Jump to content
Jack Tanner

NASCAR Sprint Cup Series 2011

Recommended Posts

mmm... non sono molto ferrato in inglese, poi se diventa cosi' tecnico mi perdo proprio. tu hai capito?

 

 

Non hai visto la gara? Beh, quasi ti dico meno male perchè al posto tuo, da fan di Kyle, mi sarei addormentato nel vederlo dominare come ha fatto oggi. Ha distrutto tutti, Edwards l'unico che esce a malapena illeso dalla devastazione.

mah, sai com'e'... non credo sai, mi ricordo che quando Schumacher dominava le gare e vinceva ero stra-gasato! quindi maledico il mio pc!! ammetto di essere tifoso e non sportivo, probabilmente e' un limite.

 

 

edwards in pole in sprint cup

Hey... tienimi informato eh!

Edited by Zodiac

Share this post


Link to post
Share on other sites

mmm... non sono molto ferrato in inglese, poi se diventa cosi' tecnico mi perdo proprio. tu hai capito?

 

non ci ho capito molto nemmeno io -_- sembrano molti i fattori a fare la media. :boh:

 

non ? che JJ lo stanno obbligando ad andare male vero? :lol: Avete ragione riguardo ad Edwards, sembra veramente in forma!

 

Phoenix essendo un ovale asimmetrico ? un tracciato difficile da preparare. I piloti devono riuscire a sviluppare una certa sensibilit? per le sue curve: ogni curva infatti presenta un diverso raggio e una diversa inclinazione.

Non dovrebbero vedersi mole collisioni perch? il tracciato stesso ? stato creato per impedirne: le curve numero 1 e 2 sono molto strette (perch? due macchine affiancate possano passarci, bisogna che il pilota della vettura esterna lasci il posto. Credetemi, lo so perch? nei videogiochi ho perso parecchi secondi in queste due curve :asd: ) e c'? una piega sul rettilineo secondario che incanala ulteriormente le macchine.

Comunque le curve 3 e 4 sono sufficientemente larghe e qui si possono vedere spettacolari duelli fianco a fianco.

Che dire...ci vediamo stasera in mezzo alle montagne del deserto dell'Arizona ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

questo week end è stato proprio un disastro per bayne

 

edit:kyle,è sempre il solito coglions <_<

Edited by Mito Ferrari

Share this post


Link to post
Share on other sites

Jeff Gordon torna alla vittoria dopo 66 gare, battendo Kyle Bush.. l'ultima era stata in Texas nel 2009

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bellissima gara, con una pi? che meritata vittoria di Jeff Gordon!

E' stato forte quando gli ? scoppiato il motore della macchina proprio quando ha cercato di festeggiare :lol:

Avete visto il big one al 69 giro? Spettacolare! :woot: ha compreso 13 macchine :woot:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hey sono riuscito a vederla anch'io, ho praticamente obbligato un amico a seguirla!

gara molto intensa, veramente bella! oggi Gordon era imbattibile e finalmente e' tornato a vincere, e dire che nel crash di Edwards ha rischiato di rimanerci su quel muro, se l'e' vista brutta. pero' sono contento per lui, se lo meritava dopo tanta sfortuna. Mito direi che il contatto Kyle-Edwards non sia stato voluto anche se il danno procurato e' stato enorme. non e' stata la classica toccata da dietro per mandare larghi o a muro, un contatto cosi' puo' danneggiare anche te che lo fai! il big-one e' stato devastante per molti piloti, spettacolare! peccato per Tony, la sua strategia all'ultimo pit stop lo ha praticamente tagliato fuori dalla gara. Jimmie e Harvick hanno portato a casa un buonissimo piazzamento, ottimo momento anche per A.J.

 

Kyle Busch 80 Leader

Kurt Busch 77 -3

Tony Stewart 69 -11

A.J. Allmendinger 69 -11

Jeff Gordon 65 -15

Mark Martin 65 -15

Bobby Labonte 64 -16

Ryan Newman 64 -16

Juan Montoya 64 -16

David Gilliland 63 -17

Paul Menard 63 -17

Carl Edwards 59 -21

 

CHASE FOR THE Sprint CUP - CURRENT CONTENDERS

 

Jimmie Johnson 59 -21

Denny Hamlin 58 -22

Kasey Kahne 57 -23

Share this post


Link to post
Share on other sites
7022_jeff-gordon-ritrova-la-vittoria-dopo-quasi-due-anni.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

ho trovato sta notizia sul tracciato di Pheonix.

