Jump to content
depailler on tyrrell p34

Tornano motori turbo ed effetto suolo

Recommended Posts

la Brabham che Nelson Piquet port? alla vittoria del titolo mondiale (e di numerose gare negli anni precedenti e successivi) nel 1983 era motorizzata BMW 4 cilindri turbo 1499 cc, capace in qualifica di sprigionare 1300 cavalli (senza valvola wastegate, tanto che dopo un giro il motore era da buttare), motore che scomparve credo nel 1988 o 89, ultimi anni di attivita' con la Arrows sotto denominazione Megatron, forse l'ultima vittoria fu anche' la prima della Benetton nel 1986, con un certo Gerhard Berger...

 

http://it.wikipedia.org/wiki/BMW_M12/13

 

ps: motore montato dalla scuderia di proprieta' di Bernie Ecclestone, ma si ricorda ancora di quando era un team manager? Mah...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un millecinque turbo in F1 c'? gia stato... e ( a parte i problemi tipici di ogni nuova applicazione ) i risultati non erano affatto scarsi... Forse siete troppo giovani per ricordare:

 

 

il problema non ? certo la cilindrata ma il fatto che da questa notizia si capisce che questi nuovi motori saranno ultra-limitati per erogare 650 cavalli (i turbo dell'83 erano pi? potenti), se avessero limitato solo la cilindrata a 1,6 l sarei stato molto contento di questa decisione, ma con una cosa del genere allora tanto vale tenersi questi V8 sfiatati

 

 

 

erano 6 cilindri

 

non tutti, il motore BMW e il motore Hart erano dei 4 cilindri mentre l'Alfa Romeo era un V8

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il ritorno all'effetto suolo secondo me ? intelligente, perch? i problemmi in scia sono dovuti soprattutto al fatto che il carico sulle attuali F1 ? dato soprattutto dalle ali. Basta vedere come gp2 e indycar, che generano molto pi? carico con l'effetto suolo che con parte superiore della vettura, hanno meno problemi a sorpassare, sono pi? sensibili all'effetto scia e risentono meno delle turbolenze.

 

Il frazionamento del motore pu? andar bene, ma 650 cavalli sono pochissimi (praticamente le attuali Gp2)...eppoi per tenere cos? basse le potenze congeleranno, standardizzeranno, regolamenteranno di tutto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

The power units will be bolstered by numerous energy recovery systems, and should produce around 650bhp.

 

Uno dei due punti è questo....poi sappiamo che il BMW di Piquet era un quattro cilindri (col monoblocco derivato dal F2 a sua volta derivato dal motore di serie del coupè 2002...!)

E i 650 CV? Circa trent'anni fa come avete detto si passavano i 1000 in qualifica. Certo non c'erano limitazioni sul numero dei motori nè altre limitazioni di nessun genere (a parte ovviamente la cilindrata :asd: ), però stiamo parlando dei primi anni ottanta! Se parlano di 650cv credo lo facciano con cognizione di causa...

Pazienza e forse (forse!) potrebbe andar bene se, punto2, non si parlasse di effetto suolo. Ma certo.

Sembra che per costoro non esista più solo perchè dall'83 abolirono le minigonne, ma che lo aboliscano del tutto.

Certe volte sembra che scherzino, comunque staremo a vedere

Edited by duvel

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sembra che per costoro non esista pi? solo perch? dall'83 abolirono le minigonne

 

Infatti.

 

Le F1 odierne generano molto pi? carico di allora

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come diceva Agostini, il rumore deve essere parte essenziale delle corse.

Ma c'0? mil rischio davvero che queste potenze arrivino subito al limite della sicurezza, se arrivavano a 1000cv allora figuriamoci ora.

Share this post


Link to post
Share on other sites

aboliscon ogli estrattori, e rimettono le minigonne? ma non erano state tolte per motivi di sicurezza? le regole della fisica, non sono cambiate.... sono al quanto perplesso, su tutto. per me sono solo sparate. sul discorso cilindri, non mi interessa, io ero a monza quando piquet fece quella qualifica, e quel 4 cilindri bmw, era spaventoso...

ggr

Share this post


Link to post
Share on other sites

Infatti.

 

Le F1 odierne generano molto più carico di allora

 

sicuramente, ma il problema è quanto carico è dato dal fondo e quanto dalle ali e dall'aereodinamica superiore della vettura, cioè è una questione di proporzioni. Credo che quando dicono "tornare all'effetto suolo" intendono dire che aumenta la proporzione di carico generata dal fondo rispetto a quello delle ali. E' la situazione di gp2 e indycar che infatti sono meno penalizzate con le scie. Ed è una strada che in formula1 hanno già preso dal 2009 limitando ali e altre appendici aereodinamiche. Ma coi fondi attuali (lo scalino, il divieto di minigonne e altre limitazioni) più di tanto non si potrebbe fare (almeno in teoria, poi si sono inventati il diffusore col buco...)

