Jump to content
L.Costigan

L'azionista SebAston Vettel

Vettel  

46 members have voted

This poll is closed to new votes
  1. 1. Dove sarà nel 2021?

    • In Mercedes
    • In Aston Martin
    • Sul divano di casa


Recommended Posts

3 minuti fa, Leno ha scritto:

 

Sebmat, Rimatt, IlMonaco e anche altri che sostengono una supremazia di Vettel in gara su Leclerc.

 

vabe lascia stare sebmat che ha un poco di paraocchi quando si parla di vettel :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, SebMat ha scritto:

Nessuno ha mai negato che ha vissuto un profondo momento di difficoltà, nel momento in cui non si trovava con la macchina e dove Leclerc ha fatto scintille. Poi è indubbio che quando invece si è trovato a suo agio, prima di Francia e da Singapore in poi, sia stato superiore al compagno. È questo su cui dobbiamo ragionare in ottica futura, perché si spera che la Ferrari produca una macchina competiva 

 

Ma dunque fa testo il campionato nella sua interezza o valgono solo le gare in cui Vettel è andato bene? :mmm:

Share this post


Link to post
Share on other sites
54 minuti fa, SebMat ha scritto:

Leclerc è stato superiore a Vettel nel momento in cui la Ferrari sembrava poter competere per la vittoria dopo un inizio lontanissmo dalla Mercedes, e questo gli ha permesso di ottenere più numeri. Non scordiamoci che la Mercedes per 6 gare ha fatto 1-2 fisso, e a parte il Bahrain, non c'è mai stata storia per la vittoria. Vettel era prestazionalmente sempre più veloce sia in qualifica che in gara (a parte la parentesi Bahrain), con Leclerc spesso qualificato dietro Verstappen quando ancora la Red Bull non era così competitiva.

 

Da Francia in poi, da quei cambiamenti alla monoposto che hanno sì migliorato la prestazione complessiva della vettura, ma sfavorito lo stile di guida di Seb, Leclerc è stato superiore, proprio nel momento in cui la Ferrari sembrava potesse giocarsi la vittoria. E questo gli ha permesso di ottenere pole e vittorie col compagno che faticava con la macchina. Non scordiamoci che in Austria, Germania e Monza Vettel, per diversi problemi non dovuti al pilota, non ha avuto la possibilità di qualificarsi davanti al compagno. E che in Messico ad esempio solo il botto di Bottas gli ha permesso di partire davanti. Quindi quell'11-9 andrebbe anche contestualizzato. Di vittorie possiamo parlare di 3 per Leclerc, considerando la rottura in Bahrain (che ha portato 15 punti, non 0) e 3 anche per Vettel, contando Canada, Singapore e Russia dove senza rottura avrebbe probabilmente vinto.

 

Da Singapore in poi, si è tornati invece alla situazione originale, con Seb costantemente più veloce sia in qualifica che in gara. Segno che gli aggiornamenti portati lo abbiano finalmente aiutato nella guida, e a me sembra che piano piano più passa il tempo e più Vettel si dimostri veloce.

 

Quindi se uno vuole dire che Vettel le ha prese sonoramente, senza analizzare minimamente la situazione, solamente per il gusto di continuare a combattere la propria crociata contro Seb, è libero di farlo. Ma poi la realtà è diversa.

 

Sul discorso prima o seconda guida: è la pista a deciderlo. Chi è più veloce ha lo status da prima guida, chi raccoglie più punti ha lo status da prima guida. E' sempre stato così e così sarà in futuro.

Personalmente, lo ribadisco, non porto una crociata contro Seb. Faccio solo una semplice analisi.

 

Per vincere, pacifico, occorre prima e seconda guida, con ruoli chiari. E' la storia che lo insegna, solo quando si ha una vettura esponenzialmente superiore una lotta interna non produce danni (e a volte manco quella, come dimostra l'annata 1986).

 

Correre con 2 prime guide in una situazione che vede 2 teams in lotta porta sempre conseguenze nefaste (lo urla il 1986, il 1990, il 2007).

 

La Ferrari oggi è chiaro che ha 2 prime guide e a nessuno dei 2 si può chiedere di fare il secondo. Non puoi a Vettel , 4 volte iridato e non puoi a Leclerc, il quale ha troppa fame per fare da scudiero al tedesco.