"? in arrivo un massiccio aggiornamento che porter? il tracciato dell'Arizona ad avere un banking molto pi? alto, ed un netto cambiamento quanto a velocit? medie e stile di guida necessario."

migliorera' o peggiorera'? mah... ai posteri l'ardua sentenza!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Parto con la gara: bella, interessante, grande Jeff. Sull'incidente causato da Kyle, pensavo ad una delle sue solite monate ma sembra che gli sia partita la macchina dopo la botta a muro, non che abbia cercato di rientrare deliberatamente. Anche Vickers nell'altro incidente ha fatto una manovra simili. Infatti mi aspettavo Edwards incavolatissimo e invece non se la ? presa.

 

Per quanto riguarda la modifica del circuito, sar? sia meglio che peggio. In poche parole, visto che per forza devono rifare l'asfalto dopo 21 anni, approfittano per fare il lifting alla pista. L'ultimo risale al 2002 quando decisero di abolire il circuito stradale e quindi venne chiusa l'uscita dal rettilineo opposto (ed eliminato il ponte di ingresso, sostituito da un tunnel). Quella volta, il rettilineo opposto guadagn? qualche metro di larghezza.

 

Questa volta si far? questa roba: si allarga il rettilineo principale per portarlo in linea con il resto della pista (oggi ? pi? stretto) e si allarga anche il rettilineo (storto) posteriore. Inoltre, la piegatura in mezzo a questo rettilineo verr? resa pi? stretta, quindi l'ovale sar? pi? simile ad un triovale, e grazie alla sede stradale pi? larga sar? pi? facile lottare a tre, mentre oggi risulta un po' dura a volte (vedi carambola del 76esimo giro).

 

Di positivo vedremo gare pi? combattute, pi? emozionanti, secondo me simili a Richmond.

 

Di negativo ci sar? un ulteriore allineamento dei circuiti, sempre pi? simili tra di loro con assetti fotocopia, meno difficili, meno tecnici.

 

E' successo i triovali fotocopia di Las Vegas, Chicago, Kansas. E' successo con il rialzo delle curve di Homestead e Las Vegas. Con la triangolarizzazione di Richmong, il trapezionamento di Atlanta, l'eliminazione di North Wilkesboro e Rockingham, la toltatura della seconda gara di Darlington, l'accorciamento delle gare di Dover.

 

Secondo me le pista NASCAR sono gi? abbastanza buone per lo spettacolo. Anzi, certe volte su pista "buone" per i duelli non succede nulla perch? ? cos? lo sport, mentre piste tecniche come Darlington offrono gare interessanti anche se domina un pilota. Un po' come in F1 Spa e Monaco: l? ci saranno pure gare noiose, ma osservare una gara noiosa su una pista tecnica non ? male. Se la gara noiosa ti scappa sul circuito senza personalit?, o ti addormenti o cambi canale.

 

Faccio un esempio: a Brooklyn ci si corre da una vita con gare pi? o meno belle. A Fontana si corre dal 1997 e dal 2005 con due gare (ma quest'anno di nuovo una) con gare pi? brutte che belle. I due circuiti sono perfettamente identici. Il rebus????

 

Stocasticamente, a Fontana sono venute fuori pi? gare brutte per puro caso, ma ? normale se fai quattro gare sullo stesso medesimo circuito. Se ne fai solo due (metti una a Brooklyn, una a Fontana) non te ne accorgi della differenza.

 

Sarebbe bello se la NASCAR facesse qualche gara a Milwaukee, Rockinghamo qualsiasi altro ovale non liofilizzato che esiste in America.

Share this post


Link to post
Share on other sites

C'? anche da dire che a Fontana l'asfalto ? molto pi? scivoloso di Brooklyn, per ovvie differenze di clima. Con tutti gli sbalzi ambientali che ci sono nel Michigan l'asfalto ? sempre pi? ruvido, a Fontana ? ancora liscio come un biliardo. E' anche per questo che le gare sono meno belle, in generale c'? meno grip.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ottime le informazioni :thumbsup:

anche io sono del pensiero che i tracciati possono essere teatro di spettacolari gare così come sono senza tante modifiche. Peccato se viene compromesso il lato tecnico dei tracciati rendendoli molto simili solo per l'audience.