Edited by nemo981

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il ritorno all'effetto suolo secondo me è intelligente, perchè i problemmi in scia sono dovuti soprattutto al fatto che il carico sulle attuali F1 è dato soprattutto dalle ali. Basta vedere come gp2 e indycar, che generano molto più carico con l'effetto suolo che con parte superiore della vettura, hanno meno problemi a sorpassare, sono più sensibili all'effetto scia e risentono meno delle turbolenze.

 

Il frazionamento del motore può andar bene, ma 650 cavalli sono pochissimi (praticamente le attuali Gp2)...eppoi per tenere così basse le potenze congeleranno, standardizzeranno, regolamenteranno di tutto.

 

Quoto in pieno.

 

aboliscon ogli estrattori, e rimettono le minigonne? ma non erano state tolte per motivi di sicurezza? le regole della fisica, non sono cambiate.... sono al quanto perplesso, su tutto. per me sono solo sparate. sul discorso cilindri, non mi interessa, io ero a monza quando piquet fece quella qualifica, e quel 4 cilindri bmw, era spaventoso...

ggr

 

indubbiamente la sicurezza raggiunta oggi è di primissimo livello, e i tracciati, specialmente i tilkodromi, sono praticamente piatti o quantomeno quelle sconnessioni di un tempo non sono presenti se non in rari casi, le minigonne non sarebbero più assurde di quanto lo siano le ali RedBull o gli alettoni mobili.

 

:sbav:

 

http://www.youtube.com/watch?v=niQ26ASiVT4

Edited by The King of Spa

Share this post


Link to post
Share on other sites

agghiacciante il limite di 650 cv... non posso crederci. Le auto peseranno 640kg nel 2011 con 650 cv il rapporto peso/potenza sarà ridicolo.

Edited by Slh

Share this post


Link to post
Share on other sites

Infatti imho dovrebbero essere 1200cv perch? il tutto sia sufficientemente "serio".

 

E' da vent'anni che sento tutti chiedere pi? potenza e meno grip (che poi ? la situazione che rende le gare bagnate cos? divertenti). E loro invece insistono a diminuire le potenze. Bah.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il vero problema ? ... il solito problema.

Ovvero che questa Formula Uno non ha pi? nulla a che vedere con l'avanzamento tecnologico.

 

Dall'articolo citato non si capisce tutto, ma si capisce che avremo motori standard. Allora, sono d'accordo con chi dice che potevamo tenerci questi aspirati.

 

L'introduzione del turbo, di piccola cilindrata, ha ampiamente senso. Quello che non ha senso ? limitarne lo sviluppo.

Io sostenevo gi? anni fa l'introduzione di piccoli turbo (magari anche 1.3 litri), ma con sviluppo libero.

Il controllo della potenza ? importante, non ? cosa da trascurare, ma ? gestibile anche con sviluppo libero.

Dopo due anni si ? arrivati a potenze troppo alte? Allora si riduce a 1.2 e si riparte da l?.

Qualcuno troppo giovane forse pensa che un motore da 1.2 su una F1 faccia ridere? Stia tranquillo, "a quei tempi" nessuno rideva e per ottime ragioni (? stato opportunamente ricordato lo spaventoso BMW da qualifica).

 

Ma un Formula Uno cos? non esiste pi? e nessuno vuole ridarcela.

"Troppo costosa", si dice. E sar? anche vero.

 

Ma preferirei gare con solo 10 concorrenti "veri", con innovazioni tecniche, di questo spettacolo stucchevole, a regolamenti bloccati, che pretende di essere "la massima espressione, ecc. ecc.".

 

In quanto al ground effect, aspetto a vedere come lo vogliono realizzare. Non credo certo si torner? alle minigonne, probabilmente si sposter? davvero il "peso" relativo tra ali e fondo.

Potrebbe non essere una cattiva idea.

Share this post


Link to post
Share on other sites

credo sia inutile lamentarsi ricordando i tempi passati. Sembrano i discorsi dei vecchietti al parco che raccontano la loro gioventù. La F1 attuale si basa sugli sponsors che pretendono visibilità, se è diventata una "formula cesso", magari la massa continua a seguirla, però gli appassionati della "F1 storica" dovrebbero iniziare a seguire altro.

Edited by JLP

Share this post


Link to post
Share on other sites

Invcrebile: una serie di cagate colossali

 

a) Motori che saranno standard tutti uguali con le stesse caratteristiche, alesaggio corsa, centralina... Dov'è la comeptizione tecnica ?