 

Ora il dilemma, chi tenere? chi congedare?

 

Se si vuole valutare tutto con criterio, lungimiranza, pianificazione a lungo termine... non occorre rispondere.

 

poi ovvio, si può continuare con Vettel e Leclerc anche per il 2020, ma la possibilità che entrambi si rubino punti a vincenda, magari quelli che servono ad uno dei 2 per vincere, è mooolto alta.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Beyond ha scritto:

 

vabe lascia stare sebmat che ha un poco di paraocchi quando si parla di vettel :asd:

 

Come Rio, più di Rio :zizi:

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Leno ha scritto:

 

Ma dunque fa testo il campionato nella sua interezza o valgono solo le gare in cui Vettel è andato bene? :mmm:

infatti, perché quando la vettura per Vettel era inguidabile, Leclerc vinceva, ora che la vettura è più a misura di Vettel, si lotta per il terzo posto (se va bene).

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Trailblazer ha scritto:

infatti, perché quando la vettura per Vettel era inguidabile, Leclerc vinceva, ora che la vettura è più a misura di Vettel, si lotta per il terzo posto (se va bene).

Bella domanda....

5 minuti fa, Trailblazer ha scritto:

Personalmente, lo ribadisco, non porto una crociata contro Seb. Faccio solo una semplice analisi.

 

Per vincere, pacifico, occorre prima e seconda guida, con ruoli chiari. E' la storia che lo insegna, solo quando si ha una vettura esponenzialmente superiore una lotta interna non produce danni (e a volte manco quella, come dimostra l'annata 1986).

 

Correre con 2 prime guide in una situazione che vede 2 teams in lotta porta sempre conseguenze nefaste (lo urla il 1986, il 1990, il 2007).

 

La Ferrari oggi è chiaro che ha 2 prime guide e a nessuno dei 2 si può chiedere di fare il secondo. Non puoi a Vettel , 4 volte iridato e non puoi a Leclerc, il quale ha troppa fame per fare da scudiero al tedesco.

 

Ora il dilemma, chi tenere? chi congedare?

 

Se si vuole valutare tutto con criterio, lungimiranza, pianificazione a lungo termine... non occorre rispondere.

 

poi ovvio, si può continuare con Vettel e Leclerc anche per il 2020, ma la possibilità che entrambi si rubino punti a vincenda, magari quelli che servono ad uno dei 2 per vincere, è mooolto alta.

Assolutamente d'accordo.  Analizzando freddamente le cose, da un punto di vista pragmatico, uno ha avuto le sue possibilità, e sappiamo come è andata,  viene da due anni non all.altrzza del blasone, ha 10 anni in piu, costa dieci volte tanto, ed è andato peggio del compagno.

Da freddo amministratore delgato, chi scegliereste? Lasciamo stare il tifo...

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, Leno ha scritto:

 

Ma dunque fa testo il campionato nella sua interezza o valgono solo le gare in cui Vettel è andato bene? :mmm:

Ma dunque fa testo il campionato nella sua interezza o valgono solo le gare in cui Vettel è andato male? No perché da Francia a Monza sono 8 gare, di cui ci sono prestazioni più che positive come in Austria, Ungheria o Germania. Il resto ovviamente non lo consideriamo. 

 

Raccontate uno scenario tutto vostro in cui Leclerc ha bastonato Vettel, quando a conti fatti si sono equivalsi, e poi se uno fa notare le ragioni per quale la realtà è profondamente diversa, passo come per quello che dice "netta supremazia di Vettel". :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 minuti fa, ggr ha scritto:

Bella domanda....

Assolutamente d'accordo.  Analizzando freddamente le cose, da un punto di vista pragmatico, uno ha avuto le sue possibilità, e sappiamo come è andata,  viene da due anni non all.altrzza del blasone, ha 10 anni in piu, costa dieci volte tanto, ed è andato peggio del compagno.

Da freddo amministratore delgato, chi scegliereste? Lasciamo stare il tifo...

tra l'altro, l'ho detto a più riprese, la seconda guida la si ha già in casa, Wehrlein.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ragazzi a parer mio nel 2020 saremo qui a dire le stesse cose. 

Il livello dell'auto sarà circa questo, forse qualcosa meglio. 

