Jump to content
Beyond

Chi meritava di vincere il campionato del mondo?

Vota i due più meritevoli di vincere per decennio  

79 members have voted

  1. 1. Anni 2000

    • Barrichello
      19
    • Coulthard
      5
    • Kubica
      26
    • Massa
      38
    • Montoya
      38
    • Ralf Schumacher
      1
    • Webber
      9
  2. 2. Anni 1990

    • Alesi
      42
    • Berger
      17
    • Coulthard
      6
    • Frentzen
      24
    • Irvine
      32
    • Patrese
      12
  3. 3. Anni 1980

    • Alboreto
      56
    • Arnoux
      13
    • Berger
      6
    • Boutsen
      2
    • de Angelis
      17
    • Patrese
      11
    • Pironi
      29
    • Tambay
      1
    • Watson
      4
  4. 4. Anni 1970

    • Cevert
      15
    • Depailler
      7
    • Ickx
      13
    • Laffite
      4
    • Peterson
      36
    • Regazzoni
      16
    • Reutemann
      5
    • Villeneuve
      48
    • Watson
      2
  5. 5. Anni 1960

    • Bandini
      34
    • Gurney
      4
    • Ickx
      51
    • McLaren
      30
    • Rodriguez
      11
    • Siffert
      4
  6. 6. Anni 1950

    • Brooks
      7
    • Collins
      13
    • Fagioli
      7
    • Gonzales
      5
    • Moss
      71
    • Trintignant
      1
    • von Trips
      34


Recommended Posts

io distinguerei tra due categorie di piloti

 

1 quelli che sono andati vicino a vincerlo (massa irvine pironi moss)

 

2 quelli che potevano meritare il mondiale come carriera globale ma non hanno mai veramente lottato per vincerlo (alesi berger)

 

dal mio punto di vista,un pilota come pironi,che ha vinto 3 gare in carriera,e quindi ha avuto una carriera minore rispetto a coulthard,pero' meritava molto piu' di essere campione del mondo rispetto allo scozzese

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ovvio anche perché Pironi ha vinto così poco a causa dell'incidente che gli ha tranciato la carriera. La distinzione tra le 2 categorie ci può stare ma può sembrare sempicistica. Ad esempio Irvine ha avuto un'occasione unica nel 1999 per il botto di Schumacher, mentre Massa oltre che nel 2008 anche nel 2007 era stato tutto sommato all'altezza di Raikkonen anche se ha vinto qualche gara in meno e, secondo me, senza l'incidente del 2009 sarebbe stato a livelli più elevati anche negli ultimi anni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

piu' che altro e' un distinzione tra

 

1 piloti che avevano il potenziale per diventare per diventare campioni del mondo

 

2 piloti che potevano diventare campioni del mondo

 

ad esempio patrese berger alesi avevano il potenziale,ma non hanno mai veramente dimostrato di potercela fare.coulthard e de angelis pure.

 

massa irvine montoya hanno avuto la loro occasione.altri casi vanno distinti,come cevert e pironi per incidenti occorsi.pironi poteva benissimo diventare un bicampione del mondo ferrari (82' 83').

 

poi ci sono i casi atipici.peterson fuoriclasse assoluto ma per vari motivi mai campione del mondo.moss il re senza corona.

 

frentzen un altro caso strano.fantastico nel 99 con jordan.disastro quando ebbe la williams 97'.

 

 

pero' per me rimarra' sempre una netta distinzione tra un pilota che almeno una volta e' arrivato vicino a vincerlo e un pilota che non ci e' mai arrivato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me i casi sono molteplici: per restare al tuo esempio prendendo in esame Coulthard e De Angelis viene naturale una distinzione che adesso spiego.

 

L'Italiano per anni ha guidato una Lotus che era cugina di terzo grado della 79, quindi non ha mai avuto a disposizione un mezzo realmente vincente. E lo dimostra il fatto che con quella macchina andava meglio del Mansell prima maniera, teneva tranquillamente testa a Senna quando non era boicottato e nonostante ciò nell'84 arrivo terzo assoluto e primo dei terrestri.

 

Lo Scozzese, invece, era alla guida di una Mclaren che nel bienno 98-99 si è aggiudicata 3 titoli su 4 e, probabilmente, hanno mancato l'em-plein proprio a causa del suo scarso rendimento la seconda delle due stagioni in esame.

