Jump to content
Sign in to follow this  
The-Flying-Finn

Stagione Ciclistica 2010

Recommended Posts

Ok, allora posso accendere la tv :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

in tanto Landis acusa di dopagio sistematico a Armstrong, Hincapie, leipheimer...ed altri compagni sotto direzione Bruynel nel US POSTAL

 

EPO artificiale, trasfusioni, ...di tutto e sistematicamente :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

sar? l'ennesimo invidioso... :whistling:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Immagino che siano gli unici ciclisti pro dopati al mondo :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

comunque: dopo la dormita di ieri inutile reazione di chi il giro dovrebbe vincerlo (meno Evans)

 

si son tanto spremuti sull'ultima salita che hanno recuperato 10 secondi, questo s? che ? tornare in classifica :zizi:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una grande corsa a tappe, di grande livello :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Immagino che siano gli unici ciclisti pro dopati al mondo :asd:

no, la cosa non ? cosi

 

Siano alcuni di quelli ciclisti pro dopati che non erano ufficialmente dopati al momento .. e non lo sono ancora e non sono tutti :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una grande corsa a tappe, di grande livello :asd:

 

 

Sale sulle aspettative più ottimistiche o il livello a priori era cosi grande? :asd:

Edited by mongo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il 99% sono dopati. Quell'1 per cento li vedi come gregari dei gregari nei vari giri di Turchia, Polonia, Germania, ecc.

 

Sar? di livello migliore il giro di Svizzera.

Share this post


Link to post
Share on other sites

mi viene in testa il tour vinto da Stephen Roche ed una tappa in salita dove arrivò pratticamente morto...ma a pochi secondi di Delgado :asd:

 

 

Quel Tour lo vinse Roche al povero Delgado con 1 kilo di nandrolona o estupefacienti vari sotto il c**lo. Delgado lo perde perche solo aveva messo 1/2 kilo :asd:

 

 

 

Quelli erano grandi Tour: Delgado, Arroyo, Lemond, Fignon, Ciapucci ... quello era spettacolo :sbav: ... non quelli robot del dopiagio sistematizato come Indurain, Riis, Ulrich, Pantani, Armstrong ....

Edited by mongo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oggi arrivo nel mio paese, mi hanno inquadrato e sono passato dietro i presentatori di TGiro ridendo X?D

Share this post


Link to post
Share on other sites

no, la cosa non è cosi

 

Siano alcuni di quelli ciclisti pro dopati che non erano ufficialmente dopati al momento .. e non lo sono ancora e non sono tutti :asd:

 

Io continuo a pensare che ci siano più dopati tra quelli in circolazione che tra quelli condannati...

 

 

Quelli erano grandi Tour: Delgado, Arroyo, Lemond, Fignon, Ciapucci ... quello era spettacolo :sbav: ... non quelli robot del dopiagio sistematizato come Indurain, Riis, Ulrich, Pantani, Armstrong ....

 

E sono convinto anche che il ciclismo degli anni 70-80 era molto meno pulito di quello degli anni 90-2000, visto i controlli praticamente inesistenti e addirittura la perfetta legalità di alcune pratiche tipo la trasfusione, sulla quale fior di corridori (tipo Moser) hanno costruito i loro successi.

Edited by Magico_Schumi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io continuo a pensare che ci siano più dopati tra quelli in circolazione che tra quelli condannati...

 

 

 

E sono convinto anche che il ciclismo degli anni 70-80 era molto meno pulito di quello degli anni 90-2000, visto i controlli praticamente inesistenti e addirittura la perfetta legalità di alcune pratiche tipo la trasfusione, sulla quale fior di corridori (tipo Moser) hanno costruito i loro successi.

 

forse perche non lo facevano tutti, quindi, c'erano ciclisti + dannificati... e dal punto di vista dello spettacolo perche non c'era un dominatore matematicamente e scientificamente dopato come Armstrong

 

 

 

Io continuo a pensare che ci siano più dopati tra quelli in circolazione che tra quelli condannati...

 

lo ha detto gia Flyng. il 99% .... e Armstrong, vincitore di 7 Tour, rimane fra i non condannati

Edited by mongo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guarda che negli anni 70-80 era davvero difficile trovarne uno non dopato, forse ai tempi di Coppi e Bartali erano in pochi a farlo...

 

 

Su Armstrong devo ammettere che il sospetto mi ? venuto ed ? stato anche molto forte, per? uno che torna dopo 4 anni di inattivit?, a 38 anni e fa un podio al Tour dietro un fenomeno come Contador e un giovane molto forte come Schleck, mi fa venire anche il sospetto che sia un fenomeno a prescindere da ci? che abbia preso o non preso. Sono combattuto, per il momento preferisco pensare che sia "pulito", l'unica cosa che mi fa storcere il naso ? il suo immenso potere economico/mediatico che potrebbe tenerlo sotto una cupola protettiva, ma spero vivamente che non sia cos?.