Lewis raggiungerà la settima corona e forse Verstappen gli renderà la vita un poco più difficile. 

Ma ho paura che noi saremo parcheggiati al terzo posto. 

Nel 2021 spero che Vettel sia calato così si potrà puntare serenamente su Leclerc. 

Ultimamente il tedesco si è dimostrato più veloce, e permettetemi di dire che se l'auto sarà buona probabilmente lo sarà anche l'anno prossimo, pur continuando a buttare tanti punti nel cesso quando perde la testa. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
47 minuti fa, SebMat ha scritto:

Ma dunque fa testo il campionato nella sua interezza o valgono solo le gare in cui Vettel è andato male? No perché da Francia a Monza sono 8 gare, di cui ci sono prestazioni più che positive come in Austria, Ungheria o Germania. Il resto ovviamente non lo consideriamo. 

 

Raccontate uno scenario tutto vostro in cui Leclerc ha bastonato Vettel, quando a conti fatti si sono equivalsi, e poi se uno fa notare le ragioni per quale la realtà è profondamente diversa, passo come per quello che dice "netta supremazia di Vettel". :asd:

Che io sappia, solo nel pugilato puoi vincere ai punti. In f1, contano i punti fatti, non quelli presunti. Altrimenti, torniamo alle solfe di alonsiana memoria, di vincitori morali ecc ecc. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, ggr ha scritto:

Che io sappia, solo nel pugilato puoi vincere ai punti. In f1, contano i punti fatti, non quelli presunti. Altrimenti, torniamo alle solfe di alonsiana memoria, di vincitori morali ecc ecc. 

Converrai con me che non saranno 19 punti in più determinati dal diverso numero di ritiri, in una stagione deludentissima per la Ferrari, a stabilire chi dei due piloti sia il migliore. In una stagione in cui le uniche cose positive ce l'hanno regalate i piloti, le qualifiche a campionato virtualmente chiuso e e la vittoria a Monza direi che c'è ben altro a cui pensare. Invece sono tutti concentrati a fare crociate contro uno o l'altro lato dei box, in una Ferrari in cui il punto di forza sono proprio i piloti.

 

Parliamo tanto di un contattino appena verificatosi nell'ultimo gran premio, dimenticandoci che per l'ennesima volta la Ferrari non è stata competitiva sul passo gara come il 90% delle volte.

 

Pensiamo all'anno prossimo: quest'anno ci ha detto che Leclerc è pronto per essere insieme a Verstappen il campione del futuro, confermando tutte le aspettative che già dalla F2 erano su di lui; e che Vettel superati i problemi di guida di metà stagione rimane velocisticamente un pilota di punta con cui attaccare il titolo mondiale.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Leno ha scritto:

 

Sebmat, Rimatt, IlMonaco e anche altri che sostengono una supremazia di Vettel in gara su Leclerc.

 

Io ribadisco quel che ho scritto, ovvero che secondo me c'è stata "una leggera predominanza di Vettel in gara". Ma si può anche dire che si sono equivalsi, più o meno. Alla fine le sue due vittorie Seb le avrebbe anche portate a casa, e oltre agli errori ha fatto anche delle ottime gare. Leclerc ha fatto delle gare da fenomeno e altre un po' incolori, non è che sia stato sempre memorabile. Morale della favola, non mi pare che uno dei due sia stato incontestabilmente migliore dell'altro, quest'anno.

 

Il discorso "uno dei due è quasi esordiente e l'altro è un 4 volte campione" non lo considero, sto solo valutando l'annata in sé e per sé.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come ritiri, a voler essere precisi, siamo pari, 3 a 3.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, KimiSanton ha scritto:

Come ritiri, a voler essere precisi, siamo pari, 3 a 3.

Mi riferivo a quelli causati da problemi di affidabilità.

Share this post


Link to post
Share on other sites

occorre investire nello sviuppo della vettura, occorre pagare i migliori ingegneri e motoristi.

 

tutto questo ha un costo.

 

liberandosi di vettel e del suo ingaggio oltraggioso, si potrebbero ottenere le risorse per riportare la ferrari al vertice.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Leno ha scritto:

 

Sebmat, Rimatt, IlMonaco e anche altri che sostengono una supremazia di Vettel in gara su Leclerc.