 

Insomma, un abisso tra i due.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Volevo da tempo aprire una discussione sui "campioni del mondo mancati".

Vedo che c'è anche un altro topic simile sui migliori non vincenti.

Volevo infatti stabilire chi più avrebbe meritato il titolo, ma poi non ce l'ha fatta. I piloti che ci sono andati vicinissimo, ma poi è sempre andata storta.

 

Il prototipo di questo pilota sarebbe Mansell se non fosse per la stratosferica stagione del 1992 in cui è riuscito a cogliere l'iride.

Share this post


Link to post
Share on other sites

io credo che un campione del mondo 
debba avere  una testa particolare per gestire la pressione 
talento
capacità di migliorarsi 

e tra questi possibili campioni mancati  Vedo solo
Montoya,alboreto,pironi,peterson,ickx

gli altri  i vari alesi,berger,massa,irvine mi sono stati sempre molto simpatici ma non sono mai riuscito a vedere in loro queste caratteristiche 
sarei stato contento di vedere Irvine campione ma piu per affetto che per sui meriti e questo vale anche per gli altri piloti che non ho scelto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me anche un grosso talento oltre alla testa cosa che aveva sicuramente Peterson e da quanto dice Merzario anche Ichìx che ci pilotò insieme alla Ferrar; semra fosse un grandissimo rompiballe sempre scontento a quanto dice un po' come Reutemann a mio parere insieme a peterson il più forte tra i non titolati; ebbe l'opportunbità di vincerlo solo in due occasioni, si sa che a volte sono troppo poche per emergere del tutto

Edited by tigre

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non conosco la F1 pre anni 80, quindi nom posso dare giudizi solidi. Ma in tutta questa trafila di piloti penso che Masse e Villeneuve siano quelli che lo avrebbero meritato di più.

 

Massa perchè effettivamente il mondiale lo aveva vinto, ma poi sappiamo tutti come è andata a finire. Penso sia stato il pilota più sfortunato degli ultimi 20 anni.

 

Villeneuve. Qui non serve spiegare il perchè.

Share this post


Link to post
Share on other sites

moss,ickx,peterson,pironi,berger e montoya

Edited by pigeiarvei

Share this post


Link to post
Share on other sites

Berger e Montoya mi sembrano eccessivi. Pure Ickx.

 

Moss di sicuro. Peterson per poco non lo vince. Pironi nel 1982 lo poteva stravincere.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perché Ickx eccessivo?

Share this post


Link to post
Share on other sites

nel'82  il titolo era della Ferrari  sarebbe stata una battaglia fra Pironi e Villeneuve   la macchina era nettamente la migliore ma il destino si è opposto  
Reutermann  ebbe una crisi di nervi , ma e vero anche che non venne appoggiato dal suo team che gli preferiva Jones nel 81


un Felipe Massa  ha avuto per due stagioni una macchina super competitiva nel 2008  la miglior macchina 
ma nel 2007 con piu esperienza nel team con piu esperienza con le gomme  è stato battuto dal compagno di squadra  ed è stato il primo dei 4 ad uscire dalla corsa al titolo.

nel 2008 ha la macchina migliore  , preferito dalla squadra  stagione meno brillante di Raikkonen  Hamilton  è meno brillante manca l'esperienza di Alonso nel mettere a posto la macchina cmq meno performante della Ferrari 
ma Massa perde il titolo all'ultima Curva , ok sembra nulla una curva ma in realtà se si guarda la stagione sono tanti i motivi per cui massa non è campione

e come il 94   Hill perde il mondiale per un punto su incidente provocato da Schumacher ma se si guarda il campionato non c'è nulla di piu meritato di quel titolo per  il tedesco
e Hill anche se non avesse vinto il titolo 96 nessuno penserebbe a lui come un campione senza titolo

 

Irvine ha dimostrato di essere fuori luogo in una lotta per il titolo anche se è arrivato molto vicino a vincerlo facendo gare anonime nel momento in cui gli sarebbe bastato poco visti gli errori di mika e  la fragilità della Mclaren

Frentzen  pilota molto veloce ma appena è arrivato in un top team  completamente in bambola 
nel 99 senza pressione battaglia per il titolo in una stagione anomala  ma nel GP d europa  dove poteva si fa sul serio spegne il motore uscendo dai Box 

Alesi talentuoso ma incostante non un gran collaudatore  e nel mettere a posto la macchina   una sola vittoria un motivo ci sara e non è solo perche non ha mai guidato una macchina da titolo

