Jump to content
LOTITO VATTENE

Felipe Massa

Recommended Posts

 

Massa è stato il migliore dei piloti che hanno lottato per un mondiale senza averlo mai vinto,

migliore di Webber, Coulthard.

 

Barrichello non ha mai lottato per un mondiale quindi non lo prendo neanche in considerazione.

 

Purtroppo alcuni quando parlano di Massa hanno delle fette di prociutto agli occhi ed ancora non capisco il motivo di ciò.

Detto questo, per me Massa ha dimostrato :

- di poter lottare per il mondiale

- Di vincere gare dominando

- di poter reggere il confronto con compagni di box scomodi

- di essere veloce e consistente.

 

 

Mi ritendo soddisfatto per la sua carriera, certamente la molla di Budapest secondo me gli ha frenato notevolmente la carriere, e di questo credo ne sono sicuro.

 

Poi potete anche continuare, ma Korea, Monza, Austin, Interalagos 2012 sono da ricordare in positivo perchè lo hanno dovuto frenare per far passare sua maestà Alonso.

punto, stop

Commento così al volo a memoria senza andare a cercare.

Monza: Alonso penalizzato in qualifica (altrimenti era favorito per la pole). In gara durante la sua rimonta si trovò a superare anche Massa, che non oppose resistenza.

Interlagos: Alonso battuto in qualifica, ma non in gara, dove andava più forte del compagno.

 

Le altre gare citate non le ricordo, devo andare a cercare

Monza non ne la ricordo, in effetti può essere che massa fosse più lento. In Brasile però Alonso non era più veloce di massa. Il brasiliano si è comportato da scudiero

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sempre gli stessi argomenti (le mitiche gare fulminee di Massa sul finire del 2012, ovviamente inventate) e Hockenheim 2010 per giustificare una delle coabitazioni più clamorosamente dominate negli ultimi 10 anni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sempre gli stessi argomenti (le mitiche gare fulminee di Massa sul finire del 2012, ovviamente inventate) e Hockenheim 2010 per giustificare una delle coabitazioni più clamorosamente dominate negli ultimi 10 anni.

ben detto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sempre gli stessi argomenti (le mitiche gare fulminee di Massa sul finire del 2012, ovviamente inventate) e Hockenheim 2010 per giustificare una delle coabitazioni più clamorosamente dominate negli ultimi 10 anni.

Dammi in privato il tuo indirizzo.

Ti mando i cd con i gran premi di Monza, Austin, Korea ed Interlagos e...poi vediamo se le invenzioni sono mie o tue 🤣😂🤣😂👍👍

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questo topic è illegale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Va spostato in amarcord

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma non so se avete letto la copertina :lol2:

 

Al Mugello ha dato mezzo secondo a Schumacher e tre secondi a Raikkonen

 

Ahhahahah

Forse a tavola...

Share this post


Link to post
Share on other sites

State facendo resuscitare i morti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Forse Schumacher e Kimi erano su SC

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

image.jpg

Magari anche lui si chiama Lalli.

 

Da quelle parti hanno 7 nomi e 23 cognomi.

 

 

:asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Felipe non era un pilota scarso, diciamo che il suo periodo di forma migliore è durato troppo poco per essere considerato un campione assoluto. Dal 2006 al 2008 è stato sempre veloce, alla pari di Raikkonen e non sfigurava nemmeno al cospetto del Re Schumi. Me lo ricordo un pilota molto veloce sul giro secco anche se un po' incostante in gara. Nel 2008 il mondiale gli è stato scippato dalla McLadren (primo e unico caso al mondo di squadra che non viene squalificata dopo una conclamata frode sportiva), con la complicità involontaria di Briatore.

La molla del 2009 può avere inciso forse in parte, ma secondo me ha inciso molto di più l'arrivo di Fernando nel 2010.

Share this post


Link to post
Share on other sites

era già bollito raikkonen

Share this post


Link to post
Share on other sites

Massa era quel pilota che se non fosse stato paraculato dal padre del suo manager avrebbe corso una stagione in f1.

Era veloce ma non eccezionale, bravo ma mai bravissimo.

Aveva vinto in grande spolvero il campionato di f3000, come tanti prima e dopo di lui.

Non ha rubato nulla restando tanti anni in f1, una volta maturato ed avendo avuto la fortuna di poterlo fare era bravo, ma ha rubato parecchi anni in Ferrari grazie al suo manager.

È uno dei piloti ad aver corso per piu anni in Ferrari, e questo no, non si puo dire lo avesse meritato.

Nel 2008 è riuscito nella difficile impresa di perdere il mondiale con la macchina migliore, macchia che pesa parecchio anche sulla schiena di Raikkonen, altro pilota che per motivi diversi, e talento diverso, ha rubacchiato qualche anno di troppo in Ferrari.

Il brasiliano non è tra i nomi da ricordare nella storia della f1, se non per i 74 anni in Ferrari.

Bene così per lui, le sue piscine e le cameriere.

Mi tornerà in mente, ma come mi tornerà in mente Heidfeld o Ralf Schumacher.

Share this post


Link to post
Share on other sites

effe trovo che sei ingiusto nei confronti di massa.

