Jump to content
L.Costigan

L'arcobaleno SebAston Vettel

Vettel  

53 members have voted

This poll is closed to new votes
  1. 2. Il 2021 di Seb

    • Tornerà a fare ottime prestazioni
    • Alternanza di buone gare con altre incolori
    • Continuerà la triste parabola discendente

  • Please sign in or register to vote in this poll.
  • Poll closed on 03/01/2021 at 09:46 AM

Recommended Posts

3 ore fa, Rio Nero ha scritto:

Ridicolo lo è per voi.

Ha tutto il diritto, in quanto pilota della Ferrari,  di criticare il muretto se questo non fa il suo dovere.

Le gare non finiscono al primo giro e, dopo l'errore, Vettel era lì per giocarsi i punti con le altre monoposto.

Finiamola di fare i maestrini.

 

Quindi il muretto avuto tutto il diritto di criticare lui in quanto non avrebbe fatto il suo dovere girandosi, unico in pista, da solo al primo giro. E avrebbero dovuto farlo via radio. O no?

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, SebMat ha scritto:

Cambio di scocca per Vettel, danneggiata nei due weekend di Silverstone. Si dice che dovesse correre con sospensioni più morbide del solito, da qui la dichiarazione di Seb sul colpo violento subito in uscita dal cordolo. 

In realtà resta ha detto che il danno non era rilevante sulle prestazioni. Poi se volete potete ancora cercare delle scuse per la presentazione sottotono. Detto questo spero che ritorni a fare prestazioni consistenti già dal prossimo weekend

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lasciamogli il beneficio del dubbio dai.

Aspettiamo il we. 😀

Share this post


Link to post
Share on other sites

“Sebastian will have a new chassis, because after the Silverstone post-race analysis, we spotted a small fault caused by a heavy impact over a kerb,” head of chassis engineering Simone Resta explained.

 

“It would not have had much of an effect on performance, but it was the logical decision to take.”

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, mircocatta ha scritto:

stavolta do ragione a vettel, potevano allungare il primo stint (prima della sosta girava comunque onestamente in 1.32 basso) e valutare se buttarlo o meno su una sosta come charles, pittando così presto lo hanno costretto alla doppia

 

scarterei l'ipotesi "perchè aveva il predestinatohohoh dietrohohoho!!11!!!", sarebbe bastato un sorpasso soft come quello di hamilton su leclerc ad inizio gara senza far perdere tanto tempo ad entrambi e continuare ognuno per la propria strada

 

 

continuo a pensare che, spinnata a parte, la sua gara è stata di alto livello nonostante sia rimasto imbrogliato nel traffico con un motore spompo e ala carica

che avesse un buon passo è solo un demerito, perché vuol dire che l'auto per quanto non competitiva per la vittoria, c'era per cogliere punti, ma non ne ha colti, non ha manco tentato un sorpasso, anzi, manco un approccio. E la strategia ha pesato fino ad un certo punto, perché non è stato mica il solo su 2 soste, con Leclerc è stato fatto un azzardo, un azzardo che negli ultimi 3 giri poteva costare caro se gli altri fossero stati vicino.

4 ore fa, Rio Nero ha scritto:

Ridicolo lo è per voi.

Ha tutto il diritto, in quanto pilota della Ferrari,  di criticare il muretto se questo non fa il suo dovere.

Le gare non finiscono al primo giro e, dopo l'errore, Vettel era lì per giocarsi i punti con le altre monoposto.

Finiamola di fare i maestrini.

parlare da puro tifoso non ha molto senso, qui si parla tranquillamente, Vettel non ha il diritto di criticare il muretto via team radio pubblico se sbaglia cosi come il muretto non ha diritto di criticare Vettel apertamente. I panni sporchi si lavano in casa.

 

Vettel fa così perché all'ultimo anno di contratto, profumatamente pagato... il che non gli rende onore, specialmente al netto delle prestazioni scadenti offerte per il compenso percepito. Punto.

Edited by Trailblazer
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
43 minuti fa, Beyond ha scritto:

“Sebastian will have a new chassis, because after the Silverstone post-race analysis, we spotted a small fault caused by a heavy impact over a kerb,” head of chassis engineering Simone Resta explained.

 

“It would not have had much of an effect on performance, but it was the logical decision to take.”

Sarà stato l'impatto in curva 1?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un po' deludente però che tutti i messaggi di queste settimane si concentrino qui e non nel topic di colui che riporterà il titolo a Maranello :nope:

1 ora fa, Trailblazer ha scritto:

che avesse un buon passo è solo un demerito

 

:rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Trailblazer ha scritto:

 

Vettel fa così perché all'ultimo anno di contratto, profumatamente pagato... il che non gli rende onore, specialmente al netto delle prestazioni scadenti offerte per il compenso percepito. Punto.

Prestazioni scadenti di cosa?

Una monoposto inguidabile datagli dalla Ferrari...in Ungheria a strabattuto Leclerc.

In Austria il suo compagno gli è saltato addosso...

 

Le vostre accuse fanno sorridere...

La Ferrari,  come Domenica in gara, privilegierà sempre Leclerc...ancora non vi è chiara sta cosa.

Edited by Rio Nero

Share this post


Link to post
Share on other sites
56 minuti fa, Bombarolo di Torino ha scritto:

Andrà molto meglio qui a Barcellona.

