Jump to content
Hunaudieres

Circuiti: chi è dentro, chi è fuori

Recommended Posts

Se guardi bene si vede la coda tra Roncobilaccio e Barberino del Mugello. :asd:

che incubo quel tratto :asd: preferisco farmi strada normale fino a Piano del Voglio ed entrare da l? in autostrada, piuttosto che entrare a Prato e sorbirmi l'inferno :asd:

stessa cosa quando vado a Scarperia, col piffero che entro in quell'autostrada per 15 luridi km :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

che incubo quel tratto :asd:

 

E' da quando ero bambino che Onda Verde annuncia puntualmente che "ci sono code tra Roncobilaccio e Barberino del Mugello". :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Non mi sorprende: Ecclestone infatti ce l?ha un po? con Melbourne? da anni prova a far fuori una pista che, a mio avviso, ? tra le pi? belle del campionato insieme al resto della ?vecchia guardia? (Montreal, Monza, Spa Francorchamps?).

Di solito il Gran Premio d?Australia ? molto divertente, anche grazie alle caratteristiche dell?Albert Park: allunghi e secche frenate in sequenza, con buone possibilit? di sorpasso in molte staccate. In pi? ? un circuito difficile dotato di asfalto atipico (?stradale?), dove quando sbagli vai a sbattere e non hai 2 chilometri quadrati di vie di fuga in asfalto che permettono ai piloti di sbagliare decine di volte e restare in gara.

Togliere anche uno dei pochi GP divertenti sarebbe assurdo, tra l?altro sono molto contento che non ci sia quella noia mortale del Sakhir ad aprire la stagione (un circuito T E R R I B I L E dove le F.1 non riuscirebbero a superarsi nemmeno se potessero volare) e che invece il primo appuntamento sar? in Australia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non mi sorprende: Ecclestone infatti ce l?ha un po? con Melbourne? da anni prova a far fuori una pista che, a mio avviso, ? tra le pi? belle del campionato insieme al resto della ?vecchia guardia? (Montreal, Monza, Spa Francorchamps?).

Di solito il Gran Premio d?Australia ? molto divertente, anche grazie alle caratteristiche dell?Albert Park: allunghi e secche frenate in sequenza, con buone possibilit? di sorpasso in molte staccate. In pi? ? un circuito difficile dotato di asfalto atipico (?stradale?), dove quando sbagli vai a sbattere e non hai 2 chilometri quadrati di vie di fuga in asfalto che permettono ai piloti di sbagliare decine di volte e restare in gara.

Togliere anche uno dei pochi GP divertenti sarebbe assurdo, tra l?altro sono molto contento che non ci sia quella noia mortale del Sakhir ad aprire la stagione (un circuito T E R R I B I L E dove le F.1 non riuscirebbero a superarsi nemmeno se potessero volare) e che invece il primo appuntamento sar? in Australia.

 

 

 

....oltre a questo, io personalmente, ho sempre ritenuto l'apertura del mondiale in Australia pi? da "appassionati VERI"! per via dell'orario impossibile che distingue automaticamente l'appassionato dal semplice curioso! :yes: :yes: :yes:

....l'alzata notturna ha un qualcosa di intimo e mistico che solo in pochi sanno assaporare!!!

....eppure sono riusciti a distruggere pure questo alone di sacralit?!!!! :cray:

Share this post


Link to post
Share on other sites

si ma partono sempre piu' tardi non c'e' niente di mistico in una gara alle 8 di mattina. Ricordo che le qualifiche ad adelaide alle 3 di mattina erano un must anche se era l'ultima gara di campionato...

Share this post


Link to post
Share on other sites

....oltre a questo, io personalmente, ho sempre ritenuto l'apertura del mondiale in Australia pi? da "appassionati VERI"! per via dell'orario impossibile che distingue automaticamente l'appassionato dal semplice curioso! :yes: :yes: :yes:

....l'alzata notturna ha un qualcosa di intimo e mistico che solo in pochi sanno assaporare!!!

