Jump to content
Sign in to follow this  
Lotus

Lotus news

Recommended Posts

Lotus, tu credi che nel 2011 la Lotus migliorerà un po'? non dico ai livelli che furono ovviamente ma più vicino a Toro Rosso/ F. India che non alla Virgin?

Chissà... se fosse "solo" una questione di motore direi di sì... ma l'andamento della Williams dimostra che il Cosworth non è poi quel cesso che molti descrivono.

 

Ti rispondo con un'altra domanda: quante volte abbiamo sentito da Mike Gascoyne durante la permanenza in Toyota "quest'anno è quello buono"? :asd:

Teniamo presente che Toyota ha avuto, proprio durante la direzione Gascoyne, il budget più alto di tutta la F1... :thumbsup:

 

Alla fine penso che con un altro DT, col supporto Renault possano riuscire ad avvicinarsi a TR ma sicuramente con il coinvolgimento di Lotus Car (Proton) andrebbero più avanti... a quel punto, però, non ci sarebbe posto per Fernandes, che di galli nel pollaio è sempre meglio averne uno solo. :D

Edited by Lotus

Share this post


Link to post
Share on other sites

Teniamo presente che Toyota ha avuto, proprio durante la direzione Gascoyne, il budget pi? alto di tutta la F1... :thumbsup:

 

Infatti Gascoyne ? uno dei progettisti pi? ricchi a dispetto dei risultati ottenuti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quando ? andato via dalla Toyota i risultati sono stati pressoch? gli stessi per quest'ultima, ? uno che sa vendersi molto bene perch? ha parecchio esperienza. Nel complesso alla Lotus sta facendo un ottimo lavoro. Teniemo presente anche che i nuovi team hanno un decifit di potenza considerevole di motore

Share this post


Link to post
Share on other sites

Infatti Gascoyne ? uno dei progettisti pi? ricchi a dispetto dei risultati ottenuti.

 

gio come mai ? riuscito a ottenere tanto dal punto di vista economico senza aver prodotto granch? a livello di risultati sportivi? ha anche lui le sue conoscenze? no perch? questa cosa di Gasconye che ? sempre in giro mi ha sempre incuriosito.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Teniemo presente anche che i nuovi team hanno un decifit di potenza considerevole di motore

 

A vedere la Williams non si direbbe... Eppure monta il medesimo Cosworth...

I problemi dei nuovi team sono tutti nella vettura. La Lotus sta migliorando ma soffre ancora per un progetto troppo conservativo, lento e poco affidabile (anche se la cosa ?, diciamo, normale). La Virgin ha gli stessi problemi ma con gravit? molto maggiore e in pi? non sta migliorando affatto, anzi... E poi c'? la Hispania... Beh, la Hispania no comment proprio...

Share this post


Link to post
Share on other sites

gio come mai ? riuscito a ottenere tanto dal punto di vista economico senza aver prodotto granch? a livello di risultati sportivi? ha anche lui le sue conoscenze? no perch? questa cosa di Gasconye che ? sempre in giro mi ha sempre incuriosito.

 

Era un uomo di Jordan, un particolare da non sottovalutare. 10 anni fa era considerato un ottimo tecnico e grazie a questo si ? guadagnato la fiducia di Toyota. Adesso il suo business sono le barche e gli aerei. La F1 ? un passatempo per lui, oltre che un fatto di prestigio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie per la risposta :up:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si è vero, ma la Williams ha una grande esperienza; su Gascoyne c'è anche da dire che il primo progetto Toyota fu disastroso, e fu chiamato altra gente tra cui lui; avevano fatto una macchina che girava venti seconda piu' lenta delle Formula1 di allora

Edited by tigre

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si è vero, ma la Williams ha una grande esperienza; su Gascoyne c'è anche da dire che il primo progetto Toyota fu disastroso, e fu chiamato altra gente tra cui lui; avevano fatto una macchina che girava venti seconda piu' lenta delle Formula1 di allora

 

La prima Toyota (quella per i test) venne progettata da De Cortanze. Quelle successive da Brunner. Poi è arrivato Gascoyne.

