Jump to content
Beyond

F1 Beer Club

Recommended Posts

Augustiner Lagerbier Hell

Altra buona helles da bere su una pizza o a tavola. Schiuma fine e abbondante, giusto sapore di malto e appena amara.

2r8EbcX.jpg?1

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gregorius

Il birrificio austriaco che la produce è da poco diventato ufficialmente produttore trappista. Questa birra rientra perfettamente nell'elenco delle ottime birre d'abbazia.

Ha un colore marrone con una schiuma beige cremosa, aroma fruttato, sapore ovviamente dolce e un po' speziato. Molto dolce e alcolica, promossa.

gregorius-tasting.jpg

 

 

poi per completare la serata ho aggiunto una kwak e una tripel karmeliet, superbe anche loro sbav

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

sta nuova trappista devo provarla assolutamente

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

È ottima mi è proprio piaciuta

Share this post


Link to post
Share on other sites

Kapittel Watou Tripel Abt

Un'ottima belga d'abbazia, colore arancio chiaro con una bella schiuma di media compattezza e persistenza. Giusta carbonazione, un pelo piatta di aroma, ma eccellente al palato. Inizia dolce per finire con una punta di amaro. Alcool ben nascosto visti i 10%. Buona.

G1YQqNN.jpg?1

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

mamma che goduria questa Rochefort 8. un pelo meno alcolica della 10 ma ugualmente da sbavo

rochefort1.jpg

 

 

nei giorni scorsi avevo provato anche questa Wieninger Zwickl, una buona non filtrata da mangiare su un panino

img_zwickl.jpg

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Trentatre Dorata

Rispetto alla sorella Ambrata di cui ho parlato poco fa, direi che è leggermente superiore. ha un colore dorato torbido e una schiuma di media compattezza. sapore in generale simile all'ambrata, sentore luppolato dopo un inizio secco di agrumi e spezie. Deposito sul fondo abbastanza netto.

0b579baeeb72f8f471e05c93631300e8_320x320

 

 

 

Zest

Eccellente ale dell'italiana Extraomnes, biondo pallido con schiuma compatta e cremosa. Buono l'aroma di agrumi, all'assaggio è netta la prevalenza di agrumi, limone e simili, con una tendenza all'erbaceo. Spinge verso l'aspro senza mai esagerare, risultando quindi molto leggera e bevibile. Un'ottima birra estiva, specie per chi ama di più i gusti aspri e agrumati.

Extraomnes-Zest.jpg

 

 

 

Gairloch

Prodotta dal cilentano Birrificio dell'Aspide, questa scotch ale di 7% incontrerà senza dubbio i favori di chi ama il genere o cmq le birre dal gusto più dolce. Il colore è ambrato e molto torbido. Splendido aroma di caramello, che si conferma anche al palato, il dolce del malto è appena rallentato solo alla fine. E' corposa e piena, ti viene voglia di berla senza fermarti.

beer_163301.jpg

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

La Célisette

Dal birrificio Les 3 Fourquets che produce l'ottima Lupulus, questa birra bianca è perfetta per l'estate. Un bel colore giallo molto opaco con una schiuma poco compatta ma persistente, aroma leggero di agrumi. Assaggiandola la freschezza del frumento e degli agrumi sono gli aspetti più marcati. In linea con una Hoegaarden direi.

Uz5Sog8.jpg?1

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Budejovický Budvar Super Strong/Special Beer

Fatevi un favore, se la trovare al supermercato evitatela. Assolutamente anonima, una strong lager di cui senti solo l'alcool e una certa dolcezza data dal malto. per il resto non dice proprio nulla, zero schiuma tra l'altro. l'originale pils è tutta un'altra cosa.

silny-budvar-web-cb13_denik-380.jpg

 

.

 

 

Edited by Beyond

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tongerlo Prior Tripel

Birra belga d'abbazia dal colore giallo-arancio e una spiccata e persistente schiuma. L'aroma è un po nascosto, bevendola dopo un inizio dolce si rivela estremamente secca e frizzantina, non troppo lontana da una Orval. Si notano anche punte di spezie. Piuttosto alcolica, i 9% non sono nascosti.

8185275260_b566a84f6a_z.jpg

 

 

 

 

Reinaert Grand Cru

Altra ottima belga con un colore rosso-marrone ambrato e una schiuma pannosa, ha un cuore dolce anche se è ben equilibrato. Note di frutta e malto all'olfatto. Nonostante sia essenzialmente dolce, con sapore di caramello e malto, non eccede e anzi si avverte un finale un pelo amaro. E' alcolica ma ha un corpo moderato e una discreta carbonazione.

DSC00318.JPG

 

 

Edited by Beyond

Share this post


Link to post
Share on other sites

Provata ieri la Delirium Red, versione aromatizzata alla ciliegia della nota birra Derlirium Tremens

 

delirium-red.jpg

 

 

Ovviamente è una birra molto particolare, sembra uno sciroppo di ciliegie. Fino a metà risulta piacevole, ma poi, se bevuta da sola, disgusta un po' per via del suo gusto sciropposo molto marcato.