 

Saranno anche le prime gare ma il nuovo sistema di punteggio taglia fuori i piloti come un niente

Edited by Jack Tanner

Share this post


Link to post
Share on other sites

quest'anno sul sito della nascar ci sono tante di quelle statistiche che si rischia un eusarimento

 

statistiche nascar dopo Pheonix

 

tutte comprensibili? mmm... ma i punti bonus dati ad ogni gara sono: 1 per almeno un giro in testa, 1 per quello che fa piu' giri in testa. e poi? danno 3 punti in piu' per la vittoria?

Quality Passes non saranno i sorpassinella stagione... me pare eccessivo, pero'.

Driver Rating e Avg. Running Pos. sono ancora un mistero

Edited by Zodiac

Share this post


Link to post
Share on other sites

Zodiac, tutte quelle statistiche sono delle minchiate. La gara parte con la bandiera verde e finisce con quella a scacchi.

 

La febbre delle statistiche non fa altro che rincretinire. Adesso ce l'hanno con la storia del numero di sorpassi in testa. E' un indicatore dello spettacolo in pista ma non ? tutto. Ho visto gare bellissime con pochi sorpassi.

 

Comunque il metodo di punteggio ? facilissimo. 43 punti al vincitore e uno in meno a scalare fino al 43esimo e ultimo. Un punto di bonus per chi passa in testa, uno per chi fa pi? giri in testa e tre al vincitore.

 

Di fatto, chi vince fa 47 punti o al massimo 48 se fa pi? giri in testa. Il distacco tra primo e secondo pu? andare da 3 punti (47 a 44) fino a 6, (48 a 42). Nel Chase, i primi dieci e i due pi? vincenti tra i primi 20 vengono portati a 3000 punti, pi? un bonus (tre punti credo) per vittoria ottenuta nelle prime 26 gare.

 

Con il metodo classico (fino al 2003), tra primo e secondo poteva esserci un massimo di 15 punti (185 a 170) fino al caso di parit? (180) nel caso chi fosse secondo avesse fatto pi? giri in testa. Nel 2004 hanno aumentato di 5 punti la vittoria, poi nel 2007 credo o gi? di l?, di altri cinque punti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scambio di auto in vista per McMurray/Dixon Hamilton su una Sprint Cup a Watkins Glen

 

? tempo di scambi per i piloti NASCAR, con protagonisti Tony Stewart e Jamie McMurray. Il primo, rimessosi in forma smagliante durante l'inverno, prender? il volante della McLaren di F.1 del 2010 a Watkins Glen, cedendo contestualmente la propria Chevrolet Impala a Lewis Hamilton. McMurray prover? invece la Dallara di Scott Dixon a Barber, dopo i test collettivi IndyCar. Il bicampione neozelandese si cimenter? invece, a pochi chilometri di distanza su una Sprint Cup, affrontando il superovale di Talladega.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Zodiac, tutte quelle statistiche sono delle minchiate. La gara parte con la bandiera verde e finisce con quella a scacchi.

 

La febbre delle statistiche non fa altro che rincretinire. Adesso ce l'hanno con la storia del numero di sorpassi in testa. E' un indicatore dello spettacolo in pista ma non ? tutto. Ho visto gare bellissime con pochi sorpassi.

 

Comunque il metodo di punteggio ? facilissimo. 43 punti al vincitore e uno in meno a scalare fino al 43esimo e ultimo. Un punto di bonus per chi passa in testa, uno per chi fa pi? giri in testa e tre al vincitore.

 

Di fatto, chi vince fa 47 punti o al massimo 48 se fa pi? giri in testa. Il distacco tra primo e secondo pu? andare da 3 punti (47 a 44) fino a 6, (48 a 42). Nel Chase, i primi dieci e i due pi? vincenti tra i primi 20 vengono portati a 3000 punti, pi? un bonus (tre punti credo) per vittoria ottenuta nelle prime 26 gare.

 

Con il metodo classico (fino al 2003), tra primo e secondo poteva esserci un massimo di 15 punti (185 a 170) fino al caso di parit? (180) nel caso chi fosse secondo avesse fatto pi? giri in testa. Nel 2004 hanno aumentato di 5 punti la vittoria, poi nel 2007 credo o gi? di l?, di altri cinque punti.

