Jump to content
lucaf2000

Moto GP 2011

Recommended Posts

Lucaf2000

 

Non e' la prima volta che ti trovo impegnato a convincere gli altri che Rossi non sia il fenomeno che e' (o che e' stato).

I tuoi ragionamenti sono sempre chiaramente di parte.

In quest'ultimo caso stai dicendo quanto segue:

-i numeri di rossi nei primi anni di motogp non valgono niente.

-i numeri di rossi negli utlimi anni dimostrano.

 

Ovviamente non staro' qua a tentare di farti cambiare idea, ma volevo solo esprimere il fatto che al massimo convinci chi le gare non le ha viste.

 

Per quanto riguarda Biaggi, il suo problema e' stato soprattutto il carattere.

 

Nel 98 non era il piu' forte ma la stagione sarebbe potuta andare anche meglio. Soprattutto, fece impressione alla prima gara in relazione al fatto che per la prima volta dagli anni 80 c'era un pilota non americano o australiano in grado di vincere.

Per quanto riguarda il confronto con Rossi alla prima stagione accennato da qualcuno, non e' che VR fece peggio di Biaggi. Anzi:

Biaggi nel 98 fece 2 vittorie, 8 podii, 2 pole e 2gpv con 208 punti finali.

Rossi nel 00 fece 2 vittorie, 10 podii, 5gpv con 209 punti finali. E da esattamente meta' stagione, fece piu' punti di colui che poi vinse il titolo: solo podii.

 

Dunque meglio di Biaggi, che se avesse vinto il mondiale mi avrebbe fatto felicissimo dopo anni di nulla, meglio di Stoner, di Pedrosa e di Lorenzo.

Cosi', giusto perche' in molti hanno la memoria corta e la carogna incarognata..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Veramente ho detto che gli avversari di rossi fino al 2006 non valevano nemmeno un'unghia di rossi, mentre adesso ci sono stoner e lorenzo che vanno come lui se non di pi?...

Mi pare una cosa molto diversa da quello che hai capito... prova a leggere meglio quello che ho scritto, grazie

Edited by lucaf2000

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lucaf2000

 

Non e' la prima volta che ti trovo impegnato a convincere gli altri che Rossi non sia il fenomeno che e' (o che e' stato).

I tuoi ragionamenti sono sempre chiaramente di parte.

In quest'ultimo caso stai dicendo quanto segue:

-i numeri di rossi nei primi anni di motogp non valgono niente.

-i numeri di rossi negli utlimi anni dimostrano.

 

Ovviamente non staro' qua a tentare di farti cambiare idea, ma volevo solo esprimere il fatto che al massimo convinci chi le gare non le ha viste.

 

Per quanto riguarda Biaggi, il suo problema e' stato soprattutto il carattere.

 

Nel 98 non era il piu' forte ma la stagione sarebbe potuta andare anche meglio. Soprattutto, fece impressione alla prima gara in relazione al fatto che per la prima volta dagli anni 80 c'era un pilota non americano o australiano in grado di vincere.

Per quanto riguarda il confronto con Rossi alla prima stagione accennato da qualcuno, non e' che VR fece peggio di Biaggi. Anzi:

Biaggi nel 98 fece 2 vittorie, 8 podii, 2 pole e 2gpv con 208 punti finali.

Rossi nel 00 fece 2 vittorie, 10 podii, 5gpv con 209 punti finali. E da esattamente meta' stagione, fece piu' punti di colui che poi vinse il titolo: solo podii.

 

Dunque meglio di Biaggi, che se avesse vinto il mondiale mi avrebbe fatto felicissimo dopo anni di nulla, meglio di Stoner, di Pedrosa e di Lorenzo.

Cosi', giusto perche' in molti hanno la memoria corta e la carogna incarognata..

 

secondo me dovresti entrare meglio nel dettaglio: i nuemri che porti sono veri, ma i numeri non sono tutto

 

Rossi nel 2000 aveva la super Honda ufficialissima che fi di Doohan, Roberts ha vinto il mondiale con una Suzuki nettamente inferiore;

 

Biaggi nel 1998 aveva una Honda PRIVATA contro Doohan (scusa!!!) che aveva la super Honda ufficialissima;

 

come vedi gli avversari e le moto non erano dello stesso valore;

 

Stoner? ha esordito con la Honda privatissima di Cecchinello facendo una pole e lottando spesso per la vittoria, ti ricordo dove storicamente sono state le Honda di Cecchinello senza Stoner? Appena Stoner ha avuto moto decenti ha bastonato Rossi, poi umiliandolo in modo schiacciante nel confronto parallelo quest'anno. Se Stoner nel 2007 al posto di avere una Ducati avesse avuto un'Honda o una Yamaha avrebbe 5 mondiali.

