Jump to content
Sign in to follow this  
Hunaudieres

Circuiti: chi è dentro, chi è fuori

Recommended Posts

2 ore fa, KimiSanton ha scritto:

 

160 per una tribuna specifica o ingresso semplice prato (non so come funzioni)?

Solo per il prato. Entri e ti piazzi dove ti pare. Per le tribune numerate aggiungi altri cento euro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
46 minuti fa, chatruc ha scritto:

Solo per il prato. Entri e ti piazzi dove ti pare. Per le tribune numerate aggiungi altri cento euro.

 

Monza è più economica per il prato, max 100€ per il weekend. E' anche vero però che gli spazi prato non sono così grandi e di gran qualità.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Monza dal prato non vedi quasi nulla e non hai nessuno schermo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se sei diversamente alto come me puoi togliere il quasi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 ore fa, F.126ck ha scritto:

Se sei diversamente alto come me puoi togliere il quasi.

Infatti durante le prove qualcosa vedi perchè non c'è tantissima gente. Infatti ho sempre fatto il giro di tutta la pista venerdì e sabato. Domenica senza tribuna sei spacciato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nel 2020 la F1 tornerà in Olanda e il circuito ha già ricevuto mezzo milione di richieste da parte degli appassionati pur potendone soddisfare circa 200mila. Sarà l’effetto Verstappen, sarà la voglia di F1 che nei Paesi Bassi manca dal 1985, ma il risultato è che la scelta di Liberty Media almeno a giudicare dalla risposta dei fan è stata più che azzeccata. Ora c’è da pensare a un circuito che va reso conforme con gli standard di sicurezza della F1 e, soprattutto, un enorme problema da risolvere legato ai sorpassi. In passato non mancarono manovre leggendarie alla prima curva, la staccata della curva Tarzan, ma da allora il tracciato è cambiato e il rettilineo principale è decisamente più corto e ora misura appena 678 metri.

 

Per dare una chance ai piloti di effettuare sorpassi l’italiana Dromo – a cui è stato affidato il compito di rifare il trucco a Zandvoort – ha intenzione di seguire una strada a dir poco suggestiva: rendere sopraelevata l’ultima curva dedicata al pilota olandese Arie Luyendyk per permettere ai piloti di affrontarla a DRS aperto presentandosi così sul rettilineo del traguardo più vicini agli avversari attaccandoli poi in frenata alla Tarzan. Jarno Zaffelli, numero uno della Dromo, ha firmato un capolavoro come Termas de Rio Hondo e ha dato banking negativo all’ultimo tornantino di Sepang che divide i due lunghi rettilinei che caratterizzano la pista malese. Secondo Zaffelli, questa soluzione per Zandvoort sarebbe ideale: “Stiamo aspettando la risposta della FIA, della FOM e del circuito, la risposta definitiva sul disegno del circuito deve arrivare entro settembre così potremo iniziare i lavori in novembre per portarli a termine a fine marzo”, le parole di Zaffelli alla testata olandese Telegraaf. L’obiettivo è dare 18° di banking alla curva Luyendyk.

 

Non c’è il rischio di un Indianapolis-bis. Nel 2005 le vetture gommate Michelin non parteciparono alla gara per il rischio di incorrere in incidenti nell’ultima curva con 9° di sopraelevazione. Lo studio lavorerà in sinergia con la Pirelli, fornitore unico della F1: “Abbiamo un rapporto strettissimo con Pirelli e saranno al corrente di ogni dettaglio relativo al disegno del tracciato. Sicuramente sarà una bella sfida, ma renderebbe Zandvoort unica nel calendario e quel punto potrebbe non essere l’unico ad essere sopraelevato”.

Che ne pensate? Qualcosa bisogna pur inventarsi per questa pista.

Se ben fatta può essere una grande idea mi pare..poi non basterà questo per rendere la gara godibile..ma almeno ci sono delle idee diverse dal solito.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pososno fare il banking che vogliono, se verstappen ci sbatte davanti a tutti i dutch, io sborro a litri :sweat: :sweat: :sweat:

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pur con tale sopraelevazione, la pista cambierà poco e resterà noiosissima per la F1.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Spero che facciano davvero qualcosa, un'altra Budapest no, vi prego!! :shock:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non preoccupatevi per lo spettacolo, pioverà di sicuro. E se non piove, si va a mare, che è proprio dietro la pista. :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

ed è un mare bellissimo, tipo rimini, ma con il krill che si attacca alla pelle

Edited by ClaudioMuse

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco come si confermano le mie indiscrezioni sul futuro della F1 (Argentina, Finlandia, Filippine). Ho già azzeccato Baku, Vietnam, Olanda e Miami (ma questo poi è saltato). Inoltre ho sempre smentito la possibilità di un GP a New York. In futuro vi prospetto novità su quello che bolle in pentola (Sudafrica, Cile, Colombia, Arabia Saudita).

 

https://tuttomotorsport.com/formula1/formula-1-nuovi-orizzonti-in-argentina-finlandia-e-filippine.html

 

Si conferma Finlandia

Kymiring-Track-Finlandia.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per quello che hanno portato i finlandesi in F1 ci sta mettere una tappa lì, ma Raikkonen è ormai prossimo al ritiro e Bottas non so che futuro potrebbe avere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Purtroppo l'attuale generazione giovane finlandese non pare sfornare talenti da F1. Diciamo che portare la F1 in Finlandia con i piloti campioni del mondo come ambasciatori non sarebbe male.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Con il vecchio Zandvoort si poteva sperare di ricavare qualcosa di buono. La pista nuova è un budello anonimo, ci ritroveremo con un budapest bis

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 minuti fa, KimiSanton ha scritto:

Purtroppo l'attuale generazione giovane finlandese non pare sfornare talenti da F1. Diciamo che portare la F1 in Finlandia con i piloti campioni del mondo come ambasciatori non sarebbe male.

Va beh ma tanto Lic correrà fino alla pensione (60 e passa anni) :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Capisci che la F1 è moribonda quando nello stesso weekend che corri nel parcheggio del Carrefour le altre categorie corrono al Nordschleife o a Road America.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non si può sempre correre a Spa o a Suzuka.

 

Che poi al Paul Ricard corrono un infinità di categorie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sochi, Yas Marina, questi sono brutti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Paul Ricard ha un brutto contesto ma è una gran pista, peccato non si utilizzi la versione 1985.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×