Jump to content
L.Costigan

Il vecio Sebastian Vettel

Vettel 2019  

22 members have voted

This poll is closed to new votes
  1. 1. Quale sarà il livello di Seb nel 2019?

    • Top (2013)
    • Alto (2015)
    • Sufficiente (2016)
    • Insufficiente (2018)


Recommended Posts

2 minuti fa, effe ha scritto:

Non sviare gli argometi, stiamo parlando di F1, anni 2010/2012. Perdere quei mondiali con la Redbull sarebbe stata una vergogna, come lo sarebbe stato perdere il 17 con la Mercedes. Ma Hamilton quella illusione non te la da. Vettel riusciva a darla ai ferraristi dell'epoca.

 

ti rendi conto che stai rigirando la frittata in modo indecente? vettel ha vinto quei mondiali e tu per provare a sminuirlo dici che non vincere sarebbe stato indecente... ma che discorso del cavolo. tra l'altro nel 2010 (giovanissimo contro il bicampione esperto) vorrei capire quale sarebbe stata l'onta nel perdere. nel 2012 è arrivato all'ultima gara solo per particolari circostanze a lui non imputabili. gli altri due li ha dominati.

 

dovreste smetterla di rodervi il fegato sui trionfi di vettel negli anni rb. ha vinto con merito e i suoi 4 mondiali non li ha ottenuti nè per culo nè per astronavi.

  • Like 1
  • Fernandello 1
  • Trottolino 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

comunque mansell era un leone,sorpassi e gare leggendarie,piede pesantissimo, ma anche tante cagate. se vi ricordate bene questo va detto. cmq un'altra formula1, ogni paragone è impossibile da fare

Share this post


Link to post
Share on other sites

al suo fianco aveva un pilota paragonabile all'attuale bottas e lo ha mazzolato tale e quale a come fa hamilton oggi, tra l'altro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rispondo in merito a Vettel solo perché mi tiri in ballo, io ho scritto questo ", nello specifico per me i due mondiali con Alonso li ha vinti in maniera anche un po' fortunosa, gli son girate giuste al momento giusto, se almeno uno dei due lo avesse vinto lo spagnolo sarebbe stato altrettanto giusto)." non parlo di titoli immeritati, tutto quello che si vince in f1 è meritato, ma del fatto che per vincere ha sfruttato anche situazioni obiettivamente favorevoli.... se il muretto Ferrari non avesse sbagliato il titolo lo avrebbe vinto Alonso, se a Mansell non scoppiava il pneumatico idem, e avrebbero altrettanto meritato del vincitore ufficiale per me, e non c'è nulla di indecente a dirlo.

E studiatevi un po' di storia della formula 1 và, che siete lacunosi perdio :closedeyes:

Edited by Leno

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Beyond ha scritto:

 

ti rendi conto che stai rigirando la frittata in modo indecente? vettel ha vinto quei mondiali e tu per provare a sminuirlo dici che non vincere sarebbe stato indecente... ma che discorso del cavolo. tra l'altro nel 2010 (giovanissimo contro il bicampione esperto) vorrei capire quale sarebbe stata l'onta nel perdere. nel 2012 è arrivato all'ultima gara solo per particolari circostanze a lui non imputabili. gli altri due li ha dominati.

 

dovreste smetterla di rodervi il fegato sui trionfi di vettel negli anni rb. ha vinto con merito e i suoi 4 mondiali non li ha ottenuti nè per culo nè per astronavi.

Ripeto, puoi insistere quanto vuoi ma in F1 vince sempre la macchina migliore e la macchina migliore, non di poco, era la Redbull.

E con la macchina migliore anche Damon ha vinto.

