Jump to content
Sign in to follow this  
alby27

Sicurezza stradale

Recommended Posts

Volevo discutere con voi riguardo alla utilit? della campagna televisiva e non di sensibilizzazione sulla sicurezza stradale.

 

Tralasciando le varie iniziative che da ormai un bel po' si vedono nelle scuole e nelle scuole guida (incontri con Vigili Urbani, incontri con associazioni delle vittime della strada, proiezione di filmati, e quant'altro) vorrei soffermarmi in particolar modo sull'uso della TV per queste campagne. In Italia non ricordo particolari filmati, e, dopo che anni fa ne avevo visti alcuni proprio a scuola, mi ricordo che mi chiesi come mai non venissero trasmessi sulle televisioni "principali". Infatti, non fui particolarmente impressionato dalla violenza delle immagini, che, anzi, non erano affatto violente (lasciavano molto "immaginare", diciamo), ma fui molto scosso dall'idea che ci? che vedevo nel video potesse capitare a me, perch? non era il solito prevedibile video con due attori che fingono palesemente e in circostanze assurde, con la solita voce narrante che elenca dati, ma era molto, molto reale. Arrivai alla conclusione che probabilmente non erano trasmessi perch? se "ammorbiditi" avrebbero perso utilit?, se "inaspriti" sarebbero diventati forse lesivi per qualcuno.

 

Tempo fa, navigando su YouTube, ho scoperto che l'Italia ? pressoch? l'unica nazione Europea (forse insieme alla Germania, della quale non ho visto alcun video) a non trasmettere campagne di sensibilizzazione "serie", scoprendo che, anzi, in paesi come Inghilterra, Irlanda o Spagna, questi video vengono trasmessi frequentemente e sono veramente molto forti.

 

Eccovi alcuni esempi (lo dico per i pi? sensibili: in alcuni ci sono immagini molto forti) :

 

Inghilterra:

 

http://www.youtube.com/watch?v=d7JpFVdKOjY&feature=related

 

http://www.youtube.com/watch?v=0f21bgj07Gk&feature=related

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sempre UK:

 

http://www.youtube.com/watch?v=hLdHo8a7ZeA&feature=related

 

Qui ce ne sono una serie, con la musica di sottofondo, per lo pi? trasmessi in Australia o anche in Inghilterra (l'ultimo ? ironico e fa leva sulla famosa teoria della grandezza) :

 

http://www.youtube.com/watch?v=xOTIdUyN578&feature=related

Share this post


Link to post
Share on other sites

Spagna (meno forti a mio avviso di quelli inglesi) :

 

http://www.youtube.com/watch?v=RPDGl2rCXfU&feature=related

 

http://www.youtube.com/watch?v=oNMBHG32xww&feature=related

 

In rete se ne trovano alcuni anche Francesi, Svedesi, americani e altro. Ho postato per comodit? solo alcuni fra quelli che avevano titolo in italiano, ma se si naviga un attimo se ne trovano di ogni tipo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posto però quello che mi ha più impressionato, perchè purtroppo reale, che si riferisce a quanto accadde il 16 gennaio 2001 o 2002 sulla A22, all'altezza di Reggiolo Rolo. Una catastrofe. Le immagini, lo specifico, sono tutte reali e prese sul luogo dell'incidente.

 

http://www.youtube.com/watch?v=9Et1nSE2Gek

 

Io non sono una persona impressionabile, eppure non sono riuscito a non mettermi nei panni delle vittime o dei cari delle vittime. E penso che non sarò l'unico.

 

Quindi (dopo 4 post a causa del limite di video inseribili <_< ) vorrei discutere sulla sicurezza stradale e sulle campagne di sensibilizzazione.

Edited by alby27

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le trovo decisamente inutili e quasi macabre... Secondo me basterebbe qualche immagine di crash-test ad altissima velocità (dai 100 orari in su), non è necessario mostrare immagini da Film dell'orrore.

 

E comunque le cronache degli incidenti stradali bastano già da se come deterrente, a mio parere.

Edited by Enzo_F.

Share this post


Link to post
Share on other sites

un'immagine vale mille parole. certo sarebbe figo fare la scuola guida come in finlandia (altro che parcheggi a S...) ma il punto fondamentale che qua non si seguono minimamente le regole di base, e gli incidenti succedono al 99% per questo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me il punto ?: se uno vede delle immagini di crash test o un mini spot con attori e situazioni irreali, la prima cosa a cui penser? ?:"Ma non capiter? proprio a me!". Stessa cosa vale per i vari racconti che si possono fare, sia che siano report di incidenti che semplici dati sulla mortalit? degli incidenti.

Se invece vengono rappresentate situazioni assolutamente normali, con distrazioni assolutamente comuni (tipo il cellulare alla guida) la mente umana, secondo me, viene un attimo pi? impressionata perch? ci si immedesima almeno un pochettino.

Poi la sostanziale differenza fra gli spot inglesi e i nostri ? che in quelli britannici non si lascia proprio nulla all'immaginazione, cio? si vede ci? che succede, le situazioni sono terribilmente reali, fanno vedere sia cosa accade sul momento che le conseguenze (ad es. la ragazza sulla sedia a rotelle in tribunale).

Secondo me, come dice 126C2, una singola immagine vale pi? di mille parole.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Deprecabile... al motor show l'anno scorso c'era un maresciallo dei caramba che esponeva i fatti e gli aneddoti a lui capitati in maniera chiara e anche ironica, direi che ? stata una bella iniziativa, questi spot qui so0no patetici e come deetto deprecabili, anche se possono indurre alla riflessione gli Automobilisti, ma il problema comunque ? dei piu' giovani ed ? assai piu' complesso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×