 

Pedrosa ? inferiore a Rossi, punto;

 

Lorenzo ha esordito con le gomme sbagliate, nel 2009 era gi? pi? veloce di Rossi, solo gli infortuni pesantissimi e foga lo hanno privato del mondiale gi? nel 2009, nel 2010 lo ha preso a calci in c*lo;

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eh insomma, capisco che Stoner ? fortissimo, ha un gran talento e cos? via, ma non ? che negli anni in Ducati abbia collezionato solo vittorie e mondiali... Ha fatto grandi annate, certo, e non mi sogno minimamente di negarlo, ma a conti fatti di mondiali ne ha vinto uno. Andiamoci piano con i revisionismi, anche perch? la carriera di Rossi in Ducati non ? ancora finita.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Credo e mi auguro che nessuno pensi sul serio che Rossi non sia un fenomeno e uno dei grandissimi della storia di questo sport.

 

Ma ha anche lui i suoi limiti, come Stoner e Lorenzo hanno i loro, mentre hanno sempre cercato di farci credere che fosse imbattibile, anche su una moto inferiore.

 

Il fatto che in passato abbia avuto avversari non alla sua altezza ovviamente non pu? essere una sua colpa, ma da quando in pista sono arrivati avversari pi? forti Rossi ha vinto di meno e quasi sempre se l'? dovuta sudare.

 

E soprattutto a conti fatti nelle 6 stagioni in cui Rossi ha corso con Stoner l'australiano ha vinto pi? di lui, pur avendo guidato un anno la Honda di Cecchinello e per altri 4 la tanto vituperata Ducati

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rossi ? un fenomeno sia chiaro, uno dei pi? grandi di sempre, ma adesso ha avversari degni tutto qua.

 

E non si pu? ignorare che da quando corrono insieme Stoner sia il pi? vincente e veloce.

Share this post


Link to post
Share on other sites

scusate ma le honda con cui hanno debuttato Biaggi e Rossi non erano entrambi team privati ma moto ufficiali (come quella del povero sic )?

Share this post


Link to post
Share on other sites

scusate ma le honda con cui hanno debuttato Biaggi e Rossi non erano entrambi team privati ma moto ufficiali (come quella del povero sic )?

 

Biaggi moto privata, team privato, trattamento da privato la moto la pagavano.

 

Inutile dire che il suo carattere e i soldi Yamaha lo hanno allontanato dalla Honda.

 

Rossi team esterno, moto ufficiale, trattamento ufficiale.

 

Nella vita bisogna anche avere c*lo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guarda che Biaggi dopo barcellona NON avevava perso niente, perch? la notizia della cancellazione dell'ultimo Gp sarebbe arrivata dopo la penultima gara, quindi in quel momento c'eranoa ancora un bel 75punti a disposizione per Biaggi e nessun motivo per non impegnarsi.

Mi ripeto, grandissima stagione di debutto del romano, ma il titolo lo perse per l'incostanza di risultati, perch? i Checa, i Criville e i Crafar, nonostante si presume fossero pi? "scarsi" di lui, gli tolsero un bel po' di punti arrivandogli spesso davanti, prima ancora che Doohan.

 

 

 

 

Discorso Rossi: nella prima fase della carriera ha battuto tutti perch? era il pi? forte, nella seconda, coi lorenzo, stoner, Pedrosa ha vinto meno, ha preso ceffoni ma, ricordo, tanti ne ha dati anche agli ultimi fuoriclasse ( i mondiali 2008 e 2009 li ha vinti battendo chi scusate?).

Non ci sta che dopo nove titoli chiuda un po' prima il gas di gente che ha sette otto anni in meno di corse e successi sulle spalle e la stessa manetta?

Ci sta. ci sta.

 

biaggi si ritrovo' con 20 punti di distacco a 2 gare dalla fine.a doohan sarebbe bastato fare 2 terzi posti.oltretutto biaggi si infortuno' nelle qualifiche in argentina e fece una gara menomata.il gran premio del brasile venne cancellato prima di barcellona

Share this post


Link to post
Share on other sites

io non mi sono mai sognato di mettere in discussione il talento di rossi, anche perch? i numeri parlano chiaro...

per la prima parte degli anni 2000 ? stato il pi? forte in assoluto e lo paragono tranquillamente ad agostini per quello che ha fatto...

ho semplicemente fatto notare come gli avversari di allora non erano minimamente all'altezza del pilota italiano e che con l'avvento di stoner e di lorenzo la musica per lui sia cambiata, complice sicuramente anche il fatto che con il passare degli anni lui sia calato...

anche perch? sono sicuro che il rossi di 7-8 anni f? avrebbe sofferto mooooolto meno un lorenzo in yamaha o questa ducati....