Le risorse c'erano, le competenze anche... Alla Toyota è sempre mancato il classico "soldo per fare una lira". Quantità di soldi spesi direttamente proporzionale alla quantità di figure di m***a. Un pò come l'inter dei tempi migliori, in pratica... :asd: Peccato si sia ritirata. Magari trovavano il modo d'inventarsi un simil-calciopoli anche per la F1, con relativa "demolizione programmata" degli avversari, e fornire ai membri del team camion su camion di siringhe per "dare sempre il meglio di sè"... :asd:

 

La Lotus, in ogni caso, la vedo in grado di ben figurare negli anni a venire. Diciamo che lo vedo un team serio, a differenza di altri (chi ha parlato di HRT? :asd: ).

Edited by DavideHill

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie per la risposta :up:

 

:thumbsup:

Share this post


Link to post
Share on other sites

La prima Toyota (quella per i test) venne progettata da De Cortanze. Quelle successive da Brunner. Poi ? arrivato Gascoyne.

Le risorse c'erano, le competenze anche... Alla Toyota ? sempre mancato il classico "soldo per fare una lira". Quantit? di soldi spesi direttamente proporzionale alla quantit? di figure di m***a. Un p? come l'inter dei tempi migliori, in pratica... :asd: Peccato si sia ritirata. Magari trovavano il modo d'inventarsi un simil-calciopoli anche per la F1, con relativa "demolizione programmata" degli avversari, e fornire ai membri del team camion su camion di siringhe per "dare sempre il meglio di s?"... :asd:

 

La Lotus, in ogni caso, la vedo in grado di ben figurare negli anni a venire. Diciamo che lo vedo un team serio, a differenza di altri (chi ha parlato di HRT? :asd: ).

 

Boh anche quello ? tutto da vedere, si ? sempre parlato di un budget immenso, ma il budget non ? cio' che spendi, ? cio' quanto ti puoi permettere; diciamo che tanti sono stati sperperati; riguardo a Gascoyne si diceva che viaggiasse con un aereo privato in tutte le trasferte.

Anch'io vedo la Lotus una squadra solida tuttavia non so se i margini di sviluppo siano estesi visto la situazione di divisione con la Proton

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ti rispondo con un'altra domanda: quante volte abbiamo sentito da Mike Gascoyne durante la permanenza in Toyota "quest'anno ? quello buono"? :asd:

Teniamo presente che Toyota ha avuto, proprio durante la direzione Gascoyne, il budget pi? alto di tutta la F1...

 

Troppe volte! Gascoyne mi ? sempre sembrato molto molto sopravvalutato. Anche se la Toyota a quanto ho capito io era divisa in due tra motoristi giapponesi (pi? vicini a Trulli) e squadra a Colonia (pi? vicini a Ralf S.).

 

Rientrando in topic: speriamo che migliorino perch? il nome Lotus non merita di stare l?, hanno due buoni mestieranti, un buon motore, speriamo che con l'esperienza di un anno producano un buon telaio

Share this post


Link to post
Share on other sites

Troppe volte! Gascoyne mi ? sempre sembrato molto molto sopravvalutato. Anche se la Toyota a quanto ho capito io era divisa in due tra motoristi giapponesi (pi? vicini a Trulli) e squadra a Colonia (pi? vicini a Ralf S.).

 

Rientrando in topic: speriamo che migliorino perch? il nome Lotus non merita di stare l?, hanno due buoni mestieranti, un buon motore, speriamo che con l'esperienza di un anno producano un buon telaio

Sperom... certo se continur? ad avere come denominazione ufficiale "1Malaysia F1 Team" continuer? a pensare ad uno specchione per le allodole... io non ho molta fiducia in Fernades... uomo "chiaccherato" in patria e indebitato fino al collo con il suo businnes principale... non so, ma quando si ? palesata la sua presenza dietro al nuovo team "Lotus" mi ? venuto in mente immediatamente Stoddard, non so come mai... :superlol:

