Jump to content
Sign in to follow this  
Hunaudieres

Circuiti: chi è dentro, chi è fuori

Recommended Posts

1 ora fa, VincenzoIceman ha scritto:

Monza: si studia un nuovo layout con una variante in meno

Lesmo 2 come una volta, via una chicane, pista allargata. Ma serve l’accordo con Regione e Comuni

 

L’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport dedica un’analisi al circuito di Monza, in cerca del rinnovo del contratto con Liberty Media per mettere al sicuro l’edizione del Centenario che avrebbe luogo nel 2022. L’attuale accordo siglato ancora con Bernie Ecclestone scade nel 2019.

 

“Cento milioni per il centenario: sembra uno scioglilingua ma è il piano per arrivare all’appuntamento del settembre 2022, quando si dovrebbe disputare il gran premio che segnerà il culmine per il secolo di vita dell’Autodromo Nazionale di Monza, inaugurato nel settembre 1922. Cento milioni di euro per rendere l’impianto moderno, funzionale e in linea con gli standard internazionali. […] L’elenco dei lavori? I sottopassaggi, ad esempio, che conducono al paddock. Devono essere allargati, separando i pedoni da macchine e camion; quindi le tribune, la centrale in particolare che risale al 1940 da riammodernare, i servizi igienici. Quindi la pista. L’ambizione è ripristinare il raggio originario della seconda di Lesmo, modificato forzatamente nel 1994 per rispondere alle norme di sicurezza, irrigidite dopo la tragedia di Senna a Imola. Non sarà semplice perché è immaginabile che si debbano ampliare le vie di fuga (come si farà con gli alberi?). Idem per l’altro ambizioso progetto che è quello di eliminare almeno una tra prima e seconda variante con la seconda, teatro quest’anno del contatto tra Vettel e Hamilton che ha indirizzato il Mondiale, maggiore indiziata. Infine un aspetto che può apparire secondario ma non lo è: rendere omogenea la larghezza del tracciato ai 12 metri imposti dalla Fia. Monza per la propria anzianità dispone di una deroga per cui non è indispensabile. E poi c’è la questione delle sopraelevate. Per adeguarsi agli standard della Fia l’ingresso è stato in pratica «chiuso» con una barriera situata all’uscita dei box; mentre l’uscita dalla sopraelevata sud è stato ristretto per estendere il tracciato dello stradale. […] Ma tutto questo potrebbe restare un bellissimo libro dei sogni se non si dovessero sbloccare due nodi: la riformulazione della Convenzione con il Consorzio Parco (i comuni di Milano, Monza e la Regione Lombardia, proprietari dell’area) e il contratto con Liberty per continuare ad ospitare la F1”.

 

Anche sul progetto Monza Nuova vi avevo anticipato tutti l'anno scorso.

 

Comunque 100 milioni in Italia li trovi solo in Lire.

 

I due sotto passaggi saranno allargati perchè per normativa sono pericolosi.

 

Rendere uniforme la pista a 12 m si farà più che altro per l'imbuto del sottopassaggio presso la sopraelevata.

 

Eliminare la prima variante è impossibile perchè il Biassono non ha spazio di fuga.

 

Nemmeno togliere la seconda perchè la  prima di Lesmo non ha via di fuga per tale frenata.

 

Sistemare la vecchia Lesmo 2 è impossibile senza ritoccare la Lesmo 1 (che finisce stretta rispetto all'originale). Per entrambi non c'è spazio di fuga e non è allargabile.

 

Ma più che altro non ci sono soldi.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

all'esterno della Lesmo2 c'è un campo da golf, se questo è parte integrante del parco non vedo impedimenti per recuperare spazi

 

per la prima chicane da eliminare (la più probabile) si potrebbe riciclare l'idea che volevano usare per le moto

Share this post


Link to post
Share on other sites
57 minuti fa, Hunaudieres ha scritto:

all'esterno della Lesmo2 c'è un campo da golf, se questo è parte integrante del parco non vedo impedimenti per recuperare spazi

 

per la prima chicane da eliminare (la più probabile) si potrebbe riciclare l'idea che volevano usare per le moto

In entrambi i casi ci sarebbero troppi alberi da abbattere e soldi da spendere. Già con i tre sottopassaggi ci vogliono parecchi schei.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io metterei comunque prima a posto le strutture. Sottopassaggi (condivido, troppo casino e non il massimo avere auto e pedoni insieme, specie quello che porta verso il parcheggi) e tribune.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 7/7/2016 Alle 15:49, chatruc ha scritto:

Ecco il progetto Monza Verde 2018. Come vedete, la pista verrà demolita e piantata con alberi (vecchio ovale e pista Junior compresi). Verrà mantenuto il circuito Pirelli per gare con biciclette e corse podistiche. Le tribune dei box resteranno anche perchè si prevedono concerti. Viale Mirabello tornerà al suo vecchio splendore e da esso sarà possibile ammirare le Alpi.

