contano, intanto avrebbe perso lo stesso.:ferok:

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, JLP ha scritto:

image.png.6c7f4c8c2f1ff06ec53159964e8d9ef1.png

fonte Wikipedia

 

consiglio a tutti gli haters di andare al mare a rilassarsi un po'... 

un pilota non vince 52 solo grazie alla vettura.

 

del resto tutti hanno avuto periodi no e comunque anche se fosse il suo ultimo anno, le vittorie fatte sono storia così come lo sono quelle di LH o Maldonado o Alesi ecc...

 

Da haters di Hamilton dico che mi sto sentendo male a leggere i suoi numeri e quanto sono stati montati grazie a questi 5 anni di dominio costruito a tavolino, federazione compiacente,  penalizzazioni non date etc...Oltre al fatto imbarazzante che non avrebbe mai dovuto non solo vincere, ma proprio partecipare al mondiale 2008.

E a fine 2020 avrà superato i numeri di Schumi, nonostante valga 1/3 come pilota. 

Vomito :bad:

Share this post


Link to post
Share on other sites

I numeri di Vettel invece non sono stati montati dal dominio dal dominio Redbull, no. Infatti in 5 anni con Ferrari mediamente migliori di quelle del lustro precedente cos'ha vinto, 11 gare? Numeri da cinema

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, effe ha scritto:

I numeri di Vettel invece non sono stati montati dal dominio dal dominio Redbull, no. Infatti in 5 anni con Ferrari mediamente migliori di quelle del lustro precedente cos'ha vinto, 11 gare? Numeri da cinema

 

Anche i numeri di Vettel infatti sono montati, non quanto quelli Hamilton però. E il dominio RedBull non è per niente paragonabile a quello Mercedes, esattemente come non lo fu quello Ferrari.

Il valore di Vettel, Hamilton e Alonso per me è simile, diciamo che si dovrebbe attestare intorno ai 3 max 4 Mondiali, ed è inferiore a Schumi, Senna, Prost e Lauda (ovvio che i confronti sono difficili, ma per me a partire dagli anni di Lauda qualche confronto è comunque possibile farlo, mentre prima è molto più complicato).

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
21 minuti fa, effe ha scritto:

I numeri di Vettel invece non sono stati montati dal dominio dal dominio Redbull, no. Infatti in 5 anni con Ferrari mediamente migliori di quelle del lustro precedente cos'ha vinto, 11 gare? Numeri da cinema

Ci sono domini e domini. Mercedes per almeno 3-4 anni aveva le potenzialità di vincere ogni gara, con la macchina che accusava raramente problemi di affidabilità. Red Bull, specialmente nel 2010 e 2012 no, e in più c'erano regole che favorivano molto di più il caos in pista favorendo gare rocambolesche. Oltre al fatto che Vettel aveva una macchina estremamente inaffidabile per una che dovrebbe vincere il titolo, non solo per quanto riguarda i ritiri ma anche per tutte le altre noie come il problema ai freni che si presentavano puntualmente ogni 3-4 gare nel 2010.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, SebMat ha scritto:

In Germania non sono per niente convinto che avrebbe vinto. Ricordiamo che stava girando con gomme di due mescole più dure usurate senza aderenza sul bagnato, con in più un'ala anteriore che perse pezzi. Serviva un miracolo per vincere contro la rimonta di Hamilton che l'anno scorso fu davvero troppe volte favorito da eventi imprevedibili. 

 

L'errore fu davvero banale, perse per un secondo la monoposto a centro curva e dovette un attimo correggere la traiettoria, per sua sfortuna lo fece nell'unica curva con la via di fuga in ghiaia e il muretto a 20 metri. Hamilton qualche giro prima fece un lungo al tornantino incredibile e si salvó per la via di fuga in asfalto da areoporto. Era una situazione davvero critica ma tanto ormai è inutile discuterne. 

 

A Monza non so se potesse vincere. Mercedes fu più veloce sul passo gara, e li i sorpassi ci metti un attimo a realizzarli. 

 

Comunque in ogni caso anche 24 punti di vantaggio non sarebbero mai bastati contro una Mercedes che aveva il potenziale per fare facilmente doppietta in almeno 3 GP, per stare stretti. 

 

Sono convinto anche io che avrebbero vinto lo stesso. Mi sarebbe però piaciuto vedere Hamilton e Mercedes in situazione di rimonta e quindi dover magari "rischiare" qualcosa in termini di guida/sviluppo. 