 

Se, con il rientro nei giochi di Lotus Car (Proton)e Art GP, si facesse un qualcosa di pi? serio sarebbe meglio... il massimo poi per me sarebbe coinvolgere anche Clive e la sua "Classic Team Lotus", proprietaria della storica sede del team e composta ancora oggi in buona parte dagli uomini della vera Lotus... certo sognare non costa niente... :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sperom... certo se continur? ad avere come denominazione ufficiale "1Malaysia F1 Team" continuer? a pensare ad uno specchione per le allodole... io non ho molta fiducia in Fernades... uomo "chiaccherato" in patria e indebitato fino al collo con il suo businnes principale... non so, ma quando si ? palesata la sua presenza dietro al nuovo team "Lotus" mi ? venuto in mente immediatamente Stoddard, non so come mai... :superlol:

 

Se, con il rientro nei giochi di Lotus Car (Proton)e Art GP, si facesse un qualcosa di pi? serio sarebbe meglio... il massimo poi per me sarebbe coinvolgere anche Clive e la sua "Classic Team Lotus", proprietaria della storica sede del team e composta ancora oggi in buona parte dagli uomini della vera Lotus... certo sognare non costa niente... :asd:

 

Pare che il futuro sia sempre piu' diviso; anche se non capisco la natura dei contrasti; c'? anche il fatto che Berro capo della direzione sportiva ha detto che vogliono iniziare da ambienti un po' piu' bassi di livello come la Indycar. Comunque non sottovaluterei fernandes che ? parecchio ricco di famiglia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

quando si ? palesata la sua presenza dietro al nuovo team "Lotus" mi ? venuto in mente immediatamente Stoddard, non so come mai... :superlol:

 

Se anche lui, come Stoddart, mette in vendita tutti i vecchi ricambi a 5.000 euro facciamo una colletta :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pare che il futuro sia sempre piu' diviso; anche se non capisco la natura dei contrasti; c'è anche il fatto che Berro capo della direzione sportiva ha detto che vogliono iniziare da ambienti un po' piu' bassi di livello come la Indycar. Comunque non sottovaluterei fernandes che è parecchio ricco di famiglia.

Non è esatto. Quando ha deciso di entrare nel businnes del volo low-cost si è pesantemente indebitato... ipotecando anche la casa. Fece in ogni caso un grande affare con il crollo del valore delle compagnie dopo l'11/09/01... entrò nel settore infatti 3 gg dopo, acquistando Air Asia a costi simbolici... ma caricandosi, da subito, di più di 110 mil $ di debiti... Tutta la crescita successiva della sua compagnie è stata sostenuta attraverso un pesante indebitamento con le banche ed il ministero del'economia del suo stato che ha fornito le giuste fideiussioni... :rolleyes:

La realtà sulla reale solidità finanziaria del businnes principale di Fernandes è tuttora discussa...

http://airasiaannus.blogspot.com/

 

Ultimamente si è impegnato a pagare 2.2 MILIARDI di $ entro il 2016 per aver ordinato 10 Airbus A350 dopo che gli anni prec. aveva ordinato 25 Airbus A330, da consegnare entro il 2015... mi risulta che quest'ordine sia attualmente parzialmente bloccato... :whistle:

http://www.asianewsnet.net/news.php?sec=2&id=6364

 

Io penso che non sia tutto oro quello che, per il momento, luccica sulle livree della "1malaysia F1 team", aka "Lotus"...

http://anotherbrickinwall.blogspot.com/2009/12/f1-debacle-who-is-tony-and-alex-to-talk.html

 

Vedremo.

Edited by Lotus

Share this post


Link to post
Share on other sites

secondo jarno per recuperare la caratteristica principale della Lotus, le innovazioni che porta sempre alla loro macchina ci vorr? del tempo

Share this post


Link to post
Share on other sites

la rispota della lotus non si ? fatto attendere

 

Lotus Racing responds

 

Later on Monday, after the announcement by Proton cars that they don't believe that the Lotus F1 operation run by Tony Fernandes has the legitimate rights to change their name to Team Lotus, the team issued a release.