Beh si basta guidare come Grosjean per andar meglio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

tutti sapevano che preferisce le vetture ad alto carico

si è visto benissimo nel 2014 con la RBR che non stava in strada

 

ora con la PU del tosaerba sono costretti a scaricare al massimo e lui non si trova...

poi sommiamo il fatto che non hanno puntato su di lui per l'anno prossimo e si capisce tutto

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tutti sanno che è meglio guidare una Mercedes da 7 anni a questa parte, e che per i 4 anni precedenti era meglio guidare una Rerbull, capace di fare sembrare Webber un pilota che può puntare al mondiale. Ma la capacità che dovrebbero avere i campioni è di cavare il massimo da quel che hanno, come faceva Schumacher con la Ferrari negli anni 90. Nei 2000 bastava anche Barrichello, perché li sono bravi tutti, ma i campioni li vedi quando non è tutto gratis.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fossi in Lawrence Stroll ci penserei quattro volte prima di affidare una macchina ad altissimo potenziale a Sebastian Vettel.
Stiamo avendo dimostrazione già quest'anno come la Racing Point, nonostante sia la terza macchina in griglia, in tutti i GP non ha mai raccolto quanto dimostrato in pista.
Mettere su questa monoposto un Vettel che, da un po' di tempo a questa parte sta correndo male, significa affidare al caso una macchina potenzialmente da podio. Piuttosto mi terrei Perez che mi porta sponsor e che in tutti questi anni il suo in casa Racing Point l'ha fatto. O piuttosto mi prenderei un giovane da far crescere insieme a tutto il team, come fece appunto la Red Bull con Vettel.
 

 

Vorrei capire quanti errori deve ancor fare prima che i suoi accaniti sostenitori si tolgano finalmente il prosciutto davanti gli occhi.

Per carità, bravissima persona e campione in passato, ma è evidente il declino che sta avendo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

credo sia comunque meglio del figlio di papà

Edited by JLP

Share this post


Link to post
Share on other sites
32 minuti fa, effe ha scritto:

Tutti sanno che è meglio guidare una Mercedes da 7 anni a questa parte, e che per i 4 anni precedenti era meglio guidare una Rerbull, capace di fare sembrare Webber un pilota che può puntare al mondiale. Ma la capacità che dovrebbero avere i campioni è di cavare il massimo da quel che hanno, come faceva Schumacher con la Ferrari negli anni 90. Nei 2000 bastava anche Barrichello, perché li sono bravi tutti, ma i campioni li vedi quando non è tutto gratis.

 

È proprio banalmente così. Un pilota che necessita di determinate circostanze, sia dal punto di vista tecnico che di condizioni di gara, per potere esprimersi al meglio semplicemente non può essere considerato un campione perché incapace di compensare con il proprio talento di gli eventuali limiti della macchina. È quello che riusciva a fare Schumacher e penso anche Alonso, ognuno pur con le proprie preferenze e i propri stili di guida. 

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alcuni giornali dicono che in Spagna sarà il suo ultimo GP con la Ferrari. Speriamo che sia vero.

Se è furbo si risparmia la sassaiola che riceverà a Imola.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mesto addio, come per Sarri...

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 ore fa, effe ha scritto:

Tutti sanno che è meglio guidare una Mercedes da 7 anni a questa parte, e che per i 4 anni precedenti era meglio guidare una Rerbull, capace di fare sembrare Webber un pilota che può puntare al mondiale. Ma la capacità che dovrebbero avere i campioni è di cavare il massimo da quel che hanno, come faceva Schumacher con la Ferrari negli anni 90. Nei 2000 bastava anche Barrichello, perché li sono bravi tutti, ma i campioni li vedi quando non è tutto gratis.

Meno male che non hai citato Alonso in ferrari, e a ragion veduta dato che ha perso il mondiale in qualifica 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
56 minuti fa, Illy ha scritto:

Meno male che non hai citato Alonso in ferrari, e a ragion veduta dato che ha perso il mondiale in qualifica 

In realtà sarebbe stato un esempio altrettanto calzante, ma siamo sul foro di motorionline, se nomini Schumacher vinci la giornata a like, se nomini Alonso tocca litigare con 3/4 degli utenti :asd:

Edited by effe
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 ore fa, Giovy_1006 ha scritto:

Fossi in Lawrence Stroll ci penserei quattro volte prima di affidare una macchina ad altissimo potenziale a Sebastian Vettel.
Stiamo avendo dimostrazione già quest'anno come la Racing Point, nonostante sia la terza macchina in griglia, in tutti i GP non ha mai raccolto quanto dimostrato in pista.
Mettere su questa monoposto un Vettel che, da un po' di tempo a questa parte sta correndo male, significa affidare al caso una macchina potenzialmente da podio. Piuttosto mi terrei Perez che mi porta sponsor e che in tutti questi anni il suo in casa Racing Point l'ha fatto. O piuttosto mi prenderei un giovane da far crescere insieme a tutto il team, come fece appunto la Red Bull con Vettel.
 

 

Vorrei capire quanti errori deve ancor fare prima che i suoi accaniti sostenitori si tolgano finalmente il prosciutto davanti gli occhi.

Per carità, bravissima persona e campione in passato, ma è evidente il declino che sta avendo.

Questo è un post da conservare e da cacciare fuori non appena Vettel andrà ripetutamente a podio con la Aston Martin. 

 

Work in progress. 

  • Trottolino 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×