Jump to content
Sign in to follow this  
Hunaudieres

Circuiti: chi è dentro, chi è fuori

Recommended Posts

Stavolta Spa_83 ha tutto il mio supporto :asd:

San Luis ? una pista vera (con tutto il rispetto per Oostende, ovviamente!)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ragazzi, quello non ? il circuito di San Luis, ? quello di Potrero de los Funes, nella provincia di San Luis. L'autodromo di San Luis, nel capoluogo dell'omonima provincia, ? un altro e non ? neanche male.

Share this post


Link to post
Share on other sites

io cmq mi riferivo a Potrero, ci ho fatto delle gare con rFactor ed ? davvero bello e difficle :sisi:

Share this post


Link to post
Share on other sites

IL Buenos Aires #15 ? ancora in uso, basterebbe adeguarlo per la F1 e l'impresa non sarebbe impossibile, bastano i soldi.

 

Balcarce invece sarebbe molto difficile da omologare per la F1, ? molto simile al Salzburgring.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che piaccia o no, Abu Dab ha un rettilineo di 1200 metri preceduto da un tornantino (quindi niente perdita di carico in curvone veloce) e finisce con un tornantino (staccata secca)...

 

 

...se in queste condizioni non si sorpassa, non si pu? mica accusare la pista, ? ovvia che c'entrano esclusivamente le macchine...

 

 

...come mai a Jerez e Budapest si sorpassava un sacco negli anni '80?

 

per me ? proprio quello il problema, il fatto che sia preceduto dal tornantino fa in modo che si crei troppo effetto elastico, ci vorrebbe una curva da seconda o terza marcia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

? inutile avere 20 km di rettilineo se gi? prima di met? hanno gi? raggiunto la velocit? massima per via degli alettoni carichi al max e per il limitatore raggiunto.

un conto ? staccare a 310 all'ora, e fare la curva a 150, un conto sarebbe staccare a 340 e fare la curva a 100 all'ora.

lo spettacolo dovrebbe essere pi? importante del tempo su giro. a che mi serve stare sempre attorno alla velocit? media ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

? inutile avere 20 km di rettilineo se gi? prima di met? hanno gi? raggiunto la velocit? massima per via degli alettoni carichi al max e per il limitatore raggiunto.

un conto ? staccare a 310 all'ora, e fare la curva a 150, un conto sarebbe staccare a 340 e fare la curva a 100 all'ora.

lo spettacolo dovrebbe essere pi? importante del tempo su giro. a che mi serve stare sempre attorno alla velocit? media ?

 

beh, allora rassegnati, si va esattamente nella direzione opposta, sempre meno potenza, mentre i livelli di downforce sono sempre quelli. Quest'anno le velocit? massime erano ridicole perfino a monza. Tra l'altro i team giustamente la pensano in maniera esattamente opposta: conta il tempo sul giro per vincere. Anche diavolerie come l'f duct vengono piegate a questa logica: chi ce l'aveva ne approfittava per caricare di pi?, e avere pi? carico con le stesse velocit? in rettilineo, non per aumentare queste ultime. Non mi stupirei se finisse cos? anche con le ali mobili, l'anno prossimo . Alla fine dal 2006 i motori sono sempre meno potenti, eppure le monoposto girano sempre pi? cariche...

Share this post


Link to post
Share on other sites

per me ? proprio quello il problema, il fatto che sia preceduto dal tornantino fa in modo che si crei troppo effetto elastico, ci vorrebbe una curva da seconda o terza marcia.

La stupidit? della F1 odierna ? proprio questo, con queste macchine serve fare circuiti stando attenti a tutto...la cosa logica sarebbe che le macchine riuscissero a superarsi in qualsiasi rettilineo lungo, con o senza curvoni veloci o tornantini a precedere o staccate secche.

 

Se le piste di Tilke fanno schifo, cosa sono allora Budapest e Jerez??? Io mi ricordo delle gare bellissime proprio su questi circuiti, sorpassi di Piquet in controsterzo, un arrivo in volata tra Mansell e Senna, cambi in testa alla gara giro dopo giro, vittorie dalla 12esima posizione di partenza...

 

Come si fa a dire che Abu Dhabi non favorisce i sorpassi con un rettilineo lungo una pista di atterraggio?

Share this post


Link to post
Share on other sites

beh, allora rassegnati, si va esattamente nella direzione opposta, sempre meno potenza, mentre i livelli di downforce sono sempre quelli. Quest'anno le velocit? massime erano ridicole perfino a monza. Tra l'altro i team giustamente la pensano in maniera esattamente opposta: conta il tempo sul giro per vincere. Anche diavolerie come l'f duct vengono piegate a questa logica: chi ce l'aveva ne approfittava per caricare di pi?, e avere pi? carico con le stesse velocit? in rettilineo, non per aumentare queste ultime. Non mi stupirei se finisse cos? anche con le ali mobili, l'anno prossimo . Alla fine dal 2006 i motori sono sempre meno potenti, eppure le monoposto girano sempre pi? cariche...

 

quanto hanno fatto ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

grande! era un mese che cercavo questa schermata..

mi aspettavo 20 km/h a dirla tutta.. ma Monza ? ok perch? l? devono tenere l'assetto scarico per forza, il problema ? su piste tipo Mugello dove esci gi? sparato e 1141 metri di rettilineo ti fanno arrivare a malapena a 320km/h contro i 345 delle motogp..

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×