 

Su Monza, Vettel il ritmo lo aveva, e pure con vettura piuttosto conciata. Peccato non essere arrivati ancora in gioco "seriamente" verso gli ultimi GP.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 17/5/2019 Alle 17:13, effe ha scritto:

Epoche diverse, avversari diversi, difficile fare paragoni.

Nella sua epoca, quella del post Schumacher, è stato uno dei migliori 4 assieme a Raikkonen, Alonso ed Hamilton.

Dietro, per me, ad Alonso ed Hamilton, e meglio, almeno nel rendimento sul medio termine, rispetto a Raikkonen.

La differenza di numeri tra questi 4 l'ha fatta, e la sta ancora facendo, le macchine che hanno avuto a disposizione.

Comunque sono stati i migliori degli ultimi 15 anni, se fossero più o meno bravi di Lauda, Prost o Mansell non potrà mai dirlo nessuno.

 

fino a due stagioni fa lo ritenevo una via di mezzo, più veloce di Alonso ma meno costante, meno veloce di Hamilton ma più costante, poi Lewis, nato simil Senna adesso mi sembra sempre più un Prost. :asd:

adesso non saprei giudicarlo, sicuramente non è quel Vettel, gli farebbe bene cambiare aria, 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 17/5/2019 Alle 17:46, SebMat ha scritto:

In Germania non sono per niente convinto che avrebbe vinto. Ricordiamo che stava girando con gomme di due mescole più dure usurate senza aderenza sul bagnato, con in più un'ala anteriore che perse pezzi. Serviva un miracolo per vincere contro la rimonta di Hamilton che l'anno scorso fu davvero troppe volte favorito da eventi imprevedibili. 

 

L'errore fu davvero banale, perse per un secondo la monoposto a centro curva e dovette un attimo correggere la traiettoria, per sua sfortuna lo fece nell'unica curva con la via di fuga in ghiaia e il muretto a 20 metri. Hamilton qualche giro prima fece un lungo al tornantino incredibile e si salvó per la via di fuga in asfalto da areoporto. Era una situazione davvero critica ma tanto ormai è inutile discuterne. 

 

A Monza non so se potesse vincere. Mercedes fu più veloce sul passo gara, e li i sorpassi ci metti un attimo a realizzarli. 

 

Comunque in ogni caso anche 24 punti di vantaggio non sarebbero mai bastati contro una Mercedes che aveva il potenziale per fare facilmente doppietta in almeno 3 GP, per stare stretti. 

Vabbe' non è che finisci lungo perché tiri la monetina ed esce croce, finisci lungo perché spingi troppo. Ci sono curve in cui puoi permetterti di prendere rischi perché c'è la via di fuga in asfalto e altre dove non dovresti farlo perché finisci a muro. Non cerchiamo di far passare quell'incidente come "sfiga perché solo lì c'è la ghiaia", la ghiaia era già lì prima che si schiantasse :asd: 

Tra l'altro Seb perse l'auto in maniera molto simile e finì lungo 2 curve prima :up:

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Poca roba, avrebbe perso il mindiale lo stesso.......:asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'importante è spalare merd@ su Vettel sempre e comunque

Share this post


Link to post
Share on other sites

mamma mia a 30 anni ne dimostra 50

D7MljbJW0AAC1bu?format=jpg&name=medium

Share this post


Link to post
Share on other sites

In questo topic non si era mai detto che fosse pure brutto oltre che il più scarso del circus  :asd:

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, Picox ha scritto:

In questo topic non si era mai detto che fosse pure brutto oltre che il più scarso del circus  :asd:

 

Era tanto un bel ragazzo. Mah....

 

Ad ogni modo non è diventato brutto improvvisamente. Semplicemente adesso il suo compagno di team è Leclerc. Il delta di bellezza con il suo compagno di team è aumentato consistentemente.

:asd:

Edited by Kimimathias
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, Giovy_1006 ha scritto:

Sembra abbia le spalle più larghe

è la classica tuta più grande di 2-3 taglie 

Share this post


Link to post
Share on other sites

avrei preferito l'assenza del nome, un po' esagerato

Share this post


Link to post
Share on other sites

Purtroppo beyond è un povero ignorante, in passato era pratica normale avere il nome scritto grande sul casco:

 

Lauda_1976_1_grande.jpg?v=1473964165

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

×