Jump to content
Sign in to follow this  
Ferrarista

Abolizione delle province

  

23 members have voted

  1. 1. Vorresti l'abolizione delle province in Italia?

    • Assolutamente si
    • Mi basterebbe ridurne il numero
    • No, va bene cos? com'? ora
      0


Recommended Posts

Le province vanno abolite ma non per risparmiare soldi, a conti fatti i risparmi sarebbero minimi, quasi ininfluenti, altro che 14 miliardi l'anno, ma vanno abolite perch? sono inutili. Se poi alle province si danno gli stessi poteri delle contee americane o inglesi allora il discorso cambia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

gli impiegati statali non fanno un tubo dalla mattina alla sera...avete mai provato ad andare in provincia? ma anche all'agenzia delle entrate? oppure alla motorizzazione civile? non dico tutti, ma buona parte non fa un cavolo dalla mattina alla sera semplicemente perch? il lavoro che in uno studio privato si fa in 2 lo svolgono in 8...

ora io mi devo preoccupare dove vanno a finire gli altri 6? perch? loro si sono mai preoccupati dei soldi che fanno sborsare a chi se lo suda il suo stipendio per non fare niente?

 

non so beyond ma il tuo discorso mi sembra fuori luogo...io parlo perch? certe cose l'ho viste e non le ritenevo neanche lontanamente possibili!!

vuoi un esempio? all'elba siamo 30mila abitanti circa, divisi in 8 comuni (si sta discutendo sul comune unico ma ti lascio immaginare l'idea della gente); e abbiamo tanti assessori comunali quanti MILANO...e io credo che milano ne abbia un po' di pi? di abitanti e di rogne da sistemare...questi sono sprechi: le fabbriche, le aziende, gli operai vengono ridotti al lastrico dalle tasse per pagare sta gente qua...ma stiamo scherzando?!? io boh...

Share this post


Link to post
Share on other sites

voi la fate tutti facile. vorrei vedere voi che lavorate magari da 10 anni e improvvisamente vengono e ti dicono "vuori dalle balle, devi andartene si chiude tutto".

i privati lo fanno....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dopo la WW2 l'Italia era nella miseria pi? nera e c'era bisogno di far lavorare tutti (o quasi tutti) per rimettersi in piedi. Per questo si sono inventati posti di lavoro inesistenti (poste, ferrovia, ecc) dove venivano messi anche i pi? inetti e svogliati (con tutto il rispetto per chi ha sempre fatto il proprio dovere).

Il problema ? che adesso, in teoria, non ci sarebbe pi? bisogno di questo ma nessuno vuole fare dei torti ai propri bacini elettorali.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dopo la WW2 l'Italia era nella miseria pi? nera e c'era bisogno di far lavorare tutti (o quasi tutti) per rimettersi in piedi. Per questo si sono inventati posti di lavoro inesistenti (poste, ferrovia, ecc) dove venivano messi anche i pi? inetti e svogliati (con tutto il rispetto per chi ha sempre fatto il proprio dovere).

Il problema ? che adesso, in teoria, non ci sarebbe pi? bisogno di questo ma nessuno vuole fare dei torti ai propri bacini elettorali.

 

La sacrosanta voce della verit

Share this post


Link to post
Share on other sites

voi la fate tutti facile. vorrei vedere voi che lavorate magari da 10 anni e improvvisamente vengono e ti dicono "vuori dalle balle, devi andartene si chiude tutto".

Succede in centinaia di azienda dove i conti sono in rosso, non ci vedo nulla di anormale o scandaloso.