Devo dire che mi fa sospettare di pi? un Contador che con 62kg si gioca le crono da 40km con Cancellara.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guarda che negli anni 70-80 era davvero difficile trovarne uno non dopato, forse ai tempi di Coppi e Bartali erano in pochi a farlo...

 

 

Su Armstrong devo ammettere che il sospetto mi è venuto ed è stato anche molto forte, però uno che torna dopo 4 anni di inattività, a 38 anni e fa un podio al Tour dietro un fenomeno come Contador e un giovane molto forte come Schleck, mi fa venire anche il sospetto che sia un fenomeno a prescindere da ciò che abbia preso o non preso. Sono combattuto, per il momento preferisco pensare che sia "pulito", l'unica cosa che mi fa storcere il naso è il suo immenso potere economico/mediatico che potrebbe tenerlo sotto una cupola protettiva, ma spero vivamente che non sia così.

Devo dire che mi fa sospettare di più un Contador che con 62kg si gioca le crono da 40km con Cancellara.

fanno sospettare tutti, da Contador al ultimo gregario

 

 

"Doparsi" e "fenomeno" non son termini contradittori. Armstrong è un fenomeno che si dopava come un fenomeno, cioè, alla grande (opinione)

 

Indurain, un altro fenomeno, è più dificile immaginarsilo perche è una bella persona.... ma sicuramente infila 5 tour con un sistema di dopage programmato

 

Pantani anche era un fenomeno.... ma doveva giocare alle carte che giocavano i fenomini contemporani x essere competitivo in 21 giorni

 

 

il 70-80 era un dopare "amateur". Forse dovrebbe parlare Eddy Merckx. Le tecniche attuali sono da ingegneria medica ..e "crime organizato" o programmato :asd:

Edited by mongo

Share this post


Link to post
Share on other sites

E questo Sagan continua a stupire. Impressionante.

Share this post


Link to post
Share on other sites

fanno sospettare tutti, da Contador al ultimo gregario

 

 

"Doparsi" e "fenomeno" non son termini contradittori. Armstrong ? un fenomeno che si dopava come un fenomeno, cio?, alla grande (opinione)

 

Indurain, un altro fenomeno, ? pi? dificile immaginarsilo perche ? una bella persona.... ma sicuramente infila 5 tour con un sistema di dopage programmato

 

Pantani anche era un fenomeno.... ma doveva giocare alle carte che giocavano i fenomini contemporani x essere competitivo in 21 giorni

 

 

il 70-80 era un dopare "amateur". Forse dovrebbe parlare Eddy Merckx. Le tecniche attuali sono da ingegneria medica ..e "crime organizato" o programmato :asd:

 

Le tecniche attuali sono da ingegneria medica perch? devono eludere i controlli che ci sono, e sono molto severi. Ma i principi sono gli stessi, negli anni 70-80 si sparavano delle bombe che non hanno nulla da invidiare alle attuali, e non dovevano preccuparsi molto dei controlli. Cio? il "CERA" da gli stessi vantaggi della "vecchia" EPO, solo che durano di pi? nel tempo e quindi si pu? assumere con meno frequenza, rendendo pi? facile "mascherare" il doping ed eludere i controlli.

 

 

Indurain ha perso un tour da un certo Riis, che non aveva mai fatto nulla in vita sua, reo confesso di essersi dopato alla grande in quel tour, per cui, visto il talento infinitamente superiore di Miguel, dubito che se si fosse dopato anche lui sarebbe stato battuto da un Riis qualunque.

 

Pantani si ? fatto "odiare" dal sistema perch? chiedeva controlli pi? severi e avanzati, ma meno invasivi nella vita dei corridori. Dopo tutto quello che ha passato nel '99, tra squalifiche e processi, ? tornato al Tour del 2000, con 1 mese di allenamento, ed ? stato l'unico ad attaccare e staccare (di quasi un minuto) Armstrong al top della forma... ovviamente lui ha pagato la mancanza d'allenamento, prima di arrivare ad un livello decente di forma.

 

 

Armstrong ha un percorso meno lineare, nasce corridore da corse di 1 giorno, si ammala di cancro, guarisce e torna trasformato. Non solo non ? pi? un corridore da corse singole, ma ? diventato il miglior corridore per corse a tappe. Il sospetto ? enorme, per? il suo ritorno mi ha lasciato perplesso. A quasi 40 anni non puoi arrivare terzo al Tour nemmeno col miglior doping del mondo. Lui per me resta un mistero.