 

Hey Chatruc, non ho mica detto che le statistiche nascar debbano diventare la mia bibbia! mi miace semplicemente guardare i numeri, tutto qui'! lo sanno anche i muri che quello che conta alla fine e' "jimmie Johnson 5 volte campione"! c'e' parecchia gente che rincretinisce (come dici tu) guardando i gol fatti e quelli subiti o la media inglese della propria squadra, e me piace questo. ho chiesto delucidazioni sulle statistiche di quella pagina compresa quella dei sorpassi in testa, se puoi aiutarmi grazie, altrimenti grazie lo stesso! ok?!

 

Nel mentre la Ford ha deciso di prendere possesso della pista di Vegas, 4 auto nei primi 4 posti. speriamo in un gara al livello delle prime due

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mark Martin vince a Las Vegas! :woot: :woot: :woot:

Subito seguito da Justin Allgaier e Brad Keselowski che ha fatto un errore nella fase finale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma l'errore di Brad e' stato condizionato da una gomma che ha ceduto se non sbaglio. ottima prestazione di Danica, non ho visto la gara quindi non so com'e' andata, ma vederla li davanti alla fine ha un significato

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il quarto posto ? frutto di qualche pilota che si ? dovuto fermare a rifornire negli ultimi giri, ma per tutta la gara ha avuto tempi da top 10, ho seguito anche il live timing come faccio sempre quindi posso dirlo con assoluta certezza, ha corso quasi sempre nei primi 15, e nell'ultimo stint ha cominciato a macinare sorpassi a catena. Prima che iniziassero i pit era gi? nona. Consiglio di rivedere il duello con Bayne per capire la grandezza dei progressi che sta facendo. A dire la verit? sono sette-otto gare che gira con tempi da top 10, andando indietro all'anno scorso, e se non fosse stata vittima di diverse situazioni, ad esempio di un Buescher a cui tirava il c*lo vedersela sfilare davanti, questi risultati li avrebbe ottenuti tempo fa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il tracciato Las Vegas ha fatto la sua prima comparsa nel calendario Nascar nel 1998 e sapete chi ? stato il primo a vincere? Mark Martin! :yeah: inoltre Mark Martin lo stesso anno ha fatto anche il record del tracciato: 146.554 :yeah:

 

Las Vegas ? un tracciato stupendo e in questo speedway ci trovo qualche somiglianza con Michigan e California.

La particolarit? del tracciato consiste nell'attaccare le curve in modo deciso passando pi? in basso rispetto ad altri tracciati.

Penso che vedremo molti side by side dal momento che ? possibile entrare e uscire di curva affiancati in due macchine, del resto questo succede anche in molti altri tracciati.

 

Ovviamente spero in una seconda vittoria del mitico Martin, ma sappiamo tutti che ci sono buone possibilit? che a trionfare sar? una ford del team Roush Fenway Racing

Share this post


Link to post
Share on other sites

Carl Edwards la spunta a Las Vegas

Il pilota della Roush Fenwey trionfa dopo un bel duello con Stewart e Montoya

 

Carl Edwards si ? rifatto alla grande per la battuta a vuoto della scorsa settimana, andando a conquistare il successo nella gara di Las Vegas, terzo appuntamento stagionale della NASCAR Sprint Cup. Il pilota della Roush Fenwey ? stato bravo ad approfittare di un'errore ai box che ? costata una penalit? a Tony Stewart, che era stato il vero mattatore della corsa.

 

I due si sono giocati la vittoria in occasione dell'ultimo pit stop, arrivato in regime di bandiera verde, nel quale Edwards ha optato per sostituire solamente gli pneumatici del lato destro, mentre Stewart li ha sostituiti tutti e quattro.

 

In quel frangente era stato Juan Pablo Montoya a portarsi al comando, allungando il suo penultimo stint con una bella serie di giri veloci. Una volta uscito dai box per? il colombiano non ? stato in grado di resistere al portacolori della Ford, che si ? portato al comando a 23 giri dal termine, involandosi verso il trionfo.

 

L'ex pilota di Formula 1 si ? poi difeso con le unghie dal ritorno di Stewart, che per? con grande determinazione ? riuscito a sfilarlo a cinque passaggi dal termine, quando ormai per? era troppo tardi per provare a dare la caccia ad Edwards.

 

Il secondo posto comunque ? bastato al pilota della Chevrolet per prendere la leadership della classifica del campionato in coppia con Kurt Busch a quota 113 punti, 7 in pi? rispetto ad Edwards.

 

http://www.****/magazine/7159/nascar-sprint-cup-carl-edwards-la-spunta-a-las-vegas

 

7159_carl-edwards-la-spunta-a-las-vegas.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×