 

Provata anche una Piraat, birra molto aromatica, in pieno stile belga

 

IMG_1201.JPG

 

Edited by Ferrarista

Share this post


Link to post
Share on other sites

Federica

Prodotta da Birra del Borgo per la pizzeria Salvo, una bionda da accompagnare sulla pizza. Colore giallo intenso e un po' torbido con accentuato perlage, schiuma molto persistente, fresca e dissetante con tono decisamente agrumato-erbaceo e tendente all'amaro, anche aspro direi.

birra-Federica-BdB-pizzeria-Salvo-nuova-

 

 

B.I.Weizen

Dal Birrificio Italiano, una weizen tipica con tutte le caratteristiche dello stile, equilibrata, non strafa ma si lascia bere con piacere. Giallo pallido, schiuma piuttosto persistente, tipico sapore di banana e leggermente amara.

bi_wiesen.big.jpg

 

Edited by Beyond

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ottima Gösser ieri sera :up: si riprende la stagione della birra con l'arrivo del caldo e si rimanda a ottobre quella del vino :up:

Share this post


Link to post
Share on other sites

finn ma come mai non provi mai altre birre? tra l'altro lì al nord si trovano un sacco di ottime artigianali italiane

Share this post


Link to post
Share on other sites

Provata la Kilkenny in bottiglia

 

kilkenny-02.jpg

 

meglio lasciar perdere e continuare a berla al pub, Nel dubbio lasciatela sul bicchiere un bel po' e forse a quel punto ricordera' un po' quella in fusto.

 

St. Etienne, prodotta dalla Brasserie du Bocq, tipica birra d'abbazia belga, gradazione standard per questo tipo (8%). Schiuma intensa e persistente, colore ambrato, profumo spettacolare che si conferma in bocca, sembra di leccare dei fiori caramellati. Non sono un grande amante di questo tipo di birra, anche perchè il luppolo è quasi impercettibile, ma sembra fatta molto bene. Da degustare davanti al caminetto.

 

c1d9640bd7bf98128099bcc0a12e5cb6_320x320

 

La Kwak ha bisogno di poche presentazioni, classica strong ale belga, anche questa "dolce" con il solito tripudio di sensazioni quasi "autunnali" (concedetemi la licenza poetica :asd: ) ma abbastanza secca da non risultare odiabile dopo pochi sorsi. Il retrogusto è "alcolico", insomma non fa nulal per nascondere la sua gradazione (8.4%) ma è piacevole a fine serata, sopratutto con un letto vicino :asd:

 

pauwel-kwak.jpg

 

Hopus, l'avevo gia' provata in birreria e sinceramente dopo una bruschetta al peperoncino habanero sembrava nettare divino, ma credo che in quelle condizioni anche un secchio di peroni sarebbe andato bene. Non ricordo se l'avevo gia' recensita, ma l'ho ritrovata in bottiglia (75cl) e devo confermare che è buona davvero buona. Una belgian ale bella amara, rinfrescante come una IPA ma con una gradazione (8%) che non ti aspetti e che non dimostra. Luppoli (5 diversi) che ti prendono a schiaffi la lingua, godurioso.

 

SDC12527.JPG

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

interessante la hopus, spero di trovarla prima o poi.

la kwak che ne parliamo a fare :D

st etienne l'ho provata, leggo che mi era abbastanza piaciuta

la kilkenny non è proprio della tipologia che preferisco, credo di averla bevuta giusto 2 volte, una a dublino e una qui, ma sempre alla spina.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ottima Zipfer (3x0.4l) stasera a Tarvisio, cosi almeno dormo bene e domani peserà di meno svegliarsi alle 2.40 del mattino per lavorare :up:

 

Birra da pasto austriaca :up:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Andechs Doppelbock Dunkel

Ottima doppelbock scura. Colore marrone intenso con vena rossastra e schiuma discretamente persistente, al naso malto tostato e punte di cioccolato. E' molto beverina, il sapore è dominato dal malto tostato, note di caramello, cioccolato, forse bacche. Equilibrata però, non sono sapori troppo forti. Relativamente alcolica e di medio corpo. Ho visto il voto di 99 su ratebeer e in realtà un pochino mi ha sorpreso, perchè per quanto mi sia piaciuta non so se è addirittura eccezionale.

andechs_Doppelbock.jpg

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ribevuta la Mahrs Pilsner, davvero buona per dissetarsi con questo caldo estivo.

 

Provata anche la Amerikaans della olandese De Molen. Una bitter sui generis leggermente ambrata, più simile a una IPA direi per la luppolatura, cmq equilibrata con i suoi sentori erbacei non eccessivi.

De-Molen-Amerikaans.jpg

 

Edited by Beyond

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dedicata a finn questo primo assaggio di birra canadese :asd:

 

Dall'eccellente birrificio Dieu du Ciel ecco la Rescousse, una altbier. Birra di tradizione tetesca ad alta fermentazione prodotta con malti scuri, ha un colore rosso (l'etichetta infatti riporta german style red ale) e una bella schiuma compatta. Ottimo aroma floreale, bevendola si ha un primissimo impatto di malto dolce, subito però contrastato da una giusta amarezza che la rende bevibilissima, credo infatti sia più luppolata della media delle altbier. Eccellente.

LLC5l6q.jpg?1

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×