 

Cos? come ? un mistero che un corridore di 62kg possa tener testa a un toro come Cancellara in crono da 40km.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le tecniche attuali sono da ingegneria medica perchè devono eludere i controlli che ci sono, e sono molto severi. Ma i principi sono gli stessi, negli anni 70-80 si sparavano delle bombe che non hanno nulla da invidiare alle attuali, e non dovevano preccuparsi molto dei controlli. Cioè il "CERA" da gli stessi vantaggi della "vecchia" EPO, solo che durano di più nel tempo e quindi si può assumere con meno frequenza, rendendo più facile "mascherare" il doping ed eludere i controlli.

 

 

Indurain ha perso un tour da un certo Riis, che non aveva mai fatto nulla in vita sua, reo confesso di essersi dopato alla grande in quel tour, per cui, visto il talento infinitamente superiore di Miguel, dubito che se si fosse dopato anche lui sarebbe stato battuto da un Riis qualunque.

 

Pantani si è fatto "odiare" dal sistema perchè chiedeva controlli più severi e avanzati, ma meno invasivi nella vita dei corridori. Dopo tutto quello che ha passato nel '99, tra squalifiche e processi, è tornato al Tour del 2000, con 1 mese di allenamento, ed è stato l'unico ad attaccare e staccare (di quasi un minuto) Armstrong al top della forma... ovviamente lui ha pagato la mancanza d'allenamento, prima di arrivare ad un livello decente di forma.

 

 

Armstrong ha un percorso meno lineare, nasce corridore da corse di 1 giorno, si ammala di cancro, guarisce e torna trasformato. Non solo non è più un corridore da corse singole, ma è diventato il miglior corridore per corse a tappe. Il sospetto è enorme, però il suo ritorno mi ha lasciato perplesso. A quasi 40 anni non puoi arrivare terzo al Tour nemmeno col miglior doping del mondo. Lui per me resta un mistero.

 

Così come è un mistero che un corridore di 62kg possa tener testa a un toro come Cancellara in crono da 40km.

Indurain sempre si ha negato a parlare del doping. Zero parole. Qualcosa ne saprà

 

 

Dai, ti ho capito che Contador viene dopato. Lemond lo ha gia segnato alcuna volta. E se tu lo hai detto già "800" volte, finalmente darà positivo :asd:

 

Purtroppo non sarebbe una sorpressa. Bisogna credere ancora nella sorpressa, cioè, che non venga dopato? bisogna

 

Dubbito che nel 1970 il doping fosse generalizzato e prattica regolare

 

 

Oggi lo è.

Edited by mongo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Indurain sempre si ha negato a parlare del doping. Zero parole. Qualcosa ne saprà

 

 

Dai, ti ho capito che Contador viene dopato. Lemond lo ha gia segnato alcuna volta. E se tu lo hai detto già "800" volte, finalmente darà positivo :asd:

 

Purtroppo non sarebbe una sorpressa. Bisogna credere ancora nella sorpressa, cioè, che non venga dopato? bisogna

 

Dubbito che nel 1970 il doping fosse generalizzato e prattica regolare

 

 

Oggi lo è.

 

Non lo so, l'era Indurain l'ho vissuta da bambino, non ricordo cosa abbia detto o non detto. Però so che la storia del ciclismo è piena di gente "pesante" che andava forte anche in salita.

 

Non mi viene in mente, invece, nessuno scalatore che va a cronometro come, se non più, dei migliori (Cancellara sta su un pianeta tutto suo).

 

Poi non ho nulla contro Contador, non lo considero dopato, se considerassi dopato lui, Armstrong dovrei considerarlo un robot. :asd:

Dico solo che il primo e l'unico, per quanto ne so( magari mi sbaglio), che è capace di fare certe cose, o è un marziano o c'è qualcosa sotto. Fino a prova contraria, ha tutto il diritto di essere considerato un marziano.

 

Purtroppo però la cosa che più, mi preoccupa è che l'antidoping e la giustizia sportiva, nel ciclismo, non mi sembrano organi credibili al 100%, anzi..

 

Sul doping degli anni 70-80, basta vedere cosa accadeva nel '67:

 

http://www.youtube.com/watch?v=YtAyGvZqiwk

 

Considera che gli steroidi sono stati inseriti nelle sostanze proibite solo nei primi anni 80... per cui immagina che uso si faceva di certe sostanze a quei tempi, quando erano perfettamente legali.

Edited by Magico_Schumi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma non si dopano tutti come "adesso"

 

Vabeh, sotto controllo medico dovrebbe essere un doping pi? sicuro questo d'oggi :asd: ... ma non so se si sanno ancora le consecuenze dopo il ritiro professionale

 

 

 

Vero che nei vecchi tempi non c'era nessun tipo di controllo. Sicuro che i cocktel di prodotti che si mettevano al corpo .....sarebbe abbastanza surrealista sicuramente :asd:

 

 

In quelli tempi le ownate in salita erano colossali. Bahamontes, 6 volte campione della montagna al Tour, gli metteva mezza ora nelle salite a tutti, poi non sapeva scendere e gli aspettava mangiandosi un gelatto in cima, come Kimi :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×