Continua quanto vuoi, tu non ti sposti, io non mi sposto. Ma sono felice di sapere che con l'intoccabile Ferrari il pilota che tifavo io ha fornito una prestazione decisamente superiore rispetto a quello che ha preso il suo posto e che lo batteva grazie alla.macchina. Sono soddisfazioni da poveri, ma sono pur sempre soddisfazioni :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vettel nei primi anni era una freccia ma sbagliava, esattamente come Hamilton che nel 2008 quasi perse un mondiale contro Massa in un'annata in cui entrambi sbagliarono parecchio. Detto questo, non si può neanche fingere di dimenticare che nel 2011 e nel 2013 Vettel ammazzò il campionato, segno che nel 2010 e nel 2012 la Red Bull, pur essendo da mondiale, non era certo dominante. Ma poi a ben vedere l'unica annata relativamente "debole" di Vettel fu il 2010 (che secondo me può essere paragonato al 2008 di Hamilton). Nel 2012 McLaren e Ferrari erano lì, specie la McLaren (7 vittorie contro le 6 Red Bull), e Vettel fece in complesso un'annata notevolissima. Chi parla di dominio dovrebbe ricordare che in quell'anno, nelle prime 13 gare, Vettel ne vinse unicamente una, e fu solo un'eccezionale parte finale del campionato, quando la Red Bull effettivamente si ritrovò e lui la sfruttò al meglio, a permettergli di spuntarla.

Edited by rimatt

Share this post


Link to post
Share on other sites

2018 puoi colpire ma....ma.

Nico Rosberg ha saputo sfruttare la sua occasione meglio del Vettel ferrarista.

Il che è tutto dire.

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, effe ha scritto:

E con la macchina migliore anche Damon ha vinto.

 

infatti c'è qualcuno che dice che damon hill ha vinto un mondiale immeritatamente qui?

il fatto che schumacher sia stato quasi tutti gli anni in cui ha corso il miglior pilota in pista non vuol dire che chi ha vinto al suo posto non meritasse il titolo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Beyond ha scritto:

 

infatti c'è qualcuno che dice che damon hill ha vinto un mondiale immeritatamente qui?

il fatto che schumacher sia stato quasi tutti gli anni in cui ha corso il miglior pilota in pista non vuol dire che chi ha vinto al suo posto non meritasse il titolo.

C'entrerà qualcosa con il discorso di cui sopra.

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 minuti fa, effe ha scritto:

Ripeto, puoi insistere quanto vuoi ma in F1 vince sempre la macchina migliore e la macchina migliore, non di poco, era la Redbull.

E con la macchina migliore anche Damon ha vinto.

Continua quanto vuoi, tu non ti sposti, io non mi sposto. Ma sono felice di sapere che con l'intoccabile Ferrari il pilota che tifavo io ha fornito una prestazione decisamente superiore rispetto a quello che ha preso il suo posto e che lo batteva grazie alla.macchina. Sono soddisfazioni da poveri, ma sono pur sempre soddisfazioni :)

 

non c'entra nulla col discorso che si stava facendo, come al solito le tue argomentazioni sono povere quando si va nel dettaglio e sei costretto a sviare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non si parla neanche piu di punti di vista ma piuttosto di correnti di pensiero, con varie diramazioni per i dettagli.

La mia è chiara. La tua è chiara.

Non ci incontreremo mai, ma lo sapevamo entrambi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
24 minuti fa, effe ha scritto:

2018 puoi colpire ma....ma.

Nico Rosberg ha saputo sfruttare la sua occasione meglio del Vettel ferrarista.

Il che è tutto dire.

Guidando la stessa macchina con dietro il nulla. 

 

Vettel nel 2012 ha recuperato situazioni di svantaggio in classifica importanti, ha corso gli ultimi due gran premi di 3dal fondo della griglia. Ha vinto da fuoriclasse, poco da dire. 

 

Se poi vogliamo raccontarci la storiella della Red Bull dominante, facciamolo. 