ma gli avversari non sono pi? quelli di prima, non capisco cosa costi negare questa cosa ai tifosi di rossi, questi numeri per me non diranno tutto ma molto si:

 

Vittorie anni dal 2000 al 2006:

Rossi n.53

Biaggi n.9

Gibernau n.8

Capirossi n.3

Melandri n.3

 

 

Vittorie dal 2006 ad oggi

Stoner n.33

Rossi n.26

Lorenzo n.17

Edited by lucaf2000

Share this post


Link to post
Share on other sites

Senz'altro avete ragione anche voi, del resto i numeri parlano chiaro. Per? bisogna stare attenti quando si parla di dominio facilitato dagli avversari scarsi, perch? ? sempre difficile capire dove finiscano i meriti di uno e inizino i demeriti dell'altro. Per capirci, anche a Schumacher ? stato spesso "rimproverato" (uso le virgolette apposta) di aver vinto a mani basse perch? non c'erano avversari fenomenali, ma di certo lui ha avuto i suoi meriti nel sotterrare i pregi di chi gli correva contro. Lo stesso vale per Rossi, a parer mio: la sua superiorit? era tale che agli altri ? rimasto poco o niente. Poi bisogna vedere quanta voglia ha ancora Rossi, oggi, di rischiare l'osso del collo per spingere oltre il limite, dopo nove mondiali vinti e un numero di singole vittorie secondo solo ad Agostini... I grandissimi sono tali perch? trovano sempre le motivazioni, per? chi glielo fa fare a Rossi di osare come osa uno Stoner?

Share this post


Link to post
Share on other sites

hai ragione vero, ma schumacher non ? MAI andato in crisi nell'arco della sua carriera (quella vera fino al 2006), rossi invece negli ultimi anni si e tra l'altro non ? nemmeno chiss? quanto vecchio...

quindi il dubbio sul reale valore di gente come biaggi, capirossi e melandri ? pi? che legittimo averlo, non credi? e poi hanno veramente vinto troppo poco rispetto a rossi, almeno hakkinen 20 gare le ha vinte :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

I grandissimi sono tali perch? trovano sempre le motivazioni, per? chi glielo fa fare a Rossi di osare come osa uno Stoner?

 

Ha circa 15 milioni (a stagione) di buone ragioni per continuare a dare il massimo. Se non gli va pi? di rischiare mi sembra anche inutile continuare

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rossi non ? che non osa pi? perch? ha vinto 9 titoli, ma solo perch? il tempo passa per tutti e si diventa pi? riflessivi nelle proprie azioni.

Quindi Rossi rischia solo se sente che ha la possibilit? di farlo. Stoner o Lorenzo sono giovani ed hanno fame, logico che diano pi? del 100%.

Valentino va verso i 33 anni, non ? pi? quello di un tempo, ma se messo nelle condizioni giuste pu? vincere ancora.

Questa ? stata una stagione malefica, che ha fatto venire pi? di qualche dubbio. Ma attenzione a non cadere in errore.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rossi non ? che non osa pi? perch? ha vinto 9 titoli, ma solo perch? il tempo passa per tutti e si diventa pi? riflessivi nelle proprie azioni.

Quindi Rossi rischia solo se sente che ha la possibilit? di farlo.

 

In realt? volevo dire pi? o meno la stessa cosa: ? una questione di et? e di mentalit?, soprattutto, ma secondo me anche di appagamento (che c'?, anche se magari a livelli poco pi? che inconsci).

Edited by rimatt

Share this post


Link to post
Share on other sites

In realt? volevo dire pi? o meno la stessa cosa: ? una questione di et? e di mentalit?, soprattutto, ma secondo me anche di appagamento (che c'?, anche se magari a livelli poco pi? che inconsci).

 

esatto, e questo unito al fatto che gli avversari non sono pi? quelli di una volta (stoner e lorenzo), il risultato ? quello che stiamo vedendo....

o sbaglio?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Lucaf2000

 

avevo travisato il tuo pensiero, anche se ho capito che cmq non ami l'italiano :)

 

In merito alla situazione attuale io, tifoso di rossi, credo questo:

-70% della causa delle prestazioni penose di quest'anno le attribuisco alla moto

-30% all'eta' (che comprende voglia di rischiare la caduta, sazieta' di successi e perdita' di velocita' pura)

 

 

70% alla moto perche' se anche tutti gli altri (tranne uno) si sono persi nei meandri del giusto assetto inesistente, vorra' dire qualcosa.

 

E d'altronde se la Ducati stessa ha posto in dubbio i propri progetti invece di licenziare il pilota, significa che anche loro non hanno dubbi, come nessuno nel motociclismo tranne alcuni tifosi di parte, su quest'ultimo.

 

30% all'eta', perche' l'eta' conta parecchio, ed un altro anno e' passato.