 

Monza_2018.jpg

ITA%20Monza%201993.gif

 

Purtroppo il progetto di cui ero a consocenza è stato rubato. In ogni caso nel link sotto resta il progetto alternativo per Monza 2, Monza 84.

 

http://www.gdecarli.it/php/circuit.php?var1=540&var2=2

 

ITA%20Monza%202.gif

ITA%20Monza%201984.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chatruc vai a modificare i circuiti di Tilke e lascia stare il 96enne  :verymad:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Monza qualche ritocco (sia chiaro, ritocco, ossia qualche angolazione migliore di alcune curve, prima variante e Lesmo 2 in primis) in meglio lo potrebbe avere, ma al momento è impossibile farlo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

non credo che allargare di 5o 6 metri la lesmo 2 costi miliardi, solo cosi diverrebbe fatta in pieno quasi

Share this post


Link to post
Share on other sites

A parte che non faranno niente perché prima devono trovare i 100 milioni poi se li magnano, ne devono trovare altri 100 poi se li magnano poi ne devono trovare altri 100 e poi forse se ne parla ma le uniche modifiche da fare a quel monumento storico sono ripristinare le curve come prima dello scempio e restaurare l'anello, se alla fia non piace se ne vadano a correre in Bangladesh e lascino Monza alle categorie serie. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma quali lesmo 2 in pieno e varianti tagliate... già ora con i rapporti fissi Monza si fa praticamente tutta in pieno a 330 fissi ed in ottava marcia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io modificherei volentieri la prima variante.

Poi per il resto sinceramente non so quanto si possa fare.

 

Alla roggia comunque si vedono dei punti di sorpasso.

 

Lesmo 1 e 2 non credo si possa fare molto, e dietro c’è anche il campo da golf.

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 ore fa, F.126ck ha scritto:

Chatruc vai a modificare i circuiti di Tilke e lascia stare il 96enne  :verymad:

Io sono ingegnere meccanico, non civile, quindi non modifico nulla. Mi limito a riportare (con tanto di fonti) quello che sento nei corridoi.

 

L'ultima è che la NASCAR vorrebbe correre in Italia presso la pista ovale del Lingotto, che misura 0.65 miglia (1.05 km), quindi più lunga di due delle piste della Monster Energy NASCAR Cup Series. L'idea sarebbe fare una gara iniziale di 200 giri con la NASCAR Whelen Euro Series per passare nel 2020 alla Cup con una gara 500 giri.

 

Lingotto.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ci sarebbe quel piccolissimo dettaglio relativo al fatto che la pista del Lingotto è sul tetto dell´edificio. E che sarà mai...

 

Dai Chatruc, puoi fare di meglio.

19 ore fa, chatruc ha scritto:

 

 

Purtroppo il progetto di cui ero a consocenza è stato rubato. In ogni caso nel link sotto resta il progetto alternativo per Monza 2, Monza 84.

 

http://www.gdecarli.it/php/circuit.php?var1=540&var2=2

 

ITA%20Monza%202.gif

 

 

Questo seriamente sarebbe stata tantissima roba. Già mi immagino Capelli a introdurci ai segreti del tracciato dalla caratteristica forma a otto. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Aerozack ha scritto:

Quanto possono prendere in 500 metri? 200 scarsi?

 

A Bristol (858 m) con rettilinei più corti e curve più alte sono riusciti a fare 211 km/h di media, quindi arriveranno a 240 km/h di massima.

 

A Martinsville (847 m) con curve piatte quasi fanno 160 km/h di media con punta di 200 km/h scarsi.

 

Al Lingotto farebbero più o meno come a Martinsville perchè anche se il rettilinei sono più lunghi, le curve sono più strette. Vedremo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eh infatti....in quelle curve girerebbero pianissimo e dovrebbero frenare molto

Share this post


Link to post
Share on other sites
33 minuti fa, maxilrosso ha scritto:

@chatruc non sbaglia mai

 

Questo non è vero. Ci sono stati casi in cui dalle conversazioni da me sentite non si è passati ai fatti ma questo dimostra che io non posto idiozie. Ecco la lista confermata da notizie:

 

Baku

Miami

Hanoi

Buenos Aires

Londra

Olanda

Danimarca

Brasile

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il circuito in Brasile esiste da tantissimi anni... adesso non fare troppo il figo che non l'hai mica inventato tu

 

Tutti scemi noi vero? Credi che nessuno di noi abbia mai sentito parlare del circuito di Interlagos?

Edited by maxilrosso

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×