 

Riad Asmat, Lotus Racing's Chief Executive Officer, said, "This has been an incredible year for everyone associated with Lotus Racing. Last week we brought Team Lotus back to the Formula One grid when we announced that we had bought Team Lotus Ventures from David Hunt, and would be racing as the successor to one of the most iconic names in world motorsport. This year, we have established ourselves as the leading new team in Formula One as a licensee of Group Lotus, and, although we all dreamt of bringing Team Lotus back to where it belongs, we could not do so in 2010 because those rights were owned by Team Lotus Ventures. As Tune Group has now bought Team Lotus Ventures it means we can now use the Team Lotus name for 2011 and beyond. We are all delighted we can go into 2011 with total confidence in what we own, and what we can take to the track."

 

"However, given that this is contested by Group Lotus we think now is the time to clear this matter up so there can be no further arguments. We have therefore today issued proceedings in the English High Court for a declaration that Team Lotus Ventures has the rights to use the Team Lotus name and everything associated with that brand in relation to Formula One."

 

"Racing under the Team Lotus name from 2011 means our licence with Group Lotus has now come to an end. In reality, this has nothing to do with how we will go racing in 2011, as the ownership of Team Lotus has been clearly defined for many years. David was approached a number of times about selling the rights of Team Lotus Ventures, including one official offer of from Proton / Group Lotus themselves. That must have been tempting for David, as the rightful owner of the Team Lotus brand and its rights. Oddly enough, Group Lotus also recently tried to revoke the Team Lotus trade marks at a hearing at the Trade Mark Registry, but they were unsuccessful. I suspect David's misgivings about their previous offer to buy were justified by that action."

 

"The licence debate really is a non-issue. It was a simple licence, attached to a one year sponsorship deal with Proton for 2010 alone, and in fact for a tiny proportion of the amount invested by the shareholders into the team - approximately 1.5% of the total budget. Unfortunately we never reached the point where we discussed extending that one year deal. When we signed our licence to compete as Lotus Racing with Group Lotus, they were very clear that we could not make any reference to Team Lotus as they had no rights at all to the Team Lotus name or its rights. In fact, in the licence agreement between 1Malaysia Racing and Group Lotus the use of the Team Lotus name is expressly prohibited as they had agreed contractually, as long ago as 1985, that they had not rights to use that name. That was obviously something we had enormous respect for, and made no attempt to change until we could do so rightfully, and with a very clear understanding of what we had acquired in Team Lotus Ventures."

 

"So now the licence we ran under this year has been withdrawn by Group Lotus, and while we accept that this obviously means we have reached the end of that chapter, it opens up a new and very exciting one for everyone in our team. There will have to be some discussions with Proton and Group Lotus about the entitlement to terminate the licence. Frankly, they are trying to say that some very trivial points, including t-shirt design approvals of all things, gave them the right to terminate, but we thoroughly reject this."

 

"Now we look to the future. The details of what has been going on behind the scenes are now coming to light, and that's good because it means the shareholders of Proton, the government, will now know the truth of what has been going on. However the important thing is to look at what we are doing to guarantee future success. We have already invested heavily in ensuring the Malaysian / ASEAN motorsports platform grows, something that cannot be said for our colleagues at Group Lotus. We created a world first when we ran Nabil Jeffri in our aero test earlier this year - the youngest ever F1 test driver. Fairuz has been gaining invaluable experience at the highest level by driving for us, and, through Tony and Din's AirAsia Driver Development programme, we are giving young Malaysian / ASEAN talent the chance to reach the top. We are so proud to have laid the foundations for future success, and our fans acknowledge this every day. Personally I think it's odd that our colleagues at Group Lotus have not embraced what we are giving them - a global platform for creating huge awareness and great value for their operations, all at no cost to them. In one year we have made huge strides in the growth of Lotus Racing, and now it's all about Team Lotus.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×