Jump to content
Sign in to follow this  
Slh

perch? la gente ? convinta che una motogp sia pi? veloce di una F1?

Recommended Posts

moto stradali su pista l'hanno fatto a silverstone con ferrari lamborghini e porsche, hanno sempre vinto le moto.

 

come ferrari c'era la 458 italia come lamborghini la murcelago e porsche mi sembra era una gt3

 

mentre come moto era la rsv4 la mv augusta e la r1.

 

ha vinto la mv nel 1 vs 1 su tutte sia auto sia moto

 

la rsv4 ha perso contro la mv

la r1 ha battuto solo la porsche.

 

ps i veicoli erano totalmente originali gomme comprese.

 

 

 

 

Come giustamente facevate notare la "leggenda" nasce dal fatto che le moto stradali camminano da matti.

Io ho una vecchia Fazer di soli 600 cc, è una moto turistica eppure di 3° fa 180 e a 200 all'ora ci arriva in 400 metri e ci mette circa 12 secondi... immaginate un R1 che di prima è fuori legge anche in autostrada! Quindi quando sento che un "mostro" a 4 ruote fa da 0 a 100 in 4.7 secondi penso "è ferma"!

Occhio a sottovalutare le due ruote che basta una Aprilietta 250 per far piangere molte supercar (che si rifarebbero solo sulla velocità di punta)

Se poi becchi un bel millone allora anche lì c'è da discutere. Anche perché dove ti metti a tirarle? Sulla Firenze Mare? :-)

Il fatto è che una stradale non è poi così lenta rispetto a una MotoGP (prende circa 5/6 secondi al giro a Barcellona) la potenza è simile così come il peso (parlo in percentuale) mentre una supercar becca secondi a palate da un da F1 in quanto il peso è doppio e la potenza la metà!

 

Ecco quindi da dove nasce questa errata convinzione. Poi, tempi alla mano, una F1 annienta un MotoGP senza manco preoccuparsi. Merito della velocità di percorrenza in curva che è quasi tripla e di un potere frenante a dir poco strabiliante.

 

Però ricordate che i piloti che hanno avuto esperienza in entrambe le categorie dicono sempre (magari esagerando) che "la macchina ti porta, la moto sei tu a portarla".

E comunque di piloti passati dalle moto alle macchine ce ne sono stati e anche con ottimi risultati, il contrario è decisamente più raro.

Edited by mp68

Share this post


Link to post
Share on other sites

la gente guarda di solito le velocita' massime in rettilineo...semplice

Share this post


Link to post
Share on other sites

Credo sia anche una questione psicologica, per uno che viene dalle moto le macchine sono una cosa rassicurante in pista, viceversa cambia un po' il discorso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'aprilia rs 250 era una signora moto e dava paga a tutte le 600/750 delle jappo, e se non c'erano rettilinei ma si viaggiava su strade di montagna dava noia anche alle 1000 essendo più leggera e agile,

 

comunque i 5 secondi in pista li prende la superbike e non una stradale, e ti posso assicurare le superbike non sono come una volta, solo di motore ti faccio notare la rsv4 passa dai 180 ai 225 cv la ducati panigale dai 200 della r e 190 mi pare della normale a 220 cv le ninja dai 180 anche lei ai 220 cv. senza contare poi le sospensioni i scarichi. il telaio rimane lo stesso.

 

sul stradale fino ai 2.0 di cilindrata anche turbo le beccavano anche dai 125 ma quelli a due tempi, questi nuovi non credo sono parecchio più lenti rispetto a quelli si usavano nei anni 90, basta pensare la cagiva mito r a 7 marce faceva i 205 km/h una volta libera di ruota non di tachimetro. ora io sappia la più veloce è la rsv 125 aprilia sui 160 km/h originale

 

per ritornare in topic mi sembra la ferrari da f1 al mugello i curvoni veloci li fa a 270 km/h mentre una moto gp sui 150/170 barcellona stessa storia se si fa la pista della moto gp, monza non ne parliamo vettel è uscito dalla parabolica a 300 km/h una superbike esce sui 200 quindi una moto gp 210/220, senza contare la frenata mi sembra la f1 freni a 70 mt una moto 180/200 mt sono tuti fattori non hanno calcolato,

 

con le macchine stradali invece anche se sono supersportive il gap è molto ridotto e in piste come silverstone le moto sono riuscite a finire avanti. ma dipende chi le guida

 

 

la velocità di punta non conta quasi niente in un giro completo perchè di solito la raggiungi in uno due punti massimo in pista e per pochi secondi. conta di più l'uscita di curva e la velocità di percorrenza. puoi avere anche una moto fa i 380 km/h come le yabusa truccate, ma per problemi di tenuta e nel scaricare tutta la potenza ti fa percorrere la curva 70/80 km/h ogni volta è inutile.

 

e l'ho provato sulla mia pelle ero sulla mia vecchia ducati (quella del nick) a monza mi vedevo questo qui ogni rettilineo passava. io ero sui 290/300 lui sui 330, ma alla curva grande (quella dopo alal prima chicane) aveva problemi nel aprire il gas perchè gli dava tutti i cavalli subito, e io lo ripassavo e lo distaccavo perchè lui aveva lo stesso problema in tutte le curve poi nei rettilinei si riavvicinava e in quello del traguardo mi passava tutto il turno cosi,

 

Edited by ducati999

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

comunque i 5 secondi in pista li prende la superbike e non una stradale, e ti posso assicurare le superbike non sono come una volta, solo di motore ti faccio notare la rsv4 passa dai 180 ai 225 cv la ducati panigale dai 200 della r e 190 mi pare della normale a 220 cv le ninja dai 180 anche lei ai 220 cv. senza contare poi le sospensioni i scarichi. il telaio rimane lo stesso.