....eppure sono riusciti a distruggere pure questo alone di sacralit?!!!! :cray:

 

Sono pienamente d'accordo con te, l'atmosfera della prima gara del campionato alle 4.00 del mattino in Australia era speciale: la levataccia, la gara vista con gli occhi sonnolenti, la fine del GP quando albeggia e te ne torni a letto... un'atmosfera quasi magica oserei dire. Ah, dimenticavo il Warm-Up (quando c'era) la sera prima alle 23.30. :thumbsup:

 

Con lo spostamento al 2? o al 3? GP hanno rovinato tutto, per far posto all'indecente Bahrain poi... che rabbia

 

Da quando l'hanno posticipata alle 7.00 poi non ? pi? cos? speciale...

Share this post


Link to post
Share on other sites

si ma alle 4 c'era da spararsi

alle 7 ? decisamente piu seguibile

Share this post


Link to post
Share on other sites

si ma alle 4 c'era da spararsi

alle 7 ? decisamente piu seguibile

 

Infatti quello ? un "problema" risolvibile, ha solo fatto svanire quel po' di magia che aveva il primo GP in notturna. Il problema pi? grosso, a parer mio, ? che non s pu? far cominciare il mondiale di Formula 1 con un gran premio soporifero come ?, tutti gli anni, quello del Bahrain... che biglietto da visita ? per campionato di Formula 1 che inizia?

 

Visto che a Bernie & Co. interessa tanto la commercializzazione ? nei loro interessi che il primo GP sia bello e divertente, quindi tra i due non pu? che essere Melbourne. Il Bahrain ? inguardabile, poi specialmente con l'aggiunta di quell'A S S U R D O chilometro di tratto misto nel primo settore che ha allungato a dismisura la pista (2 minuti per un giro...) e di fatto costringe i piloti a "caricare" la vettura, con il risultato che in fondo al rettilineo del traguardo ovviamente nessuno riesce a sorpassare (grazie Tilke). Spero che questo GP esca il prima possibile dal calendario.

Share this post


Link to post
Share on other sites

piu che altro ? lo scenario di melbourne piu adatto a un season opening,vab? che meglio del deserto c'? tutto...

la versione 2010 ? gi? passata nel dimenticatoio,questo fine settimana si sarebbe dovuto correre sul circuito "originale" che qualche sorpasso lo ha offerto

 

il gp del 2006 fu spettacolarissimo

Share this post


Link to post
Share on other sites

piu che altro ? lo scenario di melbourne piu adatto a un season opening,vab? che meglio del deserto c'? tutto...

la versione 2010 ? gi? passata nel dimenticatoio,questo fine settimana si sarebbe dovuto correre sul circuito "originale" che qualche sorpasso lo ha offerto

 

il gp del 2006 fu spettacolarissimo

 

Davvero avevano gi? scartato la versione 2010 del Sakhir? Meno male, era assurda quella versione. Un'altra cosa che non sopporto dei nuovi circuiti ? che hanno 450 chilometri di vie di fuga asfaltate: va bene la sicurezza ma cos? ? il trionfo della mediocrit?, con tutti i piloti che quando sbagliano ritornano in pista tranquillamente senza danni. Passino Melbourne e Montreal (che sono spettacolari anche grazie ai muretti che non perdonano) ma almeno nelle piste vecchio stile tipo A1-Ring chi faceva un errore usciva e si insabbiava mica tornava in pista, ed era molto pi? selettivo e meritocratico. Poi vabb? sull'A1-Ring si sorpassava anche spesso e volentieri, ma sorvoliamo...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non mi sorprende: Ecclestone infatti ce l?ha un po? con Melbourne? da anni prova a far fuori una pista che, a mio avviso, ? tra le pi? belle del campionato insieme al resto della ?vecchia guardia? (Montreal, Monza, Spa Francorchamps?).

Di solito il Gran Premio d?Australia ? molto divertente, anche grazie alle caratteristiche dell?Albert Park: allunghi e secche frenate in sequenza, con buone possibilit? di sorpasso in molte staccate. In pi? ? un circuito difficile dotato di asfalto atipico (?stradale?), dove quando sbagli vai a sbattere e non hai 2 chilometri quadrati di vie di fuga in asfalto che permettono ai piloti di sbagliare decine di volte e restare in gara.