Ma ritengo sia ancora un fattore in minoranza perche' quest'anno, nei litri di melma in cui ha navigato, ci sono stati alcuni piccoli sprazzi del solito Rossi che mi fanno pensare che se l'anno prossimo avra' una moto "classica", potra' tornare a sfidare Stoner e Lorenzo e batterli nei duelli all'ultimo giro.

Credo che chi lo da per finito sbagli.

Anche se si trova veramente sull'orlo di un triste finale di carriera, e non sara' facile raddrizzare le cose.

 

Gli utenti che scrivono di questo che ha rotto il c**o a quello, non si distinguono certo per essere degli intenditori e degli acuti osservatori.

 

Per quanto riguarda Stoner e la Ducati, lo scrivo io prima di voi: mi sono convinto che Casey abbia fatto dei miracoli con la rossa. Sono sempre piu' affascinato da questo pilota. Mi chiedo se e quanto dominera' nei prossimi anni. Le premesse sono preoccupanti, per gli altri piloti.

In ogni caso il fatto che abbia vinto si molto con Ducati, ma che non sia riuscito a portare a casa piu' di un mondiale per via di "cadute inspiegabili", e soprattutto la differenza di vittorie e rendimento e zero cadute con la Honda, dimostra che il problema con la moto c'era, e grosso, anche prima.

 

Mi chiedo se Stoner possa aprire la strada ad una nuova generazione di americani e australiani..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho letto che Gresini ha stretto un accordo per correre con i telai FTR e motore Honda CBR 1000 nel mondiale MotoGP 2012.

Quindi Gresini correr? il prossimo anno con una RC213V e una FTR 1000?

Edited by Aviatore_Gilles

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Lucaf2000

 

avevo travisato il tuo pensiero, anche se ho capito che cmq non ami l'italiano :)

 

In merito alla situazione attuale io, tifoso di rossi, credo questo:

-70% della causa delle prestazioni penose di quest'anno le attribuisco alla moto

-30% all'eta' (che comprende voglia di rischiare la caduta, sazieta' di successi e perdita' di velocita' pura)

 

 

70% alla moto perche' se anche tutti gli altri (tranne uno) si sono persi nei meandri del giusto assetto inesistente, vorra' dire qualcosa.

 

E d'altronde se la Ducati stessa ha posto in dubbio i propri progetti invece di licenziare il pilota, significa che anche loro non hanno dubbi, come nessuno nel motociclismo tranne alcuni tifosi di parte, su quest'ultimo.

 

30% all'eta', perche' l'eta' conta parecchio, ed un altro anno e' passato.

Ma ritengo sia ancora un fattore in minoranza perche' quest'anno, nei litri di melma in cui ha navigato, ci sono stati alcuni piccoli sprazzi del solito Rossi che mi fanno pensare che se l'anno prossimo avra' una moto "classica", potra' tornare a sfidare Stoner e Lorenzo e batterli nei duelli all'ultimo giro.

Credo che chi lo da per finito sbagli.

Anche se si trova veramente sull'orlo di un triste finale di carriera, e non sara' facile raddrizzare le cose.

 

Gli utenti che scrivono di questo che ha rotto il c**o a quello, non si distinguono certo per essere degli intenditori e degli acuti osservatori.

Per quanto riguarda Stoner e la Ducati, lo scrivo io prima di voi: mi sono convinto che Casey abbia fatto dei miracoli con la rossa. Sono sempre piu' affascinato da questo pilota. Mi chiedo se e quanto dominera' nei prossimi anni. Le premesse sono preoccupanti, per gli altri piloti.

In ogni caso il fatto che abbia vinto si molto con Ducati, ma che non sia riuscito a portare a casa piu' di un mondiale per via di "cadute inspiegabili", e soprattutto la differenza di vittorie e rendimento e zero cadute con la Honda, dimostra che il problema con la moto c'era, e grosso, anche prima.

 

Mi chiedo se Stoner possa aprire la strada ad una nuova generazione di americani e australiani..

 

e tu invece sei solo un tifosotto saputone, Rossi se n'? andato dalla Yamaha perch? Lorenzo lo batteva, se non se ne sarebbe mai andato, aveva rifiutato la Ducati nel 2003 per la Yamaha, nonostante la Yamaha sembrasse un cesso e la Ducati la moto emergente, chiss? perch?...

 

nessuno mette in dubbio Rossi, ma crederlo adesso a livello di Stoner (senza Jerez e Sepang erano 12 vittorie e record di 400 punti in campionato!!!) e anche di Lorenzo ? pura utopia.

 

poi per il primo grassetto, non per difendere Luca che sa benissimo difendersi da solo, ma evita commenti da professorino saputone

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma non si riferiva a Rossi riferendosi all'italiano?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×