 

prima di tutto bisogna sottolineare che la carriera di massa si divide in prima e dopo incidente. penso sia opinione di molti che dopo l'incidente del 2009 massa sia tornato un po' meno veloce del passato.

nei primi 3 anni in ferrari fece ottime cose, nel 2006 andò in crescendo, nel 2007 fece poco peggio di kimi, nel 2008 secondo me accusarlo di aver perso il mondiale è da pazzi, prima di tutto che la ferrari fosse più forte della mclaren è opinione dibattuta, se lo era si trattava di pochissimo e cmq a seconda delle piste la vettura era davanti o dietro, poi per carità commise errori, ma è innegabile che due gare che avrebbe dovuto vincere (ungheria e singapore) gli rovinarono il campionato.

 

dal 2010 si è visto un massa meno convinto, per quanto di rado facesse super prestazioni cominciò ad essere molto passivo e ci vedo una fase diversa di carriera rispetto a prima.

 

in ogni caso per quanto non fosse paragonabile ai più grandi, dire che non resterà nella storia, avendo perso un mondiale all'ultimo giro e con una decina di vittorie nel palmares, mi pare assurdo. heidfeld (palmares nullo) e ralf (una manciata di vittorie) non possono essere paragonati a massa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se c'è chi dice che la Williams nel 2003 era la miglior macchina penso si possa dire tutto.

Comunque, a mia opinione, ci sono pochi dubbi sul 2008. Hai giustamente ricordato i due colpi di sfiga di Massa senza i quali avrebbe vinto con margine. E l'avversario era Hamilton.

Ripeto, Peter Sauber lo aveva lasciato a piedi dopo una stagione.

Edited by effe

Share this post


Link to post
Share on other sites

nel 2003 la vettura migliore era la ferrari, solo che le gomme michelin truffaldine misero la williams nettamente davanti a meta' campionato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Massa era quel pilota che se non fosse stato paraculato dal padre del suo manager avrebbe corso una stagione in f1.

Era veloce ma non eccezionale, bravo ma mai bravissimo.

Aveva vinto in grande spolvero il campionato di f3000, come tanti prima e dopo di lui.

Non ha rubato nulla restando tanti anni in f1, una volta maturato ed avendo avuto la fortuna di poterlo fare era bravo, ma ha rubato parecchi anni in Ferrari grazie al suo manager.

È uno dei piloti ad aver corso per piu anni in Ferrari, e questo no, non si puo dire lo avesse meritato.

Nel 2008 è riuscito nella difficile impresa di perdere il mondiale con la macchina migliore, macchia che pesa parecchio anche sulla schiena di Raikkonen, altro pilota che per motivi diversi, e talento diverso, ha rubacchiato qualche anno di troppo in Ferrari.

Il brasiliano non è tra i nomi da ricordare nella storia della f1, se non per i 74 anni in Ferrari.

Bene così per lui, le sue piscine e le cameriere.

Mi tornerà in mente, ma come mi tornerà in mente Heidfeld o Ralf Schumacher.

Io sono fondamentalmente d'accordo con questa valutazione, Massa è stato un pilota appena sopra la media, come lo sono stati probabilmente anche i 2 piloti citati con modalità diverse... per quanto riguarda la Ferrari 2008 e Raikkonen, credo che complessivamente la vettura ne avesse qualcosa di più rispetto alla Mclaren, viste alcune statistiche, Kimi è stato messo in condizione di non vincere il mondiale (si può dire che mai quello che dovrebbe essere il primo pilota della scuderia, campione l'anno precedente, sia stato aiutato meno da parte di una squadra), e lui, come da suo carattere, non ha fatto niente per uscirne, anzi, ha cominciato a guidare con meno motivazione

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se c'è chi dice che la Williams nel 2003 era la miglior macchina penso si possa dire tutto.

Comunque, a mia opinione, ci sono pochi dubbi sul 2008. Hai giustamente ricordato i due colpi di sfiga di Massa senza i quali avrebbe vinto con margine. E l'avversario era Hamilton.

Ripeto, Peter Sauber lo aveva lasciato a piedi dopo una stagione.

 

Io resto convinto che nel complesso fosse stata la macchina migliore.

Share this post


Link to post
Share on other sites

nel 2003 la vettura migliore era la ferrari, solo che le gomme michelin truffaldine misero la williams nettamente davanti a meta' campionato.

 

Le gomme per come era scritto il regolamento erano perfettamente regolari. L'impronta massima a terra misurata a pneumatico nuovo doveva essere di 270mm, e le Michelin rispettavano pienamente questo parametro. L'impronta aumentava quando usurandosi la gomma iniziava ad utilizzare anche una parte della spalla. Casomai la truffa fu fatta ai danni dei gommati Michelin, che dopo aver adattato le vetture a quel tipo di gomma, che era stata portata a partire dal GP di Monaco, si ritrovarono di punto in bianco dopo 2 mesi e mezzo ed a 3 gare dalla fine del mondiale con una gomma diversa perché le regole cambiarono e stabilirono che la misura dovesse essere fatta a fine gara.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Diciamo che la rossa dell'epoca aveva ben altro potere, un po' come la mercedes attualmente.

La regola diceva che le gomme dovevano essere di 270mm ad inizio gara e così erano. Diciamo che quel 2003 non mi è piaciuto granché e ancora adesso non lo ricordo con piacere. La rossa comunque sfornò una monoposto non propriamente felice, Schumi fece alcuni errori e delle gare opache e la bridgestone fece delle gomme un po' troppo conservative, cosa che pagò negli anni successivi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×