 

B) effettuo solo ? Ma stiamo scherzando.. Bisogna ridurre l'aderanza aereodianmica e ripristinare quella meccainica. Potrebbe avere senso se e solo se si "AZZERANO GLI ALETTONI" in modo che se tentare un sorpasso sia possibile. Altro che ingrandirli come fatto due anni fa.

 

c) A cosa serve dare effetto suolo , su vetture che hanno ruote più strette di una station wagon ?

 

la realtà è che i regolamenti tecnici sono fatti dagli attuali progettisti che sanno costruire solo queste macchine e hanno paura di perdere il posto.

 

 

Perche se ci fosse libertà di progetto vera questa gente sarebbe sottoposta ad un turnover incredibile. Altre che trent'anni di formula 1 come Ross Brown .

 

Dal 1990 ad oggi la F.1 ha visto uno sviluppo tecnico inferiore a quello avuto dal 1983 al 1985 in termini di materiali, soluzioni aerodinamiche.

 

E' come se nell'informatica, i computer fossero stati fatti rimanere agli anni '90 per legge.

 

Io sogno un nuovo 1983, dove un coraggioso stravolga i regolamenti sull'amerodinamica e vengano fuori 10 tipologie di vetture diverse, come avvenuto allora (freccia, coca-cola. fiancate spovente, Toleman, fiancate a gradino, ecc ecc.) e spazzi via questi rcchi e panzuti progettisti di oggi cresciuti a fare mnacchien tutti ugiali fatte correre su Tilkodromi turri uguali, dove la differenza la fa il pilota più bravo non a guidare ma a schiacciare in seguenza 65 pulsanti tra un curva e l'altra.

Edited by Biranbongse Bhanuban

Share this post


Link to post
Share on other sites

credo sia inutile lamentarsi ricordando i tempi passati. Sembrano i discorsi dei vecchietti al parco che raccontano la loro giovent?.

 

Beh, nel mio caso non ci sei andato lontano ... :D

 

 

La F1 attuale si basa sugli sponsors che pretendono visibilit?, se ? diventata una "formula cesso", magari la massa continua a seguirla, per? gli appassionati della "F1 storica" dovrebbero iniziare a seguire altro.

 

Si ma ... cosa?

 

Le gare di durata? Sono comunque altra cosa.

I rally? Ancor di pi?.

La IRL, limitata geograficamente e storicamente "ospizio" dei piloti di F1 al tramonto o rifugio di quelli che per la F1 non hanno le capacit?? E poi, sbaglio o sono monotelaio?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quoto in pieno.

 

 

 

indubbiamente la sicurezza raggiunta oggi ? di primissimo livello, e i tracciati, specialmente i tilkodromi, sono praticamente piatti o quantomeno quelle sconnessioni di un tempo non sono presenti se non in rari casi, le minigonne non sarebbero pi? assurde di quanto lo siano le ali RedBull o gli alettoni mobili.

 

:sbav:

 

http://www.youtube.com/watch?v=niQ26ASiVT4

 

guarda che un circuito con curve di vario raggio e con un po di saliscendi, non vuol dire pericoloso.

 

E guarda che effettuo solo non vuol dire minigonne.. quelle sono gi? escluse.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh, nel mio caso non ci sei andato lontano ... :D

 

 

 

 

Si ma ... cosa?

 

Le gare di durata? Sono comunque altra cosa.

I rally? Ancor di pi?.

La IRL, limitata geograficamente e storicamente "ospizio" dei piloti di F1 al tramonto o rifugio di quelli che per la F1 non hanno le capacit?? E poi, sbaglio o sono monotelaio?

 

gurada io non guardo quasi pi? nulla e gioco a Golden Age of Race... :superlol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

guarda che un circuito con curve di vario raggio e con un po di saliscendi, non vuol dire pericoloso.

 

E guarda che effettuo solo non vuol dire minigonne.. quelle sono gi? escluse.

 

Intendevo dire di circuiti privi di avvallamenti e sconnessioni che potrebbero far variare le condizioni di effetto suolo.

 

HO detto minigomme perch? istintivamente associo effetto suolo a quegli aggeggi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Purtroppo nella f1 moderna mancano le 2 cose che l'hanno resa grande: il rischio e la libert? tecnica, e purtroppo questi regolamenti vanno proprio nella direzione opposta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh, nel mio caso non ci sei andato lontano ... :D

 

 

 

 

Si ma ... cosa?

 

Le gare di durata? Sono comunque altra cosa.

I rally? Ancor di pi?.

La IRL, limitata geograficamente e storicamente "ospizio" dei piloti di F1 al tramonto o rifugio di quelli che per la F1 non hanno le capacit?? E poi, sbaglio o sono monotelaio?

 

Non lo so :blum3:

 

Chiadiamo a LucaLuca di creare la FormulaFota, magari usando le auto del passato per risparmiare :dirol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×