Jump to content
L.Costigan

L'arcobaleno SebAston Vettel

Vettel  

53 members have voted

This poll is closed to new votes
  1. 2. Il 2021 di Seb

    • Tornerà a fare ottime prestazioni
    • Alternanza di buone gare con altre incolori
    • Continuerà la triste parabola discendente

  • Please sign in or register to vote in this poll.
  • Poll closed on 03/01/2021 at 09:46 AM

Recommended Posts

Ora l'ultimo sforzo. Farlo ammettere ai suoi supporters.😀

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me intendeva dire che lottando al massimo per pochi punti, quando ci sono situazioni tipo l'ultima in Turchia con poco da perdere e tanto da guadagnare, è facile commettere errori perché il gioco vale quasi sempre la candela, e arrivi a fare degli azzardi che se staresti lottando per un mondiale/vittoria/podio non prenderesti mai perché la posta in palio è più alta, e hai molto più da perdere che da guadagnare.

 

 

Edited by SebMat

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah, potrebbe anche essere che si stia riferendo solo al 2021, del resto il discorso parte proprio dal cambio gomme dell'ultimo GP. Vero che in effetti nella sua carriera più recente non è stato proprio impeccabile quando si giocava possibili vittorie. :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 ore fa, ggr ha scritto:

 

Questa mi sembra una dichiarazione alla

 

17 ore fa, Alex_Ferrari ha scritto:

Veramente ha detto una cosa del genere? Non si rende proprio conto, è più grave del previsto

 

E' vecchio e bollito...un po' di demenza senile alla sua età ci sta :vet4m:

 

 

 

P.s. Comunque sempre Forza Seb. Ultimo Ferrarista vero che era rimasto in quella scuderia di venduti (a parte i poveri meccanici e dipendenti umiliati dalla dirigenza ovviamente)

  • Lewisito 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il 2018 ha totalmente cambiato l'opinione pubblica di un pilota che fino a quel momento aveva vinto due mondiali all'ultimo Gran Premio in situazioni critiche senza essere necessariamente il favorito, mostrando grande sangue freddo e dimostrandosi assolutamente cannibale con la macchina giusta per vincere. Adesso è considerato un pilota sempre incline all'errore, con la vena chiusa e incapace di gestire momenti difficili. Penso sia un unicum nella storia recente della F1, Hamilton ad esempio dopo il 2016 non ha sofferto dello stesso revisionismo e neanche dopo che si concluderà questa stagione, allo stesso modo gli errori di Alonso nel 2010 non vengono considerati altrettanto influenti come quelli di Seb nel 2018.

Share this post


Link to post
Share on other sites
44 minutes ago, SebMat said:

Il 2018 ha totalmente cambiato l'opinione pubblica di un pilota che fino a quel momento aveva vinto due mondiali all'ultimo Gran Premio in situazioni critiche senza essere necessariamente il favorito, mostrando grande sangue freddo e dimostrandosi assolutamente cannibale con la macchina giusta per vincere. Adesso è considerato un pilota sempre incline all'errore, con la vena chiusa e incapace di gestire momenti difficili. Penso sia un unicum nella storia recente della F1, Hamilton ad esempio dopo il 2016 non ha sofferto dello stesso revisionismo e neanche dopo che si concluderà questa stagione, allo stesso modo gli errori di Alonso nel 2010 non vengono considerati altrettanto influenti come quelli di Seb nel 2018.

 

Non credo che il 19 e il 20 abbiano aiutato

Share this post


Link to post
Share on other sites
46 minuti fa, SebMat ha scritto:

Il 2018 ha totalmente cambiato l'opinione pubblica di un pilota che fino a quel momento aveva vinto due mondiali all'ultimo Gran Premio in situazioni critiche senza essere necessariamente il favorito, mostrando grande sangue freddo e dimostrandosi assolutamente cannibale con la macchina giusta per vincere. Adesso è considerato un pilota sempre incline all'errore, con la vena chiusa e incapace di gestire momenti difficili. Penso sia un unicum nella storia recente della F1, Hamilton ad esempio dopo il 2016 non ha sofferto dello stesso revisionismo e neanche dopo che si concluderà questa stagione, allo stesso modo gli errori di Alonso nel 2010 non vengono considerati altrettanto influenti come quelli di Seb nel 2018.

Non serve revisionismo per hamilton. È già tutto catalogato nelle cose di  cartone. 😀

Edited by ggr
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
39 minuti fa, ClaudioMuse ha scritto:

 

Non credo che il 19 e il 20 abbiano aiutato

Già a fine 2018 Seb era assolutamente scaricato dall'ambiente. Il 2019 alla luce di quanto dimostrato da Leclerc non lo considero affatto negativo, il 2020  lo ha vissuto da separato in casa.