  • Lewisito 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Beyond ha scritto:

 

vincere il mondiale con la macchina giusta per vincere è un merito. qui qualcuno cerca goffamente di far passare l'idea che qualcuno di quei titoli non sia stato meritato. una cosa indecente. io di mondiali vinti in modo immeritato onestamente non ne conto, al massimo un paio di circostanze eccezionali in 70 anni di corse. se per te alonso ha guidato alla grande amen, questo non può diminuire il merito di chi ha vinto al posto suo non certo per fortuna o miracolo.

Stai guadagnando punti per il Pb2019...sappilo :sebdito:

Share this post


Link to post
Share on other sites

La Red Bull 2010 e la Red Bull 2012 (con la McLaren) erano prestazionalmente più forti, questo penso sia innegabile. Il grosso problema di tali vetture stava nell'affidabilità. Si rompevano decisamente di più rispetto alla Ferrari e anche questo permise ad Alonso di rimanere in lotta (e anche di prendere un buon vantaggio nel 2012, quando si rompevano una dietro l'altra le vetture di Vettel, Webber, Hamilton). Quindi no, non penso che sarebbe stata una vergogna perdere tali Mondiali. Specialmente il 2012, dove il ritardo non fu dovuto a suoi errori.

 

Nel complesso le cose si parificavano, quasi, anche se ha sempre prevalso l'auto migliore in performance. Vettel ha però fatto delle gran prestazioni in entrambi gli anni "tirati", quasi preferisco il suo Mondiale 2012 al 2013, diventato "alla Mercedes" dalla pausa in avanti (e ha vinto SOLO lui).

 

Stessa medaglia, diverse facce.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vettel è cambiato (nella testa, probabilmente) o è invecchiato, o ha mollato ed è entrato in crisi dopo una serie di errori che non si aspettava, da sè stesso.

 

Oppure un po‘ di tutto ciò.

 

Ha avuto una grande prima parte di carriera, a partire dal debutto a Indianapolis, la seconda parte invece è in fase calante.

 

Il resto dei discorsi fatti è secondo me irrilevante, potete smettere subito di scannarvi con certe argomentazioni scivolose.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Converrai con me,che in un ambiente come la F1, la fragilità di carattere, è un grande limite...

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 ore fa, KimiSanton ha scritto:

Il grosso problema di tali vetture stava nell'affidabilità. Si rompevano decisamente di più rispetto alla Ferrari e anche questo permise ad Alonso di rimanere in lotta (e anche di prendere un buon vantaggio nel 2012, quando si rompevano una dietro l'altra le vetture di Vettel, Webber, Hamilton)

 

I classici mondiali di Alonso. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 ore fa, ggr ha scritto:

Che bella novità. A chi Non piacerebbe salire su una macchina con un buon carico.

E poi, cosa ci azzecca il carico aerodinamico con le cappelle dell'anno scorso, con gli sbroccamenti da ruotate, con i duelli sempre persi finendo in testa coda? Quando troverò un nesso, tra queste cose, e il carico aerodinamico, avrò trovato il nirvana della f1.....

 

Vettel, si sa, va forte con vetture incollate all'asfalto.

Quando Vettel non ottiene le prestazioni da lui desiderate arrivano gli errori. 

Quindi dargli un'auto a lui congeniale dovrebbe diminuire anche il numero dei suoi errori. 

Sono convinto che se Vettel e Leclerc guidassero la SF70H il tedesco sarebbe molto più sereno

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 ore fa, effe ha scritto:

Perdere quei mondiali con la Redbull sarebbe stata una vergogna, come lo sarebbe stato perdere il 17 con la Mercedes. Ma Hamilton quella illusione non te la da. Vettel riusciva a darla ai ferraristi dell'epoca.

Con la differenza che Vettel in RB ebbe diversi problemi di affidabilità, mentre Hamilton zero.

Questa la grande differenza. 

Ci furono eventi sfortunati, in cui Seb non ebbe colpe, quali Canada, Silverstone, Singapore, Malesia, Giappone ad evitare la seconda macchia della carriera di Lewis.

 

Edited by VincenzoFerrari

Share this post


Link to post
Share on other sites

×