Alboreto solo in una stagione si è trovato a duellare per il titolo anzi per tre quarti di stagione poi non ha mai avuto un occasione simile   
ma ha mostrato tanto in quella stagione  

Montoya ha lottato per il titolo nel 2003 non con la miglior macchina ne la piu affidabile 

secondo me c'è modo è modo per ritrovarsi a lottare per il titolo e quello fa tatto la diferenza per capire chi è un campione senza titolo o solo un buon pilota con un titolo  di campione del mondo di F1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nell'82 comunque ci furono diversi piloti validi sulla griglia che si giocarono il titolo: Prost Piquet Pironi Arnoux watson Rosberg che poii vinbse il titolo, penso che almeno uno di questi avrebbe lottato fino alla fine  con i Ferraristi

Edited by tigre

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, tigre ha scritto:

Nell'82 comunque ci furono diversi piloti validi sulla griglia che si giocarono il titolo: Prost Piquet Pironi Arnoux watson Rosberg che poii vinbse il titolo, penso che almeno uno di questi avrebbe lottato fino alla fine  con i Ferraristi
 


quella ferrari vinse il titolo costruttori  partecipando a 6 gp su 16 con una macchina sola e saltando il tragico GP  del Belgio 
rispetto alla concorrenza  aveva qualcosa in piu 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 27/12/2020 Alle 22:02, JJLetho ha scritto:

Alesi talentuoso ma incostante non un gran collaudatore  e nel mettere a posto la macchina   una sola vittoria un motivo ci sara e non è solo perche non ha mai guidato una macchina da titolo

 

Credo che anche il meno superstizioso ti risponderebbe che il resto ce lo ha messo la sfiga! 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
Il 28/12/2020 Alle 13:29, tigre ha scritto:

Nell'82 comunque ci furono diversi piloti validi sulla griglia che si giocarono il titolo: Prost Piquet Pironi Arnoux watson Rosberg che poii vinbse il titolo, penso che almeno uno di questi avrebbe lottato fino alla fine  con i Ferraristi

 

Senza l‘incidente di Hockenheim Pironi avrebbe vinto il titolo agevolmente, secondo me.

 

Senza l‘incidente di Zolder, sarebbe stato difficile per la Ferrari gestire la lotta interna. Ho la sensazione che Pironi quell‘anno fosse maturo ed avrebbe tenuto in scacco il mio idolo di quei tempi. Villeneuve, pur alla quinta stagione, era ancora troppo falloso (e a volte inutilmente spettacolare).

 

Rosberg fece una grande stagione, facilitata però dalla miglior wing car della storia, stabilissima, maneggevole, agile e pure molto robusta. Un go kart praticamente.

 

Ma senza i tragici fatti che colpirono la Ferrari, avrebbe dovuto aspettare il 2016, per festeggiare un titolo mondiale in famiglia (e forse le cose si sarebbero sviluppate pure diversamente).

Edited by crucco
  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Boutsen, Alboreto e De Angelis. A tutti e 3 mancata l'occasione giusta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alboreto, con la vettura giusta, ce l‘avrebbe fatta. Gli altri due per me erano un pelino sotto, meno continui.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me, i secondi due sì. Alboreto dopo il 1986 doveva andare via da Ferrari e invece si è bruciato. E' arrivato come giovane promessa che vinceva gare con un team minore, è uscito come un pilota vecchio e finito destinato a team di secondo piano.

 

De Angelis venne fregato da Senna e Decarouge.

 

Boutsen invece ottenne parecchio per le sue qualità. Il giusto. Non era uno da vincere campionati e le sue gare le ha portate a casa. E' stato il tappa buchi di Mansell in Williams.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Anch'io la penso come te, 82-83-84-85 al top e poi  poco altro per Alboreto, c'è chi diceva fosse demotivato dopo l'85, secondo me ci sta. De Angelis era fortissimo sul giro secco probabilmente gli mancava la gestone gomme durante l'arco della gara. poi il declino in Lotus ma, non penso sarebbe diventato campione del mondo.

Per quanto riguarda Gil era già arrivato secondo nel 79 e penso avrenbbe vinto il mondiale ma siamo nel campo delle ipotesi; ma certo nell'83 è sicuro che avrebbe lasciato la Ferrari i rapporti col team non erano più come prima

 

 

Edited by tigre

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×