Edited by SebMat

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minutes ago, SebMat said:

Il 2019 alla luce di quanto dimostrato da Leclerc non lo considero affatto negativo

 

In effetti deve essere stato Leclerc a sbinnarla in Bahrain col compagno in testa, oppure a fare il famoso capolavoro di Monza, oppure a cilindrare Verstappen a Silverstone.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Credo che in questo topic c'è un tiro al bersaglio peggio di un circo equestre. 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
31 minuti fa, ClaudioMuse ha scritto:

 

In effetti deve essere stato Leclerc a sbinnarla in Bahrain col compagno in testa, oppure a fare il famoso capolavoro di Monza, oppure a cilindrare Verstappen a Silverstone.

Non che il compagno o gli altri piloti siano stati esenti da errori 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, ggr ha scritto:

Non serve revisionismo per hamilton. È già tutto catalogato nelle cose di  cartone. 😀

 

Carta e cartone si buttano il mercoledì e il venerdì sera

 

1 ora fa, ClaudioMuse ha scritto:

 

In effetti deve essere stato Leclerc a sbinnarla in Bahrain col compagno in testa, oppure a fare il famoso capolavoro di Monza, oppure a cilindrare Verstappen a Silverstone.

 

Però mi sembra giusto ricordare la sgeniale strategia di Germania 2018 nel lasciarlo 10 giri dietro Kimi e il "liberi tutti" della partenza di Monza.

 

Cose che sicuramente hanno contribuito a mandarlo fuori di testa

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, SebMat ha scritto:

Il 2018 ha totalmente cambiato l'opinione pubblica di un pilota che fino a quel momento aveva vinto due mondiali all'ultimo Gran Premio in situazioni critiche senza essere necessariamente il favorito, mostrando grande sangue freddo e dimostrandosi assolutamente cannibale con la macchina giusta per vincere. Adesso è considerato un pilota sempre incline all'errore, con la vena chiusa e incapace di gestire momenti difficili. Penso sia un unicum nella storia recente della F1, Hamilton ad esempio dopo il 2016 non ha sofferto dello stesso revisionismo e neanche dopo che si concluderà questa stagione, allo stesso modo gli errori di Alonso nel 2010 non vengono considerati altrettanto influenti come quelli di Seb nel 2018.

 

anche la bravura di alonso è stata messa in dubbio nel 2007

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 ore fa, ForzaFerrari88 ha scritto:

 

Però mi sembra giusto ricordare la sgeniale strategia di Germania 2018 nel lasciarlo 10 giri dietro Kimi e il "liberi tutti" della partenza di Monza.

 

Cose che sicuramente hanno contribuito a mandarlo fuori di testa

 

Lì c'era quel grande genio di Arrrivabene che come Team Principal era degno del miglior Fantozzi.

Uno dei peggiori TP avuti in Ferrari.

 

  • Trottolino 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Rio Nero ha scritto:

Uno dei peggiori TP avuti in Ferrari.

 

Sicuro?  :binotto2:

  • Lewisito 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, rimatt ha scritto:

 

Sicuro?  :binotto2:

Sicurissimo.

Uno che, Germania 2018, fa stare il suo pilota che è in lotta per il mondiale col suo competitor a centro gruppo, dietro al proprio compagno di squadra per 10 giri con gomme nuove appena cambiate non dando il team order per farlo passare, facendolo usurare le gomme appena cambiate...o nelle qualifiche di Monza 2018 dove invece di far dare a Raikkonen la scia a Vettel (in lotta per il mondiale) fa il contrario, beh di che kaiser stiamo parlando.

Un dilettante messo a fare il Team Principal!!!

 

Edited by Rio Nero

Share this post


Link to post
Share on other sites

Wolf in questo è un professionista.

Se ha un pilota in lotta per il mondiale, non ci pensa due volte nel agevolare la strategia del suo pilota rispetto al compagno di squadra.

A parte inverse, Bottas subito avrebbe avuto il team order in Germania 2018 ed a Monza, avrebbe tirato Hamilton facendogli fare la pole.

In partenza poi avrebbe dato le direttive giuste per far stare buono Bottas.

 

I team Principal si vedono in questi momenti e...Wolf è un maestro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 ore fa, Rio Nero ha scritto:

Sicurissimo.

 

Hai presente come è stato trattato Vettel da Binotto? Roba che Arrivabene in confronto era un Lord (e lo era).

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, rimatt ha scritto:

 

Hai presente come è stato trattato Vettel da Binotto? Roba che Arrivabene in confronto era un Lord (e lo era).

Arrivabene, finché aveva Marchionne dietro, Vettel lo strapazzò di coccole.

 

In Germania fece una cagata immane facendolo pascolare dietro Kimi.

A Monza fu anche pollo Vettel, peraltro con Hamilton alle calcagna era facile che Kimi perdesse due posizioni se avesse alzato il piede.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×