 

Le province come altre baggianate statali, sarebbero le prime cose da far saltare per cercare di non andare ancora pi? in rosso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

perfettamente d'accordo, e possibilmente l'unione di piu' regioni per un federalismo vero (non quello che millanta la lega)

Share this post


Link to post
Share on other sites

la lega ha tradito il suo elettorato per quanto riguarda il federalismo..

su questo ha ragione casini, v? fatto il federalismo istituzionale per abbassare la spesa pubblica, non quelle pagliacciate che stanno facendo ora

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per? dai...non buttiamola sulla politica, altrimenti questo thread non arriva a 3 pagine :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Altrimenti lasciamo perdere l'abolizione, cosa impraticabile in Italia, ma almeno che si migliori l'efficienza. Praticamente inesistente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Michele, ? un po' difficile per? parlare dell'abolizione delle province senza parlare di politica :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

perfettamente d'accordo, e possibilmente l'unione di piu' regioni per un federalismo vero (non quello che millanta la lega)

 

A suo tempo alcuni ragazzi dell'universit?, proposero un idea ottima, ossia accorpare le citt? non per province, ma in base alle necessit? sociali, economiche e altro ancora, per uniformare i bisogni e le risorse da stanziare in modo che ogni unione di citt?, avesse necessit? simili.

 

Inutile dire che il mondo politica all'epoca (2 anni fa) non era particolarmente attratto da questa proposta...almeno ultimamente grazie all'unione dei comuni, qualcosa di pi? stiamo facendo.

Edited by Der Rote Baron

Share this post


Link to post
Share on other sites

Discorso meno semplice di quello che pu? sembrare a prima vista. La presenza delle province, stante gi? le regioni pu? sembrare inutile a prima vista ma non sempre ? cos?. Proprio pochi giorni fa sentivo in una trasmissione alla radio alcuni sindaci a capo di comuni piccolissimi e di tutti i colori politici lamentare come problematica comune quella di rapportarsi direttamente alla regione e quindi di avere nella provincia un valido interlocutore. Certo si potrebbe pensare oltre che abolire le province anche ad accorpare in qualche modo paesini cos? piccoli, in pratica bisognerebbe ripensare a tutta la struttura.

 

 

 

Faccio degli esempi pratici che riguardano la creazione nuove province nella mia zona in alcuni casi utili, in altri no.

 

 

il primo risale ad una ventina d'anni fa quando fu eletta a capoluogo di provincia Lodi, citt? che conta pi? o meno 20.000 abitanti. A prima vista sembrerebbe ridicolo forrmare una nuova provincia che faccia capo ad una citt? cos? piccola ma la logica stava nel fatto che tutta quella zona, allora come ora, era l'unica di tutta la ex-provincia di Milano che si fondava su un'economia agricola che industriale, quindi aveva delle problematiche diverse. In sostanza c'era una logica per farla.

 

La seconda ? molto pi? recente ed ? quella di Monza. Qui se ne discuteva da qualche decennio con, brevemente, queste motivazioni contrastanti:

 

contro - ? troppo vicina a Milano

favore - come numero di abitanti ? la terza citt? della Lombardia

 

Per anni ha prevalso la prima, poi la seconda e qui la disamina ? pi? difficile (si poteva fare o non fare)

 

 

La terza ? stata quella di Lecco, contemporaneamente a quella di Lodi e qui non si capiscono proprio le motivazioni, questa potevano risparmiarsela.

Share this post


Link to post
Share on other sites

tonino di pietro vorrebbe fare una raccolta firme per abolire le province...

mi sta stupendo di sto periodo :sisi:

 

cmq grandissimo pd che prima ? contrario e poi si astiene dalla votazione...ma i parlamentari un po' di coscienza non ce l'hanno?!? tutti come pecore, quello che gli viene detto fanno, ci fosse ogni tanto una voce fuori dal coro...

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma i parlamentari un po' di coscienza non ce l'hanno?!?

 

Direi proprio di no, a giudicare dai fatti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Direi proprio di no, a giudicare dai fatti.

 

Esattamente. Il problema ? che se qualcuno prova a non seguire la linea standard del partito perde la possibilit? di essere ricandidato con annessa perdita del lauto stipendio per non fare un c...o

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×