Jump to content
sundance76

Clay Regazzoni

Recommended Posts

a Monaco una partenza con una monoposta ferma sulla destra millimetricamente sfiorata dalle altre auto con un meccanico che salta sulla ruota posteriore dell'auto ferma :woot:

 

fino a qualche anno fa eravamo abituati a queste scene, rivederle oggi fa impressione

 

bellissimo video, Rega sta meglio con i baffi comunque

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se possibile vorrei sapere qualcosa di pi? rispetto all'esperienza avuta da Regazzoni ad Indianapolis(se non sbaglio ebbe pure un bruttissimo incidente nelle qualificazione per la gara del 1977).

 

Grazie. :thumbsup:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se possibile vorrei sapere qualcosa di pi? rispetto all'esperienza avuta da Regazzoni ad Indianapolis(se non sbaglio ebbe pure un bruttissimo incidente nelle qualificazione per la gara del 1977).

 

Grazie. :thumbsup:

 

Per ora ti passo le pagine della sua autobiografia del 1982 (anch'essa scritta da Clay con Cesare De Agostini) dedicate all'esperienza di Indianapolis:

 

img039nt.jpg

 

img040kv.jpg

 

img041u.jpg

 

 

bellissimo video, Rega sta meglio con i baffi comunque.

 

Lo diceva sempre anche lui.

Share this post


Link to post
Share on other sites

bellissimo racconto Sun!

splendida la parte del trasferimento montecarlo - new york, visto che non si poteva migliorare...

Share this post


Link to post
Share on other sites

In Argentina '72 Clay ? vittima di un insolito accidente: un giornale entra nella presa d'aria anteriore (lo si vede nella foto), le temperature salgono e deve rallentare, arriva 4?.

 

giornale.jpg

 

Uploaded with ImageShack.us

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh, per chi non lo conosce, meglio vedere subito questo filmato (in rete si trovano anche diverse foto). La compostezza di Clay sul motoscafo, a mio avviso, spiega bene chi era Clay

 

http://www.youtube.com/watch?v=eJZvNDKgnxg

Edited by brabham

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh, per chi non lo conosce, meglio vedere subito questo filmato (in rete si trovano anche diverse foto). La compostezza di Clay sul motoscafo, a mio avviso, spiega bene chi era Clay

 

http://www.youtube.com/watch?v=eJZvNDKgnxg

 

Non avevo mai visto quell'incidente: se ? finito cn l amcchina sotto il Rail e fatt la fine di Koenigg fu fortunato assai...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Avevo gi? visto questa sequenza e non ho mai capito come diavolo ha fatto la sua testa a passare sotto il rail...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un incidente simile capit? a Merzario a Magione. A volte essere particolarmente bassi aiuta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nurburgring (22 km), 4 agosto 1974, Gran Premio di Germania e d'Europa.

 

Regazzoni, in testa dall'inizio alla fine, vince e va in testa al Mondiale con 44 punti, contro i 41 di Scheckter, i 38 di Lauda e i 37 di Fittipaldi, quando mancano 4 G.P. alla fine del Campionato.

 

Due immagini altamente spettacolari.

 

spej.jpg

 

regat.jpg

 

rega74004.jpg

 

Uploaded with ImageShack.us

Edited by sundance76

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un incidente simile capit? a Merzario a Magione. A volte essere particolarmente bassi aiuta.

 

Me l'ero dimenticata, la tranvata con lo Sport prototipo! Merzario si ripresent? il giorno dopo nel paddock rigido come uno stoccafisso con un collare esagerato. Muoveva solo gli occhi.Clay invece bello tranquillo sulla barchetta.. :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pasqua del Pilota 1991.

Se non ricordo male ci fu uno strascico in tribunale che costrinse Bogani a chiudere l'attivit?.

 

Tra l'altro, la curva del Traliccio dove and? a sbattere ? stata poi ribattezzata curva Merzario.

Edited by gio66

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ah, il mitico Regaz! Io non c'ero ancora quando lui calcava i circuiti del Circus (allitterazione) ma mi sono fatta un'idea su di lui grazie ai racconti dei miei elder siblings. Siete padroni di non crederci, ma Ridley da bambino ne era TERRORIZZATO a dir poco! Mia sorella Barren aveva una passione platonica per il Regaz, le piaceva al punto che aveva il diario delle elementari tappezzato di sue foto... e allo stesso tempo aveva una passione per fare dispetti al povero Ridley... insieme ad Alessandra, la sua migliore amica di sempre, anche lei malata di F1, tormentava il mio povero Ridleyno facendogli scherzi con i quali in qualche modo c'entrava sempre questo povero pilota! Tra le altre cose in uno dei nostri album di famiglia c'è una foto di Natale 1972 (Barren aveva 7 anni e Ridley 5) in cui si vede lei che sventola un numero di Autosprint aperto su una pagina su cui compare il Regaz, e mio fratello che si copre gli occhi... :stop: E pensate che i primi anni di liceo mi presi una cotta per uno di nome Pietro che di cognome si chiamava così! Oddio, torniamo agli aspetti prettamente "formulistici": da quel che ne so era un buon pilota. Dopo l'incidente che lo rese paraplegico fece addirittura la Parigi-Dakar! In un'intervista la sua vedova diceva che durante questa famosa ed impegnativa gara il suo mezzo era bruciato e dormì in mezzo al nulla, incurante di tutti i pericoli!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ieri, 30 marzo, 40 anni da quel maledetto incidente.

Ciao Clay.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×