 

 

Premessa

ti ricordo che la MotoGP è tornata al 1000 perché la SBK, grazie alle gomme, era arrivata a girare sugli stessi tempi e pure un po' meglio se trovava la pista "calda".

Fine premessa

 

Comunque il punto che volevo far notare è che le moto che puoi comprare sono, già di serie, enormemente più vicine alla MotGP di qualsiasi macchina rispetto a una F1.

Questo porta a credere che se con una R1 massacri un Ferrari per strada (che poi si parla sempre di semaforo-semaforo e quindi non conta nulla) altrettanto farà una MotoGP contro un F1... ma non è così. Anzi!

Share this post


Link to post
Share on other sites

le moto di serie della moto gp hanno solo la forma e alcune la posizione dello scarico, e il nome del costruttore

 

 

io parlavo di percorsi tortuosi quindi metti sondrio livigno. o nelle strade sopra bergamo per ritrovarsi a lecco e roba del genere no semaforo a semaforo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

scheda tecnica panigale stradale e la versione motogp

 

panigale

 

motore bicilindrico 4 tempi 1199 di cilindrata 195 cv velocità massima 300 km/h

frizione multidisco in bagno d'olio con comando idraulico, sistema di asservimento ed antisaltellamento

trasmissione Primaria a ingranaggi a denti dritti ?/? (1,77); Secondaria a catena 15/39 (2,600)

telaio Monoscocca in lega di alluminio

 

sospensioni Anteriore: forcella teleidraulica pressurizzata a steli rovesciati da 50 mm "MARZOCCHI", completamente regolabile

[Öhlins NIX30 a steli rovesciati da 43 mm con TiN, completamente regolabile. Freno idraulico in estensione e compressione gestito elettronicamente]

Posteriore: monoammortizzatore "SACHS", completamente regolabile
[Öhlins TTX36 completamente regolabile. Freno idraulico in estensione e compressione gestito elettronicamente]

 

freni Anteriore: doppio disco da 330 mm Brembo, pinze monoblocco Brembo evo M4.30 ad attacco radiale a 4 pistoncini / Posteriore: disco singolo da 245 mm

 

peso a secco 164 kg

accelerazione 0-100 km/h 2.9 sec

 

 

versione moto gp 2012

 

peso a vuoto 157 kg

 

motore Quadricilindrico a 4 tempi a V da 90°

cilindrata 1000cc

potenza 230 cv

cambio sequenziale estraibile a 6 marce (sempre in presa) (usa la stessa tecnologia honda)

trasmisisone a catena

telaio in alluminio carene totalmente in carbonio la stradale no

 

sospensioni Anteriore: forcella "Öhlins" a steli rovesciati da 48mm completamente regolabile "Öhlins" /

Posteriore: monoammortizzatore completamente regolabile "Öhlins" TT44

 

freni Anteriore: doppio disco in carbonio da 320 mm con pinza Brembo da 4 pistoncini /

Posteriore: disco singolo con pinza Brembo da 2 pistoncini

 

gomme slick

 

 

a vederle sono molto simili ma ti posso assicurare anche se la descrizione sembrano simili nei freni e sospensioni non è così, senza contare poi il software della centralina.

 

 

questa moto a monza gira 4 secondi in più rispetto alla superbike

 

la superbike ad assen (la ducati) ha girato in 1.37.400

la moto gp ad assen (ducati) 1.35.900

 

in qualifica, dove la superbike ha ancora la supermorbida per fare il tempo.

 

in gara la moto gp 1.35.900

la superbike 1.37.400

 

ma se si prende l'honda sbk ha girato in 1.36.3 la moto gp 1.34.9 ma assen è la pista dove ce il minor distacco

 

a silverstone

 

superpole ducati sbk 2.05.492 qualifica moto gp 2.02.123 giro veloce in gara 2.06.400 in moto gp 2.03.4

 

giro veloce in totale in sbk 2.05.3 di una kawasaki in moto gp 2.01.9 quindi sono tutto tranne uguali

 

per farti capire solo le ultime 3 crt non hanno girato più veloce della kawasaki

 

 

 

 

 

Edited by ducati999

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una moto stradale e una moto gp sono molto vicine perché comunque sono entrambe delle moto, sebbene la seconda esasperata in ogni suo concetto. La f1 rispetto ad una supercar stradale è più simile ad un aereo. La differenza non la fa solo il rapporto peso potenza, ma il carico aerodinamico e la potenza frenante. In entrambi i casi arriviamo su una f1 a punte vicino ai 6 g, mentre una supercar non va oltre gli 1,5. La gente si fa trarre in inganno da quello che vede sulle strade ogni giorno, dove le moto sverniciano le macchine come niente, e solo le supercar da 300 sacchi e oltre riescono a tener testa alla supersportive a 2 ruote. Nelle competizioni la f1 è nettamente avanti ad una motogp, soprattutto dove ci sono molti curvoni veloci (vedi silverstone), nonostante negli ultimi anni ormai la velocità delle f1, rispetto al periodo 2002-2004, si sia notevolmente abbassata.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×