Togliere anche uno dei pochi GP divertenti sarebbe assurdo, tra l?altro sono molto contento che non ci sia quella noia mortale del Sakhir ad aprire la stagione (un circuito T E R R I B I L E dove le F.1 non riuscirebbero a superarsi nemmeno se potessero volare) e che invece il primo appuntamento sar? in Australia.

il che dovrebbe far riflettere... Sakhir (cosi come Abu Dhabi) sono stati progettati essenzialmente per favorire i sorpassi, a discapito della spettacolarit? del circuito, con lunghi rettifili e staccatone mondiali.

 

Il risultato dovrebbe far capire come dal punto di vista sorpassi i circuiti contino 0, contano le auto e come sono realizzate.

Share this post


Link to post
Share on other sites

il che dovrebbe far riflettere... Sakhir (cosi come Abu Dhabi) sono stati progettati essenzialmente per favorire i sorpassi, a discapito della spettacolarit? del circuito, con lunghi rettifili e staccatone mondiali.

 

Il risultato dovrebbe far capire come dal punto di vista sorpassi i circuiti contino 0, contano le auto e come sono realizzate.

 

Sono piste piatte, con vie di fuga di km e curva lente, dove fare la differenza ? difficile.

Lo scorso anno guardacaso le gare migliori le abbiamo viste sulle piste vecchie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve a tutti

Sono alcuni anni che non vado a vedere la F1 Live in cicuito tutti i gp in tv .....ma una curiosita'e una voglia di vedere o prove o gp al gran premio di Monaco mi torna ad ogni stagione.....la curiosita' e' riguardo la vicinanza con le vetture nel loro giro e' cosi' differente rispetto ad altri circuiti.... , chiedo cortesemente se qualche appassionato mi puo' dare alcune dritte....tipo quali tribune preferite,se vi sono problemi di reperibilita' biglietti,i prezzi,problemi di parcheggio o altro,potrei benissimo spostare il mio viaggio in F1 a Monza o Barcellona ma il circuito di Monaco lo vorrei vedere,ditemi la vostra grazie

Saluti

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sono piste piatte, con vie di fuga di km e curva lente, dove fare la differenza ? difficile.

Lo scorso anno guardacaso le gare migliori le abbiamo viste sulle piste vecchie.

 

non ? un caso...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah il circuito della Corea nonostante sia Tilke-made mi ? piaciuto molto, di curve interessanti ne ha un buon numero.

Share this post


Link to post
Share on other sites

il che dovrebbe far riflettere... Sakhir (cosi come Abu Dhabi) sono stati progettati essenzialmente per favorire i sorpassi, a discapito della spettacolarit? del circuito, con lunghi rettifili e staccatone mondiali.

 

Il risultato dovrebbe far capire come dal punto di vista sorpassi i circuiti contino 0, contano le auto e come sono realizzate.

 

Beh, non contano zero... contano poco se vuoi ma non zero.

 

I circuiti di Tilke sono tutti tremendamente uguali: uno o due rettilinei di 400 chilometri con alla fine un tornante da fare ai 30 all'ora o un curvone largo. Il problema ? che se il resto della pista ? un tratto misto pieno di curve in sequenza (e sono tutte cos?) dove serve molta aderenza non si possono scaricare abbastanza le vetture quindi non si supera a causa dell'aerodinamica. In pi? con questi maledetti tornanti basta che chi difende la posizione si butti all'interno e tenga la corda che, anche se perde 20 secondi, resta davanti a quello dietro. In pi? con queste vie di fuga enormi viene meno anche l'abilit? dei piloti, che in questo modo si permettono di arrivare larghissimi per mantenere la posizione perch? restare in pista ? meglio ma, paradossalmente, non ? (pi?) essenziale. Hanno sbagliato completamente i progetti. Anche in Spagna sono riusciti ad ammazzare l'unico punto dove si sorpassa (la prima chicane) e l'unica curva bella (l'ultima) con quell'orribile tratto finale dove le vetture sono praticamente ferme.

 

Una pista dove si superava era l'A1 Ring, con allunghi e frenate con curve a 90? (stessa cosa dell'Australia) e vie di fuga in ghiaia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×