 

Bisognerebbe anche fare una precisazione:

Sebastian Vettel, 13 stagioni in F1, 240 gp

Charles Leclerc, 2 stagioni in F1, 40 gp

 

E sti ca**i ragazzi, Vettel ha 200gp in più di esperienza, ci sta che il monegasco vada ancora a corrente alternata, mentre non ci sta che un 4 volte campione del mondo vada a corrente alternata.

In questi ultimi gp sembra essersi ritrovato, ma dobbiamo pretendere di più da Sebastian, proprio per lo status che porta.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, rimatt ha scritto:

 

Io ribadisco quel che ho scritto, ovvero che secondo me c'è stata "una leggera predominanza di Vettel in gara". Ma si può anche dire che si sono equivalsi, più o meno. Alla fine le sue due vittorie Seb le avrebbe anche portate a casa, e oltre agli errori ha fatto anche delle ottime gare. Leclerc ha fatto delle gare da fenomeno e altre un po' incolori, non è che sia stato sempre memorabile. Morale della favola, non mi pare che uno dei due sia stato incontestabilmente migliore dell'altro, quest'anno.

 

Il discorso "uno dei due è quasi esordiente e l'altro è un 4 volte campione" non lo considero, sto solo valutando l'annata in sé e per sé.

 

Aldilà dei punti fatemi il conto delle gare in cui Vettel ne aveva più di Leclerc e viceversa e quelle in cui erano sostanzialmente pari o non sono giudicabili e poi tirate le somme.

Io di gare con Vettel più dominante ricordo solo Canada e un po queste ultime mentre ricordo un Leclerc nettamente più forte in Baherein, Francia, Austria, Germania, Spa, Monza....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Però abbiamo anche confermato che: Vettel non regge la pressione su lunga scala, che il muretto fa pena un buon 70 per cento delle volte e che abbiamo una vettura criptica che va bene a tratti

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 minuti fa, Leno ha scritto:

 

Aldilà dei punti fatemi il conto delle gare in cui Vettel ne aveva più di Leclerc e viceversa e quelle in cui erano sostanzialmente pari o non sono giudicabili e poi tirate le somme.

Io di gare con Vettel più dominante ricordo solo Canada e un po queste ultime mentre ricordo un Leclerc nettamente più forte in Baherein, Francia, Austria, Germania, Spa, Monza....

 

Era già stato fatto... 

Lo faccio io ora ma ti prego non contestarmelo, non li sto mettendo a caso. 

Australia Vettel 

Bahrain Leclerc 

Cina: Vettel 

Baku: Leclerc 

Spagna : Vettel 

Monaco : ingiudicabile

Canada :Vettel 

Francia :Leclerc 

Austria: Vettel 

Silverstone : pari fino a quando Vettel non è uscito di testa 

Germania : ingiudicabile 

Ungheria :Vettel 

Belgio :Leclerc 

Italia : leggermente meglio Vettel fino a quando non si è trasformato in trottel

Singapore : Vettel

Russia :Vettel

Giappone : Ingiudicabile 

Messico : Vettel 

Stati uniti : ingiudicabile

Brasile : Leclerc se vuoi

 

Risultato 10 a 5 per Vettel

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 minuti fa, Leno ha scritto:

 

Aldilà dei punti fatemi il conto delle gare in cui Vettel ne aveva più di Leclerc e viceversa e quelle in cui erano sostanzialmente pari o non sono giudicabili e poi tirate le somme.

Io di gare con Vettel più dominante ricordo solo Canada e un po queste ultime mentre ricordo un Leclerc nettamente più forte in Baherein, Francia, Austria, Germania, Spa, Monza....

Austria in realtà ricordo commenti che dicevano che se Leclerc avesse avuto il passo di Vettel (partiva dietro per problemi di affidabilità in qualifica) avrebbe vinto in carrozza. Ma è normale eh, come gestione gomme e carburante Vettel è un maestro, Leclerc deve ancora imparare. Quello che è sorprendente di Leclerc è l'incredibile velocità in qualifica e la straordinaria capacità nel corpo a corpo. Questo automaticamente non rende Vettel un brocco, che sul giro di secco sta dimostrando anche quest'anno di potergli stare davanti quando guida la macchina con tranquillità, e nel corpo a corpo Seb per anni è stato il migliore

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×