Jump to content
Sign in to follow this  
Hunaudieres

Circuiti: chi è dentro, chi è fuori

Recommended Posts

23 minuti fa, Ruberekus ha scritto:

ahaha ma che è 'sta poverata

 

Va bene così, meglio un clone di Monza che un altro tilkodromo su commissione.

Potrebbero anche clonare Interlagos a Rio, così la nonna di Barrichello smetterà di guardare le gare a scrocco. :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 ore fa, Aerozack ha scritto:

Vedo un solo punto di sorpasso... Il resto sono curvoni veloci in appoggio stile Barcellona 

 

Forse manca il senso della proporzione: più che curvoni veloci, sono rettilinei storti. Si fanno tutti in piena. Di fatto sarà come Monza.

14 ore fa, S. Bellof ha scritto:

 

Vabè ma non lo pettinare così, fai finta almeno che paghi la buonanima di Mobutu.

Se hanno pagato quel botto per Alì Foreman, possono pagare la F1.

15 ore fa, Ruberekus ha scritto:

ahaha ma che è 'sta poverata

E' la conferma della costruzione della nuova pista di Rio. Il governo del municipio si sta prendendo tutti i meriti dicendo che è un bene per la città e per l'intero paese, che crea indotto e tanti posti di lavoro, ma il vero merito è degli imprenditori con cui avevo parlato anni fa.

 

La scelta di clonare Monza invece è nata pochissimi giorni fa. Comunque non è deciso se faranno ciò o se costruiranno l'impianto previsto prima.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posso giusto obiettare che le condizioni del 1974 siano giusto un pelo diverse di quelle 2019? :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tra l'altro quello fu un evento talmente epocale che incollò tutto il mondo davanti alla tv, un cacchio di gp farlocco chi vuoi che se lo caghi.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 ore fa, F.126ck ha scritto:

Tra l'altro quello fu un evento talmente epocale che incollò tutto il mondo davanti alla tv, un cacchio di gp farlocco chi vuoi che se lo caghi.

 E' esattamente quello che vuole Liberty Media. Un GP nel cuore dell'Africa sarebbe come infrangere la cortina di ferro nel 1986. Attualmente i diritti TV li vendono solo in Marocco e Sudafrica mentre il mercato è vastissimo. Questo GP aprirà un nuovo mercato gigantesco.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un mercato enorme, dove i più fortunati possono pagare un biglietto per il gran premio con soli 5 anni di stipendio.

  • Like 1
  • Lewisito 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Metterei come commissari di gara una Gazzella, un Leone ed un Elefante...sicuramente sarebbero migliori di quelli attuali :sebdito:

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 minuti fa, ClaudioMuse ha scritto:

Un mercato enorme, dove i più fortunati possono pagare un biglietto per il gran premio con soli 5 anni di stipendio.

:rotfl:

Mi ha fatto schiantare 

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, ClaudioMuse ha scritto:

Un mercato enorme, dove i più fortunati possono pagare un biglietto per il gran premio con soli 5 anni di stipendio.

 

E' un continente che cresce esponenzialmente demograficamente e che è l'oro di un mercato occidentale saturo. L'Africa nera, l'Africa selvaggia, è il futuro.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

mancava loro proprio un circuito... :sisi:

ormai mi aspetto di tutto.

a quando le ballerine durante il giro di ricognizione?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come sempre chatruc porta ragionamenti seri sarà la professione :asd: sarà un successo epocale non c è manco da discutere. In un mondo che cerca disperatamente appigli sportivi in cui sfogare la sofferenza sarebbe l'evento che terrebbe insieme un continente con tutto quello che comporta per gli sponsor. Secondo voi conta di più Monza o un evento del genere ?

con Hamilton che non vedrebbe l'ora di diventarne ambasciatore (non importa che abbia origini americane romane il primo pilota nero nel continente nero)

 

Sul futuro  dell'Africa ho delle riserve perché la politica è l'unica cosa che conta e l'Africa è divisa costantemente in guerra non è la Cina ma questo lo scrivo in un altro topic

  • Fernandello 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Silverstone rinnova per cinque anni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oggi ho fatto un po di memoria sulla pista di Silverstone, negli anni '90 la cambiacano quasi ogni anno...potevano costruire un circuito nuovo con tutti quei soldi.

 

1975: International Trophy: circuito originale del 1949 (in realtà prima usavano pure le piste di atterraggio)

 

1985: chicane originale a Woodcote introdotta nel 1975

 

 

1990: nuova chicane dal 1987

 

 

1991: introduzione del complex con variante a Copse, Beckets, dopo la Stowe, chicane prima della Club e introduzione di Bridge, Priory, Brooklands e Luffield.

 

 

1994: anticipo secco di Copse, curva secca anticipata a Stowe, chicane Club raddrizzata in frenata, nuova chicane ad Abbey, Priory e Brooklands anticipate

 

 

1996: sistemata la Stowe, quasi originale ma anticipata

 

 

1997: rese più veloci e scorrevoli Copse, Priory, Brooklands e Luffield. Inoltre hanno cancellato tutto l'asfalto della pista originale, ormai non più utilizzabile

 

Edited by chatruc

Share this post


Link to post
Share on other sites

Melbourne prolungata fino al 2025

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, AlexAtlantis ha scritto:

apprezzamenti per il vero Hockenheimring: https://f1grandprix.motorionline.com/f1-red-bull-gasly-mi-sarebbe-piaciuto-correre-sul-vecchio-hockenheimring/

con un politically correct per dire che l'attuale layout fa pena

 

Ragionando su tante piste, oggi sembra impossibile che una volta si corresse su una pista senza pensare alla cartellonistica. Con Silverstone nel 1991 e Hockenheim nel 2002 si fece proprio quello, modificare la pista per avere più cartellonistica. Fino agli anni '80 si correva dove capitava, negli anni '90 dove capitava ma pieno di chicane e curve lente, dal 1999 su piste appositamente disegnate in funzione della TV.

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, AlexAtlantis ha scritto:

apprezzamenti per il vero Hockenheimring: https://f1grandprix.motorionline.com/f1-red-bull-gasly-mi-sarebbe-piaciuto-correre-sul-vecchio-hockenheimring/

con un politically correct per dire che l'attuale layout fa pena

Questo fa parte di una delle più grandi porcate di Ecclestone.

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 ore fa, chatruc ha scritto:

 

Ragionando su tante piste, oggi sembra impossibile che una volta si corresse su una pista senza pensare alla cartellonistica. Con Silverstone nel 1991 e Hockenheim nel 2002 si fece proprio quello, modificare la pista per avere più cartellonistica. Fino agli anni '80 si correva dove capitava, negli anni '90 dove capitava ma pieno di chicane e curve lente, dal 1999 su piste appositamente disegnate in funzione della TV.

 

Senza considerare la pericolosità del vecchio circuito, totalmente inadatto a garantire nemmeno i troppo permissivi standard di sicurezza attuali. E poi il circuito attuale è molto più completo e senza tutti quei fastidiosi alberi che nascondevano gli accattivanti cartelloni pubblicitari.

  • Fernandello 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il vecchio Hockenheimring forse sarebbe stato l'unico circuito dove il DRS non avrebbe mai avuto ragione di esistere. Ovviamente mi direte "non ha ragione di esistere", ma io penso che pur con vetture aerodinamicamente sviluppate come le 2017 e le 2018, un buon compromesso si fosse raggiunto, pur mantenendo velocità.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×